La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEZIONE DIMOSTRATIVA GESU’ e SATANA. Satana contro Gesù Non Gesù contro Satana Gesù all’odio risponde sempre con l’amore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEZIONE DIMOSTRATIVA GESU’ e SATANA. Satana contro Gesù Non Gesù contro Satana Gesù all’odio risponde sempre con l’amore."— Transcript della presentazione:

1 LEZIONE DIMOSTRATIVA GESU’ e SATANA

2 Satana contro Gesù Non Gesù contro Satana Gesù all’odio risponde sempre con l’amore

3 Neppure l’uomo Gesù è stato indenne da questa prova La lotta di satana contro Gesù è stata più violenta e più aspra che con qualsiasi altro uomo/donna Dico: l’uomo Gesù perché Iddio non può essere tentato. (Nel deserto alla fine delle tre tentazioni Gesù chiude dicendo “Non tentare il Signore Iddio tuo” (Mt. 4,7; Lc. 4,12)

4 Subito dopo il peccato dei primi uomini, Iddio annunciò a satana che la sua lotta contro l’uomo sarebbe stata dura e destinata alla sconfitta definiva attraverso ILFIGLIO DI UNA DONNA (il Cristo) che gli avrebbe schiacciato il capo (Gen. 3,14-15)

5 Sarebbe bellissimo ed incoraggiante sfogliare le pagine di tutta la Bibbia e la storia della Chiesa per renderci conto di tutte le sconfitte e vittorie dell’uomo contro il male. Ma come GESU’ NESSUNO Tanto per ricordare qualcuno: Abramo, Giobbe, Davide, Giovanni Battista; Giuda, Pietro, San Paolo, San Francesco, San Giovani Bosco, P. Pio ecc.

6 Sia chiaro che nessun uomo può comprendere quale sia stata - La forza della tentazione da parte di satana - Il dolore provocato all’animo di Gesù - La disperazione immensa di satana nel constatare, perché intelligentissimo, fin dove può arrivare l’amore di Dio e… tale amore gli sarebbe stato negato per sempre

7 No so quanto Satana abbia compreso che Gesù era quell’uomo-Dio da adorare Certamente: - Non era presente all’incontro tra L’Arcangelo Gabriele e Zaccaria - Non ha assistito all’annuncio dell’Arcangelo Gabriele a Maria - Anche la nascita di Gesù è stata di tale umiltà da confondere anche la sua grandissima intelligenza

8 Anche gli angeli beati del Cielo quando hanno dato gloria a Dio e pace agli uomini Si sono rivolti agli uomini semplici ed umili e così quelli che potevano vederlo e conoscere di più sono rimasti ciechi -Cieco Erode -Ciechi i sacerdoti, gli scribi ed i farisei -Cieco lui: il portatore di luce senza più luce interiore

9 Però i conti non tornavano - Sara ha avuto dei dubbi sul concepimento di Isacco ed ha riso; - Geremia s’è ribellato ma poi ha ubbidito al comando di Dio - Quel “figlio del legname” lo sconcertava: niente di straordinario ma, niente di straordinario ma, il solo pensare a Lui costituiva un tormento mai provato prima: un tormento mai provato prima:

10 Neppure il nome Gesù l’ha insospettito. Molte persone hanno avuto questo nome: Gesù, Giosuè… E’ lì nel deserto a digiunare ma perché? Tanti uomini di Dio hanno digiunato a lungo In quegli anni anche Giovanni di Zaccaria aveva meditato e digiunato per un lungo periodo nel deserto però…. Nessuno l’agitava come Gesù

11 Era ora di puntarLo direttamente - Se sei Figlio di Dio, dì che queste pietre diventino pane (Mt. 4,3); - Se sei Figlio di Dio, gettati giù perché gi Angeli ti soccorreranno (Mt. 4,5; - Tutte queste cose ti darò se, prostrandoti ai miei piedi, mi adorerai (Lc. 4,10) - Gesù gli risponde con le parole della Bibbia e satana non ha voluto capire

12 Alla terza tentazione Gesù gli ha ricordato che è inutile perseverare nell’odio Gli ricorda che il piano di Dio è immutabile. “Quest’uomo che vedi è il tuo Signore e a Lui solo devi rendere culto” (Lc. 4,9)

13 e San Luca ci dice che Il diavolo lo lasciò fino al tempo fissato (Lc, 4,13) Quando è il tempo fissato? LO VEDREMO

14 Il “principe” dei demoni lascia Gesù fino al tempo stabilito ma… Il resto dell’inferno non è stato solo a guardare la missione di Gesù Conosciamo tutti come i demoni hanno perseguitato Gesù in tutta la sua vita

15 A volte il demonio come una sola entità Molte volte come moltitudine (legione)

16 Lo hanno fatto attraverso gli uomini: il sinedrio e perfino Pietro – “Va via, satana, perché non pensi secondo Dio ma secondo gli uomini” (Mt. 16,23) Direttamente attraverso gli ossessi fino a far loro gridare: “ Che cosa vuoi da me, Gesù Figlio del Dio Onnipotente, Ti prego: non tormentarmi” (Luc. 8,28) Nel Vangelo di Matteo: “Si misero ad urlare: che cosa vuoi da noi, Figlio di Dio? Sei venuto qui a tormentarci prima del tempo?” (Mt. 8,29)

