La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONCORDATO …. QUANDO, DOVE, DA CHI? CONCORDATO FIRMATO L’11 FEBBRAIO 1929 NEL PALAZZO DEL LATERANO TRA LO STATO ITALIANO (BENITO MUSSOLINI) E LA SANTA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONCORDATO …. QUANDO, DOVE, DA CHI? CONCORDATO FIRMATO L’11 FEBBRAIO 1929 NEL PALAZZO DEL LATERANO TRA LO STATO ITALIANO (BENITO MUSSOLINI) E LA SANTA."— Transcript della presentazione:

1 CONCORDATO …

2 QUANDO, DOVE, DA CHI?

3 CONCORDATO FIRMATO L’11 FEBBRAIO 1929 NEL PALAZZO DEL LATERANO TRA LO STATO ITALIANO (BENITO MUSSOLINI) E LA SANTA SEDE (CARD. GASPARRI PER PAPA PIO XI). PONE FINE ALLA “QUESTIONE ROMANA”

4

5 CONCORDATO E’ ANCORA IN VIGORE?

6 CONCORDATO FU REVISIONATO QUANDO? DA CHI? PERCHE’?

7 CONCORDATO CONCORDATO TUTT’ORA IN VIGORE, MA REVISIONATO IL 18 FEBBRAIO (BETTINO CRAXI – GIOVANNI PAOLO II)

8

9 CONCORDATO COSTITUZIONE REPUBBLICANA Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. (art. 3) Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. (art. 8) CONCORDATO DEL ‘29 L’Italia riconosce e riafferma il principio consacrato nell’articolo 1 dello Statuto del Regno 4 marzo 1848, pel quale la religione cattolica, apostolica e romana è la sola religione dello Stato.

10 CONCORDATO la religione cattolica, apostolica e romana è la sola religione dello Stato.

11 CONCORDATO NON PIU’ PRESENTE NELLA REVISIONE DEL 1984 Spunto di discussione: Non c’è più una religione di stato, ma la Chiesa Cattolica in Italia ha ancora troppa influenza e troppi privilegi.

12 CONCORDATO INTORNO ALLA BASILICA DI SAN PIETRO VIENE ISTITUITO UNO STATO INDIPENDENTE. LO STATO DELLA CITTA’ DEL VATICANO

13

14 CONCORDATO Spunto di discussione: E’ giusto che la Chiesa Cattolica abbia diritto ad avere un suo stato indipendente, mentre le altre religioni no? Non è una violazione della parità tra le religioni?

15

16

17

18

19

20

21

22 CONCORDATO L’ATTENTATO ALLA VITA DEL PAPA VIENE PUNITO COME L’ATTENTATO ALLA VITA DEL CAPO DELLO STATO ITALIANO

23 CONCORDATO Spunto di discussione: Perché questo privilegio? Il papa è un capo di stato estero, può intervenire nelle vicende dello stato italiano? Un cattolico, in caso di contrasto, a chi dovrebbe obbedire, al papa o allo stato italiano?

24 CONCORDATO LE BASILICHE DI: SAN GIOVANNI IN LATERANO SANTA MARIA MAGGIORE SAN PAOLO FUORI LE MURA E IL PALAZZO PONTIFICIO DI CASTELGANDOLFO SONO TERRITORIO VATICANO

25 CONCORDATO La Santa Sede dichiara definitivamente ed irrevocabilmente composta e quindi eliminata la «questione romana» e riconosce il regno d’Italia sotto la dinastia di Casa Savoia con Roma capitale dello Stato italiano. A sua volta l’Italia riconosce lo Stato della Città del Vaticano sotto la sovranità del Sommo Pontefice.

26

27 CONCORDATO L’Italia assicura alla Chiesa Cattolica il libero esercizio del potere spirituale, il libero e pubblico esercizio del culto.

28 CONCORDATO QUALE UOMO POLITICO ITALIANO TI VIENE IN MENTE LEGGENDO QUESTO ARTICOLO?

29

30 CONCORDATO “LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO” Spunto di discussione: “Libera Chiesa” di sicuro, ma “Libero Stato”? Lo stato italiano sarebbe più libero, e più laico, senza la presenza del Vaticano e del Concordato?

31 CONCORDATO I SACERDOTI, I SEMINARISTI E I RELIGIOSI (FRATI) SONO ESENTATI DAL SERVIZIO MILITARE.

32

33 CONCORDATO Gli ecclesiastici non possono essere richiesti da magistrati o da altra autorità a dare informazioni su persone o materie di cui siano venuti a conoscenza per ragione del sacro ministero.

