La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Expo Milano 2015 07 luglio 2014. “E’ possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?” Expo Milano 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Expo Milano 2015 07 luglio 2014. “E’ possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?” Expo Milano 2015."— Transcript della presentazione:

1 Expo Milano luglio 2014

2 “E’ possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?” Expo Milano 2015 vuole dare una rappresentazione della realtà per cercare di stimolare i Visitatori e offrire loro suggestioni utili a comprendere il Tema in profondità. L’obiettivo non è fornire risposte univoche, ma piuttosto sollevare domande e offrire ai visitatori utili strumenti per cercare le proprie personali. Expo Milano 2015 vuole quindi essere un’Expo "collaborativa", nella convinzione che le Esposizioni del XXI secolo dovranno essere momenti di confronto ma anche di collaborazione tra i diversi stakeholder della comunità internazionale sulle principali sfide dell'umanità. NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA

3 Expo Milano 2015 è un’Esposizione Universale con caratteristiche assolutamente inedite e innovative. Non solo una rassegna espositiva, ma anche un processo partecipativo in cui i visitatori, attraverso percorsi tematici e approfondimenti sul complesso mondo dell’alimentazione, compiono un vero e proprio viaggio intorno al mondo attraverso i sapori e le tradizioni dei popoli della Terra. Dal 1 maggio al 31 ottobre giorni di evento oltre 130 Partecipanti sito espositivo sviluppato su una superficie di un milione di mq oltre 20 milioni di visitatori previsti. NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA

4 IL SITO ESPOSITIVO

5 MISSIONE ITALIA Offrire al mondo una visione forte della qualità italiana per la salute e lo stile di vita Integrare l'Italia-museo con l'Italia-laboratorio, utilizzando lo straordinario patrimonio di cultura e di imprese presenti nei territori Potenziare gli strumenti al servizio dell’internazionalizzazione dei prodotti agroalimentari regionali, esaltandone le caratteristiche di unicità, valorizzando e tutelando i marchi e le qualità italiane Collegare sempre meglio le proprie start-up ai circuiti internazionali di scienza, ricerca e tecnologia Rafforzare la vocazione turistica italiana, non solo con riferimento alle punte di eccellenza, ma avendo come obiettivo la valorizzazione dell’intero sistema Paese

6 IL PADIGLIONE ITALIA A EXPO MILANO 2015 Padiglione Italia è: la “porta d’ingresso” del Paese, una straordinaria vetrina e laboratorio di relazioni internazionali, il biglietto da visita del Sistema Italia nel mondo una finestra sulla storia del nostro Paese, capace di coniugare tradizione e innovazione, passato e futuro un luogo icona in grado di rappresentare il meglio delle eccellenze italiane legate al tema dell’Expo un brand formidabile che potrà aiutare il nostro Made in Italy a penetrare in nuovi mercati e a trovare ulteriori opportunità di crescita soprattutto sarà il Padiglione più atteso e visitato dal pubblico

7 VIVAIO ITALIA: Tema del Padiglione Italia La metafora del vivaio consente di mettere in luce numerosi aspetti della cultura e della società italiana in questa fase di cambiamento: un vivaio di idee giovani, proposte e soluzioni innovative e di buone pratiche per tutto il Paese uno spazio protetto, che aiuta i progetti e i talenti a germogliare; uno spazio di crescita, sviluppo, formazione; un laboratorio permanente e aperto a tutti; uno spazio di visibilità per le energie fresche e giovani che operano nel nostro paese, che intende coinvolgere le università italiane, le sedi della ricerca e il mondo delle start up.

8 AREE TEMATICHE AREE EVENTI CLUSTER AREE DI SERVIZIO CARDO PARTECIPANTII NON UFFICIALI PARTECIPANTI UFFICIALI PALAZZO ITALIA IL SITO ESPOSITIVO Superficie m 2

9

10

11 PALAZZO ITALIA

12

13

14 Palazzo Italia Piazza Italia Spazi a Rotazione Padiglione Vino e Olio

15 I MANUFATTI DEL CARDO Articolazione volumetrica dei manufatti che si affacciano sul Cardo basata sull’idea del borgo italiano, con piccole piazze e terrazze Altezza complessiva massima dei manufatti di 9 m con possibilità di arrivare a 16 m per volumi scenografici o allestimenti

16

17

18 LE PIAZZETTE Le Piazzette si trovano al piano terra e si affacciano sul viale del Cardo, sono spazi che si creano in corrispondenza degli arretramenti dell’edificio Gli spazi saranno consegnati ai concessionari completi di pavimentazioni e di allacci all’impianto elettrico, alla rete dell’acqua potabile e alla rete delle acque nere Sul retro di ogni piazzetta è previsto uno spazio di servizio che può essere usato come deposito oppure essere in parte aperto e fruibile anche dall’interno a seconda delle necessità del Concessionario I locali di servizio per gli addetti (spogliatoi e servizi igienici) sono comuni a più spazi e si trovano al piano primo

