La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Una rete europea in materia di controllo e sorveglianza del cancro del collo dell'utero nei nuovi Stati membri - AURORA” 2°Modulo: Abilità di comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Una rete europea in materia di controllo e sorveglianza del cancro del collo dell'utero nei nuovi Stati membri - AURORA” 2°Modulo: Abilità di comunicazione."— Transcript della presentazione:

1

2 “Una rete europea in materia di controllo e sorveglianza del cancro del collo dell'utero nei nuovi Stati membri - AURORA” 2°Modulo: Abilità di comunicazione per gli operatori sanitari

3 Questa pubblicazione nasce dal progetto «Aurora», che ha ricevuto finanziamenti dall'Unione europea nel quadro del programma di sanità.

4 INDICE Abilità di comunicazione efficace per gli operatori sanitari Comunicare per la salute Relazioni medico-paziente in cura preventiva Le questioni del medico La regola di base da sapere Cosa fare Come parlare Spiega la natura preventiva del test di Papanicolaou Cambiare abitudini sanitarie Cambiare le cattive abitudini sanitarie Approcci attitudinali al cambiamento del comportamento sanitario Appelli educativi Appelli alla paura Perché le persone cambiano? Intervista Principi Scopri i fatti e pensa alle risposte Psicologi della Salute Riassunto Riferimenti

5 Capacità di comunicazione efficace per gli operatori sanitari

6 Relazione medico-paziente in cura preventiva Sì, ma... dilemma Come parlare con i pazienti Cambiare abitudini sanitarie Colloquio motivazionale Perché le persone cambiano? Esempio: dialogo medico-paziente Riassunto Relazione M-P Si.. ma Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Comunicare per la Salute

7 Relazione medico-paziente in cura preventiva La prima visita di un paziente è fondamentale e può portare all'inizio di un rapporto efficace o all’insoddisfazione da entrambe le parti e la ricerca di un altro medico o al rifiuto di impegnarsi nell’attività di prevenzione (ad esempio Pap test). Relazione M-P Come parlare? Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

8 La comunicazione medico - paziente comprende i processi verbali e non verbali attraverso i quali un medico ottiene e condivide le informazioni con un paziente, sviluppando in tal modo una relazione terapeutica. La comunicazione può sembrare semplice. In realtà questo tipo di comunicazione può rivelarsi piuttosto impegnativa. Le questioni del medico Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

9 Relazione M-P Come parlare? Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

10 La regola base da sapere Soprattutto quando si tratta di cure preventive. Quello che un medico deve prima imparare a riconoscere è il : Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

11 SI…MA…DILEMMA Quando la gente vuole cambiare, e al tempo stesso non vuole cambiare. Quando vorrebbero fare un Pap test... ma allo stesso tempo le problematiche come l'imbarazzo, la scarsa conoscenza, le barriere culturali e religiose li ferma. Pap test….? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

12 Questo consiste in: conflitto ambivalente e Risolvere l’ambivalenza è essenziale affinché il cambiamento si verifichi. Affrontare i pensieri ambivalenti consentirà ad un individuo di prendere decisioni importanti per procedere verso il cambiamento Approfondire l’ambivalenza significa entrare nel cuore del problema del blocco. Relazione M-P Come parlare? Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma Si…MA…DILEMMA

13 Cosa fare Contatto visivo con il paziente guardandolo negli occhi, stringere la mano, e presentarsi Mettere il paziente a proprio agio e costruite un rapporto Non stare in piedi Lasciare che il paziente racconti la sua storia Usare domande aperte Non dare per scontato che la gente conosca la medicina – spiegare utilizzando gli esempi Scoprire il background del paziente (Barriere religiose o culturali) Incoraggiarli a fare domande Prestare attenzione agli indizi, sia verbali che non verbali Evitare linguaggio o comportamento giudicante Costruire una Partnership - ciò incoraggerà il paziente a tornare per un test di follow-up Essere consapevoli dei segnali non verbali- non mostrare irritazione, disapprovazione, impazienza Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma Incoraggiare

