La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Educational Pola Dec. 2004INFORMEST - C. Di Giorgio 1 La Legge 84/2001 Interventi in favore della CROAZIA Prof. Dr. Claudio Di Giorgio Head of ICT Dept.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Educational Pola Dec. 2004INFORMEST - C. Di Giorgio 1 La Legge 84/2001 Interventi in favore della CROAZIA Prof. Dr. Claudio Di Giorgio Head of ICT Dept."— Transcript della presentazione:

1 Educational Pola Dec. 2004INFORMEST - C. Di Giorgio 1 La Legge 84/2001 Interventi in favore della CROAZIA Prof. Dr. Claudio Di Giorgio Head of ICT Dept. – Project Manager Educational - Pola, December 17, 2004

2 INFORMEST - C. Di Giorgio2 Educational Pola Dec La Legge N. 84 del 21 marzo 2001 L.84/2001 “Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione, alla ricostruzione e allo sviluppo di Paesi dell’area balcanica” Pubblicata sulla G.U. n.76 del 31/3/2001 I paesi destinatari degli interventi sono: Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, FYROM (ex Repubblica Yugoslava di Macedonia), Romania, Serbia Montenegro (ex Repubblica Federale di Yugoslavia).

3 INFORMEST - C. Di Giorgio3 Educational Pola Dec Tipologie di intervento Sono previste quattro tipologie di intervento: > Cooperazione allo Sviluppo: formazione, assistenza tecnica, crediti d’aiuto e sicurezza (MAE) > Promozione e assistenza alle imprese: informazione e comunicazione, assistenza tecnica, formazione, partecipazioni societarie e finanziamenti agevolati (MAP) > Cooperazione decentrata: formazione, assistenza tecnica (Regioni, Enti Locali) > Interventi di particolare interesse nazionale

4 INFORMEST - C. Di Giorgio4 Educational Pola Dec Enti gestori Gli enti competenti per la gestione dei progetti e dei fondi sono: MAE, MAP, Minamb, Regioni, Enti Locali. Per gli indirizzi e la destinazione dei fondi tra i Ministeri è istituito un Comitato dei Ministri composto dai Ministri: Affari Esteri, Interno, Economia e delle Finanze, Attività Produttive, Difesa, Politiche Comunitarie. Il Comitato è assistito da un’Unità Tecnico Operativa Balcani (UTOB) composta da esperti e da rappresentanti dei Ministeri coinvolti. Il Comitato ha emanato il 5/7/2002 la delibera contenente gli indirizzi strategici, le priorità d’intervento, la ripartizione dei fondi, ecc.  Delibera del 20/11/2003

5 INFORMEST - C. Di Giorgio5 Educational Pola Dec Dotazione finanziaria Biennio : 103 MEuro Annualità 2003: 25 MEuro Non abbiamo informazioni puntuali, al momento, sul possibile rifinanziamento della Legge. Progetti su fondi 2003: pres. entro il 28/2/2005. Quota INFORMEST 2003: Euro già allocata per progetti

6 INFORMEST - C. Di Giorgio6 Educational Pola Dec Indirizzi Strategici 1. Rafforzamento della democrazia e della sicurezza 2. Sostegno alla realizzazione di riforme 3. Sostegno alle attività delle imprese, agli investimenti e alla creazione di un ambiente favorevole all’insediamento delle imprese 4. Sostegno alla cooperazione decentrata (livello sub- naz.) 5. Programma di approccio razionale alle tematiche connesse con i servizi di pubblica utilità Non sono cambiati rispetto al Vd. pag.5

7 INFORMEST - C. Di Giorgio7 Educational Pola Dec Settori di intervento 1. COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO 1.1 Stato di diritto 1.2 Sicurezza e lotta al crimine organizzato 1.3 Sviluppo socio-economico 2. PROMOZIONE E ASSISTENZA ALLE IMPRESE 2.1 Assistenza tecnica 2.2 Formazione 3. COOPERAZIONE DECENTRATA 3.1 Formazione 3.2 Assistenza tecnica 3.3 Altri campi d’azione 4. INTERVENTI DI PARTIC. INTERESSE NAZIONALE

8 INFORMEST - C. Di Giorgio8 Educational Pola Dec Priorità Descrizione pagg Promozione e Assistenza alle Imprese – priorità settoriali: a) Sviluppo delle PMI b) Energia c) Ambiente, servizi e strutture di pubblica utilità d) Turismo e conservazione del patrimonio artist/cultur/urb e) Cooperazione economica in agricoltura, pesca/acquac.

