La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE www.cross-tec.enea.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE www.cross-tec.enea.it."— Transcript della presentazione:

1 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE

2 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE

3 …PROTO-LAB TECNOLOGIE CAD/CAM A SUPPORTO DELLA COMPETITIVITA’ E INNOVAZIONE DELLE PMI …X-LAB TECNOLOGIE dell’INTEROPERABILITA’ e RETI DI IMPRESE è... CROSS-TEC

4 Il background sono due laboratori per il trasferimento tecnologico che operano in Enea da più di 10 anni nell’unità ENEA per il trasferimento tecnologico (unità UTT-PMI): XLAB: collaborazione e standard per l’interoperabilità per il Tessile abbigliamento europeo (www.moda-ml.org) ed eProcurement europeo (PEPPOL);www.moda-ml.org collaborazioni con enti di standardizzazione ed associazioni industriali europee; PROTOCENTER: centro dimostratore delle tecnologie di prototipazione rapida applicate ai settori dei Beni Culturali, biomedicale, meccanica e dell’oreficeria; esperienze nei distretti di Arezzo e Valenza in collaborazione di collaborazioni con le Associazioni di Categoria

5 TECNOLOGIE CAD/CAM A SUPPORTO DELLA COMPETITIVITA’ E INNOVAZIONE DELLE PMI PROTO-LAB PROTOTIPAZIONE RAPIDA METODOLOGIE CAD 3D PER LA PROGETTAZIONE AD ALTO CONTENUTO DI DESIGN

6 OBIETTIVO DI PROTO-LAB E’ QUELLO DI SUPPORTARE LE PMI NELL’ADOZIONE DELLE TECNOLOGIE CAD/CAM FINALIZZATE ALLA RIDUZIONE DEL TIME TO MARKET E ALL’INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO TECNOLOGIE MODELLAZIONE CAD 3D SVILUPPO APPLICAZIONI IN AMBIENTE CAD 3D PROTOTIPAZIONE RAPIDA INGEGNERIA INVERSA

7 R2B – RESEARCH TO BUSINESS 2011 SERVIZI ALLE IMPRESE SUPPORTO ALLE PMI PER L’INTEGRAZIONE DELLE TECNOLOGIE CAD/CAM CON I SISTEMI DI PRODUZIONE AZIENDALI SVILUPPO DI METODOLOGIE CAD 3D PER LA PROGETTAZIONE DI MODELLI AD ALTO CONTENUTO DI DESIGN DEFINIZIONE DI “BEST PRACTICES” FINALIZZATE ALLA SPERIMENTAZIONE DI NUOVI AMBITI APPLICATIVI DELLE TECNOLOGIE CAD/CAM ACCOMPAGNAMENTO ALLE PMI NELLA PRESENTAZIONE E SVILUPPO DI PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI IN AMBITO CAD/CAM

8 SETTORI DI INTERVENTO MECCANICO DESIGN BIOMEDICALE BENI CULTURALI ACCESSORI MODA E GIOIELLERIA

9 SETTORE MECCANICO TECNOLOGIE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E “RAPID MANUFACTURING” PER LA MECCANICA INGEGNERIA INVERSA: DAL MODELLO REALE AL MODELLO 3D

10 SETTORE DESIGN MODELLAZIONE CAD3D PER L’INNOVAZIONE DI PRODOTTO E LA PROGETTAZIONE DI COLLEZIONI AD ALTO CONTENUTO DI DESIGN SVILUPPO DI APPLICAZIONI IN AMBIENTE CAD3D E MODELLAZIONE GENERATIVA

11 SETTORE BIOMEDICALE APPLICAZIONI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA NELLA PRODUZIONE DI PROTESI ESTETICHE E NON MODELLAZIONE 3D DAI DATI TAC (TOMOGRAFIA ASSIALE COMPUTERIZZATA)

12 SETTORE BENI CULTURALI RESTAURO VIRTUALE DI OPERE D’ARTE E REPERTI ARCHEOLOGICI RIPRODUZIONE CAD3D DI REPERTI ARCHEOLOGICI VALORIZZAZIONE E RIPRODUZIONE DI OPERE PER LA CREAZIONE DI BOOK-SHOP MUSEALI

13 SETTORE ACCESSORI MODA E GIOIELLERIA FORMAZIONE NELL’AMBITO DELLA MODELLAZIONE CAD 3D SVILUPPO DI APPLICAZIONI IN AMBIENTE CAD3D e MODELLAZIONE GENERATIVA SUPPORTO A PROGETTAZIONE DI COLLEZIONI AD ALTO CONTENUTO DI DESIGN PROTO-LAB

14 R2B – RESEARCH TO BUSINESS 2011 Original UBL document schema Constraint definition Azienda B Azienda A Azienda C MSH Documento XML Standard (p.es. UBL) Accordo tra A e C (ebXML CPA) Processi di interscambio (ebXML ebBP) MSH Architettura di Collaborazione per l’eBusiness ebXML-based Busta Digitale X-LAB TECNOLOGIE dell’INTEROPERABILITA’ e STANDARD per le RETI DI IMPRESE

15 OBIETTIVO DI X-LAB E’ QUELLO DI FACILITARE LA DIFFUSIONE E L’ADOZIONE DI TECNOLOGIE E STANDARD PER L’INTEROPERABILITA’, IN PARTICOLARE NELLE FILIERE PRODUTTIVE E NEGLI USI ENERGETICI TEMI USO ED ADOZIONE DI STANDARD DOCUMENTALI XML TECNOLOGIE SEMANTICHE A SUPPORTO DEGLI STANDARD ARCHITETTURE LEGGERE SCAMBIO DATI SPECIALIZZAZIONI SETTORIALI X-LAB

