La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Economia Aziendale 1 Il profilo soggettivo e i modelli di governo delle aziende.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Economia Aziendale 1 Il profilo soggettivo e i modelli di governo delle aziende."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Economia Aziendale 1 Il profilo soggettivo e i modelli di governo delle aziende

2 Corso di Economia Aziendale 2 Due profili di indagine Profilo oggettivo l’attenzione si concentra sull’azienda quale struttura (sistema di beni, persone e relazioni) dotata di una propria oggettività sganciata dalle specifiche motivazioni che animano i soggetti individuali o i gruppi e sul funzionamento di tale struttura Profilo soggettivo l’attenzione si concentra sui soggetti cui spettano le decisioni e le scelte e cui competono obblighi e diritti di natura legale

3 Corso di Economia Aziendale 3 Azienda: profilo soggettivo CHI determina le scelte di fondo dell’azienda, definisce le decisioni, ne ha il controllo? IL SOGGETTO ECONOMICO CHI acquisisce i diritti e assume gli obblighi derivanti dallo svolgimento dell’attività dell’azienda? IL SOGGETTO GIURIDICO

4 Corso di Economia Aziendale 4 Soggetto giuridico L’uomo, attraverso l’azienda, svolge un’attività economica, compiendo una serie di operazioni che la pongono in contatto con i terzi. Le relazioni che ne derivano, nella maggioranza dei casi, hanno dei riflessi giuridici, producono, cioè, diritti ed obblighi. L’insieme dei diritti e degli obblighi, originati dai rapporti giuridici che riflettono le operazioni compiute, fanno capo al soggetto giuridico.

5 Corso di Economia Aziendale 5 Soggetto giuridico Il soggetto giuridico è, quindi, la persona nel cui nome l’attività aziendale è esercitata e al quale sono riferiti i diritti e gli obblighi che nascono dalla costituzione dell’azienda e dal suo esercizio. Soggetto giuridico è, quindi, un qualsiasi ente che la legge riconosce come soggetto di diritto. Quest’ultimo, nel nostro ordinamento giuridico, può essere sia una persona fisica che una persona giuridica. Entrambe hanno capacità giuridica, ovvero possono essere titolari di diritti ed obblighi.

6 Corso di Economia Aziendale 6 La persona fisica Nell’ordinamento giuridico italiano la persona fisica è individuabile in ciascun essere umano. Secondo l’art. 1 del Codice Civile, una persona fisica acquista la capacità giuridica nel momento della nascita, poiché è in quel momento che ciascun individuo diventa un soggetto rilevante ai fini del diritto, ovvero diventa titolare di diritti e doveri.

7 Corso di Economia Aziendale 7 Il soggetto giuridico può essere rappresentato da un singolo soggetto, nel qual caso si parla di azienda individuale, o da un gruppo di soggetti, nel qual caso si parla di aziende collettive o societarie. Azienda individuale e società di persone

8 Impresa individuale L’impresa individuale è un’impresa che fa capo ad un solo titolare; quest’ultimo promuove l’attività e ne è il solo responsabile. In tali imprese il soggetto giuridico è la persona fisica titolare dell’impresa. Corso di Economia Aziendale 8

9 Società di persone Nelle società di persone il soggetto giuridico è rinvenibile nei soci. In esse le qualità dei singoli soci (elemento personale) sono più importanti dei beni conferiti (elemento patrimoniale). Nelle società di persone, in altre parole, non è possibile individuare una persona giuridica autonoma diversa da quella dei soci che la costituiscono. Corso di Economia Aziendale 9

10 Società di persone Espressioni tipiche di società di persone sono le società semplici (S.s.), le società in nome collettivo (S.n.c.) e le società in accomandita semplice (S.a.s.). Corso di Economia Aziendale 10

11 11 Aziende individuali e profili soggettivi Soggetto giuridico = Soggetto economico = TITOLARE dell’azienda

12 12 Società di persone Soggetto giuridico = Soggetto economico = TUTTI I SOCI IMPORTANTE = anche se composto da un gruppo di persone, il soggetto economico è unico ed unitario N.B. Per le s.a.s. la regola vale solo per i soci accomandatari Mentre i soci accomandanti rivestono ruolo di finanziatori

13 Società di persone e soggetto giuridico Corso di Economia Aziendale 13 SOGGETTO GIURIDICO PERSONA FISICA Azienda individuale = Proprietario Società semplice, Società in nome collettivo = Soci Società in accomandita semplice = Soci accomandatari

14 La persona giuridica La persona giuridica, poiché riconosciuta dallo Stato come soggetto giuridico distinto dalle persone dei soci, è un centro di imputazione di diritti ed obblighi (soggetto giuridico). La persona giuridica può essere una persona giuridica di diritto pubblico (o persona giuridica pubblica) o una persona giuridica di diritto privato (o persona giuridica privata). Corso di Economia Aziendale 14

