La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La relazione sull’Inghilterra di G. Sagredo 1655.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La relazione sull’Inghilterra di G. Sagredo 1655."— Transcript della presentazione:

1 La relazione sull’Inghilterra di G. Sagredo 1655

2 Tipo di fonte Dalla fine ‘400 gli ambasciatori mandati da Venezia presso i governi stranieri al ritorno presentavano una relazione davanti al Senato All’inizio le relazioni erano considerate segrete; ma non potendo impedire la circolazione in copia, si prese l’abitudine di espurgarle dai dettagli più riservati

3 Un testo difficile da interpretare Sagredo soggiornò in Inghilterra tra il 1654 e il 1655 La sua relazione narra quindi molti eventi ai quali non ha assistito e sui quali le sue informazioni risultano approssimative La relazione esprime i suoi sentimenti e convinzioni sulla situazione generale

4 L’attenzione allo stile (sulla scelta degli aggettivi per esempio) permette di cogliere il giudizio dell’autore sugli eventi di cui parla Omissioni o insistenza su alcuni fatti mettono in risalto i suoi pregiudizi (in particolare sui fatti della religione) Per analizzare il lungo testo si possono distinguere 9 punti… Lettura critica

5 I. La rivolta inglese fino all’esecuzione del Re Carlo I Da “Serenissimo principe”……fino a p. 3, “nelle quali impiegata la plebe pelle altrui persuasioni continuò per proprio fatale costanza sino agli ultimi rappresentati successi”. L’accento è posto sulla persona del re, molti fatti importanti per gli storici sono omessi

6 I. Fino all’esecuzione di Carlo I Gli avvenimenti che portano dalla convocazione del “Lungo Parlamento” del novembre 1640 all’esecuzione del Re il 30 gennaio 1649 sono trattati in modo allusivo e con delle parole diverse da quelle usate dalla storiografia Ritroviamo questi eventi usando strumenti di consultazione per la storia

7 I.Fino all’esecuzione di Carlo I Per quali errori, secondo Sagredo, Carlo I finì decapitato ? Quali sentimenti l’autore esprime riguardo ai rivoltosi e riguardo al re? 22 righe dedicate all’esecuzione del re

8 Esecuzione di Carlo I

9 II. L’ascesa di Cromwell Da p. 3 “Fairfax che era in quel tempo”…. Fino a p.5 “ …tennero per qualche tempo più viva la gelosia che la guerra a favore del re” Un’espressione riassume il giudizio di Sagredo su Cromwell: “un uomo reso dalla fortuna e dalla industria il più famoso del secolo presente”. Per Sagredo e i contemporanei quell’ascesa al potere fu sensationale e chiedeva spiegazione.

10 II.L’ascesa di Cromwell Sagredo procede sempre con allusioni ad eventi (anni circa) Passa rapidamente sulle guerre contro Scozzesi e Irlandesi Non parla delle varie misure rivoluzionarie prese dal Parlamento, né della “purga” del Parlamento Preferisce fare il ritratto di Cromwell per spiegare il suo potere

11 III. Guerra con la Olanda Da p.5 “estinta nella suddetta maniera la guerra domestica”… Fino a p.6 “… E sospendeva la esecuzione dei decreti” Si tratta del periodo

12 III.Guerra con l’Olanda A quale causa Sagredo attribuisce la guerra? Con quali metodi gli inglesi vincono la guerra?

13 Da Beerstraaten, Dipinto della battaglia di Scheveningen (10 agosto 1653) fatto nel 1654 circa.

14 IV. Protettore dei tre regni Da p. 6 “Questa mala corrispondenza”… Fino a p.7 “perché tutti gli avanzamenti senza passar per alcun mezzo siano da lui direttamente riconosciuti” Lo scontro tra Cromwell e il Parlamento giunse ad una fase acuta nel mezzo della guerra con l’Olanda

15 IV. Protettore dei tre regni Una espressione riassume il senso degli eventi “prese risoluzione di fondare il governo militare che per anco sussiste” Quali altri dettagli nel testo sorreggono questa definizione? Si può capire l’opinione del Sagredo a questo proposito?

16 V. Metodo di governo di Cromwell Da p. 7 “Per ciò che tocca alle ricchezze”…. fino a p.8 “nelle maggiori prosperità ad orazioni e digiuni” -Tasse ed esercito: quale rapporto? -Quali fatti sembrano al Veneziano notevoli, caratteristici e meritevoli di essere sottolineati?

17 VI. Politica e religione Da p. 8 “A questo passo dovrei parlare della sua religione…”fino a p. 9 “causa piuttosto le risa che la devozione” Qual‘è la posizione del Veneziano di fronte alla situazione religiosa?

18 Da p.9 “Cromwell intanto è padrone…” fino a p. 11… “sollevarli dai gravami” Sagredo analizza la nuova posizione di forza assunta dall’Inghilterra: è il suo lavoro. In quali fatti rintraccia la potenza inglese? Attacchi alle potenze coloniali Alleanze con altre potenze VII. Politica di potenza

19 VIII. Missione fallita Da p.11 “Per quello tocca a Vostra Serenità”…fino a “così nominato nel mondo” p.12 Si capisce a malapena che Sagredo aveva una missione particolare. Pone al suo fallimento delle attenuanti: quali? Leggendo il passo sulla Compagnia del Levante si può dedurre lo scopo della sua missione…

20 IX. Opinione di Sagredo su Cromwell “uno sforzo parziale della fortuna”: che vuole dire? “uomo di spada e di lingua” Ritratto oscilla tra l’oggettività del politico e una vena moralistica-perfida

21 Conclusione Sagredo racconta la rivoluzione inglese con molta parzialità, forse per mancanza di informazioni, sicuramente perché il suo obiettivo è di natura diplomatica ( importa più il personaggio di Cromwell che una ricostruzione storica). Dimostra anche perspicacia nel giudicare la posizione politica di Cromwell, prevedendo in effetti la sorte futura del “Commonwealth”.


Scaricare ppt "La relazione sull’Inghilterra di G. Sagredo 1655."

Presentazioni simili


Annunci Google