La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ULTHERAPY: Ultrasuoni Focalizzati per lo Skin Tightening del Viso e del Collo Dott. Paolo Davide Queirazza Chirurgo Plastico Facciale GENOVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ULTHERAPY: Ultrasuoni Focalizzati per lo Skin Tightening del Viso e del Collo Dott. Paolo Davide Queirazza Chirurgo Plastico Facciale GENOVA."— Transcript della presentazione:

1 ULTHERAPY: Ultrasuoni Focalizzati per lo Skin Tightening del Viso e del Collo Dott. Paolo Davide Queirazza Chirurgo Plastico Facciale GENOVA

2 Ultherapy consente di trattare le lassità cutanee del viso e del collo in maniera cosiddetta non ablativa Il danno a livello epidermico è minimo e l’energia termica è diretta verso il derma profondo ed il sottocute Immediata contrazione del tessuto Rimodellamento cutaneo ritardato

3 Down time minimo Rapido ritorno alla vita sociale e lavorativa Ridotto rischio di eventi avversi paragonato ad interventi maggiormente complessi

4 IUS (Intense Ultrasound) Possibilità di focalizzare l’energia degli ultrasuoni

5 Vantaggi degli ultrasuoni focalizzati nello SKIN TIGHTENING Possibilità di liberare energia termica in profondità a livello della struttura fibromuscolare dello SMAS. Lo SMAS è un network continuo fibroso che comprende la muscolatura mimica facciale e si continua con il derma. È composto di fibre collagene ed elastiche nella stessa proporzione di quelle dermiche. Lo SMAS e la cute hanno proprietà viscoelastiche ma si è visto che lo SMAS ha maggiori capacità di sostegno e risente maggiormente di una perdita ritardata di resistenza elastica dopo un lifting chirurgico Assenza di scatter a livello dermo epidermico con riduzione dei rischi di lesioni cutanee Escluse le radiazioni gamma gli ultrasuoni sono l’unica forma di energia che può essere liberata e focalizzata in profondità L’energia vibrazionale del campo di ultrasuoni crea frizione tra le molecole che assorbono energia meccanica che libera successivamente energia termica

6 Equipaggiamento Possibilità di creare aree di denaturazione termica di circa 1mm3 Ogni colpo libera gli ultrasuoni lungo una linea di esposizione di 25 mm, intervallo tra le lesioni di 1.5 mm, 17 Thermal Coagulative Zones TIP 4 Mhz- 4.5 mm Fluence J (Power 30-80w Exposure duration msec) 7Mhz-4.5 mm “ J (Power 30-55w “ “ msec) 7Mhz-3 mm “ J (Power 15-55w “ “ msec)

7 Azioni di Ultherapy sui tessuti Gli ultrasuoni focalizzati creano zone di necrosi termo coagulativa sul collagene La denaturazione del collagene crea uno SHRINKAGE immediato con immediata contrazione dello SMAS una stimolazione ritardata sui fibroblasti

8 Le zone di coagulazione termica ( TIZ: Thermal Injury Zones) hanno forma conica con apice verso il basso. La penetrazione è influenzata dalla dalla frequenza degli ultrasuoni: alte frequenze penetrazione superficiale basse frequenze penetrazione profonda Esiste una risposta sul tessuto collegata al dosaggio di energia liberata

9 4-4.5 Handpiece Handpiece

10 Thermal Induced Immediate Collagen Contraction Quando si aumenta il numero di thermal injury zones per unità di volume aumenta drammaticamente la quantità di contrazione del tessuto. Nelle zone dove viene rilasciata una grande quantità di linee si verifica un maggiore shrinkage collagenico

11 Selezione Pazienti Candidati di mezza età Grado di lassità cutanea medio-moderato Aspettativa di un picco ritardato di 3-9 mesi Miglioramento non scomparsa del problema

12 Scema di trattamento

13 GEL VISUALIZZAZIONE ECOGRAFICA COUPLING TARGET AREA CORRETTA LIBERAZIONE ENERGIA 2 SEC SPOSTAMENTO 3 MM LATERALMENTE

14 EFFETTI COLLATERALI E COMPLICAZIONI ERITEMA EDEMA POMFI LINEARI VESCICOLE USTIONI IPO-IPERPIGMENTAZIONI

15 RISULTATI

16

17

18

19 Grazie per l’attenzione!!!


Scaricare ppt "ULTHERAPY: Ultrasuoni Focalizzati per lo Skin Tightening del Viso e del Collo Dott. Paolo Davide Queirazza Chirurgo Plastico Facciale GENOVA."

Presentazioni simili


Annunci Google