La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Outline Presentazione della struttura Clinical competence

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Outline Presentazione della struttura Clinical competence"— Transcript della presentazione:

1

2 Outline Presentazione della struttura Clinical competence
Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

3 Outline Presentazione della struttura Clinical competence
Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

4 Scheda di budget e attribuzione del personale fine 2013
SSD DH ONCOLOGICO Istituita con delibera N. 13/ /DG dal 1/5/2013 Scheda di budget e attribuzione del personale fine 2013 Dal 1° gennaio 2014 ulteriore riorganizzazione del personale medico del DH

5 DH ONCOLOGICO La SSD DH Oncologico è situata al primo piano del Padiglione “PierCamillo Beccaria” – COM (nell’ambito del DH Dipartimentale cui afferiscono anche le Strutture di Ematologia, Medicina Oncologica, Malattie dell’Apparato Respiratorio per la parte oncologica e il Programma di Terapie Onco-ematologiche Innovative).

6 Attività assistenziali e dotazione strutturale
DH ONCOLOGICO Attività assistenziali e dotazione strutturale Le principali attività assistenziali sono rappresentate da: Prime visite Visite in corso di terapia antineoplastica orale o parenterale o terapie palliative Visite di follow-up Visite attività di prevenzione del centro CTF Infusioni di chemioterapie, immunoterapie e terapie di supporto Manovre invasive (paracentesi, toracentesi, biopsie osteomidollari, impianto CVC (Picc), manutenzione CVC, medicazioni, ecc. Prelievi ematici Il DH dipartimentale è strutturalmente dotato di: front-office, spazio segreteria, 8 stanze con 32 letti e poltrone, 2 guardiole per lavoro infermieri, studio caposala, 10 ambulatori, punto prelievi, Unità preparazione farmaci antiblastici, 3 sale d’attesa

7 DH ONCOLOGICO casistica
Presso il DH Dipartimentale si svolge prevalentemente l’attività assistenziale a bassa intensità di cura secondo percorsi ambulatoriali o di DH. La casistica clinica è rappresentata soprattutto da neoplasie dell’apparato gastroenterico, della mammella, dell’apparato respiratorio, dell’apparato genitourinario, del distretto cervico-facciale e da linfomi Un’attenzione crescente viene rivolta anche alle patologie neoplastiche meno frequenti, quali melanomi, sarcomi, neoplasie cerebrali e tumori neuroendocrini.

8 ATTIVITA’ DEL DH ONCOLOGICO
PUNTI DI FORZA Ricerca continua di miglioramenti organizzativi Continuità assistenziale (stesso medico di riferimento nell’iter terapeutico) Efficienza “ad ogni costo” con un’offerta assistenziale costantemente modulata sulla domanda dell’utenza (senza rigidi calendari di prenotazioni) Implementazione dei PDTA

9 ATTIVITA’ DEL DH ONCOLOGICO
PUNTI DI FORZA Ricerca clinica Attiva presenza del Volontariato Coesione e collaborazione tra le U.O. del dipartimento Positiva collaborazione con gli altri reparti e servizi Integrazione nella rete oncologica provinciale con funzione HUB per le patologie più complesse o rare (es. melanoma, testa e collo, tumori eredo-familiari della mammella e dell’ovaio)

10 INTERFACCE Interfacce esterne Attività Come è regolamentata
Medico di Medicina Generale Richiesta di informazioni e pareri Richieste 1^ visita e visite di follow-up Accordi telefonici diretti Richiesta con impegnativa Servizio assistenza domiciliare/PUA attivazione assistenza domiciliare Accordi telefonici diretti con MMG e percorso ospedale-territorio NOCSAE di Baggiovara e altri ospedali della provincia Richiesta di consulenza Richiesta di 1^ visita per presa in carico PDTA Determina per le consulenze tra azienda ospedaliera universitaria di Modena ed Azienda USL di Modena per l’ospedale di Baggiovara, 26 Giugno 2006, Contratto di fornitura n° 55 del Marzo 2013. Richieste di consulenza attraverso contatto telefonico, fax o posta ASL di Modena e Reggio Emilia Consulenze oncogenetiche Delibera Regionale n UNIMORE – Centro Genomica interdipartimentale Sequenziamento geni BRCA1-2 Convezione del 2000 con AOU

