La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 1 La domanda di assistenza sociale : la competenza professionale e l’autonomia tecnica La ragione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 1 La domanda di assistenza sociale : la competenza professionale e l’autonomia tecnica La ragione."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 1 La domanda di assistenza sociale : la competenza professionale e l’autonomia tecnica La ragione d’essere di una professione… La professione di Assistente sociale è….. La domanda inalienabile cui risponde è… Il campo di intervento:il Servizio Sociale... I valori etici che ne determinano l’agiere… Le prestazioni specifiche professionali…...

2 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 2 Professione Intellettuale è una attività che: Risponde ad una domanda inalienabile dell’uomo Si sviluppa in relazione a valori Ha un’ area di conoscenza specifica Si esercita attraverso conoscenze e capacità cognitive Ha un sapere scientifico, abilità di esercizio, comportamenti deontologici Si svolge con autonomia di giudizio

3 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 3 La conoscenza specifica di una professione Ha una teoria, o meglio ha una base culturale costituita da astrazioni che si riferiscono alla classe dei fenomeni costituenti il punto focale di interesse e studio della professione Ha un’autorità professionale che scaturisce dall’ applicazione della teoria Ha il riconoscimento giuridico e formale dello Stato e/o della società Ha la responsabilità del controllo del dovere essere della professione stessa.

4 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 4 L’Assistente Sociale professione intellettuale E’ il professionista che esercita il Servizio Sociale Il Servizio Sociale è il focus di interesse e studio della professione Il Servizio Sociale è l’ ambito di conoscenza La domanda inalienabile è il bisogno sociale dell’uomo nel suo vivere quotidiano

5 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 5 Segue In sintesi: L’assistente Sociale è professione intellettuale, E’ il professionista che studia e interviene sui bisogni sociali della vita quotidiana della persona /cittadino Esercita la conoscenza specifica di Servizio Sociale, quale area di studio ed intervento sui bisogni sociali dell’uomo nella quotidianità

6 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 6 Le basi valoriali dell’attività professionale L’esercizio della professione si basa su: fondamenti etici fondamenti scientifici, sull’autonomia tecnico-professionale, sull’indipendenza di giudizio e sulla scienza e coscienza dell’assistente sociale.

7 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 7 Il servizio sociale Il Servizio Sociale è promosso e voluto dagli Stati democratici in difesa del cittadino, con l’ emanazione di leggi di tutela dei diritti della persona. Il Servizio Sociale è la disciplina,cui è dato compito di studiare il bisogno sociale che sta nella vita quotidiana della persona /cittadino. Il bisogno/disagio sociale è un evento che colpisce il singolo, ma fa riferimento a fatti sociali, ed è evento con dimensione collettiva. Il Servizio Sociale si realizza con interventi professionali, agiti dall’Assistente Sociale

8 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 8 Il mandato sociale del Servizio Sociale La carta universale dei diritti dell’uomo (1948) La costituzione Italiana(1948) La raccomandazione del consiglio dei ministri dell’europa (2001) La legge di ordinamento della professione dell’Assistente Sociale (L.84/1993)

9 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 9 I diritti universali Articolo 22 Ogni individuo, in quanto membro della società, ha diritto alla sicurezza sociale, nonché alla realizzazione, attraverso lo sforzo nazionale e la cooperazione internazionale ed in rapporto con l'organizzazione e le risorse di ogni Stato, dei diritti economici sociali e culturali indispensabili alla sua dignità ed al libero sviluppo della sua personalità.

10 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 10 Tutto ciò è contestuale alla Raccomandazione europea REC (17/01/2001)del comitato ministri/esteri Omiss a,b,c,d,e,f,g,h,i,l,m,n, O) Riconoscendo che il Servizio Sociale promuove l’assistenza sociale alle persone ai gruppi, alle comunità favorisce la coesione sociale, in periodi di cambiamento e supporta i membri più vulnerabili della comunità,in collaborazione con gli stessi utenti, le comunità ed altri professionisti………………………….. Q) riconoscendo che la natura del Servizio Sociale richiede il più alto livello di responsabilità per l’assunzione di decisioni e per maturare giudizi da parte degli Assistenti Sociali e che questo elevatissimo livello di competenza richiede una formazione ed un tirocinio professionale adeguato

