La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Audit Clinico Set di slide da usare per l’informazione dei professionisti nelle équipe e nelle UU.OO. a cura di U. Wienand (FE) Aprile 2009 v 1.2 Materiale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Audit Clinico Set di slide da usare per l’informazione dei professionisti nelle équipe e nelle UU.OO. a cura di U. Wienand (FE) Aprile 2009 v 1.2 Materiale."— Transcript della presentazione:

1 1 Audit Clinico Set di slide da usare per l’informazione dei professionisti nelle équipe e nelle UU.OO. a cura di U. Wienand (FE) Aprile 2009 v 1.2 Materiale ad uso riservato per i partecipanti corso Aress “Audit Clinico”

2 2 Che cosa è l’Audit Clinico ? Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

3 3 Audit clinico Una valutazione della nostra pratica corrente rispetto a standard noti Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

4 4 Caratteristiche dell’audit clinico Iniziativa condotta da professionisti “Tra pari”: non top down Cerca di migliorare la pratica e gli esiti professionali (“outcome”) Standard espliciti e concordati Attività strutturata Necessita di adeguata documentazione clinica Riservatezza dei risultati Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

5 5 Clinical Audit “L’audit clinico è un processo di miglioramento della qualità che cerca di migliorare l’assistenza al paziente e gli esiti attraverso una revisione sistematica dell’assistenza, tramite criteri precisi e la realizzazione del cambiamento. NICE 2002 Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

6 6 L’audit clinico non e’.…. Ricerca Metodo per discutere singoli casi clinici Dominio esclusivo dei medici “Trovare le mele marce” Strumento manageriale “top – down” Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

7 7 Concetto di “Audit” in altri mondi: Economia Aziendale “Esame della contabilità o di altre registrazioni attinenti al denaro o alla proprietà, realizzato da funzionari competenti.. al fine di verificarne la correttezza” Lexicon Webster Dictionary In senso più ampio: Funzioni aziendali di verifica e controllo CQI Info 1999 Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

8 8 Concetto di “Audit” in altri mondi: Certificazione ISO 9000 “Audit dei sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale”: Audit, verifica ispettiva: processo sistematico, indipendente e documentato per ottenere evidenze dell’audit e valutare con obiettività, al fine di stabilire in quale misura i criteri dell’audit sono stati soddisfatti. UNI EN ISO 19011, febbraio 2003 Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

9 9 Come si fa l’Audit Clinico ? Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

10 10 “Ciclo dell’audit” 4. Confrontare i risultati con con lo standard 5. Realizzare il cambiamento 2. Definire criteri indicatori e standard 3.Osservare la pratica e raccogliere dati 1. Identificare l’ambito e lo scopo Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

11 11 Audit Clinico Un esempio: Terapia antibiotica in Faringotonsillite da Streptococco beta emolitico (SBEA) in età pediatrica Pediatri di Libera Scelta di un distretto Regione Umbria Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

12 12 Audit Pediatria Tema dell’audit: Prescrizione farmaceutica in caso di faringotonsillite (FTA) da streptococco beta emolitico di gruppo a (SBEA) Obiettivi: Verificare, eventualmente migliorare l’appropriatezza e uniformare il trattamento terapeutico della FTA Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

13 13 Audit Pediatria Criterio (“cosa dovrebbe succedere”): Tutti i bambini con FTA da SBEA dovrebbero ricevere un trattamento con amoxicillina (50 mg/Kg/die) per 10 gg. Indicatore (“come lo misuriamo”): –Numeratore: N° di bambini con FTA da SBEA trattati con Amoxicillina per 10 gg –Denominatore: N di bambini con FTA da SBEA nel 1° semestre 2005 Standard (il livello ritenuto accettabile): 80 % (standard concordato) Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

14 14 Audit Pediatria Risultati –quanti casi sono stati osservati ? –sono stati raccolti dati relativi 319 casi di FTA da SBEA (81 % dei quali con diagnosi colturale e 19% con diagnosi clinica) quali sono i risultati, rispetto all’indicatore ? 82 % (263 bambini) ha ricevuto un trattamento con Amoxicillina per 10 gg 61 bambini (18 %) hanno ricevuto un altro farmaco Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

15 15 Audit Pediatria Conclusioni Il trattamento farmacologico è stato effettuato dai PLS in conformità al criterio nell’82% dei casi. L’equipe ha effettuato un’approfondimento della letteratura ed una secondo ciclo di audit su 175 casi (93% dei quali con diagnosi colturale e 7% con diagnosi clinica), che ha evidenziato comportamento prescrittivo conforme ai criteri nel 91% dei casi L’equipe ha ritenuto molto valida l’esperienza ed ha quindi avviato nel mese di settembre un audit sull’allattamento al seno in linea col progetto dei PLS del Distretto XYZ. Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

