La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Miquel Gallofré - Stroke Programme Director I “KEY POINTS” I punti chiave dello Stroke Programme.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Miquel Gallofré - Stroke Programme Director I “KEY POINTS” I punti chiave dello Stroke Programme."— Transcript della presentazione:

1

2 Miquel Gallofré - Stroke Programme Director

3

4 I “KEY POINTS” I punti chiave dello Stroke Programme

5

6

7 DATI GENERALI  7,5 MILIONI DI ABITANTI  PARLAMENTO E GOVERNO AUTONOMI  IL DIPARTIMENTO DELLA SALUTE HA UN BUDGET INDIPENDENTE  DECIDE LE STRATEGIE PRIORITARIE

8 PATOLOGIE AD ALTA PREVALENZA STROKE PROGRAMME PIANI DIRETTORI TUMORI MALATTIA CEREBRO- VASCOLARE MALATTIA CARDIO- VASCOLARE PIANO DIRETTORE MALATTIA CEREBRO- VASCOLARE PIANO DIRETTORE ONCOLOGIA PIANO DIRETTORE MALATTIA CARDIO- VASCOLARE

9 STROKE PROGRAMME PIANIFICAZIONE IMPLEMENTAZIONE VALUTAZIONE

10 STROKE PROGRAMME AMMINISTRAZIONEPROFESSIONISTI

11 KEY POINT 1: L’esistenza d’un programma sull’ictus

12 AREE STROKE PROGRAMME  Un responsabile per l’ictus in ogni ospedale  Un gruppo operativo per l’ictus in ogni area

13 I LIVELLI OSPEDALIERI  Ospedali di riferimento  Ospedali di comunità  Ospedali terziari Community hospitals Primary Stroke Centers Comprehensive Stroke Centers 5 (+ da 700) 9 (400 a 700) 35 (40 a 400) RICOVERI/ANNO/ICTUS

14  STROKE CARE NETWORK  ASSEGNARE IL PAZIENTE ALL’OSPEDALE PIÙ ADEGUATO

15 I LIVELLI OSPEDALIERI

16 KEY POINT 2: L’esistenza di un programma sull’ictus La struttura in rete

17

18 FASE ACUTA : OBIETTIVO PRINCIPALE Valutazione esperta/trombolisi il più rapidamente possibile

19 STROKE CODE 2006 Stroke Code a tutto il territorio -Inizio dei sintomi ≤ 6 ore -RANkin <= 3 e no COMorbidità -Età <= 80 anni RAN COM + 23% 2008 Valutazione

20 STROKE CODE Riformulazione Stroke Code

21 STROKE CODE 2013 ICTUS ? RANKIN<= 3 COMORBILITÀ ++ ? < 8 h Età

22 112 EMS 32 %18 %5 %45 % OSPEDALI DI COMUNITÀ ATENZIONE PRIMARIA OSPEDALI DI RIFERIMENTO CHI ATTIVÒ LO STROKE CODE 2008

23 112 EMS OSPEDALI DI COMUNITÀ ATENZIONE PRIMARIA OSPEDALI DI RIFERIMENTO CHI ATTIVA LO STROKE CODE %18 %6 %26 %

24 EVOLUZIONE ATTIVAZIONI STROKE CODE RICOVERI ICTUS (esclusi ESA, TIA, MAV) ATTIVAZIONI

25 LE LINIE DE MIGLIORAMENTO TELEICTUS CAMPAGNE TERZIARISMO

26 LE CAMPAGNE

27 IL TERZIARISMO  Ospedali di riferimento  Ospedali di comunità  Ospedali terziari

28 TERZIARISMO PATOLOGIA ISQUEMICA

29 PATOLOGIA ISQUEMICA: ATENZIONE URGENTE  3 ospedali di guardia collaborativa dal 2012  I profesionisti vanno all’ospedale dove è il paziente

30 TERZIARISMO EMORRAGIA SUBARCNOIDALE

31 EMORRAGIA SUBARCNOIDALE: GUARDIA WEEKEND Dal 2008, un ospedale rotatorio copre tutta la Catalogna durante il fine settimana

32 TELEICTUS 2.0 Ospedale di comunità Ospedale di riferimento Ospedale di comunità con Teleictus TELEICTUS Ospedale di comunità con Teleictus 2013