14 Non dire Voglio fare il Pap test.... ma mi sento in imbarazzo a farlo.. Non essere in imbarazzo, visito molte donne ogni giorno! Soprattutto le donne provenienti da gruppi vulnerabili come gli immigrati possono avere limiti culturali e religiosi e problemi nel farsi visitare da un medico di sesso maschile Come parlare? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

15 Capisco come si sente- ma parliamo del Pap test, cos’è – e in che modo aiuterà la sua salute Dire invece Preferisce che a farle il Pap test sia un operatore donna? ;) Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si..ma

16 NON DIRE “ Perché è un bene per la sua salute "o" perché la salverà dal cancro " Molte donne hanno paura anche di sentire la parola cancro. Molte donne soprattutto provenienti dai paesi sviluppati credono che dal momento che stanno bene allora tutto va bene. Mi sento bene perché dovrei fare un Pap test? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

17 Spiega la natura preventiva del test di Papanicolaou Dire invece Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

18 Spiegate la natura preventiva del test di Papanicolaou Dire invece Alcune malattie si sviluppano dopo un periodo molto lungo – se vi curate facendo frequenti esami risparmiate denaro e problemi per il futuro back Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

19 Spiegate la natura preventiva del Papanicolaou test Previene le lesioni precancerose prima che diventino tumori Dire invece back Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

20 Ho paura del cancro... non voglio sapere se ho il cancro Non dire Capisco che lei abbia paura, ma non è così terribile come si pensa Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

21 Utilizzare informazioni semplici ma accurate sulla natura preventiva del Pap test Non dare per scontato che tutte le donne comprendano la terminologia medica Essere rassicurante e comprensivo, nessun problema se le domande sono banali Dire invece Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

22 Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma SpiegareSpiegare

23 NONO Non voglio sapere se ho l'HPV, il mio compagno si arrabbierà con me, sarò nei guai Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si..ma

24 NONO Molti medici non intervengono su questo punto facendo così emergere idee sbagliate Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma L’HPV è spesso non capito o frainteso a causa del nesso con il sesso come la principale modalità di trasmissione

25 InveceInvece Spiegare cosa è il virus; Come la maggior parte delle donne sono infette; Come il virus è asintomatico per molti anni; Come la maggior parte delle donne che hanno l'HPV non svilupperanno il cancro; Fornire materiale didattico; Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

26 Cambiare abitudini di salute " L'abitudine è l'abitudine, e nessun uomo può buttarla dalla finestra; se mai la si può sospingere giù per le scale, un gradino alla volta. " Mark Twain Relazione M- P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

27 Cambiare le cattive abitudini sanitarie Approcci attitudinali al cambiamento del comportamento sanitario Appelli educativi Appelli alla Paura Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

28 Approcci attitudinali al cambiamento del comportamento sanitario Dare ai pazienti informazioni corrette sulle implicazioni delle loro cattive abitudini sanitarie Potrebbero essere motivati ​​ a cambiare quelle abitudini verso una direzione sana Campagne per il cambiamento d’attitudine induce il desiderio Non è un successo quando si 'insegna‘ semplicemente alla gente come farlo esattamente Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

29 Appelli educativi I messaggi dovrebbero dichiarare esplicitamente le conclusioni una comunicazione, evidenziando gli aspetti positivi dello screening per il tumore del collo dell'utero, deve spiegare in maniera esplicita che la persona dovrebbe modificare il suo comportamento per effettuare lo screening Messaggi più estremi producono un maggiore cambiamento di atteggiamento, ma solo fino a un certo punto I messaggi molto estremi vengono ignorati Per l’individuazione della malattia alcuni comportamenti, come ad esempio lo screening del cancro del collo dell’utero, saranno più efficaci, sottolineando i problemi che possono verificarsi se non viene effettuato Per una buona salute alcuni comportamenti, come l'uso di creme solari, possono essere molto efficaci, sottolineando i benefici che si possono ottenere Relazioni M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

