La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Version 1.0 Quick Guide 1.Cos’è e a cosa serveCos’è e a cosa serve 2.Come si presentaCome si presenta 3.Menù principaleMenù principale 4.ConfigurazioneConfigurazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Version 1.0 Quick Guide 1.Cos’è e a cosa serveCos’è e a cosa serve 2.Come si presentaCome si presenta 3.Menù principaleMenù principale 4.ConfigurazioneConfigurazione."— Transcript della presentazione:

1 Version 1.0 Quick Guide 1.Cos’è e a cosa serveCos’è e a cosa serve 2.Come si presentaCome si presenta 3.Menù principaleMenù principale 4.ConfigurazioneConfigurazione 5.Inizializzazione della tabella delle passwordInizializzazione della tabella delle password 6.ImpostazioniImpostazioni 7.Login a Login AssistantLogin a Login Assistant 8.Applicazione registrateApplicazione registrate 9.Registrare un’applicazioneRegistrare un’applicazione 10.Login automatico ad un’applicazioneLogin automatico ad un’applicazione 11.Login ad un’applicazione gestito dall’utenteLogin ad un’applicazione gestito dall’utente 12.Gestione campi utenteGestione campi utente 13.BackupBackup 14.RestoreRestore 15.Modifica del PINModifica del PIN 16.Installazione LicenzaInstallazione Licenza

2 Sei stufo di dover ricordare decine di password? Hai paura di conservare le tue password personali nel portafogli o nel tuo telefono cellulare o in un foglietto conservato nel cassetto? Sei stufo di dover digitare ogni volta le password nelle form di autenticazione? Login Assistant è la soluzione. Login Assistant è uno strumento di Single Sign-On leggero e semplice da usare che mediante un unico PIN di autenticazione consente di gestire automaticamente le password di accesso alle varie applicazioni. Login Assistant memorizza le password su un file protetto o su un dispositivo sicuro quale una smart card, un pen drive USB o una scheda di memoria flash e un agente software in ascolto assiste l'utente inserendo di volta in volta la password opportuna ad ogni nuova richiesta di autenticazione. Con Login Assistant, il PIN (1) rimane l’unica cosa da ricordare per avere accesso a tutte le password e quindi per eseguire il login a tutte le applicazioni. (1) Con la versione biometrica il PIN può anche essere sostituito (o eventualmente accompagnato) dal riconoscimento dell’impronta digitale. 1)A cosa serve AvantiSommarioIndietro

3 Login Assistant si presenta come un’applicazione Windows residente nella barra di sistema (in basso a destra accanto all’orologio) 2) Come si presenta Menù Principale Cliccando con il tasto destro sull’icona compare il menù principale: 3) Menù Menù Contestuale Posizionando il cursore su di una finestra e premendo il tasto di attivazione di Login Assistant (1) e contemporaneamente il tasto destro del mouse compare il menù contestuale di Login Assistant: (1) Il tasto di attivazione predefinito è CTRL AvantiSommarioIndietro

4 Al primo avvio Login Assistant mostra la finestra di configurazione che consente di specificare le impostazioni d’uso: 4) Configurazione Tasto di attivazione menu E’ il tasto che premuto insieme al tasto destro del mouse attiva il menù contestiale. Può essere CTRL o SHIFT Tasto di Login automatico E’ il tasto che premuto insieme al tasto di attivazione menu consente di riempire automaticamente la form di login con username e password. Può essere 1, ALT, F1 o SHIFT Cryptoki Consente di specificare il path del modulo PKCS#11/Cryptoki della smart card in uso Dispositivo Consente di selezionare il dispositivo nel quale memorizzare le password: 1) Locale memorizza le password in un file protetto locale 2) USB/Flash drive memorizza le password su drive USB o flash 3) Smart Card memorizza le password su Smart Card PKCS#11 4) Smart Card biometrica memorizza le password su Smart Card PKCS#11 con riconoscimento biometrico 5) Smart card on Match On Card (MOC) memorizza le password su Smart Card PKCS#11 con riconoscimento biometrico Match On Card AvantiSommarioIndietro La configurazione può essere modificata in qualsiasi momento aprendo il menù di Login Assistant e selezionando “Impostazioni”