9 INFORMEST - C. Di Giorgio9 Educational Pola Dec Soggetti attuatori I soggetti attuatori della Legge 84/01, così come previsti dall'art.5 comma 2, sono in numero ristretto: ICE SIMEST FINEST INFORMEST Unioncamere FdL Servizi ICE, Informest ed FdL Servizi sono destinatarie dei fondi per la promozione e l'assistenza alle imprese

10 INFORMEST - C. Di Giorgio10 Educational Pola Dec Presentazione dei progetti Le proposte progettuali di promozione e assistenza alle imprese possono essere presentate esclusivamente dai soggetti attuatori previsti dalla Legge. Le eventuali domande presentate direttamente al Ministero da soggetti terzi non possono essere prese in considerazione, se non recepite tramite gli enti attuatori per le finalità di rispettiva competenza.

11 INFORMEST - C. Di Giorgio11 Educational Pola Dec Requisiti essenziali 1. Compatibilità con gli indirizzi strategici e le priorità 2. Co-partecipazione finanziaria o gestionale di partner italiani ed esteri, con preferenza per le associazioni imprenditoriali, i consorzi di PMI, i distretti idustriali, gli Enti pubblici 3. Rispondenza ai fabbisogi locali comprovata dalla manifestazione d’interesse dell’Autorità straniera del Paese d’intervento

12 INFORMEST - C. Di Giorgio12 Educational Pola Dec Criteri di selezione I criteri generali di selezione delle proposte progettuali (oltre alla compatibilità) sono: - Approccio regionale - Multi-settorialità - Rapidità di esecuzione - Concentrazione su specifici campi d’intervento - Necessità di evitare sovrapposizioni e ripetitività

13 INFORMEST - C. Di Giorgio13 Educational Pola Dec Valutazione  Compatibilità, approccio regionale, rapidità (3 criteri)  Coinvolgimento di partner italiani / esteri (2 criteri)  Co-finanziamento da parte di partner italiani / esteri (2)  Co-finanziamento da parte dell’ente promotore  Analisi del fabbisogno d’intervento  Ricaduta sul sistema imprenditoriale italiano  Complementarietà con iniziative già avviate  Coerenza tra azioni previste e obiettivi perseguiti  Autosostenibilità, completezza dei dati, congruità budget, indicatori (<<)

14 INFORMEST - C. Di Giorgio14 Educational Pola Dec Balcani On Line Tutte le informazioni sui progetti finanziati dalla Legge 84 si trovano sul sito: INFORMEST + ICE + UNIONCAMERE Si tratta del sito ufficiale di riferimento per tutte le iniziative italiane sui Balcani attraverso la Legge 84 + informativa sui Paesi dell’area + notizie aggiornate quotidianamente dalla rete dei corrispondenti locali attivata dai partner

15 INFORMEST - C. Di Giorgio15 Educational Pola Dec Progetti avviati sui fondi 2001  20 Progetti in capo al MAP (9 Unioncamere, 4 ICE, 5 Informest – tra cui Balcani On Line)  18 in capo al MAE  10 Regioni ed Enti localiTOTALE 48 Progetti BETA (Balkan Experts Training Activity) - Informest Business Promoters – ICE Distacco di esperti italiani presso la PA locale – ICE Studio di Fattibilità Filiera delle carni – Unioncamere Sostegno all’istituzione della Ass. Imp. Italiani – Unionc.

16 INFORMEST - C. Di Giorgio16 Educational Pola Dec Progetti su fondi 2001 – Regia regionale  FISH.LOG – Transnational initiatives for the promotion of the fishery sector’s SMEs of the Adriatic Region Regioni: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna Il progetto si propone di rispondere al fabbisogno delle PMI del settore ittico di trovare un adeguato sbocco commerciale con un programma mirato di investimenti atto a promuovere il sistema produttivo delle aree costiere, beneficiari PMI e istituzioni locali.

