La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Spello 29-31 Agosto 2014. L’incontro e l’accoglienza di tutti, la solidarietà – una parola che si sta nascondendo in questa cultura, quasi fosse una.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Spello 29-31 Agosto 2014. L’incontro e l’accoglienza di tutti, la solidarietà – una parola che si sta nascondendo in questa cultura, quasi fosse una."— Transcript della presentazione:

1 Spello Agosto 2014

2

3 L’incontro e l’accoglienza di tutti, la solidarietà – una parola che si sta nascondendo in questa cultura, quasi fosse una cattiva parola –, la solidarietà e la fraternità, sono elementi che rendono la nostra civiltà veramente umana. E farlo senza essere presuntuosi, imponendo “le nostre verità”, ma bensì guidati dall’umile e felice certezza di chi è stato trovato, raggiunto e trasformato dalla Verità che è Cristo e non può non annunciarla.” Passi di: Diego Fares. “Papa Francesco è come un bambù”. iBooks. https://itun.es/it/RWY-X.

4 Intervista a Civilta cattolica

5

6

7 Di che cosa deve spogliarsi la Chiesa?». E si è risposto: «Deve spogliarsi oggi di un pericolo gravissimo, che minaccia ogni persona nella Chiesa, tutti: il pericolo della mondanità. Il cristiano non può convivere con lo spirito del mondo. La mondanità che ci porta alla vanità, alla prepotenza, all’orgoglio. E questo è un idolo, non è Dio. È un idolo! E l’idolatria è il peccato più forte, Ha ripiegato il riferimento del cuore all’orizzonte chiuso della sua immanenza e dei suoi interessi e, come conseguenza di ciò, non impara dai propri peccati né è autenticamente aperto al perdono. È una tremenda corruzione con apparenza di bene»

8 “Cf Id., «El sentido teológico de la elección», in Boletín de Espiritualidad 1 (1968), n. 3, 7-8. Un anno prima della sua ordinazione, nel primo scritto pubblicato sul nascente Boletín de Espiritualidad, Bergoglio, in due brevi pagine, rifletteva su «Il significato teologico dell’elezione». Lì è già presente questa immagine, a lui così propria, del Signore «che ci ha scelti per primo», che ci precede con la sua grazia”. Passi di: Diego Fares. “Papa Francesco è come un bambù”. iBooks. https://itun.es/it/RWY-X.lPassi di: Diego Fares. “Papa Francesco è come un bambù”. iBooks. https://itun.es/it/RWY-X.lhttps://itun.es/it/RWY-X.l

9 A.M.Ferré, A.Metalli, Il Papa e il filosofo, Ed.Cantagalli pp (da ora MF)pg 171

10

11

12

13

14  Fra com-munitas ed im-munitas (scarto)  Munus vuol dire debito da restituire  Donum eccedenza che ci rende persone  Fini e legami ci danno la dignitas  Com-muoversi e fermarsi davanti all’altro genera  la cultura dell’incontro

15

16

17

18

19

20

21

22 La chiesa deve stare dentro…. (Lumen Gentium 9)

23

24

25

26 1. Suscitare e condividere la coscienza in tutti (episcopato compreso EG 31) di essere il Popolo fedele di Dio come soggetto plenario e storico (in cammino) indispensabile il fondamento biblico e magisteriale (LG II° cap. Evangeli gaudium) pedagogico.

27 2. Sviluppare il significato del sensus fidei in modo che in questa prospettiva si collochi la domanda fondamentale: come è possibile oggi vivere integralmente la fede? Discepoli missionari il popolo ti dice come si va a Maria (Aparecida EG)

28

29 D. Il tutto è superiore alla parte: bisogna riscoprire la comune percezione di una missione che unisce al di là delle legittime differenze di opinione.

30

31

32


Scaricare ppt "Spello 29-31 Agosto 2014. L’incontro e l’accoglienza di tutti, la solidarietà – una parola che si sta nascondendo in questa cultura, quasi fosse una."

Presentazioni simili


Annunci Google