16 16 Identificare l’ambito e lo scopo dell’audit clinico Scegliete un argomento che Vi interessa Individuate un problema rilevante per la pratica (ricorrente, conseguenze serie) Scegliete un ambito su cui potete intervenire (“potential for change”) Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

17 17 Per quali temi è sconsigliato un Audit Clinico? Ambiti squisitamente organizzativi Ambiti senza leve per il cambiamento “Appropriatezza altrui” Eventi rari Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

18 18 Criterio Definire criteri e standard: Criterio “Il criterio in un audit clinico è la dichiarazione di ciò che dovrebbe succedere” Harris 2004 Tutti i pazienti con ictus ischemico dovrebbero essere trattati con ASA alla dose di mg/die entro 48 ore dall’esordio dei sintomi (A) Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

19 19 Soglia di accettabilità Es.: 90% dei pazienti con ictus ischemico deve ricevere il trattamento con ASA Standard (= Target) Definire criteri e standard: Standard (= Target) Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

20 20 Javier Sotomayor (cubano)

21 21 Campionamento Quanti pazienti devo includere nella raccolta dati ? Come posso ottenere un campione rappresentativo ? Le risposte dipendono anche da fattori come:  grado di affidabilità statistica che si vuole raggiungere  risorse limitate: tempo, costi, accesso ai dati Campione di 40 – 50 casi viene i.g. considerato accettabile Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

22 22 L’Audit Clinico non è uno studio epidemiologico Ma fa parte di un ciclo i miglioramento…. Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

23 23 A) Se si è verificata una concordanza con lo standard: consolidare la buona pratica Standardizzazione della buona pratica –Documentazione (procedure, protocolli) –Estensione ad altre realtà vicine –Formazione, disseminazione Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

24 24 B) Se si è verificato uno scostamento dallo standard: Problem Solving P D C A PLAN (PIANIFICARE) 1. Individuazione del problema 2. Analisi del problema 3. Ricerca delle cause 4. Identificazione delle soluzioni DO (ESEGUIRE) 5. Attuazione delle soluzioni CHECK (CONTROLLARE) 6. Valutazione dell’efficacia delle soluzioni ACTION (STANDARDIZZARE) 7. Standardizzazione definitiva delle soluzioni e revisione dell’attività svolta

25 25 A che cosa serve l’audit clinico ? Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

26 26 Valutazione e crescita professionale L’audit clinico ci dà un metodo per riflettere in maniera sistematica sulla nostra pratica professionale e per rivederla. Hardman & Joughin 1998 Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

27 27 Benefici professionali Cambiamenti nel comportamento prescrittivo Comunicazione fra colleghi Stimolo per l’apprendimento Johnston et al Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

28 28 Benefici per la Qualità delle cure 68 % dello “junior staff” cambia comportamento professionale Kerrison et al % dei GP riferisce cambiamenti dopo l’audit Russell et al Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

29 29 Barriere: Audit viene vissuto come minaccia Berk et al Limitazione della libertà decisionale Johnston 2000 Dinamica Valutatore - Valutato –paura di criticare o essere criticati –riluttanza a confrontarsi con standard esterni Kerrison et al Materiale ad uso riservato per i partecipanti Corso Aress “Audit Clinico”

30 30 ESEMPI DI AUDIT CLINICI ESEGUITI PRESSO LA DIVISIONE DI MEDICINA INTERNA OSP.S.SPIRITO BRA 2007 Gestione dello scompenso cardiaco nel ricovero ospedaliero 2008 Gestione dello scompenso cardiaco nella medicina del territorio 2008 Gestione delle emorragie non varicose del tratto digestivo superiore- fase ospedaliera 2008 Le schede di valutazione di disabilità: applicazione nella Divisione di Medicina Interna 2008 Le interazioni tra farmaci in fase critica: valutazione nell’area di Terapia Subintensiva 2008 La terapia della polmonite acquisita in comunità: valutazione dell’applicazione dei protocolli

31 31 ESEMPI DI AUDIT CLINICI ESEGUITI PRESSO LA DIVISIONE DI MEDICINA INTERNA OSP.S.SPIRITO BRA 2009 Anamnesi alcologica: valutazione della raccolta dati e di indicazioni relative sulla lettera di dimissione in pt. Ricoverati in Medicina, Chirurgia, Cardiologia, Psichiatria e Ser.T 2009 La terapia anticoagulante orale: valutazione di parametri di qualità in una popolazione afferente ad un Centro TAO e in una popolazione seguita secondo altre modalità ANALISI DEI RISULTATI:


Scaricare ppt "1 Audit Clinico Set di slide da usare per l’informazione dei professionisti nelle équipe e nelle UU.OO. a cura di U. Wienand (FE) Aprile 2009 v 1.2 Materiale."

Presentazioni simili


Annunci Google