La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CULP 1 Regione Campania WP 5 – POSEIDON with INKOPP “Sviluppo territoriale e creazione di nuovi profili professionali” “Territorial development and innovative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CULP 1 Regione Campania WP 5 – POSEIDON with INKOPP “Sviluppo territoriale e creazione di nuovi profili professionali” “Territorial development and innovative."— Transcript della presentazione:

1

2 CULP 1 Regione Campania WP 5 – POSEIDON with INKOPP “Sviluppo territoriale e creazione di nuovi profili professionali” “Territorial development and innovative job profile creation” LIFE TIME TCA Id code: Round: 2

3 CULP WIEN - 30.September Il contesto … L'invecchiamento della popolazione e quindi della forza lavoro è stata indicata come una delle sfide più difficili a livello europeo in quanto i trend demografici, in particolare di alcune regioni indicano, per gli ultimi venti anni, un costante e progressivo invecchiamento della forza lavoro pur a fronte di età medie di pensionamento che si vanno riducendo.

4 CULP WIEN - 30.September … Il contesto … I temi chiave di Poseidon si riferiscono sia a fenomeni di “demografia interna all’impresa” che presentano forti implicazioni sia dal punto di vista economico che sociale sia a fenomeni legati allo sviluppo territoriale che sta interessando, in particolare in questo momento storico, Salerno e la sua Provincia.

5 CULP WIEN - 30.September … Il contesto Infatti, se da una parte il costante allungamento della vita media crea nuove aspettative di permanenza attiva nel mondo del lavoro che devono essere accompagnate da una nuova sensibilità delle organizzazioni del lavoro per creare le condizioni favorevoli alla sua realizzazione dall’altra lo sviluppo territoriale porta con se l’esigenza di individuare professionalità nuove e più adeguate ai nuovi scenari.

6 CULP WIEN - 30.September Domande Domande alle quali si vuole rispondere : Quali sono i principali bisogni di natura socio- economica del territorio in fase di “ammodernamento”? A quale delle problematiche emerse è possibile rispondere sul territorio, attraverso la realizzazione di buone prassi di integrazione tra i soggetti coinvolti?

7 CULP WIEN - 30.September Finalità La WP si propone di analizzare i “bisogni” del territorio e avviare la animazione di reti di relazioni tra gli attori locali pubblici e privati

8 CULP WIEN - 30.September Strategie Gli assi strategici e metodologici lungo i quali si sviluppa la WP sono quelli di: Promozione di azioni che favoriscano la coesione tra il pubblico e il privato Sostegno allo sviluppo di relazioni di rete e l’ampliamento delle reti territoriali preesistenti Individuazione di profili professionali innovativi È attraverso queste strategie che nell’ottica dell’intervento si possono determinare processi di sviluppo territoriale e occupazionale

9 CULP WIEN - 30.September Obiettivi Coinvolgere “attivamente” soggetti istituzionali e opinion leader sul territorio Definire le problematiche chiave del territorio Contribuire ad individuare come la PS POSEIDON può partecipare alla risoluzione di tali problemi in un’ottica di rete Sensibilizzare ai vantaggi della rete Individuare nuovi spazi di mercato Identificare i vincoli allo sviluppo e le possibili soluzioni Determinare i bisogni formativi sui quali implementare le azioni di formazione e sperimentazione da attivare

10 CULP WIEN - 30.September Come? Attraverso l’attività di ricerca …

11 CULP WIEN - 30.September Finalità della ricerca La ricerca si propone di verificare in che termini si stia verificando il rischio sociale ed economico di esclusione/espulsione di lavoratori/lavoratrici dal mondo del lavoro e di imprese dai mercati, dovuto a fattori legati ai trend demografici di invecchiamento della popolazione, all'obsolescenza e/o inadeguatezza delle competenze dei lavoratori di fronte ai cambiamenti economico-lavorativi in atto ed alle sfide legate alla globalizzazione dei mercati ed alla net economy.