33 TELEFONO TELEICTUS NEUROLOGO VASCOLARE + LAP TOP 4G Guardia 24h

34 TELEICTUS Ospedale di comunità Teleictus Neurologo Vascolare TAC Videoconferenza LAPTOP + 4G

35 DOVE VANNO GLI STROKE CODE POSITIVI? 35 CENTRO PIU’ VICINO DOVE SI EFFETTUA LA TERAPIA TROMBOLITICA

36 TROMBOLISI IV 24 OSPEDALI Lo Stroke Programme ha identificato i percorsi codice ictus + verso l’ospedale adeguato Questi percorsi sono diventati un obbligo con un decreto governativo

37 N.G. NEUROLOGO DI GUARDIA IN 9 OSPEDALI DI RIFERIMENTO

38 KEY POINT L’esistenza d’un programma sull’ictus La struttura in rete Collaborazione clinici / amministrazione

39 I RISULTATI  REGISTRO DI RIPERFUSIONE (SONIIA)  REGISTRO TELEICTUS (TICAT)

40 REGISTRI DELLE ATTIVITÀ OBBLIGATORI 40  REGISTRI ON-LINE  COSTRUITI DA PROFESSIONISTI  LO STROKE PROGRAMME MONITORA LA INCLUSIONE

41 AUDITORIA ESTERNA DELLA INCLUSIONE

42  Newsletter ogni 3 mesi  Informazione pubblica per tutti gli ospedali e professionisti coinvolti -Lei formano il CAT_SCRC (Catalan Stroke Code Reperfussion Therapy Consortium) IL FEEDBACK DELLA INFORMAZIONE AI PROFESIONISTI

43 TROMBÒLISI INTRAVENOSE - CATALUNYA Stroke Code in tutto il territorio

44 TERAPIE DI RIPERFUSIONE - CATALUNYA Trombolisi IVEndovascolare

45 TASSA TROMBOLISI IV E RIPERFUSIONE / ICTUS ISQUEMICI ANY TASSO DI TROMBOLISI INTRAVENOSA (%) TASSO DI TRATTAMENTI DI RIPERFUSIONE (%) ICTUS ISQUEMICI CMBD-HA 20053, , , ,56, ,69, ,612, ,513, ,014, ,214,78216* * Dati provvisori

46 TASSA TROMBOLISI IV E RIPERFUSIONE / POPOLAZIONE ,6 6,0 7,0 6,7 10,7 9,5 13,6 11,5 14,4 12,6 16,1 14,0 15,9 14,3 TROMBOLISI IVRIPERFUSIONE GLOBAL (IV I ENDOVASC) Tasso lordo per 100,000 hab. / anno

47

48

49 INDICATORI EFETTIVITÀ GLOBALE CATALONIA rtPA ISOLATE Referenza *2011 (n= 804)2012 (n= 898)2013 (n= 947) sICH (SITS-MOST)< 7,7%4,7%4,1%4,7% mRS 0-1, 3-m> 34,8%36,6%40%38,8%** mRS 0-2, 3-m> 46.3%50,1%51,3%49,7%** Mort 3-m< 19%16,7%16,1%15,5%** ** Dati provvisori, mancano follow up’s * Metaanalisi Lancet 2012 Wardlaw et al.

50 NOM E DEI OSPE DALI

51 INDICATORI TEMPO GLOBALE CATALONIA rtPA IV Referenza *2011 (n= 804)2012 (n= 898)2013 (n= 947) Door to neddle60 ‘55 (41 – 73) 55 (40 – 75) 51 (40 – 70) Ictus – rtPA< 270 ‘144 (105 – 185) 147 (105 – 200 )140 (102 – 195) ** Dati provvisori, mancano follow up’s * Metaanalisi Lancet 2012 Wardlaw et al.