30 Se il pubblico è ricettivo a cambiare l'abitudine sanitaria, allora la comunicazione dovrebbe comprendere solo punti favorevoli Se il pubblico non è incline ad accettare il messaggio, la comunicazione dovrebbe trattare entrambi gli ambiti della questione Per esempio: Ai soggetti pronti a fare lo screening del cancro cervicale occorre dire solo dei benefici che lo screening può apportare alla salute Le persone che non hanno ancora deciso di fare lo screening del cancro cervicale può essere più convinto da una comunicazione che sottolinea il rischio non facendo lo screening, informandolo e nello stesso tempo cambiando la sua idea Appelli educativi Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

31 Appelli educativi Fornire informazioni Non garantisce che le persone comprendano informazioni in modo chiaro Quando le persone ricevono informazioni negative sui rischi della loro salute Essi elaborano le informazioni in modo difensivo Invece di apportare adeguati cambiamenti al comportamento sanitario, il soggetto può vedere il problema come meno grave o più comune di quanto si credesse in precedenza Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

32 Appelli alla paura Supposizioni: Se un soggetto teme che una particolare abitudine stia compromettendo la salute, cambierà il suo comportamento per ridurre la paura Più paura un individuo ha, e più è probabile che modificherà il comportamento in questione La ricerca ha scoperto che questa relazione non sempre avviene Cambiare o no..? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

33 Appelli alla paura Messaggi persuasivi che suscitano troppa paura possono effettivamente compromettere il cambiamento del comportamento sanitario La paura solamente: Potrebbe non essere sufficiente a cambiare atteggiamento Potrebbero non produrre cambiamenti duraturi a lungo nelle abitudini di salute A meno che la paura non sia abbinata a: Raccomandazioni sull’azione Informazioni sull'efficacia del comportamento sanitario Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si..ma

34 Perchè le persone cambiano? L'interesse per il tema della motivazione del paziente inizia spesso con il chiedersi perché le donne non vogliono fare il Pap test. Ma la domanda più interessante e utile è il perché le donne vogliono prendersi cura della loro salute. Secondo Miller e Rollnic (2002) le tre componenti di motivazione sono: Volontà di cambiare Abilità di farlo Prontezza Relazioni M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

35 Le persone vogliono cambiare il loro comportamento quando c’è una forte discrepanza tra quello che sta accadendo al momento e quello che si valuta per il futuro. Volontà: L’importanza del cambiamento Prima di tutto, il medico dovrà individuare tale discrepanza nei suoi pazienti. Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

36 Abilità: fiducia per il cambiamento A volte le donne sono disposte ma non in grado di prendersi cura della propria salute. In questa parte della conversazione il medico dovrebbe fornire una soluzione. Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

37 Prontezza: una questione di priorità Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Le donne possono essere disposte e in grado di prendersi cura della propria salute, ma non sono pronte a farlo. Non voglio avere il cancro della cervice, ma il Pap test non è la cosa più importante in questo momento. Si…ma

38 Intervista Cosa sai sul cancro del collo dell’utero? Ho sentito qualcosa al riguardo... Il medico comincia con una domanda a risposta aperta Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

39 Intervista Lo sai che è possibile prevenirne la comparsa? Cosa devo fare? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

40 Intervista È necessario eseguire il Pap test regolarmente Lo so, ma sarà un problema per me Il cliente esprime immediatamente ambivalenza che potrebbe facilmente essere inteso come atteggiamento difensivo Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

41 Intervista Perché sarà un problema per te? Mi vergogno un pò Invece di un confronto, il medico usa una semplice riflessione Capisco che tale esame non è sia una cosa piacevole per le donne. No, non lo è Non lo so, ma spero di essere in buona salute Riflessione e rafforzare un valore importante Lo spero, sarà così, ma penso che devi rassicurarti prendendoti cura della salute, ad esempio - facendo il Pap test Il medico presuppone che vi sia ambivalenza continua, e utilizza questa opportunità per rafforzare la motivazione guardando avanti. Cosa pensi potrebbe succedere se non fai il Pap test? Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

