La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’ALIMENTAZIONE VITAMINE MINERALI GRASSI PROTEINE CARBOIBRATI PIRAMIDE ALIMENTARE FUNZIONI CALORIE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’ALIMENTAZIONE VITAMINE MINERALI GRASSI PROTEINE CARBOIBRATI PIRAMIDE ALIMENTARE FUNZIONI CALORIE."— Transcript della presentazione:

1

2

3 L’ALIMENTAZIONE

4 VITAMINE MINERALI GRASSI PROTEINE CARBOIBRATI PIRAMIDE ALIMENTARE FUNZIONI CALORIE

5 L’ALIMENTAZIONE Il nostro corpo è una macchina meravigliosa e come tutte le macchine per funzionare ha bisogno di carburante. Il nostro carburante è il cibo.

6 Il cibo, contiene le sostanze nutritive necessarie per crescere e stare in salute. Ma non tutti i cibi contengono identiche sostanze nutritive, ed è per questo che dobbiamo cominciare a conoscere ciò di cui il nostro corpo ha bisogno e sapere ciò che dobbiamo mangiare.

7 Funzione energetica carboidrati Grassi o lipidi Funzione Costruttrice O plastica proteine Funzione Protettiva e regolatrice Vitamine Sali minerali

8 Sono il "turbo" dei nostri muscoli e del nostro cervello. Hanno il compito di fornire energia all'organismo che ci permetterà di lavorare, giocare, saltare, studiare, ecc. I CARBOIDRATI NEL PANENELLA PIZZA NELLE PATATE NELLA PASTA NEL RISO NEI BISCOTTI DOVE SI TROVANO ?

9 Cosa succede se ne mangi troppo pochi? Rendi meno sia a scuola che nello sport: ti stanchi prima e sei meno brillante. Cosa succede se ne mangi troppi? Ingrassi più facilmente, sei più assonnato, fai lavorare male il tuo organismo e aumenti il rischio di ammalarti.

10 Hanno il compito di costruire le nostre cellule e aiutare la nostra crescita. Sono gli elementi fondamentali delle cellule. Hanno il compito di costruire e riparare la pelle, i muscoli, il sangue, i capelli, le ossa e sono determinanti per la crescita e lo sviluppo. LE PROTEINE

11 NEL PESCE NEL POLLO NELLE UOVA NEI SALUMI NEI LEGUMI SECCHI NEI LATTICINI DOVE SI TROVANO?

12 Cosa succede se ne mangi troppo poche? Puoi diventare meno alto di quanto potresti, metti su pochi muscoli, resti gracile e hai poca forza, ti difendi meno bene dalle malattie. cosa succede se ne mangi troppe? Costringi a un superlavoro il tuo fegato e i tuoi reni, che sono organi preziosi e che rischiano di lavorare troppo e di "consumarsi" di più.

13 VITAMINE E MINERALI Le vitamine sono sostanze chimiche necessarie per il benessere fisico. Sono essenziali per la crescita di ossa, capelli e denti, per il funzionamento degli occhi e del sistema nervoso. I minerali partecipano alla regolazione di molte funzioni fisiologiche ed entrano nella costituzione dei tessuti corporei.

14 DOVE SI TROVANO ? NELLA FRUTTA NELLE INSALATE NELLE VERDURE

15 Cosa succede se ne mangi troppo poche? Possono capitartene di tutti i colori. Dalla stanchezza alla pelle che si screpola, dai riflessi lenti ad una crescita ridotta o a difficoltà della vista. Cosa succede se ne mangi troppe? Attraverso il cibo è quasi impossibile arrivare a introdurre vitamine in eccesso.

16 I grassi hanno il compito di fornire energia extra all'organismo I grassi oltre a fornire energia in maniera concentrata,sono il tuttofare del nostro organismo perchè svolgono funzioni diverse. Sono un ottimo lubrificante per le articolazioni; stendono un sottile velo sulla pelle, che altrimenti diventa troppo secca. ATTENZIONE!!! Non abusare dei cibi che contengono troppi grassi: questa energia, se non viene utilizzata, si trasforma in "ciccia" e ti porterà all'obesità GRASSI

17 NELLA FRUTTA NEI FORMAGGI NEL BURRO NELLA MARGARINA NELL’OLIO D’OLIVA DOVE SI TROVANO?

18 Cosa succede se ne mangi troppo pochi? Cominci a funzionare male. Hai meno energia da spendere, ti stanchi facilmente, rendi meno nello studio come nello sport, ti si secca la pelle, puoi vederci male e molto altro ancora. Cosa succede se ne mangi troppi? Diventi grasso e rischi che una parte dei grassi in eccesso vadano a depositarsi all'interno dei vasi in cui scorre il sangue: questo nel corso degli anni ostacola la circolazione e mette a rischio il cuore ed anche la tua vita.