11 Interfacce interne Attività Come è regolamentata
Reparti del Policlinico Invio del paziente per presa in carico Invio doc clinica alla segreteria del DH o accordi diretti Consulenza (richiesta ed erogazione) Procedura aziendale PO11 Prestazioni specialistiche a favore di pazienti ricoverati Manuale delle consulenze Reparti e Servizi del Policlinico Presa in carico dei pazienti e discussioni interdisciplinari PDTA Laboratori del Policlinico Indagini di laboratorio Istruzione operativa aziendale IO06 Manuale per la raccolta, preparazione, conservazione e consegna dei campioni biologici Procedura informatica per la richiesta e visualizzazione degli esami Hospitalweb Radiologia del Policlinico e NOCSAE, Medicina Nucleare Indagini diagnostiche per immagini Procedura informatica per la richiesta e visualizzazione delle indagini RIS-PACS Istruzione operativa aziendale IO01 Preparazione pazienti agli esami radiografici Istruzione operativa aziendale IO05 Preparazione pazienti all’angiografia Farmacia Fornitura e preparazione farmaci antiblastici Procedura aziendale PO08 terapie antiblastiche Medicina immuno- trasfusionale Fornitura sangue ed emoderivati Procedura aziendale PO24 richiesta sangue ed emoderivati Psicologa Supporto psicologico a pazienti e famigliari su richiesta dell’oncologo Contatto telefonico Ingegneria clinica Gestione attrezzature Procedura informatica sicuro web

12 Dipartimento A.I. Oncologia, Ematologia e Patologie dell’Apparato Respiratorio S.S.D. DAY HOSPITAL ONCOLOGICO ORGANIGRAMMA FUNZIONALE RESPONSABILE Dr. Gabriele Luppi DIREZIONE INFERMIERISTICA CS Oriana Pisani RAQ Dr Fausto Barbieri CS Oriana Pisani CONTROLLO DI GESTIONE Budget - DRG - Cartelle Dr Fausto Barbieri Dr.ssa Federica Bertolini CS Oriana Pisani FORMAZIONE & ADDESTRAMENTO Dr Roberta Depenni - Dr ssa Sandra Zironi CS Oriana Pisani INFORMATIZZAZIONE & DATABASE Dr Fausto Barbieri – CS Oriana Pisani GESTIONE DEL RISCHIO Dr Gabriele Luppi Cs Oriana Pisani RECLAMI & ELOGI Dr ssa Sandra Zironi CS Oriana Pisani GESTIONE DEL DOLORE Dr Gabriele Luppi – Dr ssa Sandra Zironi Cs Oriana Pisani VRQ Dr. G. Luppi PDTA RICERCA CLINICA Dr.ssa Michela Maur Dr Pasquale Mighali Dr.ssa Elisa Pettorelli CS Oriana Pisani GESTIONE FARMACI AD ALTO COSTO Dr Gabriele Luppi Dr ssa Benedetta Petocchi PDTA PuntoTorace Dr. Fausto Barbieri Dr.ssa Consuelo D’Ambrosio PDTA Melanoma Dr.ssa Roberta Depenni Dr. Gabriele Luppi CVC Dr Fausto Barbieri CS O.Pisani IP F. Pietta FOLLOW-UP AMBULATORIALE Dr.ssa Sandra Zironi Dr. Federico Piacentini PDTA Punto Senologico Dr.ssa Laura Cortesi Dr. Federico Piacentini Dr.ssa Michela Maur PDTA Testa-Collo Dr.ssa Roberta Depenni Dr.ssa Federica Bertolini Dr.ssa Consuelo D’Ambrosio CENTRO TUMORI EREDO-FAMILIARI Dr.ssa Laura Cortesi PDTA Pancreas Dr. Gabriele Luppi Dr.ssa Sandra Zironi Dr.ssa Federica Bertolini GESTIONE PERCORSI OSPEDALE-TERRITORIO Dr Gabriele Luppi CS Oriana Pisani Firma Responsabile Data 13/03/2014

13

14 Outline Clinical competence Presentazione della struttura
Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

15 MEDICI DEDICATI AI PDTA
SSD DH ONCOLOGICO PERSONALE MEDICO Dr. Gabriele Luppi (responsabile) Dr. Fausto Barbieri (RAQ) Dr.ssa Federica Bertolini Dr.ssa Vera Clò Dr.ssa Laura Cortesi Dr.ssa Consuelo D’Ambrosio Dr.ssa Roberta Depenni Dr.ssa Katia Di Emidio (contrattista) Dr.ssa Annalisa Fontana (contrattista) Dr. Stefano Luminari (ricercatore universitario) Dr.ssa Michela Maur Dr. Federico Piacentini (ricercatore universitario) Dr. Roberto Sabbatini Dr.ssa Federica Spaggiari (contrattista) Dr.ssa Sandra Zironi CAPO SALA Oriana Pisani MEDICI DEDICATI AI PDTA PDTA Punto torace: F. Barbieri, C. D’Ambrosio PDTA Punto Senologico: L. Cortesi, M. Maur, F. Piacentini, F. Spaggiari PDTA testa-collo: R. Depenni, F. Bertolini, C. D’Ambrosio