42 Intervista M: Perché sarà un problema per lei? P: Non ho tempo per questo. M: So che fare lo screening per il cancro cervicale le prenderà molto tempo. P: Ho il lavoro, i bambini, davvero non ho tempo M: Quindi, se lei non partecipa a questo programma potrà risparmiare tempo P: Sì, certo! M: Allora, cosa pensa potrebbe succedere se si rilevano alcuni cambiamenti anomali nel collo dell'utero? P: Spero di non averne. M: Spero non sia così, ma se così fosse, quanto tempo ci vorrà? P: Ha ragione. Per la cura ci vorrà molto più tempo, e quindi non potrei andare a lavorare M: Quali altri problemi potrebbe avere allora? P: non ho nessuno che si prenderà cura di mio figlio... M: Non è vero che perdere un'ora per il Pap-test le consente di risparmiare molti giorni? P: Ha ragione. semplice affermazione Invece di un confronto, il medico usa una semplice riflessione Il medico presuppone che vi sia ambivalenza continua, e utilizza questa opportunità per rafforzare la motivazione per guardare avanti. Il medico utilizza la riflessione e continua a guardare avanti Richiesta di elaborazione Il medico utilizza domande suggestive Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

43 Intervista Come può aiutarmi il Pap? Se ho il cancro – lo avrò e niente potrà cambiare le cose. Questo esame può individuare anomalie alla cervice uterina, le quali possono portare al cancro cervicale. Se individuamo che lei è ad uno stadio precoce di tali anomalie, possiamo prevenire il cancro cervicale. Dare l’informazione Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

44 Principi collaborazione - evitando un atteggiamento autorevole, comunicare come in un rapporto amichevole Fare domande più che fare affermazioni esplorazione più che esortazione sostenere piuttosto che convincere Il paziente piuttosto che il medico dovrebbe presentare gli argomenti per il cambiamento Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

45 Scoprite i fatti e pensate alle vostre risposte Quando si lavora con le donne appartenenti a gruppi emarginati: Siate consapevoli delle barriere linguistiche e rivolgetevi ad un interprete; Se sei un uomo chiedi ad una collega se può effettuare il Pap test. Spiega cos’è il Pap test, cos’è il cancro cervicale e qual è il ruolo dell’HPV Essere concreto e non giudicante quando spieghi l’HPV e la correlazione con il cervicocarcinoma. Spiega che l’HPV è comune. Spiega che quasi tutte le donne hanno il virus, ma poche sviluppano il cancro del collo dell'utero. Riconoscere specifiche credenze culturali Riconoscere la vergogna, la paura e l'imbarazzo; Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si..ma

46 Psicologi della Salute Gli approcci sul cambiamento delle abitudini sanitarie includono: fattori educativi fattori motivazionali Esaminare: La percezione della suscettibilità al rischio per la salute Idee sull’importanza di abitudini sanitarie per soddisfare tali rischi Percezione della capacità personale di ovviare a tali rischi Relazione M- P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto Si…ma

47 Riassunto Se una persona assume un comportamento di salute particolare dipende da convinzioni e atteggiamenti diversi: L’entità della minaccia alla salute La misura in cui il soggetto crede che sia particolarmente vulnerabile a tale minaccia Il desiderio per cui il soggetto crede di poter dare la risposta necessaria per ridurre la minaccia (auto-efficacia) Il grado in cui la particolare misura sanitaria sostenuta sia efficace, desiderabile e facile da attuare Relazione M- P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto All photos licensed by FreeDigitalPhotos.net Ambro, Stewart Miles, Castillo Domonici, Andy Newson, photostock Si…ma

48 Relazione M-P Come parlare Abitudini sanitarie Intervista Riassunto true false true false Si…ma References: click herehere

