La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. BUSINESS CONTINUITY MISSION-CRITICAL EMC PER SAP EMC VPLEX, EMC Symmetrix VMAX, EMC VNX,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. BUSINESS CONTINUITY MISSION-CRITICAL EMC PER SAP EMC VPLEX, EMC Symmetrix VMAX, EMC VNX,"— Transcript della presentazione:

1 1© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. BUSINESS CONTINUITY MISSION-CRITICAL EMC PER SAP EMC VPLEX, EMC Symmetrix VMAX, EMC VNX, VMware vSphere HA, soluzioni di rete Brocade, Oracle RAC, SUSE Linux Enterprise EMC Solutions Group

2 2© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Solution overview e architettura della soluzione Componenti e configurazione della soluzione – EMC VPLEX Metro – VMware vSphere – Architettura del sistema SAP – Oracle Database – Rete Brocade – Storage EMC Test e convalida Riepilogo e conclusione Programma

3 3© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Business continuity mission-critical per SAP Eliminazione di single point of failure a tutti i livelli nell'ambiente Fornitura di data center active-active con RPO e RTO vicini allo zero Gestione degli errori e bilanciamento del carico completamente automatici Manutenzione senza tempo di inattività Implementazione semplificata di Oracle RAC su cluster a grandi distanze Incremento dell'utilizzo dell'infrastruttura Data center active-active RTO e RPO vicini allo zero Availability delle applicazioni 24x7 Nessun single point of failure High availability management semplificata

4 4© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Sfida e soluzione Soluzione High availability e business continuity Sfida Single point of failure SAP

5 5© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Eliminazione dei single point of failure

6 6© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Componenti della soluzione La business continuity mission-critical per SAP ERP è una combinazione di tecnologie di EMC, VMware, Oracle, SUSE e Brocade  EMC VPLEX Metro  EMC VPLEX Witness  EMC Symmetrix VMAX ed EMC VNX  Oracle RAC su cluster a grandi distanze  VMware vSphere  VMware vSphere High Availability  SUSE Linux Enterprise Server for SAP Applications con SUSE Linux Enterprise High Availability Extension  SAP Enqueue Replication Server  Router core Brocade MLXe  Backbone Brocade DCX 8510

7 7© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Architettura della soluzione

8 8© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Livelli di protezione

9 9© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. VPLEX Metro: introduzione Sito ASito B Sito C VPLEX WITNESS VPLEX Cross-Cluster Connect AccessAnywhereAccessAnywhere Federation di storage basata su SAN Data center active-active –Distanza di 100 km circa Ribilanciamento del carico di lavoro RPO/RTO vicino allo zero Migrazione di data center VPLEX High Availability –VPLEX Witness –VPLEX Cross-Cluster Connect

10 10© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Configurazione di VPLEX Metro Strutture logiche VPLEX  Consistency group  Volume virtuale  Device distribuito  Device  Extent  Volume di storage

11 11© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Componenti di virtualizzazione VMware  vSphere 5.0  vMotion  Storage vMotion  EMC PowerPath/VE  EMC Virtual Storage Integrator (VSI)  VMware HA  DRS (Distributed Resource Scheduler)

12 12© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. VMware vSphere con VPLEX Metro

13 13© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Configurazione stretched cluster di VMware Screenshot di vCenter

14 14© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Configurazione di VMware HA e DRS HA e DRS attivati per stretched cluster VMware Priorità di riavvio HA per VM SAP Datastore heartbeat HA Regola di affinità VM-VM DRS

15 15© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. EMC Virtual Storage Integrator e VPLEX Scheda EMC VSI nell'interfaccia grafica di vCenter

16 16© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Architettura del sistema SAP  Software applicativo SAP –SAP Enhancement Package 4 for SAP ERP 6.0 IDES –SAP NetWeaver Application Server for ABAP 7.01 –SAP Enqueue Replication Server  Sistema operativo –SUSE Linux Enterprise Server (SLES) for SAP Applications 11 SP1 –SUSE Linux Enterprise High Availability Extension  Virtualizzazione –Servizi SAP su virtual machine VMware –Database Oracle RAC su server fisici