17 Prima del tempo stabilito? Ma…Quando questo tempo stabilito? Personalmente lo vedo nella SIGNORIA SUPREMA DI GESU’ e cioè in due momenti: LA PASSIONE IL GIUDIZIO UNIVERSALE

18 Quando inizia la Passione di Gesù? D’istinto risponderemmo: Dalla cattura nel Getsemani Rispondiamo così perché la sofferenza che più ci spaventa è la sofferenza fisica ma… Solo chi l’ha sperimentata può comprendere che la sofferenza dello spirito può davvero essere, a volte, insopportabile Non raramente ci sono persone che soccombono alle prove psicologiche e si tolgono la vita che è il bene primo dell’esistenza

19 Quando allora? -Quel tempo incalza già quando parla ai discepoli della sua morte; -Pietro si ribella e vuole ostacolarlo. Gesù, in quell’atto d’amore di Pietro vede satana che lo tenta. Infatti dice: “Va via satana….” (Mt. 16,23) -Ad un certo momento Luca dice che Gesù divenne rigido in volto, come quando si prende una decisione dovuta e sofferta, e va verso Gerusalemme (Lc. 9,51)

20 - Certamente quel tempo inizia quanto Giuda esce dal Cenacolo (Gv. 13,27) Da questo momento satana impegna tutte le sue forze. Ormai ha la certezza che è Lui il SANTO DI DIO Nell’orto Gesù è provato nei suoi affetti: gli apostoli dormono e lui avrebbe bisogno della loro vicinanza umana. E’ la prima volta che un Dio tenta di elemosinare la loro compassione ma non comprendono

21 Il Padre crea il vuoto intorno a Gesù Gesù, in quell’istante, comprende: -Tutta l’importanza di quel momento; -L’inutilità di tanta sofferenza per molti uomini; -Avverte, come nessun altro, la gravità del peccato; -Ha provato, forse, ciò che i demoni ed i dannati proveranno nell’inferno: L’ASSOLUTA ASSENZA DI DIO

22 C’è stato un momento in cui satana ha pensato: “E’ fatta. Lo sapevo che non avrebbe resistito” Gesù aveva appena pronunciato una preghiera inaspettata: “Padre, allontana da me questo calice!” Ma la sua gioia è stata soffocata immediatamente quando ha udito ciò che non avrebbe mai voluto udire “…ma sia fatta la tua volontà e non la mia” (Lc.22,41)

23 La rabbia di satana non è salita al cielo ma è scesa nel profondo dell’inferno quando ha capito Satana non si arrende ancora: Finché il Figlio di Dio respira in quel corpo c’è ancora speranza. Che quella sofferenza e quell’ubbidienza totale avrebbe riparato anche l’offesa recata a Dio da lui e da tutti i demoni QUESTO E’ TROPPO E L’ODIO CRESCE A DISMISURA

24 Il suo angelo lo conforta. In quale modo e che pensieri ha suggerito l’Angelo a Gesù? Saranno stati pensieri di Cielo ma non sono bastati ed ha SUDATO SANGUE

25 Gesù non lotta contro satana Gesù non lotta contro satana - Vuole purificare l’amore sporcato - E’ LA LUCE DEL MONDO e deve sconfiggere per sempre le tenebre

26 E’ assurdo: - I pagani ne riconoscono l’innocenza - I suoi, quelli del suo popolo, lo accusano in modo feroce. - Quasi quasi il demonio si fa indietro visto l’odio che cresce nei suoi accusatori; - Addirittura lo accusano di bestemmia E Gesù risponde con l’amore, col volere aprire, per l’ultima volta, quelle orecchie e quei cuori alla verità ma inutilmente

27 Pilato almeno s’è posta la domanda: “ma cos’è la verità?” Dichiara Gesù innocente però lo condanna Tutta la Passione di Gesù è una scoperta continua di quanto DIO AMA L’UOMO

28 L’ULTIMA TENTAZIONE è nelle parole di chi è sotto la croce: “Se sei Figlio di Dio, salva te stesso! Scendi dalla croce!” (Mt. 27,40) “S’è dichiarato Figlio di Dio. Lo liberi Dio, adesso, se gli vuol bene” (Mt. 27,43)

29 - Ai peccatori che non sanno; - Al ladrone pentito che porterà con sé in Paradiso; - A sua Madre, a Giovanni, a tutti noi; - Al Padre cui affida la sua anima che riceverà il sigillo della Gloria pensata da Dio da tutta l’eternità

30 Non si difende come gli accusatori vorrebbero La difesa Dio la pone sulla bocca di un pagano: Quest’uomo era davvero IL FIGLIO DI DIO

31 Siamo ancora in attesa di un altro tempo stabilito IL GIORNO DEL GIUDIZIO Giorno tremendo per i demoni, gli angeli ribelli e gli uomini dannati GIORNO GLORIOSO Per gli Angeli del Cielo e per gli uomini salvati

32 A TUTTI L’augurio e l’impegno di essere, quel Giorno Glorioso, FRA GLI ELETTI

33 Fine CATECHESI


Scaricare ppt "LEZIONE DIMOSTRATIVA GESU’ e SATANA. Satana contro Gesù Non Gesù contro Satana Gesù all’odio risponde sempre con l’amore."

Presentazioni simili


Annunci Google