La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disposizioni finanziarie e controlli relativi ai tirocini BOLOGNA - 20 ottobre 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disposizioni finanziarie e controlli relativi ai tirocini BOLOGNA - 20 ottobre 2014."— Transcript della presentazione:

1 Disposizioni finanziarie e controlli relativi ai tirocini BOLOGNA - 20 ottobre 2014

2 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Profiling (*) intera ridotta 50% bassa € 200€ 100 media € 300€ 150 alta€ 400€ 200 molto alta € 500€ 250 (*) grado stimato di distanza dal mercato del lavoro Remunerazione a costi standard del promotore

3 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna L’indennità di tirocinio regionale al giovane Il contributo regionale fissato in € 300 per ogni mese di tirocinio mensile completo la cui durata è stata definita in almeno 20 giornate/mese riproporzionato in caso di svolgimento mensile ridotto (es. inizia il 15/01 e nel mese di Gennaio e si svolge per 10 gg: 10 / 20 * € 300 = € 150) ridotto proporzionalmente in caso di frequenze inferiori al 70% del monte giorni mensile. Con riferimento ad un mese ordinario di tirocinio la soglia minima per ricevere l’indennità di € 300 è quindi di 14 gg ed è comprensiva di assenze per giusta causa.

4 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Condizioni per l’erogazione del contributo di promozione Condizione di remunerazione intera: gg presenza effettiva >= 70% gg totali previste tirocinio Condizione di remunerazione ridotta (50%): gg presenza effettiva (min. 50%) + gg di assenza per giusta causa (*) >= 70% gg totali previste (*) infortuni e malattia – casistica mutuata dalla normativa sul lavoro

5 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Monitoraggio mensile per i conteggi informatizzati delle condizioni finanziarie A cura del promotore è richiesto la compilazione di un report di monitoraggio per ogni mese di svolgimento e per ogni tirocinante, da inviarsi entro il giorno 5 del mese successivo, attestante la regolarità di svolgimento del tirocinio nel mese di riferimento nonché: - l’eventuale data di termine finale del tirocinio intervenuta nel mese di riferimento; - il n.ro di giornate di presenza effettiva del tirocinante nel mese - il n.ro di giornate di assenza per “giusta causa” nel mese - il n.ro di giornate di assenza non giustificata del mese del mese

6 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Registrazione delle presenze su schede vidimate N° Data Firma per frequenza giornaliera utente (Assenza / Assenza giustificata) Firma visita di verifica tutor promotore n Nr. giornate previste nel mese:____ di cui: Presenze___ Assenze non giustificate ___ Assenze giustificate____ Firma del tutor aziendale Timbro e sigla dell’impresa ospitante

7 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Modalità di erogazione del contributo al promotore e relativi controlli Al termine del singolo percorso di tirocinio (comunicato con il monitoraggio mensile dell’ultimo mese di svolgimento) e previa verifica delle condizioni di frequenza minima il promotore è abilitato a presentare la domanda di rimborso a costo standard per il contributo di promozione (intero o ridotto al 50%) per il singolo tirocinio promosso La domanda di pagamento sarà presentata con modalità web allegando le scansioni pdf delle schede individuali e potrà ordinariamente essere presentata a valere per un pluralità di tirocini terminati nel medesimo periodo Il pagamento sarà effettuato previo esame campionario della documentazione allegata a riscontro di corrispondenza con i dati di monitoraggio inviati

8 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Modalità di erogazione dell’indennità al tirocinante e relativi controlli Le informazioni di monitoraggio relative alla frequenza del giovane sono processate dal sistema informativo per determinare le indennità da riconoscere al giovane (a cura dell’INPS) La convenzione con l’INPS prevede l’invio del tracciato mensile delle liquidazioni da operare per i tirocinanti entro e non oltre il giorno 10 del mese successivo. L’Amministrazione Regionale non può garantire l’invio all’INPS e la conseguente liquidazione tempestiva delle mensilità dei tirocini se il relativo monitoraggio viene inviato oltre il giorno 5 del mese successivo. Le informazioni di monitoraggio mensile saranno controllate solo al termine del tirocinio. Eventuali conteggi non corretti da parte del promotore che abbiano dato luogo a pagamenti non dovuti nei confronti del tirocinante saranno richiesti a rimborso allo stesso con eventuale rivalsa nei confronti del promotore.

9 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Forme di controllo di conformità della realizzazione In aggiunta ai controlli amministrativi in ufficio la Regione si riserva di realizzare verifiche in itinere su base campionaria sui tirocini, anche al fine di controllare l’esattezza delle comunicazioni mensili di frequenza dei tirocinanti, in forma di: - interviste telefoniche al tutor aziendale e/o al tirocinante; - verifiche in loco presso l’azienda (di norma effettuati a fronte di esigenze di approfondimento di interviste telefoniche). Eventuali non conformità amministrative e di merito realizzativo che abbiano comportato pregiudizio ingiusto al tirocinante potranno avere per effetto l’esclusione dall’elenco dei soggetti abilitati a promuovere ulteriori tirocini.

10 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Il finanziamento del servizio di formalizzazione SRFC in esito al tirocinio A cura dell’ente individuato dal giovane nell’ambito dello specifico elenco regionale di soggetti abilitati e finanziato allo stesso attraverso una operazione finanziata distinta da quella di promozione del tirocinio Il servizio viene erogato da parte di un esperto valutatore dell’ente individuato ed è remunerato al costo standard orario di € 35,5 solo con riferimento alle ore frontali in copresenza con il giovane e fino ad un massimo di 6 ore. Pertanto può essere valorizzato al massimo in 213,00 euro ad utente Come già per l’orientamento specialistico la documentazione delle ore del servizio deve essere effettuata su diari di bordo vidimati

11 Le opportunità di Garanzia Giovani in Emilia-Romagna Registrazione del servizio di formalizzazione su diari di bordo vidimati data di erogazione ora di avvio durata in ore (*) nome e cognome utente codice fiscale utentefirma utentefirma esperto TOTALE: Timbro e sigla per il soggetto attuatore ___________________________ (*): indicare sessioni di almeno 60 minuti


Scaricare ppt "Disposizioni finanziarie e controlli relativi ai tirocini BOLOGNA - 20 ottobre 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google