La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Milano, 12-13 Marzo 2014 Corso di Europrogettazione Esercitazione pratica A Ing. Giorgio Franchioni (RSE) 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Milano, 12-13 Marzo 2014 Corso di Europrogettazione Esercitazione pratica A Ing. Giorgio Franchioni (RSE) 1."— Transcript della presentazione:

1 Milano, Marzo 2014 Corso di Europrogettazione Esercitazione pratica A Ing. Giorgio Franchioni (RSE) 1

2 Milano, Marzo 2014 Corso di Europrogettazione Esercitazione pratica A Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 2

3 Esercitazione pratica A Indice generale Esercitazione A: Percorso per la preparazione della proposta Esercitazione B: Un caso concreto del passato Esercitazione C: Un’applicazione futura Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 3

4 A.Sviluppo dell’idea progettuale B.Pre-valutazione C.Costruzione della progetto Percorso per la preparazione della Proposta Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 4

5 Sviluppo dell’idea progettuale 1.Idea 2.Esame delle opportunità di H Esame della specifica Call 4.Scelta dello strumento implementativo 5.Criteri di valutazione 6.Proposta in una pagina 7.Opzioni di ruolo 8.Costruzione/Scelta del Consorzio 9.Piano del budget 10.Consenso sulla proposta di una pagina Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 5

6 Pre-valutazione a)EC Heldesk b)National Contact Points c)Expert team? d)Lobbying e)Project Officer Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 6

7 1.Consolidamento dell’idea 2.Strutturazione della Proposta 3.Consolidamento della Partnerships 4.Definizione del budget 5.Stesura condivisa della Proposta Costruzione della progetto Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 7

8 L’idea Un’esigenza strategica su cui puntare – Un investimento – Un biglietto da visita – Quali motivazioni (economiche, immagine, strategiche, etc.)? Perché condividerla? – Quali contributi sono necessari? – Quali rischi? Perché l’UE dovrebbe finanziare? – Quali politiche di riferimento? – Quale impatto atteso? – A quale esigenza/criticità risponde? Caratterizzazione dell’idea Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 8

9 Esame delle opportunità di H2020 Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 9

10 Secure, clean and Efficient Energy Work Programme EE LCE SCC energy efficient and smart buildings and neighbourhoods; smart digital services for better-informed citizens; identification, optimisation and integration of flows (data, energy, people, goods); smart and sustainable digital infrastructures; smart and sustainable energy systems and smart mobility services Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 10

11 Scelta della Call Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 11

12 Scelta della Call s/h2020/master_calls.html s/h2020/master_calls.html Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 12

13 Scelta della Call rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 13

14 Scelta della Call rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html Expected impact: for capacity building projects, every million Euro of EU support is expected to increase the skills of hundreds of people working in the sector, resulting in savings of at least 25 GWh per year. All proposals should demonstrate a significant impact in terms of improved competitiveness; larger investments made by stakeholders in sustainable energy; primary energy savings; better implementation of energy- efficiency policies; number of policy makers influenced; number of people with increased skills; and/or number of people changing their behaviour. Type of action: Coordination and Support Actions Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 14

15 Scelta della Call rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html rticipants/portal/desktop/en/op portunities/h2020/topics/2363- ee html Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 15

16 Scelta dello strumento implementativo Research & Innovation Action primarily consisting of activities aiming to establish new knowledge and/or to explore the feasibility of a new or improved technology, product, process, service or solution [TRL 1÷3]-[100% fund]-[2÷5->20… M€]-[3÷4 Y] Innovation Action primarily consisting of activities directly aiming at producing plans and arrangements or designs for new, altered or improved products, processes or services. [TRL 4÷6]-[70% fund]-[2÷5->20… M€]-[3÷4 Y] Coordination & Support Action Actions consisting primarily of accompanying measures such as standardization, dissemination, awareness-raising and communication, networking, coordination or support services, policy dialogues and mutual learning exercises and studies. [TRL 7÷9]-[100% fund]-[1,5÷2,5 M€]-[1÷2,5 Y] SME instrument Combination of demonstration activities (testing, prototyping, …), market replication [TRL 1÷9]-[100% fund]-[1,5÷2,5 M€]-[1÷2 Y] Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 16