19

20 PALINSESTO EVENTI Padiglione Italia, oltre all’offerta espositiva permanente con Palazzo Italia, sarà quindi un grande contenitore per incontri ed eventi per i 184 giorni dell’Esposizione Si stima un palinsesto di circa 2000 eventi nei 6 mesi di manifestazione, con un coinvolgimento atteso di almeno 2 milioni di visitatori. Esempi di attività giornaliere: Attività proprie del Padiglione Attività con Ospiti internazionali / Stati ospiti Attività con Ospiti nazionali / Ministeri e altre Istituzioni Attività con Ospiti dalle Regioni ospiti Attività con Ospiti dalle città ospiti Attività con Aziende (sponsor e non sponsor) Dirette tv Dirette radio Dirette internet Attività per le scuole Show case serali (musica, danza, teatro) Cene tematiche divise per Regioni / Città (città capoluogo + cene regionali + cene di prodotto)

21 DURANTE EXPO ATTIVITA’ MENSILE DEDICATA AL PUBBLICO GENERALISTA Il programma generale nei sei mesi propone al momento una ripartizione secondo una combinazione di un tema materiale con uno immateriale seguendo le linee guida del Padiglione: Maggio mese del pane e della letteratura Giugno mese della pasta e del design Luglio mese del frutta e delle arti Agosto mese dell’acqua e dello sport Settembre mese del vino e della musica Ottobre mese dell’olio e della moda questa suddivisione delle mensilità prevede eventi rivolti al pubblico generico

22 DURANTE EXPO ATTIVITA’ MENSILE DEDICATA AL MONDO DELLE IMPRESE E DELLE ISTITUZIONI, IN COLLABORAZIONE CON I MINISTERI E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA Nel semestre si prevedono inoltre una serie di attività rivolte ad istituzioni e imprese, nelle seguenti tematiche: Maggio sicurezza alimentare Giugno riqualificazione urbana e rurale Luglio sostenibilità e biodiversità Agosto cooperazione Settembre conservazione e creatività Ottobre innovazioni tecnologiche

23 Come partecipa la Regione Basilicata

24 DURANTE EXPO Mostra dell’Italia delle Regioni  Partecipazione alla mostra, che, sotto la curatela del Direttore Artistico Marco Balich, rappresenterà il meglio di ogni regione con riferimento a cultura, colture, paesaggio e innovazione Spazio espositivo  Disponibilità di n. 2 spazi espositivi di circa 200 mq situato lungo il Cardo Nord Ovest per n. 2 settimane da suddividere in due momenti  N. 2 piazzette espositive di circa 75 mq per n. 2 settimane

25 DURANTE EXPO Spazio di rappresentanza e servizio di internazionalizzazione  Utilizzo esclusivo per tutto il semestre espositivo di un ufficio di rappresentanza situato nel Padiglione Italia  Assistenza per l’organizzazione e per la gestione di un piano di incontri inter-istituzionali e B2B con il coinvolgimento di Paesi target e temi chiave per la Regione Basilicata

26 Comunicazione  Attività di comunicazione a mezzo social, incontri tematici (ad esempio vino, olio, mare, natura, cultura, ecc.) con T.O., commerciale, delegazioni per aree geografiche (l’ufficio di rappresentanza cura gli aspetti organizzativi i contatti con Delegazioni, T.O., stampa, ecc.)  Conferenze stampa per annunciare eventi, attività, manifestazioni varie, che si terranno in Basilicata; micro eventi, piccole pillole di suggestioni per catturare l’interesse a visitare la Basilicata da tenersi negli spazi messi a disposizione DURANTE EXPO

27 PROGRAMMA SCUOLE “Fatti conoscere all’Expo: io sono Basilicata”  ragazzi delle scuole di Basilicata che saranno presenti durante le giornate di partecipazione ad Expo Milano 2015 della Basilicata.  gadget da distribuire all’interno dei diversi padiglioni direttamente dai ragazzi partecipanti) DURANTE EXPO

28 Ulteriori risorse messe a disposizione dalle Regioni a gestione diretta Padiglione Italia:  € ,00 per promuovere un Master di 2° livello per tre profili (Management di imprese agricole ed agro-industriali, Tecnologia applicata all’agricoltura, Sviluppo territoriale) con la partecipazione di 5 giovani laureati per ciascuna regione durata 6 mesi  € ,00 per la produzione di filmati da produrre a cura di Expo. La Regione dovrà indicare i contenuti  € ,00 da destinare alla proiezione di filmati sul cardo, spazi eventi e organizzazioni eventi RISORSE AGGIUNTIVE PER LE REGIONI

