La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONVITTO NAZIONALE “Vittorio Emanuele II” LICEO CLASSICO EUROPEO - LICEO SCIENTIFICO Progetto Lauree Scientifiche ‘’Bacillus clausii’’

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONVITTO NAZIONALE “Vittorio Emanuele II” LICEO CLASSICO EUROPEO - LICEO SCIENTIFICO Progetto Lauree Scientifiche ‘’Bacillus clausii’’"— Transcript della presentazione:

1 CONVITTO NAZIONALE “Vittorio Emanuele II” LICEO CLASSICO EUROPEO - LICEO SCIENTIFICO Progetto Lauree Scientifiche ‘’Bacillus clausii’’

2 Modelli matematici Cos’è un modello matematico? Il modello matematico è una descrizione semplificata di fenomeni reali espressi in termini matematici. Trovano la loro applicazione in vari campi come la biologia, la meteorologia, la climatologia e l’economia. Come si realizza? Osservazione di un fenomeno; Selezione dei parametri rilevanti; Formulazione delle equazioni; Analisi delle equazioni stesse; Confronto con i dati sperimentali.

3 Prima fase: osservazione del fenomeno L’osservazione del fenomeno è effettuata attraverso misure, rilevazioni, esperimenti, censimenti… Nel nostro caso si è osservata la crescita di organismi cellulari effettuata in laboratorio.

4 Seconda fase: selezione dei parametri rilevanti

5 Terza fase: formulazione dell’equazione

6

7

8 Quarta fase: analisi delle equazioni stesse

9

10 GRAFICI DI CRESCITA GEOMETRICA

11 Quarta fase: analisi delle equazioni stesse

12 Grafico di una curva logistica

13 Quinta fase: confronto con i dati sperimentali A questo punto si confrontano i dati determinati con le equazioni formulate con i dati ottenuti sperimentalmente. Troveremo che il nostro modello rientra nel modello logistico, come si vedrà dal grafico ottenuto con le misurazioni effettuate.

14 Costruzione della curva di crescita del Bacillus clausii Scopo : verificare la crescita esponenziale del numero di unità formanti colonie (U.F.C.) in una coltura di un probiotico Richiami teorici : il B. clausii è un microrganismo Gram- positivo, mobile, sporigeno e aerobio. Esso vive nel suolo e viene utilizzato come probiotico. È a forma di bastoncello e cresce in gruppi o in colonie. È alcalofilo (vive in ambienti alcalini o basici). È capace di produrre alcune proteasi (subtilisine) attive in ambienti alcalini.

15

16 L'intorbidimento dell'acqua peptonata dimostra la germinazione delle spore di B. clausii. Acqua peptonata pura Acqua peptonata con batteri Bagnetto termostatato

17 La comparsa di colonie, cremose e di color avorio, leggermente in rilievo, di forma tondeggiante, con margini netti dimostra la germinazione delle spore sul terreno solido utilizzato.

18 Strumenti e materiali adoperati STRUMENTI Pipette Pasteur Provette Becher Termometro Capsule di Petri Spatola Bagnetto termostatato Stufa termostatata Distillatore Becco di Bunzen Spargifiamma Contacolonie Piastra riscaldante Imbuto Bilancia analitica MATERIALI Spore di Bacillus clausii Soluzione fisiologica Acqua distillata Acqua peptonata Plate Count Agar Trypton Soy Agar Corrente elettrica

19 Procedimento operativo PREPARAZIONE DEL BRODO DI COLTURA Distillare 150 ml di acqua (fig. 1) Pesare sulla bilancia analitica 2,25 grammi di acqua peptonata liofilizzata (fig. 2) Sciogliere la polvere pesata in 150 ml di acqua distillata (fig. 3) Riscaldare leggermente agitando di frequente e sterilizzare mediante pastorizzazione (fig. 4) Versare nelle provette (fig. 5)

20 Fig. 1 Fig. 3 Fig. 4 Fig. 5 Fig. 2

21 PREPARAZIONE DEL TERRENO DI COLTURA Distillare 150 ml di acqua (fig. 6) Pesare sulla bilancia analitica 3,525 g di Plate Count Agar liofilizzato (fig. 7) Sciogliere la polvere pesata in 150 ml di acqua distillata (fig. 8) Riscaldare agitando frequentemente (fig. 9) Lasciar bollire per un minuto per sterilizzare mediante pastorizzazione (fig. 10) Versare nelle capsule di Petri (fig. 11)

22 Fig. 6 Fig. 8 Fig. 10Fig. 11 Fig. 7 Fig. 9

23

24 Fig. 12

25

26 Fig. 13 Fig. 14

27 CONTEGGIO IN PIASTRA Il metodo della conta in piastra presenta un elevato grado di sensibilità permettendo di rilevare un numero piccolo di organismi presenti nella sospensione. La possibilità di registrare un numero di microrganismi il più vicino possibile al numero reale dipende da una serie di fattori soprattutto di tipo operativo. La crescita in piastra richiede tempi di attesa piuttosto lunghi determinati dalla durata dell'incubazione necessaria per evidenziare colonie visibili. Il numero di microrganismi viene determinato moltiplicando il numero di colonie per l’inverso del fattore di diluizione.

28 Conteggio in piastra Visuale del contacolonie

29 RISULTATI CONTEGGIO I primi risultati ottenuti sono stati i seguenti:

30 Rieseguiamo le diluizioni, la piastratura e il conteggio una seconda volta. Otteniamo i seguenti risultati: FASE DI LATENZA (7 ORE) : 40 U.F.C./1 ml

31 CONCLUSIONI Utilizzando i valori di U.F.C. nel tempo si ottiene il grafico seguente: si evidenzia una lunga fase di latenza dovuta, probabilmente, alla germinazione delle spore e all'adattamento delle cellule batteriche al terreno di coltura; alla fase di latenza segue una fase di crescita in cui il numero di U.F.C. aumenta rapidamente nel tempo. Gli ultimi due punti del grafico evidenziano un numero molto simile di U.F.C. Il numero delle colonie non aumenta, poiché è stato raggiunto un equilibrio tra le colonie che sopravvivono e quelle che muoiono. Se avessimo proseguito nel contare le colonie, avremmo notato una diminuzione nel numero di U.F.C. dovuta all’aumento del numero di colonie morte a scapito di quelle vive.

32 Curva di crescita di Bacillus clausii

33 CONVITTO NAZIONALE “Vittorio Emanuele II” LICEO CLASSICO EUROPEO - LICEO SCIENTIFICO Prof.ssa Annamaria Salvemini A cura di: Giulia Andreucci Maria Cristina D’Alessandro Giulio Cristian D’Anna Flavia Martinelli Filomena Pellino Anna Maria Petrone Ramona Raiola Maria Sofia Troise Hanno collaborato realizzando l’esperimento gli allievi della classe III LS e la prof.ssa Maria Pia Di Grado. Realizzazione grafica e stesura della sezione scientifica a cura di Emanuele Rossitto


Scaricare ppt "CONVITTO NAZIONALE “Vittorio Emanuele II” LICEO CLASSICO EUROPEO - LICEO SCIENTIFICO Progetto Lauree Scientifiche ‘’Bacillus clausii’’"

Presentazioni simili


Annunci Google