34

35 CONCORDATO Nel caso di condanna di un ecclesiastico o di un religioso, la pena é scontata possibilmente in locali separati da quelli destinati ai laici. NON PIU’ PRESENTE NELLA REVISIONE DEL 1984

36 CONCORDATO NON PIU’ PRESENTE NELLA REVISIONE DEL 1984

37 CONCORDATO Lo Stato riconosce i giorni festivi stabiliti dalla Chiesa, che sono i seguenti: – tutte le domeniche; – il primo giorno dell’anno; – il giorno dell’epifania (6 gennaio); – il giorno della festa di San Giuseppe (19 marzo); – il giorno dell’Ascensione; – il giorno del Corpus Domini; – il giorno della festa di SS. Apostoli Pietro e Paolo (29 giugno); – il giorno dell’Assunzione della B.V. Maria (15 agosto); – il giorno di Ognissanti (l° novembre); – il giorno della festa dell’Immacolata Concezione (8 dicembre); – il giorno di Natale (25 dicembre).

38 CONCORDATO Spunto di discussione: Alcune sono festività tipicamente cattoliche: perché devono anche essere feste civili? Perché nei locali pubblici deve essere esposto il crocifisso cattolico?

39 CONCORDATO NEL 1984 FESTIVITA’ DI SAN GIUSEPPE ABOLITA ASCENSIONE E CORPUS DOMINI SPOSTATE ALLA DOMENICA SUCCESSIVA.

40 CONCORDATO Nelle domeniche e nelle feste di precetto, il celebrante la Messa canterà, secondo le norme della sacra liturgia, una preghiera per la prosperità del Re d’Italia e dello Stato italiano.

41 CONCORDATO NON PIU’ PRESENTE NELLA REVISIONE DEL 1984

42 CONCORDATO I CAPPELLANI MILITARI SONO UFFICIALI DELL’ESERCITO.

43

44 CONCORDATO Spunto di discussione: Giusto che anche i militari cattolici abbiano diritto all’assistenza spirituale, ma perché i cappellani devono essere ufficiali, con relativo stipendio?

45 CONCORDATO Lo Stato italiano, volendo ridonare all’istituto del matrimonio, che é a base della famiglia, dignità conforme alle tradizioni cattoliche del suo popolo, riconosce al sacramento del matrimonio, disciplinato dal diritto canonico, gli effetti civili.

46

47 CONCORDATO Spunto di discussione. Non è una commistione indebita tra potere dello stato e religione? E’ giusto che l’annullamento della Sacra Rota abbia anche effetti civili?

48 CONCORDATO L’Italia considera fondamento e coronamento dell’istruzione pubblica l’insegnamento della dottrina cristiana secondo la forma ricevuta dalla tradizione cattolica. ORA DI RELIGIONE OBBLIGATORIA (SALVO RICHIESTA DI ESONERO) DAL 1984 ORA DI RELIGIONE FACOLTATIVA

49 CONCORDATO Tale insegnamento sarà dato a mezzo di maestri e professori approvati dall’autorità ecclesiastica, che siano a questo fine muniti di un certificato di idoneità da rilasciarsi dal Vescovo. La revoca del certificato da parte del Vescovo priva senz’altro l’insegnante della capacità di insegnare.

50 CONCORDATO Pel detto insegnamento religioso nelle scuole pubbliche non saranno adottati che i libri di testo approvati dalla autorità ecclesiastica.

51 CONCORDATO E’ giusto questo privilegio? La religione cattolica non dovrebbe essere insegnata nelle parrocchie? E’ giusto che gli insegnanti di religione, nominati dal vescovo, siano poi pagati dallo stato? E’ giusto che se un insegnante di religione divorzia perda il lavoro, pur essendo un dipendente pubblico?

52 CONCORDATO La Santa Sede prende occasione dalla stipulazione del presente Concordato per rinnovare a tutti gli ecclesiastici e religiosi d’Italia il divieto di iscriversi e militare in qualsiasi partito politico.

53 CONCORDATO LO STATO ITALIANO PAGA UNO STIPENDIO AI PARROCI CHIAMATO “CONGRUA”. DAL 1984: I SACERDOTI SONO STIPENDIATI DALLA CHIESA CON I FONDI DELL’”8 PER MILLE”

54 CONCORDATO 1984 I contribuenti possono devolvere l’8x1000 delle loro tasse ad alcune confessioni religiose o allo stato (per fini assistenziali).

55

56

57 CONCORDATO E‘ giusto che lo stato finanzi, con i soldi delle tasse, le confessioni religiose? E’ giusto che la quota delle scelte non espresse venga redistribuita in proporzione alle scelte espresse? E’ giusto che la chiesa cattolica usi parte delle quote per stipendiare i sacerdoti? E’ giusto che gli edifici della chiesa non paghino l’IMU?

58

59

60


Scaricare ppt "CONCORDATO …. QUANDO, DOVE, DA CHI? CONCORDATO FIRMATO L’11 FEBBRAIO 1929 NEL PALAZZO DEL LATERANO TRA LO STATO ITALIANO (BENITO MUSSOLINI) E LA SANTA."

Presentazioni simili


Annunci Google