17 Il processo valutativo della Proposta 100 proposte Commission Eligibility : Deadline Forms A/B Number of Partners Budget / Content Funding Scheme 20 finanziate 10 eliminate 90 External evaluators Merit: Excellence (>3/5) Impact (>3/5) Implementation (>3/5) Maximum 15 Threshold eliminate 40 Commission + Experts Extra Criteria (Political Priorities) ‘Unfilled’ Topics* Scientific Excellence Impact SME involvement Country balance International Partner 20 scartate/riserva Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 17

18 Excellence All ActionsRIA – IA – SME instCSA Credibility of the proposed approach Extent the proposed work is ambitious, has innovation potential and is beyond the state of the art (e.g. ground breaking objectives, novel concepts and approaches) Soundness of the concept. Quality of the proposed coordination and/or support measures Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 18

19 Impact All ActionsRIA – IA – SME instCSA The expected impacts listed in the work programme Enhancing innovation capacity and integration of new knowledge; Strengthening the competitiveness and growth of companies by developing innovations meeting the needs of European and global markets; and, where relevant, by delivering such innovations to the markets; Any other environmental and socially important impacts (not already covered above); Effectiveness of the proposed measures to exploit and disseminate the project results (including management of IPR), to communicate the project, and to manage research data where relevant. Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 19

20 Quality of the Implementation All Actions Coherence and effectiveness of the work plan, including appropriateness of the allocation of tasks and resources; Complementarity of the participants within the consortium (when relevant); Appropriateness of the management structures and procedures, including risk and innovation management. Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 20

21 Passi intermedi della preparazione Come si valuta la proposta Come si deve preparare Burocrati Valutatori Commissione Proposta completa [Forms A e B] La proposta di 4 pagine [Abstract + Excellence + Impact + Implementation] La proposta in 1 pagina [Lobby document] Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 21

22 La proposta in una pagina Un documento cruciale. A che cosa serve? InterlocutoreObiettivo ProponenteSintetizzare/Condividere concetti complessi HelpdeskPre-valutazione di eligibilità National Contact PointSupporto strategico. Inclusione in call future Project OfficerPre-valutazione di pertinenza sostanziale (aiuta la selezione dei valutatori) LobbyingCooptare sostenitori influenti (committment) PartnersAttrarre partners Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 22

23 Struttura della proposta in una pagina Numero: quello assegnato alla proposta alla 1° registrazione Topic: identificativo della Call – Schema di finanziamento Titolo e Acronimo Obiettivo: che cosa si vuole fare (500 caratteri) Motivazioni e background: contesto ed esigenza (500 car) Risultati attesi e Impatto: che cosa si produrrà ricadute immediate e in prospettiva – EU add value (1000 car) Fasi: passi fondamentali del piano di lavoro (500 car) Consorzio: Coordinatore e tipologia dei Partner coinvolti (500 car) Costo e durata Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 23

24 Proposta in una pagina Titolo Basato sull’impatto atteso Auto esplicativo Slogan del progetto Acronimo E’ il «brand» del prodotto Deve avere un senso Non necessariamente acrostico Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 24

25 Obiettivo Una breve e chiara descrizione del lavoro proposto Esempio (500 car) The aim of the proposal is to develop a technical prototype of an infrared sensor that will measure hydrocarbons in water. The sensor will use a fibre-optic cable, coated with a polymer and the level of hydrocarbons will be determined by measuring the changes in refractive index. The key research challenge will be: assessing the use of infrared to measure the level of hydrocarbon in water; identifying a range of polymers that could be used in the sensor and finally assessing the accuracy of the sensor. Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 25