16 ALTRI PDTA IN IMPLEMENTAZIONE
Pancreas e colon-retto : G. Luppi, S. Zironi, R. Depenni, F. Bertolini, K. Di Emidio, A. Fontana Neuro-oncologia: R. Depenni, F. Bertolini Oncologia uro-ginecologica: R. Sabbatini, V. Clo’ Melanoma: R. Depenni, G. Luppi Tumori Neuroendocrini, sarcomi: G. Luppi, A. Fontana, F. Bertolini

17

18

19 Outline Organizzazione delle attività - interfacce
Presentazione della struttura Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

20 Riunioni settimanali d’équipe
(accreditate come formazione sul campo) Attività Giorno/ora Sede Discussione casi* Mercoledì 8,30-10 Aula didattica 4° piano COM Formazione, Journal club, riunioni organizzative, RDD^ Giovedì 15,30-17 *Condivisione delle scelte diagnostico-terapeutiche e dell’impiego dei farmaci ad alto costo ^Aggiornamenti da congressi o altri eventi formativi, aggiornamenti su linee guida, analisi di problematiche organizzative, RDD, verifica dei dati di attività e di spesa per farmaci, monitoraggio PDTA

21 Organizzazione attività assistenziale settimanale mattino 8-14; pom 14,30-18
Patologia DH/Ambulatorio terapeutico Prime visite Visite di Follow-up Senologia 6 turni (mattino) 2 turni (pom) 4 turni pom) Senologia CTEF 3 turni (mattino) 4 turni (pom) Oncologia cervico-facciale, Neuro-oncol. Melanoma, T. rari 4 turni (mattino) 1 (pom) Apparato gastroenterico 8 turni (mattino) 3 (pom) 4 (pom) Oncologia Toracica 2 (pom) Uro-ginecologico 4 (mattino) Malattie linfoproliferative croniche 1 (mattino)

22 Attività collegiali e interdisciplinari settimanali (1)
(*accreditate come formazione sul campo) Patologia Giorno/ora Attività Sede Senologia* Giovedì 13,30-15,30 Discussione nuovi casi COM sala riunioni 3° piano Oncologia toracica* Mercoledi 13-15 Discussione nuovi casi e rivalutazioni Pneumologia Aula Mariani Oncologia cervico-facciale* Martedi 14-16 Discussione casi Radioterapia sala riunioni Mercoledì 8,30 13 Prime visite collegiali Ambulatorio Mercoledì 14-18 Visite collegiali di Follow-up

23 Attività collegiali e interdisciplinari settimanali (2)
(*accreditate come formazione sul campo) Patologia Giorno/ora Attività Sede Oncologia apparato gastroenterico* Lunedì 16-18 Discussione casi Radioterapia Sala riunioni Martedì 8,30-13 Visite collegiali Oncologia Urologica Mercoledi 14,30-18 DH COM Ambulatori Oncologia Ginecologica Venerdì 14-15 Martedì 14-18

24 Attività collegiali e interdisciplinari settimanali (3)
(*accreditate come formazione sul campo) Patologia Giorno/ora Attività Sede Neuro-oncologia* Mercoledì 14-17 Discussione casi Radioterapia Sala riunioni Melanoma Lunedì 12-14 Discussione casi e Visite collegiali Dermatologia Terapia del dolore Giovedì 15-17 DH COM Ambulatori Consul. Nutrizionali/stili di vita Martedì e mercoledì 14-18 Giovedì 9-13 Piano terra COM

25 Outline Attività didattica, formativa e scientifica
Presentazione della struttura Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

26 Attività Didattica e Formativa
1) Corso di laurea in Medicina e Chirurgia (Dr. S. Luminari e Dr. F. Piacentini) 2) Esercitazioni per studenti di Medicina (medici ospedalieri ed universitari) 3) Attività di tutor per corso triennale medici di medicina generale (Dr. G. Luppi) 4) Attività di tutor per il tirocinio obbligatorio per l’esame di stato di medico-chirurgo (Dr. G. Luppi) 5) Aggiornamento professionale e scientifico del personale medico mediante organizzazione journal club 6) Incontri periodici (biimestrali) nell’ambito della rete oncologica provinciale (medici ospedalieri ed universitari) 7) Organizzazione di convegni e seminari (Coordinatrici: R Depenni, S Zironi)