15 La persona giuridica pubblica Nasce a seguito della manifestazione di volontà di un ente pubblico, mediante una legge o un provvedimento speciale. Persegue fini di interesse generale dai quali è generalmente escluso il profitto. Es. enti pubblici territoriali; enti pubblici economici; enti pubblici non economici o istituzionali. Corso di Economia Aziendale 15

16 Le persone giuridiche private Le persone giuridiche private nascono dalla manifestazione di volontà iscritta in un atto pubblico, perseguono scopi privati e sono, in via principale, rappresentate dalle società commerciali, costituite sotto forma di società di capitali o di società cooperative Corso di Economia Aziendale 16

17 Le società di capitali Nelle società di capitali, poiché persone giuridiche private, la società, e non il singolo socio, è titolare dei diritti e degli obblighi che nascono dallo svolgimento dell’attività d’impresa. I beni conferiti hanno maggiore importanza delle qualità personali dei soci (l’elemento patrimoniale prevale pertanto sull’elemento personale). Corso di Economia Aziendale 17

18 Le società di capitali I creditori possono rivalersi esclusivamente sul patrimonio sociale (autonomia patrimoniale perfetta), per cui la legge disciplina il capitale minimo da conferire, essendo questo l’unica garanzia nei confronti dei terzi. L'unica eccezione alla regola della autonomia patrimoniale perfetta nelle società di capitali è rappresentata dai soci accomandatari nelle società in accomandita per azioni. Corso di Economia Aziendale 18

19 Società di capitali e soggetto giuridico Corso di Economia Aziendale 19 SOGGETTO GIURIDICO PERSONA GIURIDICA Società di capitali = Società/soci accomandatari Società cooperative = Società

20 Le società di capitali Le società di capitali si suddividono in: società per azioni (art cod.civ.); società a responsabilità limitata (art cod.civ.); società in accomandita per azioni (art cod.civ.) Corso di Economia Aziendale 20

21 Confronto tra società di persone e di capitali Corso di Economia Aziendale 21 CaratteristicheSocietà di personeSocietà di capitali Capitale socialeLa legge non fissa un importo minimo per il capitale sociale La legge fissa un importo minimo per il capitale sociale DimensioniPiccola (impresa individuale); piccola composta da pochi soci (S.n.c.) e piccole con presenza di due gruppi di soci (S.a.s.) Piccole-medie dimensioni con pochi soci coinvolti nell’attività (S.r.l.); medio-grandi dimensioni (S.p.A. e S.a.p.A.) OrganiNon sono previsti organi sociali Ogni socio illimitatamente responsabile può amministrare Sono previsti più organi ognuno con le proprie competenze Poteri di rappresentanzaTutti i soci disgiuntamente, nelle S.a.s. sono i soli soci accomandatari in forma disgiunta In linea generale l’amministratore unico o Consiglio di amministrazione Autonomia Patrimoniale Imperfetta: i creditori sociali possono agire sul patrimonio personale dei singoli soci ma solo dopo aver escusso infruttuosamente sul patrimonio sociale. Perfetta: i soci non sono personalmente responsabili delle obbligazioni sociali, i beni conferiti sono formalmente di proprietà della società. Responsabilità per le obbligazioni assunte Illimitata dell’imprenditore (impresa individuale); illimitata e solidale (S.n.c.) e illimitata, sussidiaria e solidale degli accomandatari e limitati per gli accomandanti (S.a.s.). La società con il suo patrimonio. La responsabilità dei soci è limitata al capitale sottoscritto per le S.p.A. e le S.r.l.. Nelle S.a.p.A. la responsabilità è illimitata, sussidiaria e solidale per gli accomandatari.

22 Il soggetto economico Identifica colui che determina le scelte di fondo dell’impresa, ovvero chi ne ha il controllo. Coincide sempre con una o più persone fisiche cui fanno capo gli interessi interni dell’azienda (facenti capo all’imprenditore e ai soci) e che in forza di ciò amministrano e governano l’attività d’impresa, determinandone le scelte di fondo e assumendo le principali decisioni della gestione. Corso di Economia Aziendale 22

23 Nelle aziende individuali il soggetto economico è la persona del proprietario; Nell’impresa domestico-familiare è rappresentato dal capofamiglia e dagli altri membri della famiglia in grado di influenzarne l’amministrazione; Nelle società di persone il soggetto economico è rinvenibile nei soci, ad eccezione delle S.a.s. nelle quali il soggetto economico è rappresentato dai soci accomandatari Corso di Economia Aziendale 23 Il soggetto economico

