La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nuovi strumenti e nuovi compiti La scheda USCI per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari a fini statistici Verso i prossimi censimenti Venezia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nuovi strumenti e nuovi compiti La scheda USCI per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari a fini statistici Verso i prossimi censimenti Venezia."— Transcript della presentazione:

1 Nuovi strumenti e nuovi compiti La scheda USCI per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari a fini statistici Verso i prossimi censimenti Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 1

2 Fonti Decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 (s.o. GU n.174 del 29 luglio 2003) Codice in materia di protezione dei dati personali Codice di deontologia e buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell’ambito del Sistema Statistico Nazionale Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

3 Modalità trattamento Art. 11 Codice Liceità e correttezza Scopi determinati espliciti e legittimi Esattezza e aggiornamento Pertinenza, completezza, non eccedenza Conservazione limitata nel tempo strettamente necessario (identificazione) Inutilizzabilità nel caso di violazione della disciplina Informativa Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

4 Codice deontologico/1 Ambito di applicazione (art.1) – Enti e uffici di statistica che fanno parte del SISTAN per l’attuazione del PSN o per la produzione di informazione statistica in conformità ai rispettivi ambiti istituzionali – Altre strutture della medesima amministrazione purché i trattamenti siano previsti dal PSN e gli uffici di statistica attestino le metodologie Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

5 Regole di condotta per responsabili e incaricati dei trattamenti Dati utilizzato solo per lo scopo progettato Evitare dispersione sottrazione e ogni altro uso non consentito I dati di cui si venga a conoscenza non possono essere utilizzati o diffusi per scopi privati Il lavoro deve essere documentato Conoscenze professionali costantemente adeguate all’evoluzione metodologica e tecnica Va favorita e la comunicazione e la diffusione dei risultati statistici per le esigenze conoscitive degli utenti Richiamo al segreto d’ufficio, statistico, professionale Le disposizioni devono essere conosciute dagli addetti Vanno segnalate le violazioni Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Codice deontologico/2

6 La scheda privacy Il trattamento di dati sensibili e giudiziari non è consentito se non per espressa disposizione di legge o di regolamento I comuni sono tenuti ad adottare un regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari (Art D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) L’ANCI ha predisposto una serie di schede che vanno a fare parte integrante del Regolamento, per varie attività ma non per la statistica L’USCI ha predisposto una scheda supplementare che il Garante ha approvato nella seduta del 10 maggio Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

7 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

8

9 Condizioni qualora l'operazione non sia già prevista dal Programma Statistico Nazionale che il trattamento sia effettuato “per la produzione di informazione statistica per il perseguimento delle finalità istituzionali e in conformità dell'ambito istituzionale del Comune” che il regolamento comunale per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari sia integrato anche con la scheda in questione che venga approvato e sottoposto al parere del garante un “Piano annuale delle rilevazioni statistiche comunali, o altro atto similare idoneo... che individui le rilevazioni e le elaborazioni effettuate dall'ufficio comunale di statistica, non facenti parte del Programma Statistico Nazionale, che richiedono il trattamento di dati sensibili e giudiziari, specificando i tipi di dati sensibili e giudiziari trattati e le operazioni eseguibili.” che il trattamento venga effettuato, nel rispetto delle disposizioni di legge, da un soggetto del SISTAN, e quindi dall'Ufficio Comunale di Statistica, costituito ai sensi del D.Legs. 322/1989. Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

10 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

11 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

12 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

13 Per le imprese usare tutte le informazioni di ASIA – UL Eventualmente per le imprese condurre una rilevazione di controllo Per le istituzioni pubbliche fare una rilevazione postale con questionario Long Form (anche elettronico) con fogli aggiuntivi (uno per ciascuna UL di Unità Istituzionale) Per le istituzioni private non profit fare due rilevazioni (2009 e 2011) Geocodificare alla sezione di censimento ciascuna Unità Locale mediante uso di archivi comunali di numeri civici Censimento industria e servizi/1 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

14 I risultati dovrebbero garantire parità di informazione rispetto a quella diffusa nel 1999 (non profit) e nel 2001 Con due approfondimenti: istituzioni pubbliche e istituzioni private non profit Per le istituzioni non profit la rilevazione del 2009 può essere occasione per impiantare un registro statistico settoriale da tenere poi aggiornato mediante fonti amministrative Per le imprese i risultati della rilevazione 2011 di controllo potrebbero essere occasione di verifica dell’eventuale sottocopertura di ASIA – UL Nel 2011 rispetto al 2001 vengono liberate consistenti risorse organizzative degli organi intermedi di censimento a favore del censimento della popolazione Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Censimento industria e servizi/2