16 INTEGRAZIONE FILIERA nel TESSILE ABBIGLIAMENTO PUBBLIC ePROCUREMENT e FATTURA ELETTRONICA SMART ENERGY GRIDS ed EFFICIENZA ENERGETICA INTEROPERABILITA’ ed AUTOMAZIONE /MES X-LAB TECNOLOGIE dell’INTEROPERABILITA’ e STANDARD per le RETI DI IMPRESE

17 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE Rete per l’Alta Tecnologia Regione Emilia Romagna

18 eBIZ Due iniziative di X-LAB per l’Italia :

19 eBIZ VANTAGGI ATTESI DALLA COPERAZIONE DI FILIERA e DALLA INTEGRAZIONE CON I FORNITORI MAGGIORE REATTIVITA’ AL MERCATO PIANIFICAZIONE MIGLIORE DELLE ATTIVITA’ RIDUZIONE COSTI E TEMPI DELLA LOGISTICA NUOVI SERVIZI AL CLIENTE TRACCIABILITA’

20 eBIZ VANTAGGI ATTESI DALLA COPERAZIONE DI FILIERA e DALLA INTEGRAZIONE CON I FORNITORI Tutto molto bello … ma … “Vorrei avere gli avanzamenti dei miei ordini e le date di consegna esatte ma il mio fornitore non me li da…” perchè sta funzionando così poco?

21 eBIZ UNA ARCHITETTURA ed UN LINGUAGGIO STANDARD EUROPEO per l’INTEGRAZIONE DI FILIERA NEL TESSILE ABBIGLIAMENTO e CALZATURA Per ABILITARE LA INTEROPERABILITA’ dei SISTEMI INFORMATICI DELLA FILIERA TESSILE ABBIGLIAMENTO

22 eBIZ UNA RISORSA PUBBLICA PROMOSSA DALLA DG ENTERPRISE & INDUSTRY e DALLA CONFEDERAZIONE EUROPEA DI SETTORE (EURATEX) DISPONIBILE ad AZIENDE e FORNITORI TECNOLOGIA

23 Che cosa regola l’architettura? risposta …regola lo scambio dei messaggi tra due parti indipendenti: - Creazione del messaggio in formato standard - Invio e ricezione via Internet tramite interfacce compatibili - Comprensione del messaggio e creazione della risposta - Invio e ricezione della risposta internet ordine eBIZ

24 Gli ambiti applicativi Trade Produzione tessile abbigliamento Produzione calzatura Relazione con VENDITA ProcessoAttività Terzismo Rammendo Subcontracted fabric darning Terzismo tessuti Subcontracted warping Subcontracted weaving Subcontracted fabric dyeing-finishing Subcontracted fabric printing Fornitura Tessuti Selection of fabrics Purchase of fabrics Fabric delivery with quality reporting by Producer Despatch of fabrics with groupage (Alternative to the previous one) Fabric delivery with quality reporting by Controller (Alternative to the previous one) Invoicing of fabrics Fornitura accessori abbigliamento Purchase of Garment accessory Delivery of Garment accessories Terzismo maglieria Knitting and assembling Knitwear finishing Stock service on-line Offer stocks on-line Terzismo filati Subcontracted dyeing of raw material Subcontracted spinning of raw material Subcontracted yarn twisting Subcontracted yarn dyeing Fornitura filati Purchase of yarn Delivery of yarn Allineamento delle anagrafiche dei tessuti Opzioni di produzione e previsioni Ordine e conferma d’ordine Stato avanzamento Richiesta di spedizione a terzi Report qualità Avviso di spedizione (DDT al magazzino) …. eBIZ

25 e

26 Gruppo eBIZ su

27 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE Rete per l’Alta Tecnologia Regione Emilia Romagna

28 28 Campagna europea Energia su misura per l’industria tessile abbigliamento Promossa da

29 Campagna europea Energia su misura per l’industria tessile abbigliamento Un approccio analitico agli usi e consumi di energia 1.Analisi e Monitoraggio per quantificare e avere consapevolezza 2.Best practice per valutare interventi appropriati 3.Conoscenza e condivisione di nuovi metodi e strumenti IT per gestire l’energia come risorsa e costo da ottimizzare

30 -Capire come viene usata l’energia in azienda confezione -Confrontare il proprio consumo con benchmarks (parametri di riferimento) -Comprendere il proprio potenziale di risparmio energetico -Conoscere opzioni & buone pratiche per realizzarlo Campagna europea Energia su misura per l’industria tessile abbigliamento PROGETTO EUROPEO SESEC

31 azione sull’operatività quotidiana dell’azienda coscienza dei consumi reali dei macchinari e di quelli indiretti previsione dei consumi futuri schedulazione della produzione minimizzando costi energetici (per esempio minimizzando i tempi in cui le macchine restano accese ma inattive …) PROGETTO EUROPEO ARTISAN Campagna europea Energia su misura per l’industria tessile abbigliamento

32 ESS ed ENCORE: strumenti software gratuiti per l’ AUTOVALUTAZIONE dell’efficienza energetica aziendale

33 e

34 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE Rete per l’Alta Tecnologia Regione Emilia Romagna

35 CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE


Scaricare ppt "CROSS-TEC LABORATORIO REGIONALE ENEA SU INTEROPERABILITA’ E VIRTUALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER RETI DI IMPRESE www.cross-tec.enea.it."

Presentazioni simili


Annunci Google