24 Il soggetto economico nelle società di capitali Nelle S.r.l. è rappresentato dall’amministratore o dagli amministratori che devono essere necessariamente soci. Nelle S.a.p.A. soggetto economico sono i soci accomandatari. Corso di Economia Aziendale 24

25 Nelle S.p.A. a larga base azionaria è individuabile nell’azionista, o nel gruppo di azionisti, che possiede il capitale di controllo della società. Nelle S.p.A. con capitale frazionato fra un grandissimo numero di soci, ognuno dei quali possiede una quota irrilevante, il potere decisionale è nelle mani dei manager. Corso di Economia Aziendale 25 Il soggetto economico nelle società di capitali

26 Soggetto economico: una sintesi Corso di Economia Aziendale 26

27 Azienda privata e pubblica Una azienda si definisce privata quando la titolarità della stessa appartiene ad una persona fisica oppure ad una persona giuridica di natura privata. Quando, invece, la titolarità dell’azienda appartiene ad una persona giuridica di diritto pubblico, essa è classificata come azienda pubblica. Corso di Economia Aziendale 27

28 Azienda pubblica Svolge attività a prevalente contenuto economico nelle quali le risorse finanziarie, almeno in parte, sono ottenute attraverso tributi, contributi e/o altre forme di prelievo coattivo. Corso di Economia Aziendale 28

29 Attenzione! La persona giuridica di diritto pubblico individua sempre l’azienda pubblica ma non sempre persone giuridiche di diritto privato individuano aziende private bensì aziende pubbliche. Si tratta di quei casi in cui, pur essendo il soggetto giuridico di diritto privato, il controllo sull’azienda è pubblico. Corso di Economia Aziendale 29

30 Aziende e imprese Le aziende pubbliche e private possono svolgere attività di erogazione e di produzione e incrociando le diverse alternative si riescono a isolare: aziende di erogazione pubbliche; aziende di erogazione private; imprese pubbliche; imprese private. Corso di Economia Aziendale 30

31 Aziende di erogazione pubbliche Le aziende di erogazione pubbliche sono rappresentate da tutte quelle unità che costituiscono il c.d. settore delle amministrazioni pubbliche. Acquisiscono la personalità giuridica pubblica secondo le leggi e gli usi riconosciuti dal diritto pubblico Corso di Economia Aziendale 31

32 Aziende di erogazione private Tra le aziende di erogazione private trovano collocazione le famiglie che sono orientate a produrre per il proprio nucleo di persone, ed ancora le corporazioni (o associazioni) e le fondazioni private. Corso di Economia Aziendale 32

33 Le corporazioni Le corporazioni (associazioni) sono gruppi di persone unite per il raggiungimento di un determinato scopo (religioso, educativo, ecc.) senza finalità lucrative. Per svolgere la loro attività i soci versano delle quote in denaro che diventano il patrimonio della corporazione. Corso di Economia Aziendale 33

34 Le fondazioni Nelle fondazioni, a differenza delle associazioni, l’elemento costitutivo prevalente è formato da un patrimonio rappresentato da un complesso di beni atto a conseguire, mediante una oculata amministrazione, il fine assegnato dal fondatore o dai fondatori. Corso di Economia Aziendale 34

35 Le imprese pubbliche Le imprese pubbliche sono aziende di produzione per il mercato, il cui soggetto economico è di natura pubblica pur rivestendo una forma giuridica privatistica di società commerciale. L’impresa pubblica rappresenta una forma di intervento diretto dello Stato nell’economia del Paese. Corso di Economia Aziendale 35

36 Le imprese pubbliche Il soggetto economico è un ente pubblico rappresentato da amministratori da esso nominati. Sono aziende pubbliche di produzione poiché vendono sul mercato i beni e i servizi prodotti, finanziandosi con i proventi della vendita. Corso di Economia Aziendale 36

37 I modelli di governo delle imprese Con l’entrata in vigore della riforma del diritto societario (D.Lgs 6/2003) le S.p.A. possono scegliere tra tre diversi modelli di governo aziendale (corporate governance): il sistema tradizionale (art cod.civ.), il sistema dualistico (art octies cod.civ.) e il sistema monistico (art sexiesdecis cod.civ.). Corso di Economia Aziendale 37

38 Il modello tradizionale Corso di Economia Aziendale 38

39 Il modello dualistico Corso di Economia Aziendale 39

40 Il modello monistico Corso di Economia Aziendale 40

41 Un confronto fra i diversi modelli di governo Corso di Economia Aziendale 41

42 Corso di Economia Aziendale 42 Grazie per l’attenzione!


Scaricare ppt "Corso di Economia Aziendale 1 Il profilo soggettivo e i modelli di governo delle aziende."

Presentazioni simili


Annunci Google