La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Elpis S.r.l. società a prevalente capitale pubblico, costituita ai sensi del D.Lgs. 267/2000 per la gestione delle attività del settore della pubblicità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Elpis S.r.l. società a prevalente capitale pubblico, costituita ai sensi del D.Lgs. 267/2000 per la gestione delle attività del settore della pubblicità."— Transcript della presentazione:

1 La Elpis S.r.l. società a prevalente capitale pubblico, costituita ai sensi del D.Lgs. 267/2000 per la gestione delle attività del settore della pubblicità e delle pubbliche affissioni nel Comune di Napoli, ha iniziato l’attività nel 2004.Tale società è specializzata nella riscossione dei Canoni pubblicitari. La ELPIS si occupa della riscossione dei tributi pubblicitari per le affissioni e le strutture sul territorio della città di Napoli. La Elpis S.r.l. società a prevalente capitale pubblico, costituita ai sensi del D.Lgs. 267/2000 per la gestione delle attività del settore della pubblicità e delle pubbliche affissioni nel Comune di Napoli, ha iniziato l’attività nel Tale società è specializzata nella riscossione dei Canoni pubblicitari. La ELPIS si occupa della riscossione dei tributi pubblicitari per le affissioni e le strutture sul territorio della città di Napoli. Le attività specifiche in cui l'azienda è impegnata: - Censimento del territorio - Canoni pubblicitari permanenti e accertamento - Canoni pubblicitari temporanei e accertamento - Gestione ed elaborazione dei dati in archivio - Affissione pubblica su commissione - Affissione istituzionale - Installazione e manutenzione degli impianti delle pubbliche affissioni - Riscossione dei canoni pubblicitari - Riscossione dei canoni d’installazione - Riscossione dei diritti pubbliche affissioni - Riscossione di altre entrate del Comune - Riscossione coattiva - Piano Generale degli Impianti - controllo e rimozione degli impianti abusivi - Piano Generale degli Impianti - geo-referenziazione. Elpis, Azienda per la riscossione dei Canoni pubblicitariElpis, Azienda per la riscossione dei Canoni pubblicitari

2 Luglio 2006 I Canoni Publicitari, Risorsa per l’Amministrazione Comunale  Organizzare la “riscossione dei Canoni pubblicitari” basandosi su:  benefici colti dall’amministrazione comunale e dall’ utenza;  controllo e sanzionamento efficace contro la “frode”;  fornire “strumenti” per la gestione del rapporto “amministrazione – utenza” in un ottica di e-government;  consentire un approccio di marketing per un incremento dell’utenza. 2 OBIETTIVI:

3 Soddisfare le Esigenze Raggiungendo gli Obiettivi Organizzazione: –la normativa vigente, disciplinata nel piano generale degli impianti, offre una serie di strumenti e opportunità che vanno “colte” attraverso uno “sforzo” organizzativo e documentale. Gli strumenti informatici: –sostenere attraverso gli “strumenti informatici” l’organizzazione il servizio di riscossione, il rapporto “amministrazione – utenza” e il “controllo e il sanzionamento” antifrode; Valorizzazione del proprio business: –gestire l’esercizio degli strumenti informatici e adeguare opportunamente all’evoluzione della normativa il servizio pubblicitario fornito dall’amministrazione. 3 Organizzazione Gli strumenti informatici Valorizzazione del proprio business

4 L’Organizzazione Applicazione delle norme per la gestione del “Piano generale degli impianti”: 1.schemi degli impianti; 2.abaco delle distanze. Codifica della toponomastica per l’identificazione univoca degli impianti e la definizione delle zone; Geo-referenziazione degli impianti; Definizione dei canoni suddivisi per zona e tipologia d’ impianto; Studio per l’efficientamento dell’attuale “processo produttivo” per la definizione, il controllo e la riscossione dei Canoni pubblicitari; Definizione “del processo produttivo” complessivo in un ottica di diminuzione dei costi e incremento dell’utenza. Organizzazione per rendere il servizio efficiente e moderno per un suo incremento in un ottica di business basata sulla soddisfazione dell’utenza.