5 La tabella delle password su file protetto e su Pen Drive USB e schede di memoria flash deve essere inizializzata da Login Assistant prima di poter essere usata. Per inizializzare la tabella aprire il menù di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare “Inizializza Tabella”. Quindi, scegliere un proprio PIN ed inserirlo nella finestra di creazione del PIN. Le smart card invece non richiedono alcun tipo di inizializzazione 5) Inizializzazione della tabella delle password AvantiSommarioIndietro

6 Per consentire a Login Assistant l’accesso alla tabella delle password memorizzata sul dispositivo di memoria occorre eseguire il login a Login Assistant. Per eseguire il login aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare “Login”. 6) Login a Login Assistant Inserire il PIN e premere OK AvantiSommarioIndietro

7 Per visualizzare la lista delle applicazioni registrate con Login Assistant aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare “Applicazioni registrate” (1). 7) Applicazioni Registrate AvantiSommarioIndietro (1) Per accedere alle applicazioni registrate occorre prima aver eseguito il login a Login Assistant (si veda 5).5 Per modificare o aggiungere nuovi utenti o una nuova applicazione premere il tasto destro del mouse sulla finestra delle applicazioni registrate e segliere l’operazione richiesta

8 Per poter registrare un’applicazione posizionare il cursore sulla finestra che si vuole registrare, premere il tasto di attivazione del menù di Login Assistant (CTRL se si mantengono le impostazioni di default) e contemporaneamente il tasto destro del mouse per far apparire il menù contestuale di Login Assistant. Quindi premere su “Registra nuova applicazione”. Riempire i campi della finestra di registrazione con i valori opportuni e premere OK. 8) Registrare un’applicazione (parte 1) AvantiSommarioIndietro

9 Dopo aver inserito i dati di registrazione dell’applicazione, Login Assistant chiede informazioni circa la macro di login. Tale macro consente di specificare la sequenza di azioni che l’utente compirebbe manualmente per riempire la finestra di login. Ad esempio, la macro di default, che funziona per la maggior parte delle finestre di autenticazione, definisce le seguenti azioni: 1. Riempire il campo username con lo username definito per l’applicazione 2. Premere il tasto Tab per Spostarsi sul campo password 3. Riempire il campo password con la password definita per l’applicazione 4. Premere il tasto invio Se la finestra di login richiede azioni più complesse, come ad esempio, la selezione di un elemento in un menù a tendina, etc., l’editor di macro consente di definire dettagliatamente la sequenza di operazioni da compiere. 8) Registrare un’applicazione (parte 2) Premendo “No” Login Assistant mostra l’editor di Macro L’editor di Macro consente di creare macro di login includendo: username, password, nome dell’applicazione, tabulazioni, invio e le quattro frecce di direzione. AvantiSommarioIndietro

10 Questa funzione consente di eseguire il login automatico ad un’applicazione registrata senza richiedere l’intervento dell’utente per il riempimento dei campi della finestra di login (1). 1) Aprire la finestra di login dell’applicazione registrata 2) Posizionare il cursore sul campo “username” 3) Premere il tasto di attivazione di Login Assistant e quindi, senza lasciarlo, premere contemporaneamente il tasto di login automatico (es. mantenendo le impostazioni di default, premere CTRL+1) O in alternativa 1) Aprire la finestra di login dell’applicazione registrata 2) Premere il tasto destro del mouse per più di 2 secondi sul campo “username” Login Assistant, senza ulteriori interventi dell’utente, accede alla tabella delle password, prende la password associata all’applicazione che richiede l’autenticazione, esegue la macro di login definita per quell’applicazione ed esegue il login all’applicazione. (1) Per eseguire il login ad una delle applicazioni registrate occorre prima aver eseguito il login a Login Assistant (si veda 6).6 9) Login automatico ad un applicazione AvantiSommarioIndietro