15 Censimento agricolo del 2010 Censimento del solo Universo UE Individuazione e applicazione in fase di conduzione del censimento di soglie fisiche minime regionali per tenere conto delle specializzazioni territoriali Rilevazione campionaria sui Metodi di produzione contemporanea al Censimento (rilevazione a uno stadio) Tecnica di rilevazione multicanale (faccia a faccia, web, data entry rilevatore, oppure registrazione autonoma degli organi di censimento) Due tipi di questionario – medium e long form (parzialmente pre- compilati ) Lista precensuaria: Prototipo di lista nel 2008 e rilevazione di controllo entro I Trim Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

16 Censimento della popolazione/1 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

17 Sono ritenute applicabili all’Italia alcune soluzioni adottate all’estero: Diversificazione di metodi e organizzazione tra comuni di diversa classe di ampiezza demografica Formazione di aree di censimento subcomunali nell’aggiornamento delle basi territoriali Realizzazione di archivi comunali di numeri civici geocodificati alle sezioni di censimento Uso di liste pre-censuarie desunte da archivi amministrativi della popolazione con questionari parzialmente pre-compilati (Register supported census) Uso di short form e long form mediante campioni di famiglie per semplificare la rilevazione e ridurre il carico statistico sul complesso dei rispondenti Revisione delle anagrafi coordinata con la determinazione della popolazione legale Censimento della popolazione/2 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni

18 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Censimento della popolazione/soglie Comuni Tipo A> abitanti e capoluoghi di provincia Comuni Tipo B abitanti Comuni Tipo C abitanti Comuni Tipo C2< abitanti

19 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Censimento della popolazione/aree di censimento Saranno individuate durante l’operazione di aggiornamento delle basi territoriali (a partire dal 2008 ed entro il 2009) in collaborazione con ciascun comune Definizione: insiemi di sezioni limitrofe appartenenti a centro abitato di comuni di tipo “A” e di tipo “B” Vincoli: il loro disegno dovrà consentire la ricostruzione, per somma di aree, delle esistenti zone subcomunali a valenza amministrativa (municipi, circoscrizioni, rioni, ecc.) Metodo: ogni area di censimento dovrà rispettare soglie dimensionali di popolazione e minimizzare le distanze tra vettori di indicatori socio- demografici al 2001 riferiti a ciascuna sezione componente dell’area Soglie dimensionali: ciascuna area di censimento dovrebbe avere popolazione residente (al 2001 o all’anagrafe) compresa tra 7 mila e 15 mila abitanti

20 Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Censimento della popolazione/aree di censimento/ipotesi Istat a Firenze

21 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 21 Censimento della popolazione/aree di censimento/a cosa servono Creare aree di informazione censuaria a dettaglio territoriale intermedio tra sezione di censimento e centri abitati di comuni di tipo “A” e “B”, tali che: Siano domini territoriali per la stima di variabili socio- economiche contenute nella long form, in modo da garantire l’efficienza delle stime con una numerosità campionaria “sostenibile” Siano aree significative per i comuni dal punto di vista della morfologia e dell’amministrazione del territorio

22 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 22 Censimento della popolazione/numeri civici/1 Archivi comunali da realizzare in collaborazione con ciascun comune di tipo “A” e “B” mediante integrazione di: loro indirizzari, ove disponibili in formato elettronico fonti terze (ad esempio Poste Italiane) Modello Istat/CP/Edi/2001 e itinerari di sezione - Ogni numero civico viene geocodificato alla sezione di censimento, mediante uso di grafi stradali e SW di address matching - Da questi archivi è possibile generare per ciascuna sezione di censimento l’elenco dei numeri civici ordinati per arco di strada - La completezza di ciascun archivio comunale geocodificato sarà verificata sul campo mediante rilevazione di controllo e completamento (Rnc) - I risultati dovranno essere disponibili con largo anticipo rispetto all’inizio del censimento (gennaio 2011)

23 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 23 Censimento della popolazione/numeri civici/2 A)- Essi consentono: di approntare per ciascuna sezione di censimento itinerari di sezione più completi dei tradizionali modelli Istat/CP5 di geocodificare alla sezione di censimento le schede di famiglia in anagrafe (ove non lo siano già) di direzionare i rilevatori a controlli mirati sul territorio, in particolare per il recupero di mancate risposte nel caso di invio postale del questionario B)- Dopo l’arricchimento di informazioni relative ad ogni singolo numero civico mediante rilevazione sul campo, essi forniscono: segnali di numerosità di unità abitative potenziali comprese in ciascun indirizzo una base informativa autonoma dai registri anagrafici da usare come strumento di controllo dell’eventuale sottocopertura delle liste anagrafiche

24 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 24 Censimento della popolazione/liste - Lista anagrafica comunale di individui, famiglie, convivenze (LAC) - Liste ausiliarie (LIFA) - Lista di numeri civici (RNC) Operazioni sul campo: - Distribuzione e raccolta dei questionari da LAC - Short form e Long form precompilati - Short form precompilati - Rilevazione integrativa di unità non presenti in lista - Recupero totale sul territorio - Metodo cattura ricattura - Problemi di sovracopertura e sottocopertura delle anagrafi - Necessità delle liste ausiliarie e fonti ausiliarie e terze rispetto all’anagrafe