17 INFORMEST - C. Di Giorgio17 Educational Pola Dec FISH.LOG Beneficiari dell’intervento: Città di Pola, Città di Fiume Partner: Regione dell’Istria, Contea litoraneo- montana, Istrian Development Agency (IDA), Uniprom, INFORMEST Autorità manif. interesse: Comune di Rijeka Budget: Euro Kick-off: 19 agosto 2004Durata: 22 mesi

18 INFORMEST - C. Di Giorgio18 Educational Pola Dec Progetti di imminente avvio  TIC – Tourism Initiative Croatia Promotore: INFORMEST Partner: Ministero del Turismo della Croazia Beneficiari: Contea di Spalato, Isole di Brac, Hvar, Solta Destinatari: Operatori del settore turistico Oggetto: sostegno a progetti turistici di carattere regionale, formazione di personale tecnico e manager Budget: EuroDurata: 24 mesi

19 INFORMEST - C. Di Giorgio19 Educational Pola Dec Progetti di imminente avvio  Carta PMI Promotore: Regione Friuli Venezia Giulia Partner: INFORMEST – EIC IT388, Unioncamere Veneto – EIC Veneto, Contea dell’Istria, Contea litoraneo-montana, Contea Raguseo-Neretvana Beneficiari: Camere dell’Economia delle 3 Contee Oggetto: messa in opera della Carta Europea per le PMI, diffusione, politiche e progetti a sostegno PMI Budget: EuroDurata: 12 mesi

20 INFORMEST - C. Di Giorgio20 Educational Pola Dec Invito a presentare proposte - 1 Le proposte progettuali a valere sui fondi L.84 possono essere presentate a INFORMEST. Suggerimenti: 1.Dare all’iniziativa una dimensione regionale 2.Individuare l’Autorità locale x la manif. interesse 3.Coinvolgere partner locali (istituzioni, amministr. pubbliche, associazioni di imprese, università, enti di formazione, ecc.); uno “promotore locale” 4.Individuare i beneficiari finali dell’iniziativa

21 INFORMEST - C. Di Giorgio21 Educational Pola Dec Invito a presentare proposte Inquadrare bene l’iniziativa: fabbisogni di intervento, obiettivi generali (rilevanza rispetto alle priorità) e specifici, risultati e ricadute del progetto (anche sul sistema imprendit. italiano) 6. Descrivere le attività per fasi di svil. successive 7. Predisporre il Piano di copertura finanziaria (ci si aspetta un contributo da parte dei partner: in natura e/o finanziario, comunque quantificato) 8. Predisporre il Budget per tipologia di costo

22 INFORMEST - C. Di Giorgio22 Educational Pola Dec Invito a presentare proposte - 3 Spese ammissibili:  Retribuzioni del personale (stipendi, compensi, ecc.) da rendicontare al costo effettivo (time-s.)  Onorari per consulenze e docenze (le consul. non devono superare il 50% delle retribuzioni)  Materiali e attrezzature (non sono ammissibili spese per l’ammortamento di strutture esistenti)  Viaggi e diarie (con limiti prestabiliti)

23 INFORMEST - C. Di Giorgio23 Educational Pola Dec Invito a presentare proposte - 4 Spese ammissibili:  Affitto di locali  Pubblicità, pubblicazioni  Traduzioni, interpretariato  Spese generali di amministrazione (pro-quota)  IVA (solo nel caso in cui non sia possibile la transazione ad altro soggetto) N.B. Non sono ammissibili le spese preparatorie.

24 INFORMEST - C. Di Giorgio24 Educational Pola Dec Invito a presentare proposte - 5 Retribuzioni massime del personale locale: Esperienza professionale Euro/giorno Da 3 a 5 anni30 Da 5 a 10 anni50 Da 10 a 20 anni80 Oltre 20 anni100

25 INFORMEST - C. Di Giorgio25 Educational Pola Dec Grazie per l’attenzione! Dr. Claudio Di Giorgio INFORMEST Service and Documentation Center for International Economic Co-operation


Scaricare ppt "Educational Pola Dec. 2004INFORMEST - C. Di Giorgio 1 La Legge 84/2001 Interventi in favore della CROAZIA Prof. Dr. Claudio Di Giorgio Head of ICT Dept."

Presentazioni simili


Annunci Google