27 Attività Didattica e Formativa incontri di aggiornamento da maggio 2013
02/05/13 Ruolo di HPV nel carcinoma orofaringeo (Dr. Spallanzani) 09/05/13 Histology-driven therapy nei sarcomi dei tessuti molli metastatici dell’adulto (Dr. Madrigali) 16/05/13 Caratterizzazione molecolare nei carcinomi polmonari non a piccole cellule (Dr.ssa Lucarini) 30/05/13 Linee guida sul follow up delle pazienti con carcinoma mammario (Dr.ssa Grizzi) 06/06/13 Special series overview: Non–Small-Cell Lung Cancer. J Clin Oncol 31: , (Dr.ssa Tomasello) 20/09/13 Web conference: focus point in mCRC 08/10/13 ore 17 Virtual University GIST meeting 17/10/13 ore 15:30 Linee guida sulla gestione della terapia antiemetica in oncologia (Dr.ssa Tamma) 31/10/13 ore 15:30 Optimal Management of Clinical Stage I Testis Cancer: One Size Does Not Fit All (Dr.ssa Iattoni) 07/11/13 ore 15:30 Mesoteliomi: stato dell’arte (Dr. Cerioli) 14/11/13 ore Treatment of mCRC: what’s new? (Dir Medica Merck) 21/11/13 ore 15:30 Glioblastoma multiforme: stato dell’arte (Dr.ssa Noventa) 28/11/13 ore 15:30 Linee guida sulla gestione della neutropenia febbrile e sull’uso dei fattori di crescita granulocitari (Dr.ssa Guida) 05/12/13 ore 15:30 Carcinoma del pancreas localmente avanzato (Dr. Meduri) 12/12/13 ore 13:30 Evoluzione del trattamento del mRCC: giovani oncologi a confronto (Dr.ssa Masini-GSK) 09/01/14 ore Linee guida sul trattamento del dolore oncologico (Dr.ssa Madaro) 28/01/14: stage in web: highlights from 2014 Gastrointestinale Cancer Symposium 06/02/14: Completezza della prescrizione farmacologica  della terapia domiciliare del paziente dopo l’accesso al DH onco-ematologico in riferimento alle procedure aziendali (Dr.ssa Bertolini) 13/03/14: Webconference “Ottimizzazione delle terapie orali nel trattamento di pazienti mBC HER2+” (Dir Medica GSK) 20/03/14: incontri della rete oncologica provinciale, “tumore localmente avanzato del pancreas” 03/04/14: ruolo di bevacizumab nl GBM: presentazione degli studi RTOG0825 e AvaGLIO --> (Dr. Santini - Roche) 10/04/14: Palonosetron e safety cardiovascolare --> Dr.ssa Perrone (Italfarmaco) 17/04/14: incontri della rete oncologica provinciale, “ tumore della prostata”

28 CONTRIBUTI LINEE GUIDA AIOM 2013
Trattamento delle metastasi ossee (R Sabbatini) Tumori del rene (C Masini) Tumori dell’ovaio (R Sabbatini, PF Conte) Neoplasie cerebrali (F Bertolini) Neoplasie della mammella (PF Conte) Neoplasie neuroendocrine gastroenteropancreatiche (G Luppi) Linfomi (M Federico, S Luminari)

29 Outline Ricerca clinica Presentazione della struttura
Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

30 Attualmente attivi 30 studi
RICERCA CLINICA Attualmente attivi 30 studi Fase I/II 8 Fase II 5 Fase III 13 Fase IV 4

31 Outline Dati di attività Presentazione della struttura
Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

32 Tabella riassuntiva delle attività DH e ambulatorio
anni (dati CdG)* 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Ricoverati DH 1788 1927 1644 1402 1323 1334 Attrazione Intraregione 5% 4% Attrazione Extraregione 11% 9% 10% Accessi Medi (gg) 10,1 9,8 10,2 9,3 Attività Ambulatoriale Prime Visite 1584 1461 1236 1250 1450 Visite di controllo 11260 10479 10587 8775 8518 8450 *Dal 2010 al 2013 l’attività di DH Oncologico è stata ripartita anche nel Programma di “Epidemiologia, prevenzione oncologica e trials clinici con particolare riferimento ai linfomi ai tumori ereditari della mammella e dell’ovaio”