26 Motivazioni e background Da supportare con evidenze, grafici, dati Perché? Quale criticità da affrontare? – Aspetti tecnici, economici, legali, ambientali, sociali Quale l’urgenza? Rientra nelle priorità EU? O è un problema locale? Quale lo stato dell’arte? Quale expertise? Perché proprio tu? Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 26

27 Motivazioni e background According to the World Health Organization (WHO), over 1 billion people around the world have no access to any kind of treated drinking water. Every year 1.6 million people, most of them young children, die of diseases such as cholera, which are attributable to a lack of access to safe drinking water and basic sanitation. Millions more are infected with water-borne parasites. The United Nations’ Millennium Development Goals (MDGs) call for the proportion of people without access to safe drinking water and basic sanitation to be halved by Harnessing the power of the sun to disinfect water is nothing new; the technique was used in India years ago. In recent years solar disinfection has undergone something of a revival, as its ease of use and low costs make it ideal for use in poor, developing countries. Dimensioni e urgenza del problema Estensione geo-politica del problema Quali soluzioni già esistono? Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 27

28 Quali i risultati attesi dal progetto? Chi ha interesse principalmente (Lead stakeholder)? Perché ne ha bisogno? Che cosa cambierà con questi risultati (impatto)? Come massimizzare il beneficio ( dissemination, exploitation, further developments )? Risultati e Impatto Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 28

29 Risultati e Impatto (Ex 1) The technique has been approved by the WHO and has also proved useful in emergency situations, such as the aftermath of the Asian tsunami of December The only equipment required is a water bottle and a steady supply of sunlight. The project partners plan to enhance the technique to make it easier to use, for example by developing indicators which show how much sunlight exposure the water has had. Another strand of work will look at photocatalysis; the use of catalysts (in this case nanoparticles) to speed up the killing of the microbes by the sun. Finally the consortium will run an education campaign in developing countries and run workshops with aid agencies to inform them about the system and teach them how to use it. Chi è il Lead Stakeholder e perché ne ha bisogno Quali importanti vantaggi ne deriveranno? Che cosa produrrà il progetto Come massimizzare l’impatto? Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 29

30 In 1999 the EC published the «Water Framework Directive (COM 2000/60. Annex 1 of this legislation lists 11 parameters that must be continuously monitored to meet the legislation. One of these parameters is hydrocarbon. The sensors that are used today to monitor hydrocarbon in water are laboratory based, they require regular calibration and are operated by specialist personnel. The sensors cost over 3000€ each and can measure to an accuracy of 2000 ppb. If the legislation is enforced it will cost water company throughout Europe hundreds of million of euros to monitor this one parameter. The aim of this proposal is to develop a low cost infrared sensor that can monitor hydrocarbon to meet the legislation. The proposed sensor will be located in the water system and will provide continuous signals to a central control unit. The estimated cost of the sensor will be less than 50 euros per sensor and will measure to an accuracy of 1000 ppb. Risultati e Impatto (Ex 2) Chi è il Lead Stakeholder e perché ne ha bisogno Che cosa produrrà il progetto Quale sarà l’impatto Motivazioni (tecniche, economiche, legali, sociali e ambientali) Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 30

31 Opzioni di ruolo Scelta del coordinatore – Stratega del progetto: protagonista e responsabile del buon successo – E’ amministratore e Project Manager del progetto – Mantiene la coesione del progetto e del consorzio – Tiene i rapporti con EC – Ha autorevolezza ed esperienza. Ha carisma di leader – Struttura di coordinamento adeguata (Segreteria Tecnica) NON è un burocrate: – E’ garante degli obiettivi del progetto e dei singoli partner – E’ il primo valorizzatore dei prodotti nei confronti di EC e degli stakeholders – Rappresenta idealmente uno dei Lead Stakeholders (Committment) Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 31