17 17© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Architettura del sistema SAP: considerazioni sulla progettazione  Server di accodamento e messaggistica separati dall'istanza centrale e implementati come servizi nell'istanza ASCS  ERS installato come parte dell'architettura HA per garantire una perdita del blocco delle applicazioni pari a zero  Due istanze di dialogo forniscono processi operativi ridondanti quali dialogo, sfondo, aggiornamento, spool  Istanza ASCS installata con un nome host virtuale per separarla dal nome host VM  Istanza ERS installata con un numero diverso per evitare confusione quando sia ASCS sia ERS sono sotto controllo a livello di cluster

18 18© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Architettura del sistema SAP: considerazioni sulla progettazione (continuazione)  Processi di aggiornamento SAP configurati su istanze di application server aggiuntive  Profili ASCS, ERS, di avvio e di istanza di dialogo aggiornati con configurazioni ERS  File system condivisi SAP archiviati su Oracle ACFS e montati come share NFS su VM SAP, presentati come risorse NFS con high availability gestite da Oracle Clusterware  Storage per ambiente SAP incapsulato, distribuito su due siti e reso disponibile per i server SAP tramite VPLEX Metro

19 19© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Configurazione di SUSE Linux Enterprise HAE  SLES HAE protegge i server di accodamento e messaggistica su due nodi di cluster sviluppati su VM VMware  VMware High Availability protegge le VM  Gli agent di risorse SAPInstance, master/slave e indirizzi IP virtuali monitorano e controllano l'availability delle risorse  L'agent SAPInstance controlla le istanze ASCS ed ERS, configurate come risorse master/slave per garantire che ASCS ed ERS non vengano mai avviati sullo stesso nodo  Partizione VMDK utilizzata come device SBD STONITH con l'opzione multi-autore configurata per autorizzare l'accesso in scrittura da più VM

20 20© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Architettura Oracle Database  Componenti Oracle –Oracle Database 11g Release 2 Enterprise Edition –Oracle ASM –Oracle ACFS –Oracle Clusterware  Database single-instance sottoposto a migrazione a cluster RAC fisico a 4 nodi su ASM  Oracle Extended RAC su VPLEX –Gestione semplificata –Gli host si connettono solo al cluster VPLEX locale –Gli host inviano I/O solo una volta al cluster locale: non sono necessarie scritture doppie –Non è necessaria l'implementazione di voting disk Oracle e Oracle Clusterware su un terzo sito –Elimina cicli CPU host costosi utilizzati dal mirroring basato su host –Protegge più database e/o applicazioni come unità

21 21© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Configurazione Oracle Database  4 volumi ACFS montati nel cluster RAC  TRANS, ASCS500, SAPMNT esportati come share NFS su server SAP  File system condivisi presentati come risorse NFS con high availability gestite da Oracle Clusterware  Gruppi di dischi ASM configurati per riflettere il layout single-instance esistente Volume ACFSMount point SAP_O_HOME/oracle/VSE/112 SAPMNT/sapmnt/VSE USRSAPTRANS/usr/sap/trans ASCS00/usr/sap/VSE/ASCS00 Gruppo di dischi ASM N. di dischi Dimensione gruppo di dischi (GB) Ridondanza OCR540Normale EA_SAP_ACFS464Esterna EA_SAP_DATA Esterna EA_SAP_REDO464Esterna EA_SAP_REDOM464Esterna EA_SAP_FRA4256Esterna

22 22© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Infrastruttura di rete Brocade Rete IP SAN

23 23© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Layout di storage EMC Sito A: EMC Symmetrix VMAX  Provisioning virtuale Sito B: EMC VNX5700 Gruppi RAID e LUN tradizionali

24 24© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Test e convalida Test  Errore del processo del servizio di accodamento SAP  Errore della virtual machine dell'istanza SAP ASCS  Errore del nodo Oracle RAC  Guasto del sito (cluster VPLEX, server ESXi, rete, nodi RAC)  Isolamento dei cluster VPLEX Comportamento previsto L'applicazione continua a essere eseguita senza interruzioni