25 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 25 Censimento della popolazione/campioni Questionari SF e LF nei comuni di tipo “A” e “B”. Nei comuni di tipo “C” solo questionari LF (salvo verifiche in atto) Le variabili SF saranno rilevate esaustivamente, consentendo l’enumerazione di individui e famiglie e l’ottenimento di dati per sezione relativi a caratteristiche demografiche di popolazione (sesso, età, stato civile, cittadinanza,ecc.) e famiglie (tipologia di nuclei) Le variabili LF saranno rilevate in comuni di tipo “A” e “B” presso un campione di famiglie. Ciascuna famiglia riceverà o SF o LF Il metodo di campionamento dovrà essere scelto in base ai risultati delle sperimentazioni in atto su 40 comuni: 1° Soluzione: campionamento casuale semplice 2° Soluzione: campionamento casuale stratificato Da risolvere il problema del dimensionamento delle aree di censimento (più sono piccole più alto sembra essere l’errore campionario) In entrambi i casi i campioni saranno estratti da Istat che fornirà al comune le liste di unità campione

26 Venezia 7 dicembre 2007 Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni 26 Censimento della popolazione/rilevazione Stampa di modelli personalizzati (identificativo famiglia, indirizzo) Spedizione postale delle short form, long form, relative istruzioni e codice d’accesso ai servizi telematici. Ritorno all’Ucc dei questionari non consegnati e classificati per motivazione; informazioni da immettere nel sistema di monitoraggio Il rispondente sceglie il canale di restituzione del questionario tra: postale, telefonico (solo short form) e web. La maggiore flessibilità dovrebbe aumentare la tempestività e il tasso di risposta. La complessità organizzativa del back office aumenta in funzione della difficoltà di dimensionamento dei vari canali e del rischio “duplicazioni”.

27 Censimento della popolazione/revisione anagrafi/2 Se oltre al confronto censimento/anagrafe venisse effettuata in tempi utili la revisione anagrafica, allora si potrebbe ottenere il perfezionamento del censimento e l’allineamento dell’archivio anagrafico. Di fatto ciò consentirebbe di raggiungere l’obiettivo di migliorare la coerenza tra popolazione legale e popolazione anagrafica, anche dopo il 2011 Nella rilevazione di tipo tradizionale l’Istat non ha mai previsto di acquisire dal comune il bilancio delle poste, positive e negative, rappresentative degli esiti del confronto censimento/anagrafe Gli stessi dati derivanti da Apr4 (rettifiche post-censuarie “per altri motivi”) non consentono di formare un bilancio delle revisioni conseguenti all’allineamento dell’anagrafe al censimento Quindi sarebbe opportuno prevedere modelli di rilevazione ex novo sul confronto e sulla revisione anagrafica

28 UCC Istat Anagrafe Operazioni di campo: consegna e ritiro dei questionari Chiusura operazioni di campo e Confronto censimento-anagrafe: Revisione delle anagrafi: Verifiche e accertamenti sul campo Produzione di bilanci comunali sugli esiti della revisione (Numero di: irreperibili, sfuggiti al censimento, ecc.) Liste con nomi e cognomi dei residenti Controllo e validazione dei questionari di rilevazione Bilanci relativi agli esiti del confronto Questionari di rilevazione Controllo e validazione dei Bilanci comunali relativi agli esiti del confronto censimento-anagrafe ALLINEAMENTO POPOLAZIONE ANAGRAFICA VALIDAZIONE POPOLAZIONE LEGALE Controllo e validazione dei Bilanci comunali relativi agli esiti della revisione CONTESTUALMENTEALLALEGALECONTESTUALMENTEALLALEGALE Confronto censimento-anagrafe e revisione anagrafica per il 2011 Censimento della popolazione/revisione anagrafi/2

29 Attività A carico di I trim-08 II trim-08 III trim-08 IV trim-08 I trim-09 II trim-09 III trim-09 IV trim-09 Acquisizione immagini aeree Istat Caricamento in ambiente Web degli strati informativi di Census Rev 1.1 Istat Comuni Tipo B+C1 Aggiornamento Istat Comuni Tipo B+C1 Revisione Comune Comuni Tipo B+C1 Validazione/Aree censimento Istat Comuni Tipo A Aggiornamento Comune Comuni Tipo A Revisione/Validazione/Aree censimento Istat Comuni Tipo C2 Aggiornamento Comune Comuni Tipo C2 Revisione e Validazione Istat Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni Aggiornamento basi territoriali

30 Grazie Riccardo Innocenti Venezia 7 dicembre Usci formazione: due giorni di Statistica per i comuni


Scaricare ppt "Nuovi strumenti e nuovi compiti La scheda USCI per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari a fini statistici Verso i prossimi censimenti Venezia."

Presentazioni simili


Annunci Google