29 DALL’EXPO AI TERRITORI Sulle Vie dell’Acqua Basilicata terra di Mefite

30 30 Itinerari Bradanica Km 130 percorrenza 1:40 Basentana Km 108 percorrenza 1:15 Fondo Valle Agri Km 110 Percorrenza 1:15 Fondovalle Sinnica km 120 percorrenza 1:40 Lungomare Ionica km 34 percorrenza 00:25 Trasversale Tirreno Vulture km 110 percorrenza 2:10 PolicoroSeniseLatronicoPollinoMaratea MateraIrsina Piana del Melfese Venosa Monte Vulture MetapontoFerrandinaTricarico Dolomiti Lucane Pignola Scanzano Jonico TursiAlianoViggianoBrienza MetapontoPisticciScanzanoPolicoroNova Siri LagonegroMoliterno Grumento Nova BrienzaPotenza Basilicata terra di Mefite

31 31 Basilicata terra di Mefite Piano finanziario FasiCosto intervento Implementazione contenuti stampa e diffusione € ,00 Realizzazione sistema di geolocalizzazione € ,00 Realizzazione cartellonistica degli itinerari e opere minimali di fruizione € ,00 Formazione mediatori operatori dell’accoglienza € ,00 Azioni divulgative e promozionali € ,00 TOTALE di cui € ,00 a carico della Regione € ,00

32 Prossimi impegni

33 SEZIONE DELLA MOSTRA OGGETTODESCRIZIONE Potenza del Limite Individuazione di una specie arborea per la realizzazione di un giardino delle bio-diversità regionali. fornire: Specie autoctona o fortemente legata al territorio, idealmente con una “storia” rilevante rispetto ai temi EXPO. Potenza del Limite Individuazione di 3 storie che rappresentino il concept “potenza del limite” (ingegno e creatività impiegate per superare ostacoli imposti) in chiave di sfida per il futuro. Focus privilegiato a progetti che vedano il coinvolgimento di giovani, donne, imprenditori e migranti. Una volta identificate le storie, verrà richiesto di fornire un oggetto fisico di piccole dimensioni che sia simbolico e rappresentativo della narrazione stessa. Fornire : 3 cartelle di descrizione della storia specificando rilevanza rispetto a: concept “potenza del limite” temi EXPO Oggetto fisico (solo dopo selezione delle storie) MOSTRA SULL’ITALIA DELLE REGIONI

34 SEZIONE DELLA MOSTRA OGGETTODESCRIZIONE Potenza del Saper Fare Selezione di storie per raccontare l’eccellenza regionale attraverso il “saper fare”. Storie di giovani (under 40 circa) che incarnano, con il loro intervento fattuale sul territorio, i temi di EXPO storie selezionate. Le storie saranno raccontate attraverso una video-intervista di circa di 3 minuti. Fornire le relative biografie sintetiche con descrizione dell'attività e immagini fotografiche a corredo. Potenza della Bellezza Individuazione di “scenari” che esprimano al meglio il concetto di “potenza della bellezza” 3 vedute panoramiche di paesaggi naturali (visuale molto ampia, non antropizzati). 3 vedute panoramiche di paesaggi storico-urbani (visuale molto ampia). 3 scorci di interno edifici (totali e dettagli architettonici). Fornire: immagine di riferimento geo-locazione eventuali limitazioni di accesso per effettuare riprese. MOSTRA SULL’ITALIA DELLE REGIONI

35 SPAZIO Milano 2015 bella scoperta!

36 Nel cuore della citta ’ di Milano dal 01/01/2015 al 31/12/2015 in collegamento con Expo Milano 2015 dal 1/05/2015 al 31/10/2015. SPAZIO BASILICATA Milano 2015

37 UNO SPAZIO DA SCOPRIRE E DOVE VIVERE UN’ESPERIENZA Un luogo originale, più che un negozio, accogliente e speciale dove vivere un’esperienza visiva, fisica, di sapori, suoni e colori. Sarà uno spazio innovativo per comunicare con sistemi tecnologici avanzati la bellezza della Basilicata. Un luogo multilingue per essere davvero ospitale. SPAZIO BASILICATA Milano 2015

38 La Basilicata si racconta attraverso odori, sapori e storie: Natura, Cultura, Enogastronomia, Feste e Tradizioni popolari SPAZIO BASILICATA Milano 2015

39 EXPO 2015 Sistema Organizzativo REGIONE BASILICATA PRESIDENZA Gabinetto Referente Politico Istituzionale CABINA DI REGIA Indirizzo Operativo Composta da: Gabinetto della Presidenza Dip.to Politiche agricole e forestali Agenzia di Promozione Territoriale Basilicata APT STRUTTURA TECNICO OPERATIVA Dip.to Politiche agricole e forestali con Agenzia di Promozione Territoriale Basilicata APT Dip.to Ambiente, territorio, Infrastrutture,OO.PP.eTrasporti Dip.to Politiche per la persona Dip.to Politiche di sviluppo,lavoro, formazione e ricerca SEDE OPERATIVA Dip.to Politiche agricole e forestali Tel. Fax. Mail


Scaricare ppt "Expo Milano 2015 07 luglio 2014. “E’ possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?” Expo Milano 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google