11 Questa funzione consente di eseguire il login ad un’applicazione registrata dando all’utente la possibilità di gestire il riempimento dei campi della finestra di login (1). 1)Aprire la finestra di login dell’applicazione registrata 2)Posizionare il cursore sul campo “User Name” o sul campo “Password” se si vuole inserire rispettivamente lo username o la password 3)Premere il tasto di attivazione di Login Assistant e quindi, senza lasciarlo, premere il tasto destro del mouse (es. mantenendo le impostazioni di default, premere CTRL+tasto destro) e infine selezionare la voce richiesta. Login Assistant accede alla tabella delle password, prende username e password associati all’applicazione e scrive nel campo prescelto il valore selezionato nel menù contestuale di login (username o password). (1) Per eseguire il login ad una delle applicazioni registrate occorre prima aver eseguito il login a Login Assistant (si veda 5).5 10) Login ad un applicazione gestito dall’utente AvantiSommarioIndietro

12 Login Assistant consente di conservare anche dei valori personali, non legati ad alcuna applicazione specifica, come ad esempio il numero di carta di credito o il numero della carta d’identità, etc. Per modificare o aggiungere un nuovo campo utente premere il tasto destro del mouse sulla finestra delle campi utente e scegliere l’operazione richiesta Tali valori possono essere inseriti in qualsiasi finestra richiamando il menù contestuale di Login Assistant (1): 1)Aprire la finestra nella quale si vuole inserire il valore 2)Posizionare il cursore sul campo in cui si vuole scrivere il valore. 3)Premere il tasto di attivazione di Login Assistant e quindi, senza lasciarlo, premere il tasto destro del mouse (es. mantenendo le impostazioni di default, premere CTRL+tasto destro). Infine selezionare la voce “Campi Utente” e quindi il campo richiesto. Login Assistant accede alla tabella delle password, prende il valore corrispondente alla voce selezionata nel menù e lo scrive nel campo all’interno della finestra. (1) Per accedere ai campi utente occorre prima aver eseguito il login a Login Assistant (si veda 5).5 11) Gestione Campi Utente AvantiSommarioIndietro

13 Login Assistant consente di eseguire un backup cifrato della tabella delle password (1). Per eseguire il backup aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare “Backup”. Inserire il nome del file di backup e quindi inserire la password con la quale verrà cifrato il file di backup. (1) Per poter eseguire un backup occorre prima aver eseguito il login a Login Assistant (si veda 5).5 12) Backup AvantiSommarioIndietro

14 Login Assistant consente usare il file di backup in due modalità: per eseguire un restore completo della tabella su un altro dispositivo di memoria; per eseguire il login ad un applicazione registrata in caso di mancanza temporanea del dispositivo di memoria. Per eseguire il restore aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare “Restore”. Selezionare il file di backup e quindi inserire la password con la quale tale file è stato cifrato. Quindi, se si vuole copiare la tabella su un altro dispositivo selezionare “Copia tabella su nuovo dispositivo di memoria” nel menù principale e inserire il PIN del dispositivo. 13) Restore AvantiSommarioIndietro

15 Per modificare il PIN del dispositivo di memoria aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare la voce “Modifica PIN”. Inserire il vecchio PIN e il nuovo ripetuto nel campo “Conferma”. Quindi premere OK per eseguire l’operazione 14) Modifica del PIN AvantiSommarioIndietro

16 Per installare il file di licenza, inserire il dispositivo di memoria, aprire il menù principale di Login Assistant cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona e selezionare la voce “Installa Licenza”. Selezionare infine il file di licenza ricevuto in allegato alla . 15) Installazione Licenza AvantiSommarioIndietro

17 AvantiSommarioIndietro


Scaricare ppt "Version 1.0 Quick Guide 1.Cos’è e a cosa serveCos’è e a cosa serve 2.Come si presentaCome si presenta 3.Menù principaleMenù principale 4.ConfigurazioneConfigurazione."

Presentazioni simili


Annunci Google