La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 DIMORA DELLO SPIRITO SANTO Palermo 8 gennaio 2014 2 MARIA FIGLIA PREDILETTA DEL PADRE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 DIMORA DELLO SPIRITO SANTO Palermo 8 gennaio 2014 2 MARIA FIGLIA PREDILETTA DEL PADRE."— Transcript della presentazione:

1

2 1

3 DIMORA DELLO SPIRITO SANTO Palermo 8 gennaio MARIA FIGLIA PREDILETTA DEL PADRE

4 INTRODUZIONE Carissimi, parlare della Beata Vergine Maria in una serata non è possibile possiamo solo dare alcuni accenni per poter vivere meglio il nostro cammino di vita cristiana. Per fare queste ci serviremo di alcuni spunti di riflessione in particolare vogliamo vedere: la vita della Beata Vergine Maria. nella sacra Scrittura nel pensiero della Chiesa nella nostra vita 3

5 Non possiamo iniziare il nostro insegnamento il nostro annuncio sulla Beata Vergine Maria se non facciamo riferimento al Mistero della Annunciazione. Per questo adesso insieme ascoltiamo il vangelo di Luca 1, 26,38 (foto 1) Si sta per realizzare il mistero della incarnazione, il grande evento della storia della salvezza, che contiene già in sé, come in germe, anche gli sviluppi che si avranno man mano nella vita di Gesù e nel tempo della Chiesa. (foto 2) grazie alle parole dell’Angelo e al Si della Beata Vergine Maria in quell’Eccomi. “Eccomi sono la serva del Signore Avvenga in me quello che hai detto. (Lc. 1,38) I protagonisti di questo mistero sono da una parte: le tre Persone della SS. Trinità, (foto 3) e dall'altra Maria, (foto 4) che in quell'evento rappresenta l'umanità con la quale Dio vuole dialogare e stabilire una comunione di amore. 4

6 5

7 Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell'Altissimo (Lc 1,35) 6

8 7

9 8

10 Il Padre prende l'iniziativa di mandare a Maria l'angelo Gabriele per chiederle il consenso e attuare in lei l'incarnazione del Figlio; il Verbo si fa carne nel seno della Vergine, per la potenza dello Spirito Santo. E Maria si rende Figlia obbediente e disponibile al disegno del Padre, accoglie il Figlio come Madre, collaborando con lo Spirito Santo come sua Sposa e fedele. In tutto questo ci viene in aiuto l’apostolo Paolo alla lettera ai Galati che ci dice cosi: (foto 5) 9

11 “Ma quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l'adozione a figli”. (Gal. 4, 4) 10

12 Noi nella professiamo di FEDE (cioè il CREDO) diciamo che: (foto 6) «il Signore Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio... per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo». È nello Spirito Santo che Maria si rende disponibile al Padre e diventa Madre di Cristo; ed è in Maria che il Verbo si fa uomo. (Foto 7) L'incarnazione è frutto della collaborazione tra lo Spirito Santo e Maria. 11

13 « Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo».. 12

14 13 L‘Incarnazione è frutto della collaborazione tra lo Spirito Santo e Maria.

15 (foto 8) I vangeli riferiscono esplicitamente la dimensione trinitaria di alcuni eventi, come: il Battesimo di Gesù, la sua Trasfigurazione, la Morte la Risurrezione, la Pentecoste. Altre volte, e frequentemente, viene evidenziata l'opera dello Spirito Santo nella vita di Gesù; egli è «pieno di Spirito Santo» (Lc 4,1), agisce «con la potenza dello Spirito Santo» (Lc 4,14), «esulta nello Spirito Santo» (Lc 10,21). 14

16 15

17 Anche l'agire di Maria è sotto l'influsso dello Spirito Santo e manifesta i doni e i frutti dello Spirito: all'annunciazione, nella fede, si rende docile allo Spirito con il suo «Eccomi!»; (l’eccomi della nostra vita) Maria riceve una nuova singolare effusione dello Spirito. Come il Cristo anche Maria è: (foto 9) 16

18 «pieno di Spirito Santo» (Lc 4,1) agisce «con la potenza dello Spirito Santo» (Lc 4,14), «esulta nello Spirito Santo» (Lc 10,21) 17

