La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 JUDICIAL INTERCULTURAL COMMUNICATION IN FAMILY MEDIATION Project JUST/2013/JCIV/AG/4628 Quadro giuridico della mediazione nell'UE Sevdalina Aleksandrova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 JUDICIAL INTERCULTURAL COMMUNICATION IN FAMILY MEDIATION Project JUST/2013/JCIV/AG/4628 Quadro giuridico della mediazione nell'UE Sevdalina Aleksandrova."— Transcript della presentazione:

1 1 JUDICIAL INTERCULTURAL COMMUNICATION IN FAMILY MEDIATION Project JUST/2013/JCIV/AG/4628 Quadro giuridico della mediazione nell'UE Sevdalina Aleksandrova June 2 nd - 5 th, 2014 Sofia, BULGARIA 1

2 2 QUADRO LEGALE della mediazione in UE DIRETTIVA 2008/52/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio dal 21 maggio 2008 riguardante alcuni aspetti della mediazione in materia civile ei commerciale RISOLUZIONE del Parlamento Europeo dal13 settembre 2011 relativa alla attuazione della Direttiva riguardando la mediazione negli stati membri, suo impatto sulla mediazione e la sua accettazione da parte dei tribunali (2011/2026(INI))2011/2026(INI) REGOLAMENTO (CE) N. 2201/2003 del Consiglio dal 27 novembre 2003 riguardante la competenza, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni giudiziaria in materia matrimoniale e in materia della responsabilità genitoriale Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

3 3 AVVISI e STUDI relativi al quadro legale AVVISO N. 6 del Consiglio Consultativo dei Giudici Europei (2004) STUDI –Rapporto per l’applicazione della Direttiva (2011/2026(INI)) –“Che desiderano gli utenti” – studio APC tra gli utenti corporativi internazionali (IMI International Corporate Users ADR Survey, IMI (март 2013)) –“Registrazione” Direttiva di mediazione (“Rebooting” the Mediation Directive, ADR Center (gennaio. 2014)) Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

4 4 DIRETTIVA 2008/52/CE Litigi transfrontalieri Definizioni della “ mediazione” e „ mediatore” Confidenzialità Impegno per i termini di prescrizione Grado di esecuzione dell’accordo Riferimento alla mediazione da parte del tribunale Garanzia di qualità della mediazione Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

5 5 REGOLAMENTO (CE) N.2201/2003 Oggetto: riguardante la competenza giuridica, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni giudiziarie in materia matrimoniale e in materia della responsabilità genitoriale Connessione con la mediazione: Art. 55 Cooperazione nell’ambito delle cause specifiche per la responsabilità genitoriale “Le Autorità centrali, alla richiesta di una autorità centrale di un altro stato membro o del titolare della responsabilità genitoriale, cooperano nelle cause specifiche per realizzare gli obbiettivi menzionati nel presente regolamento”, incluso quando: (e) facilita la stipulazione di accordi fra i titolari della responsabilità genitoriale, adendo alla mediazione o ad altri mezzi ei facilitazione in questo scopo della cooperazione transfrontaliera.” Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

6 6 Avviso n. 6 (2004) del CC dei Giudici Europei, 2004 Promozione di programmi per АРС Assistenza giuridica e nel caso АРС Riferimento alla mediazione da parte del tribunale - il diritto delle parti di rifiutare(non si riflette nella decisione, forse – in costi) Confidenzialità della mediazione (salvo l’accordo reciproco delle parti) L’impegno dei programmi di mediazione con il tribunale o il controllo dei tribunali sui centri di mediazione esterni La Possibilità dei tribunali di agire come mediatori (nelle cause che non sono esaminate) Confermazione dell’accordo da parte del giudice Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

