La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nati in risposta all’esigenza di eseguire operazioni ripetitive in modo “meccanico” Nati in risposta all’esigenza di definire procedure “meccaniche”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nati in risposta all’esigenza di eseguire operazioni ripetitive in modo “meccanico” Nati in risposta all’esigenza di definire procedure “meccaniche”"— Transcript della presentazione:

1

2

3

4

5 Nati in risposta all’esigenza di eseguire operazioni ripetitive in modo “meccanico” Nati in risposta all’esigenza di definire procedure “meccaniche” per la soluzione di problemi Nati in risposta all’esigenza di realizzare sistemi di supporto nei vari ambiti

6 L'Abaco apparve nel 1200 d.c. in Cina. Tavole di calcolo greche e romane.

7 Leonardo da Vinci fiorentino, pittore, scultore, architetto, ingegnere. Ha immaginato un sistema meccanico di calcolatrice basata su ruote dentate perfettamente funzionante. Codice di Madrid

8 si diffonde in Europa il gusto per i congegni automatici (orologi) 1623 – Wilhelm Schickard – calcolatrice per operazioni aritmetiche

9 Lo scopo per cui progettò questa calcolatrice fu quello di aiutare il padre nel calcolo della riscossione delle tasse. Pensò che la macchina potesse essere utile anche ad altri, la fece brevettare e ne costruì anche un certo numero di esemplari (circa 50). Blaise Pascal ( ) Filosofo, matematico e fisico francese. A venti anni realizza una celebre macchina per eseguire addizioni e sottrazioni automaticamente, la 'Pascalina'.

10

11 Gotfried Wilhelm Leibniz ( ) Filosofo e matematico tedesco. Realizzò una macchina calcolatrice automatica in grado di eseguire le quattro operazioni e l'estrazione di radici quadrate Nel 1674 presentò a Londra il suo progetto, denominato Stepped Reckoner (calcolatrice a scatti).

12 1674 – Gottried Wilhelm Leibniz

13 1822 – Macchina analitica del matematico inglese Charles Babbage modello per tutti i successivi calcolatori digitali universali: precorrendo i tempi, aveva immaginato la possibilità di introdurre da un lato le regole (gli algoritmi) e dall'altro i valori (le variabili).

14 Ada Lovelace nobildonna inglese descrive la Macchina di Babbage come uno strumento programmabile, in grado di agire in base a delle istruzioni generali. Ne prevede le applicazioni nel calcolo matematico, prefigura l’intelligenza artificiale e persino la computer music, affermando che la macchina sarà cruciale per il futuro della scienza.

15 1895 – La Calcolatrice a schede perforate usata per l’archiviazione dati del censimento di New York Herman Hollerith, Il fondatore nel 1924 Della celebre INTERNATIONAL BUSINESS MACHINES Corporation

16

17 Macchina Enigma

18 "65ste Nachrichten Abteilung" Un locale speciale da dove il comando tedesco diramava ordini segretissimi.

19 Intercettazione di trasmissioni dell'esercito tedesco, presso il complesso Bletchley Park, situato vicino a Londra.

20 Due immagini di Bombe, predecessore di Colossus Macchina Enigma

21 Colossus – Bletchley UK 1947

22 A fine guerra Churchill fa calare il segreto di stato su Colossus e ne ordina la completa distruzione degli unici quattro esemplari.

23 1936 – Progettò la Macchina di Turing Modello teorico: per far eseguire ad un computer un compito particolare era soltanto una questione di suddivisione dell'istruzione in una serie di istruzioni più semplici. La Costruzione di Bombe e poi di Colossuss non sarebbe stata possibile senza le geniali intuizioni del grande matematico inglese Alan Turing.

24 Turing intravvedeva era una macchina che riusciva a fare tutto, una cosa che oggigiorno diamo per scontata. Per riabilitare la sua figura, qualche anno più tardi Jobs sceglierà come nome e simbolo della sua società informatica appunto la mela morsicata ( = Apple). Alan Turing seguirà il destino di Colossus: la sua onorabilità viene definitivamente rovinata con l’accusa infamante di sodomia. Morirà “suicida” nel 1954 morsicando una mela avvelenata con cianuro.