5 Gli Strumenti Informatici  SMP: un portale per la gestione “globale” del servizio Pubblicitario  e-Geo-City: uno strumento per il controllo sul territorio degl’impianti Il software come supporto e garanzia di efficacia al piano generale degli impianti e all’organizzazione generale della Elpis, grazie alle moderne ed integrabili tecnologie Rfid e GPS. In riferimento ai costi, come previsto dal paradigma dell’e-government, siamo in presenza di applicazioni sviluppate con strumenti Open Source, in un ottica di personalizzazione per le specifiche esigenze. I prodotti SMP ed e-Geo-City sono stati “personalizzati” per consentire la migliore risposta alle esigenze della città di Napoli.

6 La Valorizzazione del Business 6 Gestione del servizio organizzazione software Creazione di valore Specializzazione e incremento del numero di addetti

7 Soddisfare l’ utenza attraverso:  Il rispetto della normativa vigente. In particolare nell’ambito della gestione della pubblicità:  su impianti;  affissione;  insegna di esercizio commerciale;  ecc.;  Consentendo un organizzazione più rispondente al paradigma dell’ “e-government”;  La qualità del servizio in un rapporto di consulenza costante con l’utenza e di attenzione alle sue specifiche esigenze.Inoltre  Il controllo delle frodi e delle infrazioni è un passo fondamentale per la tutela del diritto dei cittadini. RISPETTO DELLA NORMATIVA QUALITA’ DEL SERVIZIO SODDISFAZIONE DELL’ UTENZA CREAZIONE DI VALORE ATTRAVERSO LA RISCOSSIONE Creazione di Valore Attraverso l’Efficienza Della P.A.Creazione di Valore Attraverso l’Efficienza Della P.A.

8 Monitoraggio del Territorio come Investimento CREARE VALORE ATTRAVERSO:  la soddisfazione dell’utenza;  un’efficace lotta alla frode e all’evasione;  l’incremento dell’utenza del servizio di pubblicità;  qualificando e/o incrementando l’occupazione degli addetti al servizio; addetti al servizio;  contenendo i costi. Organizzare la “riscossione canoni pubblicitari” OBIETTIVI: Fornire strumenti per la gestione del rapporto “amministrazione-utenza” in un’ottica di e-government Consentire un approccio di marketing per un incremento dell’utenza dell’utenza Investire sul monitoraggio del territorio è un deterrente contro frodi ed infrazioni e anche uno strumento essenziale per consentire un incremento delle entrate dei comuni, da poter impiegare in capitoli di spesa, e quindi da poter successivamente destinare ai bisogni della cittadinanza, nonché un’ulteriore risorsa spendibile per la tutela paesaggistica. A B C

9 Il sistema informativo e-Geo-City nasce per consentire la manutenzione, e il controllo contro le manomissioni, di strutture e impianti disposti sul territorio. L’obiettivo è supportare le aziende concessionarie della riscossione dei Canoni dovuti per il loro utilizzo; quando il valore delle quote da riscuotere, dipende dalla posizione sul territorio e dagli “accessori”della struttura. Quindi il sistema prevede la verifica, attraverso gli strumenti tecnologici dell’Rfid e GPS, dell’assenza di frodi relative alla manomissione della posizione dei cartelloni pubblicitari, e la corrispondenza tra la posizione geo-referenziata e la sua posizione autorizzata dal Comune di Napoli. ZONAROSSA ZONAGIALLA CANONE zona GIALLA 1225 EURO ANNUALI CANONE zona ROSSA: 2040 EURO ANNUALI ESEMPIO DI FRODE PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI Il Sistema AntifrodeIl Sistema Antifrode

10 Le Componenti Logiche – 1/2 Il contesto in cui si inquadra il discorso relativo al sistema informativo e-Geo-City, attiene ad un “ciclo di controllo” ben definito anche al di fuori delle componenti informatiche di cui è composto. Permettendo un’elevato grado di flessibilità che gli permette di adeguarsi a qualsiasi “ciclo produttivo” già in essere. Inoltre per le esigenze specifiche di Elpis, si è studiata una soluzione che pur mantenendo inalterata l’efficacia del controllo, rende l’utilizzo del sistema il più semplice possibile. COMPONENTI LOGICHE DEL SISTEMA: Monitoraggio del territorio per la rilevazione geografica per la rilevazione geografica delle strutture di supporto alla pubblicità Esso è condotto dall’operatore munito di palmare che rileva un identificativo dall’interazione dello stesso computer portatile, con il sistema GPS che geo-referenziando la posizione dell’operatore, automaticamente “autentica” la posizione del supporto pubblicitario. Trasmissione dei dati dal controllo sul territorio alla centrale operativa; l’operatore con il palmare invia al server il risultato dei suoi controlli, in termini di identificativo dell’oggetto e delle sue coordinate GPS. A A-1A-2