32 Requisiti specifici dello strumento implementativo e della Call – (es: rappresentatività numerica e geografica) Complessiva competenza nella materia – “A list of up to five relevant publications, and/or products, services (including widely- used datasets or software), or other achievements relevant to the call content” (Annex B) Complessiva esperienza progettuale – “A list of up to five relevant previous projects or activities, connected to the subject of this proposal” (Annex B) Massa critica (deve coinvolgere tutti gli stakeholders necessari e sufficienti per sviluppare il progetto, non necessariamente partners) Tutti Partners devono avere un ruolo chiaramente identificato e risorse sufficienti a svolgerlo Il Consortium Agreement, stipulato prima, è lo strumento di coesione Specifico Committment formale alla stesura della proposta (inclusa la privacy) Consorzio Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 32

33 Piano del budget AttivitàRARIACSA Management7-10% RTD60-70%15-20%- Demonstration-50-60%10-15% Networking % Dissemination15-20% 20-30% Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 33

34 Consolidamento della proposta in 1 pagina Chiara e semplice. Comprensibile anche ai non-addetti ai lavori Scritta in English Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 34

35 Servizi di supporto H2020 Helpdesk IPR Helpdesk Enterprise Network partner n.html n.html Local Network partner Find Partners: funding-guide/grants/applying-for-funding/find-partners_en.htmhttp://ec.europa.eu/research/participants/docs/h2020- funding-guide/grants/applying-for-funding/find-partners_en.htm National Contact Points Dr Maria Uccellatore - Italy National NCP coordinator Organisation name: MIUR Address: Piazzale Kennedy, 20, 00144, ROME, Italy Tel: Fax: Dr Elena Giglio - Italy SMEs - Space - Organisation name: APRE Address: Via Cavour,71, 00184, ROME, Italy Tel: Fax: Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 35

36 Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 36

37 Strutturazione della Proposta RTD/Demonstration/Coordination activities Work Packages – Forti, evidenti, ma chiare e lineari interconnessioni mirate all’obiettivo finale del progetto. – Interconnessioni coerenti, non conflittuali – Ma…sotto-progetti con proprio obiettivo, risultati e tempi definiti – Leader motivato e competente. Partners necessari e sufficienti Task – Obiettivi necessari e definiti – Tutti Partners devono avere un ruolo chiaramente identificato e risorse sufficienti a svolgerlo – Evitare dispersione di energie/ Sovrapposizioni Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 37

38 Strutturazione della Proposta Milestones – Chiaramente definite – Necessarie alla gestione del progetto – Misurabili in relazione ai risultati del WP (e.g. non all’emissione dei Deliverables, ma ad acquisizioni concrete) – Programmate in coerenza con il Time planning generale Deliverables – Rapporti/outputs delle singole fasi tecniche del progetto – Strumenti di valutazione dei revisori e dell’Officer <- Qualità (e puntualità) – Deliverables Pubblici: Vetrina del progetto (scritti in English) – Time consuming-> numero strettamente necessario (fasi significative) <- strumenti interni di verifica del processo Time planning – Abbrivio – Anticipare attività che richiedono investimenti – Evitare concentrazioni e colli di bottiglia – Fader effect alla fine (elastico, disseminazione, reporting) Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 38

39 Strutturazione della Proposta Management Advisory Board (formato dagli stakeholders, non partners) <- Risorse disponibili <- Committment Segreteria tecnica (aspetti amministrativi e organizzativi) Momenti interni di verifica (Workshops) Quality assurance mechanisms (es: revisione deliverables) Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 39

40 Strutturazione della Proposta Dissemination/training: coinvolgimento attivo degli stakeholders Exploitation plan preventivo Risk management Endorsement degli stakeholders (allegare lettere) Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 40

41 Strutturazione della Proposta Consolidamento della Partnerships Consolidamento del budget (+15%) – Travels/Sub-contracting/Consumables/Durable equipment Stesura condivisa della Proposta – Top-down – Bottom-up Sottomissione formale Tempo al tempo Corso di Europrogettazione G. Franchioni Esercitazione Pratica A 41


Scaricare ppt "Milano, 12-13 Marzo 2014 Corso di Europrogettazione Esercitazione pratica A Ing. Giorgio Franchioni (RSE) 1."

Presentazioni simili


Annunci Google