La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

www.parrocchiadellaguardia.it ritardo I termini “puro” e “purezza” Nel N. T. non indicano l’assenza di peccati della carne, come intendiamo noi oggi;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "www.parrocchiadellaguardia.it ritardo I termini “puro” e “purezza” Nel N. T. non indicano l’assenza di peccati della carne, come intendiamo noi oggi;"— Transcript della presentazione:

1

2 ritardo

3

4 I termini “puro” e “purezza” Nel N. T. non indicano l’assenza di peccati della carne, come intendiamo noi oggi; per questi vengono usati: dominio di sé, temperanza, castità. Puri indica: coloro che nel cuore non sono ipocriti, che non sono abitati dalla doppiezza, che vivono sempre secondo una vera purezza d’intenti (cfr. Mt 12,34). ritardo

5 Nell’Antico Testamento Il concetto di > nella bibbia designa il centro dell’uomo, la fonte della sua vita affettiva e intellettuale, dei suoi desideri e dei suoi pensieri. L’uomo biblico con il cuore pensa, vede, ama, discerne e decide. Dio scruta il cuore dell’uomo, solo lui può conoscerlo: > (1Sam 16,7; Sal 139, 1-4). Nel cuore vi è la verità di ogni uomo. Samuele giudice e profeta 1040 ca. ritardo

6 I P R O F E T I Chiedevano la circoncisione del cuore (cfr. Ger 4,4), ossia la lotta per purificare il cuore al fine di imprimervi l’appartenenza a Dio, l’alleanza con lui. Essi denunciavano con forza la patologia che consiste nell’avere un > (cfr. Ez 36,26), cioè un cuore indurito e insensibile alla Parola di Dio. Promettevano che il Signore avrebbe dato agli uomini un > (cfr. Ez 11,19), capace di conoscere Dio. Ezechiele, profeta esercita la sua missione in esilio (dal 593 al 573 a.C) ritardo

7 NEI SALMI Chi prega Dio, riconoscendo la propria condizione di peccatore, gli chiede > (Sal 51,12). In particolare il Salmo (24 [23], 3-4), presenta le condizioni necessarie per incontrare Dio, per stare alla sua presenza (cfr Is 1,16-17). Solo chi è puro di cuore può >, incontrare Dio. Ha il cuore puro chi sa vivere relazioni di verità, giustizia, pace e amore con gli uomini. Re Davide Unto dal profeta Samuele 2° re d’Israele dopo Saul regnò A.C. ca. ritardo

8 NEL NUOVO TESTAMENTO Gesù, il puro di cuore per eccellenza. Ciò che esce dalla bocca proviene dal cuore. Dal cuore, infatti, provengono propositi malvagi, omicidi, adultèri, le impurità, furti, false testimonianze, calunnie. Queste sono le cose che rendono impuro l’uomo (cfr. Mt 15, ). Davanti a Dio siamo puri o impuri in ragione di ciò che abita nel nostro cuore, di ciò che il nostro cuore desidera e decide. ritardo

9 METRO DI GIUDIZIO ADOTTATO DA GESU’ Per lui già la sola impurità del cuore è grave contraddizione alla comunione con Dio (Mt 23, 27-28). Un cuore puro è quello predisposto a essere costantemente purificato dal Signore. Noi siamo in comunione con Dio se viviamo nella legge dello Spirito, e non se siamo legati alle passioni mondane (Rm 8,5). ritardo

10 Purezza di cuore e > La purezza di cuore è determinata dalla pratica del comandamento dell’amore di Dio e del prossimo (cfr. Mc 12,28-34). > (Gv 15,12). Gesù è stato capace di amare l’altro in modo sincero, senza secondi fini, senza mai strumentalizzarlo, ma lasciandolo libero di rispondere o meno al suo amore. ritardo

11 > Vedere Dio nel Regno, nella vita eterna, è la meta della nostra ricerca (1Gv 3,2-3). Ma già fin da ora, qui sulla terra, nella nostra vita cristiana è possibile vedere Dio in Gesù. Significa vedere Dio narrato da Gesù: > (Gv 14,9) Per poter vedere Dio in Gesù, occorre collaborare al lavoro della grazia cioè dello Spirito santo in noi. > (Sal 51,12). Cristo è la porta attraverso cui abbiamo accesso al mistero di Dio ritardo

12 Vedere il mondo con gli occhi di Dio Chi acconsente al dono di un cuore puro da parte di Dio, giunge poco a poco alla vera contemplazione cristiana: diviene cioè capace di vedere il mondo con gli occhi di Dio. Vede una donna dove gli altri vedono una prostituta, vede un uomo dove gli altri vedono un delinquente. In tal modo diviene capace di perdono, di misericordia, sempre e in ogni circostanza. ritardo

13 Come purificare il cuore Mediante la parola del Signore, accolta e meditata: essa ci purifica giorno dopo giorno, opera in noi ciò che noi non possiamo operare. Mediante la partecipazione consapevole alla liturgia. E’ nella liturgia che noi riceviamo un cuore nuovo, un cuore di carne; è in essa che vengono deposte nel nostro cuore le parole del Signore; è in essa che entriamo in comunione con il Signore per essere purificati. ritardo

14 CONCLUSIONE Il >, nel linguaggio biblico, è la coscienza della stessa persona. Il puro di cuore è colui che ha una condotta integra davanti a Dio. E’ l’uomo che non pronunzia menzogna e non giura a danno del suo prossimo: quindi l’onestà, la sincerità, la giustizia nei confronti del prossimo e della società. Il puro di cuore vive alla presenza di Dio, e Dio vive in lui. ritardo

15 R I F E R I M E N T I Fonti consultate per questa presentazione:  LE VIE DELLA FELICITA’ – ENZO BIANCHI – ED. MONDOLIBRI S.p.A., MILANO  IL RITRATTO DEL DISCEPOLO – ENZO CUFFARO – Sito web CRISTOMAESTRO  GESU’ DI NAZARET, JOSEPH RATZINGER/BENEDETTO XVI, Rizzoli 2007  LA BIBBIA VIA VERITA’ E VITA, Ed. San Paolo 2009  IL VANGELO DI MATTEO, G. F. Ravasi, E.D.B., Bologna  VANGELO SECONDO MATTEO, Gastone Boscolo, Ed. Messaggero Padova  LA PORTA DELLA FEDE, Bruno Forte, Ed. San Paolo  CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA, Libreria Editrice Vaticana ritardo

16 Presentazione realizzata da Filippo e Graziella Anfuso PROSSIMO INCONTRO MARTEDI’ 25 MARZO 2014 ORE 19,30 PROSSIMO INCONTRO MARTEDI’ 25 MARZO 2014 ORE 19,30 ritardo


Scaricare ppt "www.parrocchiadellaguardia.it ritardo I termini “puro” e “purezza” Nel N. T. non indicano l’assenza di peccati della carne, come intendiamo noi oggi;"

Presentazioni simili


Annunci Google