19 18

20 19

21 20 Nella visita a Elisabetta porta la benedizione, la lode e la gioia; al tal punto che Elisabetta esclama: (Foto 10) «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo» per i pastori di Betlemme prepara il segno del «bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia» (Lc 2, );(foto 11) al Vecchio Simeone offre la risposta alla ricerca suscitata il lui dallo Spirito Santo “Luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele (Lc 2,26-27) (foto 12) A Cana di Galilea provoca il segno in quella unica omelia della B.V. Maria che darà inizio alla fede dei discepoli “qualsiasi cosa vi dica fatelo”(cfr. Gv 2,11);(fot0 13) ai piedi della croce è presente, nell'Ora suprema della manifestazione dello Spirito in Gesù; Padre nelle tue mani affido il mio spirito(Luca 23,46) (foto 14). Alla Pentecoste è in preghiera insieme con la nuova comunità ecclesiale per implorare lo Spirito,(At1,1-14) (foto 15) così come era stata sempre attenta al discernimento personale nello Spirito, conservando e meditando nel suo cuore (cfr. Lc 2,19.51)(foto 16) tutto ciò che vedeva accadere attorno a sé. (Gv. 19, 18-30) (foto 17)

22 “Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo ” (Lc. 2, 42) 21

23 Troverete un «bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia» (Lc 2, ) 22

24 “Luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele” (Lc 2,26-27); 23

25 “Qualsiasi cosa vi dica fatela” (Gv ) 24

26 “ Padre nelle tue mani consegno il mio Spirito” (Lc. 23,46) 25

27 «Erano assidui e concordi nella preghiera, insieme con alcune donne e con Maria, la madre di Gesù e con i fratelli di lui» (At 1,14). 26

28 MARIA da parte sua serbava tutte queste cose MEDITANDOLE nel suo CUORE 27

29 “Donna ecco tuo figlio: Figlio ecco tua Madre (Gv. 19, 18-30) 28

30 29

31 30

32 MARIA MADRE DI CRISTO, MADRE DELLA CHIESA Dopo aver parlato del ruolo della beata Vergine Maria nel mistero di Cristo e dello Spirito, è ora opportuno considerare il suo posto nel mistero della Chiesa. Il Concilio vaticano II nella LG al cap. VIII afferma che : "Infatti la Vergine Maria [...] è riconosciuta e onorata come la vera Madre di Dio e del Redentore. [...] Insieme però [...] è veramente "Madre delle membra" (di Cristo), [...] perché ha cooperato con la sua carità alla nascita dei fedeli nella Chiesa, i quali di quel Capo sono le membra". "Maria, [...] Madre di Cristo, Madre della Chiesa". 31

33 (foto 18) San Luigi Maria Grigno de Monforto nel trattato: Il Segreto di Maria : «Bisogna obbedire in ogni cosa alla Santissima Vergine e lasciarsi condurre dal suo spirito, che è lo Spirito Santo di Dio... Quanto è felice un'anima... quando è tutta posseduta e guidata dallo spirito di Maria». 32

34 33

35 34 Allora possiamo dire che MARIA è Madre di Gesù Madre dolorosa Madre della chiesa Madre di tutti i figli

36 35

37 L’ICONA Maria madre della Risurrezione La mandorla dentro cui sono raffigurati Maria e Gesù è simbolo della glorificazione e dell’entrata definitiva nella vita divina, oltre che espressione della sfera celeste, indicata anche dalle stelle che ornano il perimetro interno. Entrambi indossano tunica e mantello rossi, colore che simboleggia la loro umanità, il sangue versato da Gesù, l’amore dato e, infine, la loro regalità. La loro divinità è resa, per Gesù, attraverso il mantello blu appoggiato sulla spalla sinistra e, per Maria, tramite l’abito e il velo bianco, segno della purezza e del passaggio al mondo divino. L’oro delle stelle e dei loro abiti è simbolo della luce e dell’eternità divine. Le tonalità di verde all’interno della mandorla richiamano la speranza cristiana della vita eterna, del Paradiso e della contemplazione di Dio nella Risurrezione. Anche gli angeli indossano abiti verdi e gialli per ricordare il loro compito di custodi del Paradiso a servizio di Dio. 36

38 37

39 Preghiera della B. Elena Guerra «O Padre, desideroso di rivivere Maria, tua Figlia prediletta, Madre del tuo Figlio e Mistica Sposa del tuo Santo Spirito, in Lei ti consacro oggi ogni momento della mia vita. La mia risposta al tuo Amore sia come quella di Maria, Vergine Immacolata, il giorno dell’annunciazione dell’angelo “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga in me quello che hai detto” affinchè attraverso la mia offerta si realizzi il disegno di Amore, che Tu, o Padre, per mezzo del tuo Spirito, vuoi attuare per tutti gli uomini, a lode e gloria di Gesù Nostro Signore e Salvatore. Amen! 38


Scaricare ppt "1 DIMORA DELLO SPIRITO SANTO Palermo 8 gennaio 2014 2 MARIA FIGLIA PREDILETTA DEL PADRE."

Presentazioni simili


Annunci Google