12 CULP WIEN - 30.September Ricerca empirica La ricerca si articolerà in due fasi: La prima fase avrà la finalità di delineare il quadro di riferimento e realizzare l’analisi di sfondo, che si concretizzerà in una ricerca documentale su quanto prodotto delle istituzioni a livello nazionale, regionale e locale (provinciale) in ambito legislativo e normativo rispetto alla formazione continua.

13 CULP WIEN - 30.September Ricerca empirica Sinteticamente tale fase dovrebbe consentire di evincere le linee guida per l’indagine sul campo e di contribuire alle formalizzazioni delle “scalette” delle interviste.

14 CULP WIEN - 30.September Ricerca La seconda fase sarà realizzata attraverso la somministrazione di interviste a molteplici attori al fine di approfondire le tematiche oggetto di indagine. In questa seconda fase l’indagine empirica assumerà quale contesto privilegiato la regione Campania e nello specifico le province di Salerno e di Napoli.

15 CULP WIEN - 30.September Oggetto e finalità dell’indagine A partire dall’analisi di sfondo nella ricerca empirica saranno tenute ferme le “parole chiave” del progetto e specificamente: Politiche formative ICT e adeguamento delle competenze Politiche di occupabilità Certificazione delle competenze Nuovi profili professionali

16 CULP WIEN - 30.September A tal fine la raccolta documentale relativa alle leggi e normative nazionali, regionali e locali dovrà acquisire: 1.Leggi, regolamenti attuativi, circolari e normative nazionali e regionali relative ai temi privilegiati; 2.Norme, circolari, regolamenti e dispositivi inerenti le tre province; 3.Documenti relativi ad altre Istituzioni pubbliche e private e forza sociali. Oggetto e finalità dell’indagine

17 CULP WIEN - 30.September Metodologia La metodologia prescelta sarà dunque di natura composita e squisitamente qualitativa. Si avvarrà, come suddetto, dello strumento della raccolta documentale (in questa fase circoscritta a quella ufficiale e formalmente riconosciuta) così come della ricerca sul campo attraverso l’utilizzo delle interviste.

18 CULP WIEN - 30.September Strumenti e campionamento Le interviste semi-strutturate saranno somministrate ai soggetti coinvolti attraverso un campionamento a scelta ragionata.

19 CULP WIEN - 30.September Campionamento Soggetti istituzionali che operano nelle politiche della formazione professionale, del lavoro e più in generale del sistema produttivo della Regione Campania; Soggetti di intermediazione (tra domanda e offerta di lavoro, tra politiche e azioni sul territorio; Imprese (la mobilità in entrata e in uscita, e la possibilità di individuare figure professionali adeguate alle necessità aziendali).

20 CULP WIEN - 30.September Bilancio delle competenze Sarà effettuato, dove possibile, il bilancio e la messa in trasparenza delle competenze della forza lavoro attiva nelle aziende campione, sia lavoratori tipici che atipici, appartenenti alle fasce d'età di nostro interesse, Per individuare e “mettere in trasparenza” le competenze possedute o la loro mancanza rispetto a quanto richiede il ruolo lavorativo.

21 CULP WIEN - 30.September Contributo alla WP 3 Attraverso un’attività di monitoraggio nelle aule di formazione/aggiornamento si lavorerà per individuare le metodologie formative più adeguate alla popolazione aziendale anziana. Gli strumenti che si utilizzeranno saranno soprattutto volti a far emergere il “dato qualitativo” ovvero si darà molto spazio alla soggettività. "Individuation of the formative methodologies more adapted to the modernization of the competences of elderly people“


Scaricare ppt "CULP 1 Regione Campania WP 5 – POSEIDON with INKOPP “Sviluppo territoriale e creazione di nuovi profili professionali” “Territorial development and innovative."

Presentazioni simili


Annunci Google