La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un tuffo nelle parole Laboratorio linguistico con bambini di 5 anni Insegnanti di riferimento: Gabriella Balbo, Mariella Miccoli, Stefania Arinelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un tuffo nelle parole Laboratorio linguistico con bambini di 5 anni Insegnanti di riferimento: Gabriella Balbo, Mariella Miccoli, Stefania Arinelli."— Transcript della presentazione:

1 Un tuffo nelle parole Laboratorio linguistico con bambini di 5 anni Insegnanti di riferimento: Gabriella Balbo, Mariella Miccoli, Stefania Arinelli

2 Leggiamo il libro Un libro senza parole e con tante figure tonde. Facciamo attenzione a come è fatto il libro: in ogni pagina c’è una figura di una cosa tonda.

3 Viene dato ad ogni bambino un foglio stretto e lungo, suddiviso in quadrati bianchi. In ogni spazio bianco ogni bambino deve disegnare un frutto tondo. Devono disegnare tanti frutti uno diverso dall’altro.

4 Leggiamo un altro libro Anche questo libro non ha parole, le immagini ne determinano il racconto in sequenza. L’insegnante legge le immagini e stimola i bambini a descrivere quello che vedono. Viene preso in esame una parte del libro e chiesto ai bambini di rappresentarlo rispettando la giusta successione temporale degli eventi

5 Un foglio stretto e lungo, lo pieghiamo in cinque parti. In ogni parte viene chiesto di rappresentare una sequenza della storia presa in esame.

6 Dalla mela esce un piccolo bruco. Esce e si cala con un filo di bava fino ad un ramo. Il tempo passa e quando arriva autunno lui comincia a fare il bozzolo. In inverno il bozzolo è sempre lì. Arriva la primavera e il bozzolo si apre ed esce una bellissima farfalla.

7 Stiamo preparando un grande biglietto da spedire, non sappiamo però a chi può arrivare. Prima abbiamo pensato a cosa scrivere: abbiamo scritto chi siamo, che scuola frequentiamo, quanti anni abbiamo, abbiamo pensato anche a scrivere un messaggio augurando salute e felicità. Poi l’insegnante l’ha scritto e noi l’abbiamo firmato….. Ma come facciamo a spedirlo? Le insegnanti non lo vogliono dire, è una sorpresa!

8 Il messaggio lo inviamo con tre palloncini, ogni palloncino porta il colore delle classi. Le insegnanti ci spiegano che questo è il mezzo di spedizione del messaggio. Inseriamo nella bustina di plastica, il messaggio scritto, una busta con un francobollo e l’indirizzo della nostra Scuola, perché noi abbiamo la speranza che qualcuno trovi il Nostro messaggio e ci risponda.

9 Ecco tutto è pronto, La busta è ben attaccata, Ogni bambino ha un filo in mano che è collegato ai palloncini. Lentamente li lasciamo andare in alto nel cielo…

10 Tornati in classe ad ogni bambino è stato chiesto di disegnare il viaggio dei palloncini, dove arriveranno, cosa succederà durante il viaggio. I palloncini sono partiti. Il vento li ha spinti su, su in alto attaccato ai palloncini c’è la busta con il nostro messaggio … Di qua si vede che sono arrivati da una bambina, lei è contenta che i palloncini sono caduti nel suo giardino. (Matilda) I palloncini sono partiti, per me incontrano l’arcobaleno e poi quando va dall’altra parte, i palloncini scenderanno giù, giù per la discesa.( Lina)

11 I palloncini sono saliti su su in altissimo sono arrivati al sole e sono scoppiati! (Mohammed) I palloncini sono partiti erano belli e contenti di volare, hanno volato in alto finché si sono stancati, allora sono scesi e sono arrivati.. (Fatima) I palloncini arriveranno da me, a casa mia, io abito lontano!

12 Ecco sono partiti,volati in cielo e hanno Incontrato il vento che li ha fatti volare. Sono arrivati a Lecce a casa della mia Nonna, in giardino. Li ha presi, ha letto la lettera, e l’ha fatta vedere anche al nonno, hanno riconosciuto la mia firma e ci hanno rispedito la lettera! (Agata) I tre palloncini lanciati in aria sono volati In cielo, sono stati spinti dal vento, finché hanno trovato un gabbiano che li ha presi e tenendoli nel becco li ha portati in Africa. (Laura) I palloncini sono partiti con il vento, sono Andati in alto e poi si sono appiccicati ad un aereo e sono arrivati a Torino! (Lhara)

13 I palloncini sono andati in cielo hanno trovato altre lettere di Babbo Natale, il palloncino rosso è scoppiato e allora sono scesi, poi si è sgonfiato l’altro giallo e allora. È sceso ancora, alla fine il verde è arrivato da Babbo Natale. (Pascal) C’erano tre palloncini che erano in cielo con una letterina, volavano, volavano e una farfalla ha preso i palloncini e li ha portati da una bambina che si chiamava Maria ( Maria) I palloncini sono andati in cielo, hanno volato fino al mare, poi sono scoppiati e li ha trovati un marinaio con il suo motoscafo. (Erik)

14 I palloncini stanno volando, poi è venuto un aereo e si sono scoppiati perché li ha toccati con la punta. Dopo sono caduti sul prato di una montagna dove c’era un signore vecchio e due bambini. (Elvis) I palloncini li abbiamo lanciati e sono andati in cielo. Poi con l’aria sono arrivati in Romania. (Francesco)


Scaricare ppt "Un tuffo nelle parole Laboratorio linguistico con bambini di 5 anni Insegnanti di riferimento: Gabriella Balbo, Mariella Miccoli, Stefania Arinelli."

Presentazioni simili


Annunci Google