La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Crescere in coesione Palermo – IPSSAR ’ Piazza’ 7 ottobre 2014 Azione F3: Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Crescere in coesione Palermo – IPSSAR ’ Piazza’ 7 ottobre 2014 Azione F3: Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale."— Transcript della presentazione:

1 Crescere in coesione Palermo – IPSSAR ’ Piazza’ 7 ottobre 2014 Azione F3: Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti

2 STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ SU GPU AL 3 OTTOBRE 2014 Nella Regione Siciliana sono stati autorizzati 70 Progetti F3, di cui 1 revocato. Il totale dei moduli attivi è pari a moduli, di cui: Il tasso di avvio dei moduli è pari al 83% Il tasso di conclusione è pari al 21% avviati 495 non avviati 594 conclusi

3 STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ SU GPU AL 2 OTTOBRE 2014

4 SOSTITUZIONE DEI COMPONENTI DEL GRUPPO DI DIREZIONE E COORDINAMENTO Le Istruzioni operative per la chiusura dei progetti e per la validazione dei prototipi (cfr. nota 8312 del 25 settembre), forniscono indicazioni per operare le sostituzioni su GPU. Il Gruppo di Direzione e Coordinamento dovrà formalizzare nella prima riunione utile i cambiamenti intervenuti nella composizione della rete. Il verbale dovrà contenere puntuali indicazioni circa le ore di attività già svolte e da svolgere da ciascun componente all’interno del Gruppo.

5 IMPATTO DEI PIANI DI RAZIONALIZZAZIONE AL 2 OTTOBRE Scuole partner di Rete sono state interessate dai piani di razionalizzazione, coinvolgendo un totale di 5 reti Le modifiche sono state effettuate in back office da INDIRE, accelerando in tal modo le operazioni di riallineamento della piattaforma informativa.

6 IMPATTO DEI PIANI DI RAZIONALIZZAZIONE AL 2 OTTOBRE 2014 Nei casi di dimensionamento delle Scuole partner, nel Gruppo di Direzione e Coordinamento le anagrafiche delle figure rimaste in ruolo presso l’Istituto dimensionato sono disattivate di default e vanno quindi riassociate al nuovo codice meccanografico secondo le indicazioni fornite nella nota 8312 del 25 settembre.

7 AVANZAMENTO FINANZIARIO SU SIDI AL 2 OTTOBRE 2014 Inserite 11 certificazioni di spesa su SIDI

8 Si segnalano nota 8023 del 17/09/2014: (inserimento di CERT purché in presenza di uno stato di avanzamento del progetto il cui valore risulti superiore a 0) nota 8161 del 19/09/2014: (accelerazione delle procedure di attuazione e di rendicontazione dei progetti in essere) AVANZAMENTO FINANZIARIO

9 Spese di personale (Area Formativa, di Direzione e Coordinamento, Organizzativo Gestionale, di Accompagnamento): le spese sostenute dalla Capofila devono essere documentate con fatture/note di debito sia da parte dell’Ente partner che dei singoli tutor/esperti. Questa documentazione va inserita insieme al mandato di riferimento; è necessario allegare una tabella di riepilogo contenente l’indicazione di: nome, cognome, incarico (esperto/tutor), ore effettuate e quota parte dell’importo liquidato. Nel caso in cui una CERT sia composta da più mandati riferiti a Spese di Personale, la tabella compilata può essere allegata a uno dei mandati di pagamento. LA DOCUMENTAZIONE DA INSERIRE NELLA CERT Richiamando le Circolari 2869 del 03/04/2014 e 4676 del 28/05/2014, si ricorda che:

10 Tutte le altre spese (non relative al personale): occorre allegare ad ogni mandato di pagamento la fattura o altra documentazione probatoria (ricevute, note di addebito, etc..), indicando, oltre al codice di progetto, i soggetti partner a cui la spesa va attribuita, il/i modulo/i interessato/i e il relativo valore pro quota. LA DOCUMENTAZIONE DA INSERIRE NELLA CERT

11 Si ricorda che: se le CERT inserite a sistema sono incomplete, deve essere richiesta la riapertura del sistema all’Ufficio Pagamenti se le CERT non sono correttamente compilate, non possono essere sottoposte al normale iter dei controlli e rimborsi. LA DOCUMENTAZIONE DA INSERIRE NELLA CERT

12 In fase di rendicontazione è necessario compilare la Tabella di Riepilogo delle Spese, allegata alla 2869 del 03/04/2014. L’Istituto capofila compilerà le due sezioni che la compongono (Sezione A “Spese per personale”, sezione B “Altre Spese”) per ciascuno dei soggetti del partenariato di rete, elaborando tanti prospetti quante sono le scuole e gli enti della rete. LA DOCUMENTAZIONE DA INSERIRE NEL REND

13 Esempio di CERT inserita su SIDI Istituto scolastico ABC Mandato di pagamento n. XXX Il cassiere (…) pagherà a: Marco Rossi Per: Fattura n. 1 del 15/05/2014 Dott. Marco Rossi P.IVA: XXXXXXXXX Fattura n. 1 del 15/05/2014 Causale: Esperto su modulo AAAA del percorso BBBB, progetto F3 Tabella di riepilogo spese personale Istituto scolastico ABC Mandato di pagamento n. YYY Il cassiere (…) pagherà a: Luca Ferrari Per: Fattura n. 6 del 03/06/2014 Dott. Luca Ferrari P.IVA: XXXXXXXXX Fattura n. 6 del 03/06/2014 Causale: Esperto su modulo TTTT del percorso EEEE, progetto F3 CERT. N. 1 DEL ____

14 Il Fascicolo di Progetto deve contenere: -Avviso MIUR; -Copia della Delibera CD di adesione al progetto -Copia della proposta, sottoscritta e vidimata dal DS; -Lettera di autorizzazione -Copia della Delibera CI e/o Decreto DS per l’iscrizione delle spese nel Programma Annuale IL FASCICOLO DI PROGETTO: Dalla presentazione della proposta …. alla autorizzazione del progetto ….. in merito al conferimento di incarichi …. -Copia della Delibera OO.CC. relativi ai criteri di selezione degli interni e degli esperti e per l’acquisizione dei servizi -Documentazione relativa alle procedure di selezione delle risorse umane (Avviso, graduatoria provvisoria e definitiva, verbali, etc.). -Atti di nomina (esperti, tutor, personale ATA, etc.) -………

15 IL FASCICOLO DI PROGETTO: Dall’avvio …… … fino alla chiusura della programmazione -Dichiarazioni di avvio e chiusura -Registri firma (allievi, esperti e tutor) e verbali delle attività -Documentazione finanziaria: ricevute dei modelli CERT e REND sottoscritti dal DS e dal DSGA; mandati di pagamento ‘quietanzati’; fatture; prospetti riepilogativi dei costi -Scheda ‘Area di accompagnamento opzionale in favore degli alunni diversamente abili – Legge 104/92’ -Registro carico/scarico del materiale di consumo -Documentazione relativa alle azioni di pubblicità -Ogni altra documentazione inerente il progetto e oggetto di comunicazione con l’AdG (richieste di proroga, deroga, modifica, chiusura anticipata, etc.)


Scaricare ppt "Crescere in coesione Palermo – IPSSAR ’ Piazza’ 7 ottobre 2014 Azione F3: Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale."

Presentazioni simili


Annunci Google