11 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 11 La legge 84/1993 Articolo 1 Professione di assistente sociale 1. L'assistente sociale opera con autonomia tecnico- professionale e di giudizio in tutte le fasi dell'intervento per la prevenzione, il sostegno e il recupero di persone, famiglie, gruppi e comunità in situazioni di bisogno e di disagio e può svolgere attività didattico-formative. 2. L'assistente sociale svolge compiti di gestione, concorre all'organizzazione e alla programmazione e può esercitare attività di coordinamento e di direzione dei servizi sociali. 3. La professione di assistente sociale può essere esercitata in forma autonoma o di rapporto di lavoro subordinato. 4. Nella collaborazione con l'autorità giudiziaria, l'attività dell'assistente sociale ha esclusivamente funzione tecnico-professionale.

12 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 12 La persona si realizza nella sua accezione globale nel rapporto con l’altro Il fondamento del Servizio Sociale

13 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 13 Il Servizio Sociale è il campo/territorio degli interventi professionali dell’Assistente Sociale L’Assistente Sociale esercita la competenza di Servizio Sociale Il Servizio Sociale è campo di intervento indicato per considerare e rispondere ai bisogni sociali della persona /cittadino Il Servizio Sociale è stato promosso e voluto dalle leggi di tutela dei diritti della persona, emanate dagli Stati democratici per la tutela dei cittadini

14 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 14 L’intervento professionale La presa in carico del caso è il compito fondamentale esercitato dall’Assistente Sociale, è la decisione che dà avvio al trattamento assistenziale della persona e fa seguito prevalentemente alla prestazione segretariale, L’avvio dell’intervento sta sempre in una domanda e, nella definizione del problema e, nella progettazione conseguente del percorso di aiuto,

15 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 15 Le specificità dell’intervento l’AS considera la persona: soma più psiche in un processo di socializzazione con le regole sociali, La persona/ cittadino, è portatore di diritti e doveri nel contesto sociale, è inserito nel nucleo familiare, nella comunità, nel contesto lavorativo, La persona/cittadino va considerato nella valutazione della sua problematica sociale in un’ottica olistica L’ottica olistica, globale definisce e differenzia l’AS dalle altre professioni di aiuto che affrontano esclusivamente una specifica area di carenza o di malessere.

16 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 16 L’intervento si realizza con la presa in carico della persona La presa in carico ha luogo quando l’Assistente Sociale formula la propria valutazione /diagnosi sociale, e La diagnosi sociale è condivisa con la persona che consente la presa in carico per definire il progetto di intervento per la risoluzione del problema.

17 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 17 La diagnosi/valutazione sociale La diagnosi sociale consiste nella ricerca e studio degli elementi che caratterizzano la situazione della persona. La presa in carico si caratterizza quindi nella definizione della situazione reale della persona Cui consegue la realizzazione di un progetto socio-assistenziale che si sviluppa in un determinato tempo

18 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 18 Il responsabile del caso L'Assistente Sociale titolare della presa in carico della situazione, nei contesti organizzativi, è definito o ritenuto 'Responsabile del Caso' in quanto soggetto professionale che, definito il trattamento assistenziale, si rende garante della sua realizzazione e della verifica dei risultati

19 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 19 I valori etico deontologici La libertà dell’uomo,nel Servizio Sociale, va sempre sostenuta applicando il principio dell’Autodeterminazione accompagnando la persona,non sostituendosi ad essa nelle scelte e nel fare

20 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 20 Agire l’Autodeterminazione significa : fare interventi tesi alla responsabilizzazione della persona, all’aiuto alla persona nel fare proprie scelte per uscire dal bisogno/disagio

21 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 21 Gli interventi professionali, portano a ridefinire il progetto di vita L’intervento professionale parte dallo studio della domanda di aiuto che la persona presenta. Si studia inoltre la situazione complessiva in cui la persona vive, per produrre la valutazione o diagnosi sociale del problema/bisogno. La diagnosi o valutazione sociale è il giudizio tecnico che va partecipato alla persona Dalla partecipazione ragionata nasce il progetto di sostegno/aiuto.