25 John von Neumann La sua velocità di pensiero e la sua memoria divennero in seguito tanto leggendarie che Hans Bethe (premio Nobel per la fisica nel 1967) si chiese se esse non fossero la prova di appartenenza ad una specie superiore, che sapeva però imitare bene gli umani. Macchina di von Neumann: - distinzione tra le memorie - diagramma di flusso Con lui l’informatica da tecnologia diventa scienza. EDVAC Electronic Discrete Variable Automatic Computer

26 John Von Neumann nel 1952 a Princeton (N.J.) accanto all’EDVAC, la sua creatura a bit paralleli capace di memorizzare internamente un programma

27 Unità Centrale CPU = Central Processing Unit = Unità Centrale di elaborazione (dati)1950 Tuttora in uso nei calcolatori odierni

28 Alto 3 metri Largo 160 m² Pesante 30 tonnellate Possiede: connessioni saldate valvole (tubi a vuoto) resistori condensatori interruttori 500 terminali Calcolatore a programma memorizzato

29 Alcuni Operatori ENIAC all’opera L’ENIAC è la prima realizzazione della macchina universale inventata da Turing: un computer programmabile.

30

31 ENIAC 1.Il suo funzionamento si basa su valvole termoioniche (per la memoria dati) ed è MILLE volte più veloce dei suoi predecessori 2.La sua memoria può contenere al massimo 20 numeri di 10 cifre ciascuno 3.Esegue ben addizioni e sottrazioni al secondo 4.In soli 30 secondi calcola le oltre 700 moltiplicazioni necessarie per il calcolo di una traiettoria balistica. 5.Le precedenti calcolatrici elettromeccaniche richiedevano 20 ore di lavoro Electronic Numerical Integrator And Calculator

32 Norbet Wiener ( ) matematico ebreo americano di origine russa. Digitale, analogico, bit, feedback Cibernetica dal Greco Kyber: timone, pilota è la scienza della comunicazione e del controllo. E’ alla base delle scienze e delle tecnologie computazionali.

33

34 4 ottobre 1957: SPUTNIK I Il primo “Grande Fratello”

35 Gli Americani, non ancor pronti con Explorer, potenziano SAGE, un costosissimo sistema di difesa composto da 23 bunker sotterranei in cemento armato (= Direction Center) reciprocamente collegati da cavi telefonici. Da SAGE scaturisce ARPANET, il padre di INTERNET

36 SAGE SEMI-AUTOMATIC GROUND ENVIRONMENT

37 Gennaio 1959 gli americani lanciano EXPLORER 1 Questo nome verrà usato da Bill Gates per il suo famoso Browser di Internet

38 Caratteristiche di un COMPUTER di SAGE: Valvole elettroniche diodi transistor Dimensioni CPU: 15 x 45 metri Peso totale: 250 tonnellate

39 SAGE L'intero progetto vale 12 miliardi di dollari del 1964, molto più del famoso progetto Manhattan.

40

41 MACCHINA Unit Record di un centro Meccanografico IBM a schede perforate

42 Scheda non ancora perforata e con prestampato il tracciato del record e le posizioni riservate ai vari campi Scheda marcabile a mano, per essere poi tradotta automaticamente in perforazioni

43 1962 Il primo video game nasce al MIT per merito dello studente Steve Russell. E' subito giocato in tutti i laboratori degli USA!

44 videogame spaziale su DEC PDP-1 la grafica lasciava un pò a desiderare ma non s'era ancora visto nulla di meglio!

45 Nasce il Codice ASCII American Standard Code for Information Interchange tabella dei codici ASCII

46 1963 La Philips inventa la cassetta audio compatta. Questo nastro diventerà un media utilizzato su molti homecomputer dei successivi venti anni.

47 1963 Douglas Engelbart inventa il mouse, come dispositivo di puntamento il primo mouse

48 Gordon Moore presidente della INTEL nel 1964 formula la LEGGE (di Moore) sul raddoppio (e dimezzamento di costi!) della potenza di un processore. Essa cresce in maniera esponenziale: IL NUMERO DEI TRANSISTOR DI UN CHIP RADDOPPIA OGNI 18 MESI Gli effetti delle dinamiche della legge di Moore sul mercato sono piuttosto evidenti: un computer acquistato oggi, tra 1 anno è mezzo è fuori mercato

49 1965 IBM S/360 Costo medio $

50 Console dell’IBM S/360

51 Scheda a circuiti integrati dell’IBM System/360

52 Panoramica interna della CPU dell’IBM S/360

53 L’IBM S/360 è FATTO DI NASTRI E DISCHI REMOVIBILI

54 Nel 1967 Arthur C. Clark presenta HAL, il computer del famoso film di fantascienza di Kubrick "2001: Odissea nello spazio“ Odissea nello spazio Pare che il nome HAL sia ricavato dalle 3 lettere che precedono la sigla IBM!

55 Ray Holt ed il caccia Tomcat (= micio) Nel 1968 progetta e realizza il primo microprocessore destinato al Computer di bordo del TOMCAT … Il suo contratto prevede un silenzio 30 anni

56 Un aereo Tomcat a bordo della Portaerei americana Enterprise

57

58 I Russi, invece, continueranno a costruire i propri aerei da guerra (=MIG) con computer a valvole termoioniche.

59

60

61

62 Il ragnetto-processore Intel 4004 Marcian Ted Hoff che gongola vicino alla sua creaturina Nello spazio di pochi centimetri offriva l’intera potenza di calcolo del vetusto ENIAC.

