La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA CIRCOLO DIDATTICO STATALE DI POZZALLO 97016 - POZZALLO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA CIRCOLO DIDATTICO STATALE DI POZZALLO 97016 - POZZALLO."— Transcript della presentazione:

1 Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA CIRCOLO DIDATTICO STATALE DI POZZALLO POZZALLO (RG)- Via Delle Isole Filippine s.n.c. - C.F C.M. RGEE02600V  –  – sito internet:   PEC: EMERGENZA e PIANO DI EVACUAZIONE prof. Santo La Rocca

2 Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA CIRCOLO DIDATTICO STATALE DI POZZALLO POZZALLO (RG)- Via Delle Isole Filippine s.n.c. - C.F C.M. RGEE02600V  –  – sito internet:   PEC: ISTRUZIONI E NORME DI COMPORTAMENTO prof. Santo La Rocca

3 Regola numero 1 Evitare il panico e seguire attentamente gli ordini impartiti

4 Perché evacuare? Incendi dentro o fuori dalla scuola Terremoto Inondazioni, alluvioni Sospetta presenza bombe Ogni altra causa ritenuta pericolosa dal capo d’istituto o dal Sindaco

5 Incarichi 2 aprifila: guidano i compagni verso l’uscita. 2 chiudifila: assistono i compagni in difficoltà, chiudono la porta quando tutti sono usciti, portano il modulo di evacuazione ai soccorsi. 2 aiuto disabili: alunni il quale compito è aiutare eventuali compagni disabili e/o persone momentaneamente con problemi di deambulazione.

6 Modalità di evacuazione Al momento dell’ordine mantenere la calma Camminare lentamente (NON CORRERE) Evitare il disordine e il caos Evitare di prendere effetti personali (solo giacca) Formare una fila Uscire seguendo le indicazioni degli insegnanti

7 Istruzioni di sicurezza Alla diramazione dell’allarme: DATO DA UN SUONO LUNGO

8 Istruzioni di sicurezza Alla diramazione dell’allarme: Mantieni la calma Interrompi immediatamente ogni attività Lascia tutto l’equipaggiamento (non preoccuparti di libri, abiti o altro) Incolonnati Ricordati di non spingere, non gridare e non correre Segui le vie di fuga indicate Raggiungi la zona di raccolta indicata

9 Segnaletica di riferimento Cartelli segnaletici di emergenza

10 In caso di durante le scosse TERREMOTO “GLI ALUNNI” devono:

11 mantenere la calma; rimanere nel luogo in cui ci si trova; non sostare al centro di un ambiente; ripararsi vicino ad un pilastro, sotto una trave, posizionarsi in un angolo della stanza o sotto l’architrave di una porta ricavata all’interno di un muro portante; ripararsi sotto il banco (purché esso sia già vicino ad uno dei luoghi indicati precedentemente), perché durante una scossa il pericolo più comune è quello di essere colpiti da calcinacci; Non muoversi finché la scossa non è terminata; rimanere in attesa dl istruzioni.

12 In caso di dopo le scosse TERREMOTO “GLI ALUNNI” devono:

13 rimanere nel luogo in cui sono, attendendo il segnale di evacuazione o disposizioni da parte dell’insegnante; se si trovano nei pressi di un’uscita, dirigersi al punto di raccolta, predeterminato; mantenere la massima calma, perché chi, in preda al panico, tenta di fuggire senza avere idee chiare sul percorso da compiere, può incorrere in incidenti e provocarne agli altri; disporsi in fila indiana con un aprifila avanti e un chiudifila dietro; lasciare gli oggetti personali in aula, perché possono essere di intralcio; in seguito al segnale continuo evacuare senza correre (affinché non provochino vibrazioni che possono essere pericolose per una struttura già lesionata) senza spingere, seguendo il percorso di esodo indicato nelle planimetrie affisse nei corridoi, relative al piano di evacuazione;

14 portarsi in uno spazio aperto, lontano dagli edifici, dalle linee elettriche e da tutto ciò che sembra pericolante, secondo le indicazioni dettate dalla squadra di evacuazione; prestare assistenza ai compagni che potrebbero avere problemi di deambulazione; avvertire immediatamente l’insegnante in caso vi siano feriti; giunti al punto di raccolta non disperdersi, ma rimanere vicini al proprio insegnante e rispondere all’appello.

15 In caso di Durante la fase di evacuazione INCENDIO “GLI ALUNNI” devono:

16 lasciare gli oggetti personali in aula (zaini, libri, quaderni, etc.); mettere in atto l’evacuazione senza correre, senza spingere e senza urlare; se c’è presenza di fumo, procedere all’evacuazione portandosi un fazzoletto o un lembo del proprio indumento (possibilmente bagnato) sul viso e camminare chinati; se per caso si trovano fuori dalla propria aula, mettere in atto l’evacuazione accodandosi alla prima classe che incontrano; giunti al punto di raccolta, devono ricongiungersi coi propri compagni; giunti al punto di raccolta, non disperdersi, ma rimanere vicini al proprio insegnante e rispondere all’appello; se qualcuno si allontana all’insaputa dell’insegnante o di tutti gli altri, dopo aver fatto l’appello, sarà dichiarato disperso e ciò comporterà l’attivazione di inutili ricerche.

17 In caso di TERREMOTO E/O INCENDIO

18 GLI ALUNNI APRIFILA DEVONO …………………………………………..

19 Durante la fase di evacuazione assicurare l’unità della classe prima, durante e dopo l’esodo; collaborare con l’insegnante, affinché l’evacuazione si svolga in maniera ordinata; fare in modo che l’esodo avvenga non di corsa, ma a passo regolare, in modo tale da non creare intralcio con le persone in uscita dalle altre aule, rispettando i tempi di evacuazione. se manca l’insegnante, prelevare il registro di classe, condurre i compagni al luogo di raccolta, seguendo il percorso di esodo indicato nelle planimetrie e fare l’appello; dopo di che compilerà il foglio di evacuazione e lo consegnerà al coordinatore dell’emergenza; (Alunni Aprifila)

20 In caso di TERREMOTO E/O INCENDIO

21 GLI ALUNNI CHIUDIFILA DEVONO …………………………………………..

22 collaborare con l’insegnante, affinché l’evacuazione si svolga in maniera ordinata; assicurare l’unità della classe prima, durante e dopo l’esodo; Durante la fase di evacuazione durante l’evacuazione controllare che no vi siano persone che si attardano. assicurarsi che le finestre siano state chiuse; prima di uscire, assicurarsi: 1 - che non ci sia più nessuno nell’aula (in caso contrario sollecitare ad abbandonarla), 2 - che il registro di classe sia stato prelevato, chiudere le porte alle spalle; avvertire l’insegnante se ci sono persone colte da malore; (Alunni Chiudifila)


Scaricare ppt "Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA CIRCOLO DIDATTICO STATALE DI POZZALLO 97016 - POZZALLO."

Presentazioni simili


Annunci Google