49 D-P relations How to speak? Abitudini sanitarie Interview Summary Very good! Yes..but

50 Relazione M-P Come parlare Abitudini salutari Intervista Riassunto Non hai studiato molto! Si…ma

51 Riferimenti Banks, SM., Salovey, P., Greener, S., Rothman, A.J., Moyer, A., Beauvais, J., & Spel, E. ( 1995). The effects of message framing on mammography utilization. Health Psychology, 14, Barry D. Weiss. Health literacy and patient safety: Help patients understand. Manual for clinicians. Second edition2007 American Medical Association Foundation and American Medical Association. Becker, M.H. & Janz, N.K. (1987). On the effectiveness and utility of health hazard/health risk appraisal in clinical and nonclinical settings. Health Services Research, 22, Carlson, N.R. (1998). Psychology of behavior. Boston: Allyn & Bacon. Conner, M. & Norman, P. (1995). Predicting health behavior: Research and practice with social cognition models. Buckingham, Philadelphia: Open University Press. Croyle, R.T., Sun, Y. C., & Louie, D. H. ( 1993). Psychological minimization of cholesterol test results: Moderators of appraisal in college students and community residents. Health Psychology, 12, Gerrard, M., Gibbons, F. X., Benthin, A. C., & Hessling, R. M. (1996). A longititudinal study of the reciprocal nature of risk behaviors and cognitions in adolescents: What you do shapes what you think, and vice versa. Health Psychology, 15, Kalichman, S. C., & Coley, B. (1996). Context framing to enhance HIV- antibody-testing messages targeted to African American women. Health Psychology, 14, Leventhal, H. (1970). Findings and theory in the study of fear communications. In L. Berkowitz (Ed.), Advances in experimental social psychology (Vol. 5, pp ). New York: Academic Press. Millar, M. G., & Millar, K. (1995). Negative affective consequences of thinking about disease detections behaviors. Health Psychology, 14, Millar, M. G., & Millar, K. (1996). The effects of anxiety on response times to disease detection and health promotion behaviors. Journal of Behavioral Medicine, 19, Miller, W.R., Rollnick, S. (2002). Motivational Interviewing. Preparing People for Change. New York, London: The Guilford Press. Norman, P., Abraham, C. & Conner, M. (2000). Understanding and Changing Health Behavior: From Health Beliefs to Self-Regulation. Australia: Hardwood academic publishers. Ogden, J. (2003). Health Psychology: A textbook (2nd Eds). Buckingham: Open University Press. Rothman, A.J., & Salovey, P. (1997). Shaping perceptions to motivate healthy behavior: The role of message framing. Psychological Bulletin, 121, 3-19 Rutter, D. & Quine, L. (2002). Changing Health Behavior. Buckingham: Open University Press. S.E. Taylor & Thompson, S.C. (1982). Stalking the elusive ‘vividness’ effect. Psychological Review, 89, Savard, M. Bridging the Communication Gap between Practitioners and their Patients. Role of HPV and Advances in Cervical Cancer Prevention in Monsonego J. (ED.) Emerging Issues on HPV Infections from Science to Practice, Basel: Karger Publications, Self, C. A., & Rogers, R.W. (1990). Coping with threats to health: Effects of persuasive appeals on depressed, normal, and antisocial personalities. Journal of Behavioral Medicine, Stroebe, W. & Stroebe, M., S. (1997). Social Psychology and Health. Great Britain: St Edmundsbury Press. Sturges, J. W., & Rogers, R.W. (1996). Preventive health psychology from a developmental perspective: An extension of protection motivation theory. Health Psychology, 15, Sutton, S. R., & Eiser, J. R. (1984). The effect of fear-arousing communications on cigarette smoking: An expectancy-value approach. Journal of Behavioral Medicine, 7, Weinstein, N.D. (1993). Testing four competing theories of health-protective behavior. Health Psychology, 12,


Scaricare ppt "“Una rete europea in materia di controllo e sorveglianza del cancro del collo dell'utero nei nuovi Stati membri - AURORA” 2°Modulo: Abilità di comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google