19 Le funzioni principali degli alimenti sono: costruttiva e riparatrice energetica bio-regolatrice CARBOIDRATI E GRASSI PROTEINE VITAMINE E MINERALI

20 La piramide alimentare è il simbolo della “Sana ed Equilibrata Alimentazione". E' formata da 4 sezioni contenenti i vari gruppi di alimenti Ciascun gruppo deve essere presente nella nostra dieta, anche se in quantità diversa.

21 Alla base della piramide ci sono gli alimenti che dobbiamo consumare abbondantemente tutti i giorni: pane, pasta, frutta e verdura Alla base della piramide ci sono gli alimenti che dobbiamo consumare abbondantemente tutti i giorni: pane, pasta, frutta e verdura

22 Al vertice della piramide ci sono gli alimenti che è meglio limitare: dolci e grassi

23 Gli alimenti alla base della piramide, infatti, sono quelli fondamentali per la nostra dieta ed il cui apporto giornaliero non deve mai mancare; man mano che saliamo la piramide è necessario limitare gradualmente gli alimenti in questione fino al vertice dove abbiamo grassi, condimenti e dolci il cui utilizzo dovrebbe essere davvero ristretto, specialmente nelle quantità.

24 Cosa sono le calorie La caloria è la quantità di energia fornita da un alimento. Generalmente le etichette nutrizionali degli alimenti riportano il valore espresso per 100 gr, ossia kcal/100. Significa che ad un etto del prodotto corrispondono x calorie, e quando possibile viene associata anche l’indicazione delle calorie per porzione.

25 Nelle etichette sui pacchi dei biscotti, ad esempio: a 100 gr corrisponde un certo numero, ma è bene sapere quante calorie ci sono nel singolo biscotto. Come dire: non pensare di giustificarti dicendo che ne hai mangiati solo 2, perché magari le calorie di quei 2 impattano sul calcolo complessivo della tua dieta. Ed è anche importante sapere che le etichette si riferiscono sempre ai 100 grammi dell’alimento crudo, non cotto, e di conseguenza il valore reale può variare.

26 Come si calcolano le calorie Esiste una vera e propria formula per calcolare le odiate calorie. Per comprenderla dobbiamo considerare la cosiddetta ‘parte edibilè. La maggior parte degli alimenti non è infatti commestibile per intero, ci sono delle parti che vanno eliminate (il torsolo della mela, il nocciolo dell’albicocca, le ossa del pollo…) e di conseguenza l’areà rispetto alla quale contare le calorie cambia.

27 Se prendo ad esempio la mela e tolgo buccia e torsolo, è evidente che la parte edibile si riduce e che non ha senso calcolare le calorie sul peso intero della mela (es. 100 gr.), bensì va stornato il peso delle parti eliminate e va applicato il conteggio solo sulla parte che effettivamente si va a mangiare, la polpa in questo caso.

28 Quindi per questo benedetto calcolo occorre munirsi di tabella delle calorie, rapportare il valore espresso per 100 gr al peso dell’alimento e dividere per 100. La formula è: kcal_100 (calorie espresse per 100 gr) x peso dell’alimento /100. Nel caso della mela, le calorie che corrispondono a 100 gr sono 45, quindi la formula è: 45×100/100 In questo modo si saprà quante sono le calorie della mela in questione, di quella che stiamo per mangiare, perché per alimentarsi in modo equilibrato non basta conoscere il valore generico delle calorie del prodotto, bensì il valore riferito al prodotto in questione e alle sue caratteristiche specifiche. A due mele dal peso diverso corrisponde un numero di calorie differente.

29 GRAZIE PER L’ATTENZIONE !


Scaricare ppt "L’ALIMENTAZIONE VITAMINE MINERALI GRASSI PROTEINE CARBOIBRATI PIRAMIDE ALIMENTARE FUNZIONI CALORIE."

Presentazioni simili


Annunci Google