22 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 22 L’intervento segue le regole del codice deontologico, da cui i principi La professione si fonda sul valore, sulla dignità e sulla unicità di tutte le persone, sul rispetto dei loro diritti universalmente riconosciuti, e delle loro qualità originarie, quali libertà, uguaglianza, socialità,solidarietà, partecipazione, nonché sulla affermazione dei principi di giustizia ed equità sociali.

23 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 23 segue La professione è al servizio delle persone, delle famiglie, dei gruppi, delle comunità e delle diverse aggregazioni sociali per contribuire al loro sviluppo; ne valorizza l’autonomia, la soggettività, la capacità di assunzione di responsabilità; li sostiene nel processo di cambiamento, nell’uso delle risorse proprie e della società nel prevenire ed affrontare situazioni di bisogno o di disagio e nel promuovere ogni iniziativa atta a ridurre i rischi di emarginazione.

24 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 24 segue L’assistente sociale riconosce la centralità della persona in ogni intervento. Considera e accoglie ogni persona portatrice di una domanda, di un bisogno, di un problema come unica e distinta da altre in analoghe situazioni, la colloca entro il suo contesto di vita, di relazione e di ambiente, inteso sia in senso antropologico -culturale che fisico.

25 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 25 I doveri dell’Assistente Sociale L’assistente sociale svolge la propria azione professionale senza discriminazione di età, di sesso, di stato civile, di etnia, di nazionalità, di religione, di condizione sociale, di ideologia politica, di minorazione psichica o fisica, o di qualsiasi altra differenza che caratterizzi la persona.

26 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 26 Le basi valoriali dell’attività professionale pertanto sono: L’esercizio della professione si basa su fondamenti etici e scientifici, sull’autonomia tecnico-professionale, sull’indipendenza di giudizio e sulla scienza e coscienza. L’assistente sociale ha il dovere di difendere la propria autonomia da pressioni e condizionamenti, qualora la situazione la mettesse a rischio.

27 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 27 La responsabilità L’assistente sociale deve impegnare la propria competenza professionale per promuovere autodeterminazione degli utenti e dei clienti, la loro potenzialità ed autonomia, in quanto soggetti attivi del progetto di aiuto, l'instaurarsi del rapporto fiduciario, in un costante processo di valutazione.

28 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 28 La centralità della persona nell’intervento professionale poggia Nel dare la la più ampia informazione sui loro diritti, sui vantaggi, svantaggi,impegni, risorse, programmi e strumenti dell’intervento professionale tenendo conto delle caratteristiche culturali e delle capacità di discernimento dell’interessato, per il quale deve ricevere esplicito consenso, salvo disposizioni legislative e amministrative.

29 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 29 L’autonomia tecnica sta nella competenza specifica, in sintesi L’esercizio della professione si basa su fondamenti etici e scientifici, sull’autonomia tecnico-professionale, sull’indipendenza di giudizio e sulla scienza e coscienza dell’Assistente Sociale. L’Assistente Sociale ha il dovere di difendere la propria autonomia da pressioni e condizionamenti, qualora la situazione la mettesse a rischio.

30 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 30 Autonomia tecnica professionale è La capacità di decidere come,in che modo e con quali strumenti attuare l’esercizio delle proprie attività Tecnica, perchè è la capacità pratica di operare, acquisibile attraverso l’apprendimento Professionale perché sta nel concetto di professione intellettuale

31 Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 31 Esercitare l’autonomia tecnica per l’Assistente Sociale significa Agire agire la conoscenza di Servizio Sociale, Fare ricerca sulla situazione che viene presentata dalla persona Progettare il piano personalizzato Applicare le regole deontologiche Elaborare l’esperienza per Teorizzare nuova conoscenza.


Scaricare ppt "Prof. Edda Samory "L'autonomia Tecnica Professionale" 1 La domanda di assistenza sociale : la competenza professionale e l’autonomia tecnica La ragione."

Presentazioni simili


Annunci Google