63 1970 : arriva il Microprocessore INTEL 8008 Velocità: 200Khz. Possiede una potenza doppia del precedente INTEL E' il primo processore capace di riconoscere tutti i numeri e i caratteri dell'alfabeto.

64 Interno del processore INTEL 8008 con vista panoramica sui suoi meravigliosi transistor a 8 bit.

65 Sarà gradualmente superato dai famosi microprocessori: : > a 4 Mhz : > a 20 Mhz : > a 30 Mhz : > a 133 Mhz : (=Pentium5 ) -> a 200 Mhz : AMD (K5) > a 166 Mhz (AMD = Advanced Micro Device) L’INTEL 8008

66 Processori più recenti sono: : Pentium II > a 233 Mhz : AMD K6 II > a 450 Mhz : AMD Athlon > a 500 Mhz : Pentium III > a 600 Mhz : AMD Athlon > a 2 GigaHz : Pentium IV > a 3 GigaHz

67 1976 – Wozniak – 1° PC Costo medio 2.000$

68 Steve Jobs e Steve Wozniak Apple I (1974) genio dell'elettronica, con una infinita passione per i computer e il desiderio di arrivare a costruirne uno tutto per sé. Sviluppò le componenti hardware dei computer, e la stesura dei linguaggi di gestione e programmazione mente imprenditoriale, affarista, sensibile al senso estetico.

69 Lisa della Apple II (fornito di tastiera, monitor, mouse e stampante) venduti 1 milione di esemplari in 5 anni. Prototipo del Macintosh

70 Bill Gates (28 ottobre 1955) Con Paul Allen e altri studenti di Lakeside (1968) rimanevano nella stanza del computer dell’università giorno e notte, scrivendo programmi, leggendo testi e qualsiasi cosa che potesse essere utile all'apprendimento dell'informatica. Creò il linguaggio BASIC per il primo microcomputer. La sua lungimiranza e visione in merito all'importanza che avrebbero avuto i personal computer sono state fondamentali per il successo della Microsoft e per l'industria del software.

71 1976 Bill Gates e Paul Allen fondano la Microsoft foto storica impiegati Microsoft

72 1979 – primo PC - IBM

73 La Microsoft punta a migliorare e incrementare la tecnologia del software, renderlo più facile, più economico e più apprezzabile dalla gente che usa il computer. La compagnia opera con piani a lungo termine, sui quali investe annualmente più di 2,6 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. Nel 1995 Gates scrisse "The road ahed", che rappresenta la sua visione di dove la Information Technology condurrà la società. Pubblicato in più di 20 lingue, il libro venderà più di copie soltanto in Cina.

74 Gates ha anche investito nella Teledesic, una compagnia che sta lavorando ad un ambizioso progetto per mettere in orbita centinaia di satelliti attorno alla Terra per fornire un servizio di comunicazione mondiale con trasmissione a due vie. Bill Gates ha un patrimonio stimato di 42 miliardi di dollari.

75 Valore complessivo dello stabile: $ Superficie totale complessiva: più di mq Locali: 7 camere da letto, 24 bagni, 6 cucine, 6 caminetti. Impianti: chilometri di cavi di comunicazione, fibre ottiche in abbondanza che collegano i vari computer attrezzati con Windows NT. In ogni stanza comandi sensibili al tatto controllano luci, musica e temperatura. Ai visitatori viene fornito un pass che consente di sapere in ogni istante dove si trovano. Luci e altri dispositivi sono completamente automatizzati. I pavimenti sono riscaldati, compreso il tratto di strada per il garage. Piscina. Dispone di un sistema di musica ascoltabile sott'acqua e contiene i disegni originali di Leonardo da Vinci che acquistò al prezzo di 30,8 milioni di dollari. Bill Gates House

76

77 Floppy disk IBM 3”,5 - 5”,0 - 8”,0

78 I videogiochi

79

80

81

82

83 Le prime versioni

84 (Quasi) tutte le versioni

85

86 Oltre i personal

87 Le reti di computer Rete a stella Rete ad anelloRete a bus

88 International Networking

89 Alcuni servizi di Internet

90

91

92

93

94 Elaborazione pervasiva

95 La domotica

96 Il futuro


Scaricare ppt "Nati in risposta all’esigenza di eseguire operazioni ripetitive in modo “meccanico” Nati in risposta all’esigenza di definire procedure “meccaniche”"

Presentazioni simili


Annunci Google