25 25© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Errore del processo del servizio di accodamento SAP L'agent di risorse SAPInstance rileva/segnala l'errore. L'agent di risorse master/slave promuove SAPASCS1 a master (che ospita i servizi ASCS). L'agent di risorse master/slave avvia ERS su SAPASCS2 quando ricollega il cluster. La tabella del blocco replicato viene ripristinata. Risultato L'applicazione continua a essere eseguita senza interruzioni Non è richiesto alcun intervento amministrativo

26 26© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Errore della VM dell'istanza SAP ASCS SAPASCS2 non è più disponibile dal client vSphere. L'agent di risorse SAPInstance rileva/segnala l'errore. VMHA riavvia la VM con errore sull'host ESXi ancora funzionante. L'agent di risorse master/slave promuove SAPASCS1 a master (che ospita i servizi ASCS) e avvia ERS su SAPASCS2 quando ricollega il cluster. La tabella del blocco replicato viene ripristinata Risultato L'applicazione continua a essere eseguita senza interruzioni Non è richiesto alcun intervento amministrativo

27 27© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Errore del nodo Oracle RAC Il nodo RAC va offline: l'istanza VSE003 non è più disponibile. Il processo operativo dell'istanza SAP si connette a un altro nodo RAC. L'utente finale registra tempi di risposta delle transazioni più lunghi quando il processo operativo DI si riconnette all'altro nodo RAC. Le transazioni non confermate sono state sottoposte a rollback a livello di database per garantire la coerenza dei dati. L'utente finale riceve il messaggio di errore del sistema e deve riavviare la transazione. Non è richiesto alcun intervento amministrativo. Risultato

28 28© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Stato dell'ambiente prima del guasto del sito Tutti i nodi RAC in esecuzione Cluster VPLEX disponibili su entrambi i siti Server ESXi disponibili su entrambi i siti Virtual machine SAP dei siti A e B funzionanti Stato

29 29© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guasto del sito VPLEX Witness ignora la regola di detach del consistency group in modo che VPLEX sul sito B rimanga disponibile. I nodi RAC sul sito B rimangono disponibili. VMHA riavvia SAPASCS1 e SAPDI1 sul sito B. SLE HAE rileva l'errore di SAPASCS1 e riavvia ERS quando il nodo ricollega il cluster. Gli utenti finali su SAPDI1 perdono le sessioni, ma possono eseguire di nuovo l'accesso quando viene riavviato sul sito B. Durante il riavvio, i nuovi utenti vengono indirizzati a SAPDI

30 30© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Isolamento dei cluster VPLEX VPLEX Witness ignora la regola di detach del consistency group in modo che VPLEX sul sito B rimanga disponibile. I nodi RAC sul sito B rimangono disponibili. I nodi RAC sul sito A vengono espulsi. I server ESXi sul sito A rimangono disponibili. Le virtual machine SAPASCS1 e SAPDI1 rimangono attive grazie a VPLEX Metro HA Cross-Cluster Connect

31 31© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Test e convalida Test  Errore del processo del servizio di accodamento SAP  Errore della virtual machine dell'istanza SAP ASCS  Errore del nodo Oracle RAC  Guasto del sito (cluster VPLEX, server ESXi, rete, nodi RAC)  Isolamento dei cluster VPLEX Comportamento osservato L'applicazione continua a essere eseguita senza interruzioni

32 32© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Riepilogo e conclusione La soluzione combina le tecnologie EMC, SAP, VMware, Oracle, SUSE e Brocade per: eliminare i single point of failure a tutti i livelli nell'ambiente fornire data center active-active con RPO e RTO vicini allo zero abilitare la business continuity mission-critical per le applicazioni SAP Gestione degli errori e bilanciamento del carico completamente automatici Manutenzione senza tempo di inattività Implementazione semplificata di Oracle RAC su cluster a grandi distanze Incremento dell'utilizzo dell'infrastruttura Data center active-active RTO e RPO vicini allo zero Availability delle applicazioni 24x7 Nessun single point of failure High availability management semplificata

33


Scaricare ppt "1© Copyright 2012 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. BUSINESS CONTINUITY MISSION-CRITICAL EMC PER SAP EMC VPLEX, EMC Symmetrix VMAX, EMC VNX,"

Presentazioni simili


Annunci Google