7 7 STUDI e MISURE future Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

8 8 Cosa desiderano gli UTENTI della mediazione, IMI, 2013 Mediatori con esperienza, per quali esistono informazioni e feedback da altri utenti. Nel caso della scelta hanno influenzato: –Esperienza in mediazione di manager (97%) e del loro consulente (78%), –Opinioni degli utenti precedenti(88%). –Esperienza del mediatore (99%), riguardante l’oggetto del litigio(83%), senza essere determinata la sua qualità dal giurista (56%). Appartenenza dei mediatori ad un’ autorità professionale con Codice etico e procedure disciplinare (77%) La mediazione è una fase obbligatoria prima delle altre procedure di soluzione del litigio (48%) Mediatori abbiano un ruolo più attivo(di valutazione), incluso nella proposta della decisione(77%) I consulenti siano istruiti nella rappresentazione di mediazione(80%) Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

9 9 „IL RESTART” della Direttiva sulla mediazione, ADR Center, 2014 Scopo: valutazione dell’impatto limitato della sua applicazione e le misure di aumento del numero de mediazioni nell’UE 816 partecipanti da i 28 stati – membri dell’UE. Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

10 10 Numero annuale estimato di mediazioni nell’UE Oltre10 000: Regno Unito, Germania, Italia, Paesi Bassi Tra e10 000: Ungheria, Polonia Tra e5 000: Belgio, Slovenia, Francia Tra 500 e2 000: Austria, Danimarca, Romania, Slovacchia, Spagna Meno di 500: Bulgaria, Grecia, Estonia, Cipro, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Lituania, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Svezia. Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

11 11 Procedura giudiziaria/mediazione Procedura giudiziaria Mediazione Mediazione e tribunale dopo (50 % successo) Risparmio BULGARIA Tempo564 giorni30 giorni312 giorni252 giorni Spese€ 2.405€ 800€ 2.002€ 400 UE Tempo (medio) 548 giorni88 giorni361 giorni186 giorni Разходи (medio) € € 2.497€ 7.722€ Fonti: World Bank, Doing Business Report 2012 ADR Center Rome, The Cost of Non ADR, Survey, funded by the EU, 2010, Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

12 12 Misure amministrativi adottate negli stati dell’UE Livello alto di confidenzialità delle mediazioni. Sistemi di accreditamento nazionali di qualita dei mediatori, alcune di queste con gli alti requisiti Possibilità che i giudici invitano alla mediazione. In alcuni Stati, gli avvocati sono tenuti a informare i propri clienti circa la possibilità di mediazione, e le parti sono obbligate a partecipare ad un incontro informativo per la mediazione prima di promuovere l’azione Procedure semplificate per l’esecuzione forzata degli accordi di mediazione conclusi Incentivi finanziari per le parti che utilizzano la mediazione, inoltre non esiste l’aumento del numero. Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

13 13 La misura legale più efficace Mediazione obbligatoria nei casi determinati Sessioni informative obbligatorie di mediazione Incentivi finanziari di mediazione Richiedere che l'avvocato informi le parti circa la mediazione Sanzioni economiche L’ Autorità dei giudici possa disporre la mediazione Mediazione obbligatoria con la possibilità di cessazione dopo il primo incontro Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

14 14 Raccomandazioni: 2 direzioni di azione MEDIAZIONE OBBLIGATORIA ai termini stabiliti con la possibilità di cessazione (dopo il primo incontro) „ COEFFICIENTE della PROPORZIA EQUILIBRATA ” fra il numero di mediazioni e azioni giudiziarie. Ogni stato-membro stabilisce un % minimo di mediazioni in relazione con Le azioni giudiziarie, e sceglie la politica adeguata per realizzarlo. Project JUST/2013/JCIV/AG/4628

15 15 In fine Quadro legale Le opinioni e I risultati degli studi Misure future Project JUST/2013/JCIV/AG/4628


Scaricare ppt "1 JUDICIAL INTERCULTURAL COMMUNICATION IN FAMILY MEDIATION Project JUST/2013/JCIV/AG/4628 Quadro giuridico della mediazione nell'UE Sevdalina Aleksandrova."

Presentazioni simili


Annunci Google