La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONFERENZA STAMPA Progetto Central Europe EPOurban: inizio fase pilota Comune di Bolzano 19.04.2013 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONFERENZA STAMPA Progetto Central Europe EPOurban: inizio fase pilota Comune di Bolzano 19.04.2013 1."— Transcript della presentazione:

1 CONFERENZA STAMPA Progetto Central Europe EPOurban: inizio fase pilota Comune di Bolzano

2 EPOurban =consentire ai proprietari privati di edifici residenziali di integrarsi nei processi di ristrutturazione urbana Partner del progettoLeipzig/Lipsia (D) capogruppo Aufbauwerkregion Leipzig (D), Sopot (PL), Kernraum Allianz – Voitsberg (A), Bolzano-Bozen (I), Praha 11 (CZ), Celje (SLO), Bratislava (SK), Academia Istropolitana Nova (SK) Durata39 mesi Fine previstanovembre 2014

3 i partner di EPOurban

4 Leipzig abitanti Sopot abitanti Kernraum Allianz (Voitsberg) abitanti Praha abitanti Celje abitanti Bratislava abitanti Academia Istropolitana Nova Aufbauwerk Region Leipzig Bolzano-Bozen abitanti

5 I problemi da affrontare e motivazioni Problemi da affrontare invecchiamento della popolazione domanda di alloggi situazione finanziaria dei proprietari Bolzano-Bozen Aspettative sviluppo del settore residenziale risanamento energetico degli edifici

6 Il ruolo del Comune di Bolzano o definizione delle condizioni iniziali o definizione dei fabbisogni di consulenza o acquisizione dei dati economici del contesto o selezione dei consulenti o sviluppo delle consulenze ai proprietari privati, secondo le leggi locali e nazionali vigenti, su 20 casi pilota o documentazione dei risultati delle consulenze

7 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase Trattandosi di un' esperienza pilota, è utile che i due gruppi di dieci edifici ciascuno, attengano a molteplici e diverse tipologie edilizie, affrontando così in modo generalizzato, le possibili variabili che sarà possibile riscontrare nel campo urbano. E' per questo che le unità immobiliari interessate dall' esperimento sono site necessariamente nelle seguenti aree urbane: - Centro storico: - Zona corso Libertà/corso Italia: - Gries - Via Torino/Milano e aree limitrofe - Oltrisarco e Aslago

8 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase

9 Via Leonardo da Vinci, 3 Piazza Sernesi, 24 Piazza Sernesi 34 Via Portici 76/Piazza delle Erbe 11

10 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase Corso Libertà 35

11 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase Via Cavour 5/A Via Rencio 2 a/b

12 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase Via Palermo 54b Via Penegal 21 B/C/D

13 La selezione degli edifici | i 10 casi pilota della prima fase Passeggiata dei Castani 26

14 59 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Piazza Sernesi, 24 Via Leonardo da Vinci, 3 Piazza Sernesi 34 Gruppo di edifici adiacenti TUTELA DEGLI INSIEMI

15 59 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Piazza Sernesi, 24 Via Leonardo da Vinci, 3 Piazza Sernesi, 34 Gruppo di edifici adiacenti TUTELA DEGLI INSIEMI

16 Piazza Sernesi, 24 Via Leonardo da Vinci, 3 Piazza Sernesi, 34 Gruppo di edifici adiacenti TUTELA DEGLI INSIEMI

17 59 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Via Portici 76/Piazza delle Erbe 11 Edificio storico del TUTELA DEGLI INSIEMI

18 2013 Corso Libertà 35 La città di Piacentini

19 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Via Cavour 5/A Edificio storico poi bombardato durante la seconda guerra mondiale e ricostruito

20 59 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Via Rencio 2 a/b Edificio del Lavori eseguiti: ascensore Particolari problemi: amianto TUTELA DEGLI INSIEMI

21 59 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Via Palermo 54b Edificio del piani 8190 mc Riscaldamento centralizzato a metano (passaggio 1989) – impianto del 1966 Consumi: mc

22 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Via Penegal 21 B/C/D

23 OUTPUTS WP3.3 i 20 casi pilota selezionati 2013 Passeggiata dei Castani 26

24 OUTPUTS WP3.4 EPOurban Experts Pool Niccolò Aste Giulia Benatti Manuel Benedikter Stefano Fattor Alfred Frei Edo Grassi Barbara Jager Norbert Klammsteiner Bruno Moratelli Verena Parschalk Andrea Rinaldi Matteo Robiglio Norbert Spitaler Silvia Zanetti

25 OUTPUTS WP4.1 EPOurban Experts Pool | L’insediamento 28 marzo 2013

26 OUTPUTS WP4.1 EPOurban Experts Pool | L’insediamento 28 marzo 2013

27 OUTPUTS WP4.1 EPOurban Experts Pool | L’insediamento 28 marzo 2013

28 OUTPUTS WP4.1 EPOurban Experts Pool | L’insediamento 28 marzo 2013

29 OUTPUTS WP4.1 Consulting conceptualisation | il processo di consulenza IL CANTIERE DI EPOurban E’ stato stabilito un comitato locale di controllo e di indirizzo, coordinato e presieduto dal Comune di Bolzano, (assessore Pasquali e Trincanato), in cui tutti gli stakeholders coinvolti nei precedenti step 3.1 e 3.2 prendano parte al progetto con la finalità di supportare e orientare l’attività di consulenza del pool. Ne faranno parte rappresentanti di : -Agenzia CasaClima -Provincia di Bolzano -Ordini Professionali -EURAC -TIS -Associazioni di categoria -Istituti di Credito e Banche -Aziende di erogazione dell’energia

30 I PROSSIMI PASSI PARTNERS MEETING 22 – 23 APRILE A BOLZANO Il Comune di Bolzano ha organizzato l’incontro tra i partner di progetto per lunedì e martedì della prossima settimana nella sede dell’Antico Municipio.


Scaricare ppt "CONFERENZA STAMPA Progetto Central Europe EPOurban: inizio fase pilota Comune di Bolzano 19.04.2013 1."

Presentazioni simili


Annunci Google