52

53 TELEICTUS 2.0: UN ANNO DI ATTIVITÀ 533 pazienti valutati 94 trombolisi IV 37 derivazione terziaria

54 TELEICTUS 2.0: UN ANNO DI ATTIVITÀ 533 pazienti valutati 94 trombolisi IV 37 derivazione terziaria 254 Trasferimenti evitati

55

56 EQUITÀ TERRITORIALE: trombolisi iv 2005 Tassi standardizzati trombolísi iv/ ab.

57 EQUITÀ TERRITORIALE: trombolisi iv 2011/12 Tassi standardizzati trombolísi iv/ ab.

58 KEY POINT 4 L’esistenza di un programma sull’ictus La struttura in rete Collaborazione clinici / amministrazione Valutazione, feedback e benchmarking

59

60 GLI OBIETTIVI  Garantire la qualità della atenzione e valutarne gli outcomes

61 GLI OBIETTIVI 61 AUDITS DELL’ ICTUS

62 GLI OBIETTIVI 62 Garantire il ricovero nell ospedale più adeguato

63 GLI OBIETTIVI 63 AUDITS DELL’ ICTUS STROKE UNITS

64 GLI AUDITS DELL’ICTUS

65 TOP TEN IN 1/ 2 / 3 / 4º AUDITS GLOBAL CATALUNYA Compliment, OR (IC 95%) Glucosa Neuroimatge <24h ictus Deglució Antitrombòtics 1eres<48h MobilitzacióRehabilitacióPrevenció TVP Maneig dislipèmia Anticoagulants FA Antitrombòtics alta

66 MODELLO PIÙ CONDIVISO DI SU: 66  Spazio geografico delimitato  Multidisciplinarietà  Professionisti esperti / addestramento continuo

67 SPUNTO DI DISCUSSIONE SULLA SU 67 SEMIINTENSIVITÀ

68 SEMIINTESIVITÀ: I DUBBI E LE DISCUSIONE 68  Monitorizzazione vuol dire semiintensività?  Semiintensività, per quanto tempo?  Si devono ricoverare tutti gli ictus in SU semiintensive?

69 SEMIINTENSIVITÀ: LE RATIO INFIRMIERE  Reparto normale $  Ratio 1/8 $$  Ratio 1/6 $$$  Ratio ¼ $$$$  Ratio ½ (ESO) $$$$$ + -

70 SEMIINTENSIVITÀ  LEGATA AL LIVELLI OSPEDALIERI  VANTAGGI DELLA STRUCTURA IN RETE

71 STROKE UNITS CASISTICA SUFFICIENTE : 8-10 PAZIENTI A  Primi 1-3 giorni: SU semiintensive solo ictus  Dopo : reparto neurologia A A A A A A A B  Primi 1 a 3 giorni: SU semiintensive comune  Dopo : reparto neurologia / MI A A B B B B B B B

72 KEY POINT L’esistenza di un programma sull’ictus La struttura in rete Collaborazione clinici / amministrazione Valutazione, feedback e benchmarking Evidenza e logica

73

74 L’OBIETTIVO IN REABILITAZIONE Paziente con disabilità nel posto più efficiente sulla base della intensità della riabilitazione

75 TEMPISTICA POST-ICTUS RANKIN PRECEDENTE NECESSITA’ DI RICOVERO NIHSS STATO COGNITIVO STATO GENERALE/COMORBIDITA SUPPORTO SOCIO FAMILIARE LUNGODEGENZA CONVALESCENZA RHB INTENSIVA RHB DOMICILIARE / AMBULATORIALE RISORSECRITERI ALTA MEDIA BASSA INTENSITÀ

76 IL PROGETTO BARCELONA  I quattro ospedale per acuti hanno centri di riabilitazione collegati e un percorso definito  In funzione del livello di intensità il paziente viene derivato al centro adeguato

77 LE LINEE DI LAVORO 77 RHB INTENSIVA 8% Ricoveri

78 LE LINEE DI LAVORO 78 RHB INTENSIVA 8% Ricoveri RHB DOMICILIARE vs CONVALESCENZA 25% Ricoveri

79 PROGRAMMA INTEGRALE

80 STROKE PROGRAMME & FUNDACIÓ ICTUS  Informazione sull’ictus  Campagne sensibilizzazione  Ricerca  Supporto pazienti/ famiglie  Prevenzione primaria  Fase acuta  Attenzione ospedaliera  Riabilitazione

81 KEY POINT 6 L’esistenza di un programma sull’ictus La struttura in rete Collaborazione clinici / amministrazione Valutazione, feedback e benchmarking Evidenza e logica Approccio integrale

82

83 CATALUNYA ÉS LA REGIÓ MÉS OCCIDENTAL D’ITÀLIA

84 MOLTES GRÀCIES!!!


Scaricare ppt "Miquel Gallofré - Stroke Programme Director I “KEY POINTS” I punti chiave dello Stroke Programme."

Presentazioni simili


Annunci Google