La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

- Avv. Barbara Beozzo - Avv. Barbara Beozzo Avvocato di diritto di famiglia e dei minori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "- Avv. Barbara Beozzo - Avv. Barbara Beozzo Avvocato di diritto di famiglia e dei minori."— Transcript della presentazione:

1 - Avv. Barbara Beozzo - Avv. Barbara Beozzo Avvocato di diritto di famiglia e dei minori

2 - Avv. Barbara Beozzo - Diritti del minore

3 Il figlio ha diritto di essere mantenuto, educato, istruito e assistito moralmente dai genitori… Avv. Barbara Beozzo

4 …nel rispetto delle sue capacità, delle sue inclinazioni naturali e delle sue aspirazioni. Avv. Barbara Beozzo

5

6 L’obbligo dei genitori di concorrere tra loro al mantenimento dei figli secondo le regole dell’art. 148 c.c. non cessa, ipso facto, con il raggiungimento della maggiore età da parte di questi ultimi, ma perdura, immutato, finché il genitore interessato alla declaratoria della cessazione dell’obbligo stesso non dia la prova che il figlio abbia raggiunto l’indipendenza economica, ovvero che il mancato svolgimento di un’attività economica dipenda da un atteggiamento di inerzia ovvero di rifiuto ingiustificato dello stesso; tale accertamento non può che ispirarsi a criteri di relatività, in quanto necessariamente ancorato alle aspirazioni, al percorso scolastico, universitario e post-universitario del soggetto e alla situazione attuale del mercato del lavoro, con specifico riguardo al settore nel quale il soggetto abbia indirizzato la propria formazione e la propria specializzazione; deve, pertanto, in via generale escludersi che siano ravvisabili profili di colpa nella condotta del figlio che rifiuti una sistemazione lavorativa non adeguata rispetto a quella cui la sua specifica preparazione, le sue attitudini e i suoi effettivi interessi siano rivolti, quanto meno nei limiti temporali in cui dette aspirazioni abbiano una ragionevole possibilità di essere realizzate, e sempre che tale atteggiamento di rifiuto sia compatibile con le condizioni economiche della famiglia.

7 Avv. Barbara Beozzo

8 I genitori sono responsabili per l'illecito commesso dal figlio minorenne, ancorché prossimo alla maggiore età, se non provano di aver impartito al figlio un'educazione sufficiente a condurre una corretta vita di relazione in rapporto all'ambiente, alle abitudini e alla personalità del minore (nella specie, il mancato adempimento dell'obbligo educativo è stato dedotto dalla circostanza che il minore, al momento del sinistro, era a bordo di un ciclomotore privo di casco e trasportava un passeggero anch'esso senza casco)

9 Avv. Barbara Beozzo I genitori non sono responsabili del danno provocato dal figlio minore nell'ipotesi in cui diano la positiva dimostrazione di aver impartito una corretta educazione, la quale può essere desunta dal curriculum scolastico, militare e lavorativo del ragazzo, oltre che dal contesto familiare in cui è cresciuto. Nel caso di specie, si è esclusa la responsabilità dei genitori di un ragazzo, ormai prossimo alla maggiore età, che aveva aggredito nell'oratorio parrocchiale durante una festa di carnevale un altro minore con un manganello di plastica.

10 Avv. Barbara Beozzo

11

12

13

14

15 Dovere di rispetto

16 Avv. Barbara Beozzo Dovere di contribuzione

17 Avv. Barbara Beozzo Responsabilità genitoriale Entrambi i genitori hanno la responsabilità genitoriale che è esercitata di comune accordo tenendo conto delle capacità, delle inclinazioni naturali e delle aspirazioni del figlio. Decadenza dalla responsabilità genitoriale Affievolimento della responsabilità genitoriale

18 Avv. Barbara Beozzo Rapporti con gli ascendenti Gli ascendenti hanno diritto di mantenere rapporti significativi con nipoti minorenni.

19 Avv. Barbara Beozzo Rapporti significativi Relazioni che costituiscono un importante valore nel percorso di sviluppo psicofisico del minore, per aver assunto i nonni un concreto ruolo educativo oltre che affettivo e che si configurino come necessarie e benefiche nella strutturazione della personalità del minore e nell’acquisizione di una propria identità soggettiva e familiare.

20 Avv. Barbara Beozzo I nipoti hanno diritto a frequentare i nonni, soprattutto quando hanno con gli stessi relazioni significative; il bagaglio di memoria e di affetto di cui i nonni sono portatori va preservato, valorizzato e distinto da quello genitoriale, anche in situazioni di particolare difficoltà, ricorrendo all’ausilio di personale specializzato, per il superamento di situazioni di disagio nell’interesse dei minori.

21 Avv. Barbara Beozzo L’ascendente al quale è impedito l’esercizio di tale diritto può ricorrere al giudice del luogo di residenza abituale del minore affinché siano adottati i provvedimenti più idonei nell’esclusivo interesse del minore.

22 Avv. Barbara Beozzo Nonnie mantenimento dei nipoti I genitori devono adempiere i loro obblighi nei confronti dei figli in proporzione alle rispettive sostanze e secondo la loro capacità di lavoro professionale o casalingo.

23 Avv. Barbara Beozzo Quando i genitori non hanno mezzi sufficienti, gli altri ascendenti, in ordine di prossimità, sono tenuti a fornire ai genitori stessi i mezzi necessari affinché possano adempiere i loro doveri nei confronti dei figli.


Scaricare ppt "- Avv. Barbara Beozzo - Avv. Barbara Beozzo Avvocato di diritto di famiglia e dei minori."

Presentazioni simili


Annunci Google