11 Elaborazione dati del monitoraggio Servizi di base ed accessori accessibili attraverso il portale e quindi sul web. I servizi possono essere direttamente connessi al funzionamento del sistema informativo quali la codifica toponomastica del territorio su cui sono situate le strutture e il database dei controlli, oppure alla produttività degli operatori e alla statistica delle frodi un sistema web a cui si può accedere da tutto il territorio nazionale attraverso un portale di servizi è deputato a “ contenere” la situazione storica del posizionamento dei “cartelloni pubblicitari” e deputato a “ contenere” la situazione storica del posizionamento dei “cartelloni pubblicitari” e quindi della codifica della toponomastica della città. La razionalizzazione della codifica della toponomastica della città e il rilevamento dei dati dinamici sul territorio inviati al sistema, permettono tempestivamente di individuare qualsiasi situazione anomala di spostamento delle strutture di supporto, e di rinviare un messaggio di verifica avvenuta, ed eventualmente di segnalazione di frode perché l’elemento è stato individuato in una zona diversa da quella in cui era stato posizionato, B C Le Componenti Logiche – 2/2

12 Internet Server DB coordinate di Geo-referenziazione DB toponomastica DB impianti In quest’ ottica si inquadra il sistema informativo di e-Geo-City, per il controllo degli impianti pubblicitari situati nel Comune di Napoli. Le due componenti del sistema: A.monitoraggio del territorio; B.back-office sul web. Integrano le tecnologie avanzate dell’ Rfid e del GPS permettendo alla Elpis un “ridisegno” dei propri processi di controllo e riscossione, in un ottica di miglior utilizzo delle risorse umane e di ulteriore miglioramento del servizio fornito. Perseguire una strategia di crescita basata su un moderno concetto d’integrazione del servizio con la rete internet, noto come e-business, consentirà l’utilizzo progressivo e integrato di tecnologie diverse e all’avanguardia man mano che queste diventano affidabili e cambiano le problematiche di gestione aziendale. Il Funzionamento – 1/2Il Funzionamento – 1/2

13 Il Funzionamento – 2/2 e-Geo-City è il sistema informativo che si basa su tecnologie all’avanguardia e affidabili (Rfid e Gps), per controllare attraverso il monitoraggio del territorio, il rispetto dei termini contrattuali tra l’Ente e l’utenza. E quindi che i canoni ed i tributi versati siano quelli previsti dalla Legge. GPSRfid Web L’ Rfid permette una gestione “anonima” dell’informazione e quindi non modificabile. Il GPS determina una “collocazione” certa dell’elemento sul territorio. Il sistema permette l’elaborazione di back-office di confronto tra la banca dati aziendale della Elpis e i dati rilevati sul territorio per evidenziare eventuali frodi.

14 Altre Applicazioni Le tecnologie flessibili ed affidabili, su cui si basa il sistema informativo e-Geo-City, consentono il controllo e il monitoraggio del territorio anche in settori diversi di pubblico interesse, quali ad esempio:  il controllo della manutenzione delle strutture di illuminazione cittadina;  la verifica del corretto posizionamento del cassonetto dei rifiuti;  il controllo della corretta localizzazione del passo carrabile rispetto a quella autorizzata. In questi casi si può prevedere il controllo, attraverso il personale comunale preposto, grazie alla scheda Rfid e alla Geo-referenziazione dei suddetti elementi sul territorio. In questi casi si può prevedere il controllo, attraverso il personale comunale preposto, grazie alla scheda Rfid e alla Geo-referenziazione dei suddetti elementi sul territorio. In particolare RFID

15 I Partner Tecnologici LINK-UP S.r.l. Via G. Porzio 4, Centro Direzionale Is. A3, Napoli Web site: ET Telecommunication S.r.l. Via G.Porzio 4, Centro Direzionale Is. G8 Napoli Web site: SVILUPPO SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTAZIONE TECNOLOGICA


Scaricare ppt "La Elpis S.r.l. società a prevalente capitale pubblico, costituita ai sensi del D.Lgs. 267/2000 per la gestione delle attività del settore della pubblicità."

Presentazioni simili


Annunci Google