33 Ricoveri in DH anni (dati CdG : DH Oncologia + DH Programma Epid. Linfomi e T. ereditari.....) 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Ricoverati DH 1788 1927 1930 1932 1817 1822

34 REPORTISTICA DH ONCOLOGICO Confronto primo trimestre 2013 / 2014
Dati da CDG 3 mesi 2013 3 mesi 2014 Variazione % Ricoverati 831 826 - 1% Attrazione intra + extraregione 114 107 Farmaci oncol innovativi (al 50%) +16% Farmaci al netto degli oncol innov. -25% Totale beni di consumo +10%

35 TERAPIE PRATICATE IN DH
Tutte le U.O. - Dati UMACA 2005 2010 2011 2012 2013 Gen-feb ‘14 13.448 15.787 15.612 13.332 13.738 2.417 LE TERAPIE DEL DH ONCOLOGICO (comprendenti Programma Epid. Linfomi e T. ereditari.....) 2005 2010 2011 2012 2013 Gen-feb ‘14 10.777 11.755 11.578 9.505* 9.927 1.667 *Negli ultimi anni incremento delle terapie orali e semplificazione di determinati schemi di chemioterapia molto comuni (es FOLFOX, FOLFIRI, schemi settimanali...) per ridurre l’occupazione dei posti letto/poltrona

36 GOVERNO CLINICO Monitoraggio e previsioni di spesa per farmaci antineoplasici ad alto costo (attività in ambito CoOP) AUSL Modena AOSP Modena Descrizione Spesa Lorda 2013 Spesa Lorda 2012 D 13/12 (%) Spesa Lorda D 13/12 (%) L01 - CITOSTATICI -0,1 1,9 previsioni per 2014: verbale non ancora disponibile

37 GOVERNO CLINICO Dati Oncologia + Programma Epid. Linfomi e T. ereditari..... 2012 2013 Δ 2012/13 (%) Farmaci oncol innovativi (al 50%) + 29,5 Farmaci al netto degli oncol innov. - 52 Totale beni consumo - 5,7

38 RDD del 20/12/2013 Riesame della reportistica relativa al DH Oncologico e della proposta di budget 2014: dati in linea con gli obiettivi, tranne che per le prestazioni ambulatoriali (difetto di rilevazione riguardante i prelievi?) Esame proposta di riorganizzazione dell’attività ambulatoriale della senologia per ridurre i tempi di attesa Impiego dei farmaci ad alto costo: costante azione di monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva e della riduzione degli scarti nella preparazione Proposta di modifica della lettera di dimissione DH per rendere più costante la rilevazione del dolore

39 PROSSIMO RDD (medici e infermieri) 19/6/2014
RDD del 20/03/2014 Riesame del cruscotto relativo alla scheda di budget 2013 relativamente al DH: azione di miglioramento per rispettare la tempistica del rientro delle SDO; richiamo alla prescrizione dei farmaci a brevetto scaduto Valutazione delle reportistiche per i farmaci ad alto costo 2013 e inizio 2014 Riorganizzazione dell’attività ambulatoriale della senologia c/o spazi ambulatoriali della Pneumologia: positivo avvio da gennaio 2014 Esame di nuove proposte per migliorare la tenuta della cartella clinica, semplificando il lavoro dei medici: proposta la costituzione di un gruppo di lavoro con la DS PROSSIMO RDD (medici e infermieri) 19/6/2014

40 Outline Azioni correttive e di miglioramento
Presentazione della struttura Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

41 SSD DH ONCOLOGICO: PROGETTI IN CORSO
80%

42 SSD DH ONCOLOGICO: AC / AM (Elenco completo in Pianoweb - progetti)
AC / AM da Audit, SEA, RDD Data stato Stato AC/AM - SEA: ANALISI CRITICITA' REL. A SOMMINISTRAZIONE CHEMIOTERAPICI- Introduzione della modalità di identificazione del paziente in DH attraverso all’utilizzo del braccialetto(secondo proc. PO 92) 19/03/2014 70% AC/AM - SEA: ANALISI CRITICITA' REL. A SOMMINISTRAZIONE CHEMIOTERAPICI- Analisi retrospettiva (2 mesi) dei flussi ambulatoriali, e valutazione dell’occupazione degli spazi 31/12/2013 100% AC/AM - SEA: ANALISI CRITICITA' REL. A SOMMINISTRAZIONE CHEMIOTERAPICI- Riorganizzazione / ridistribuzione degli ambulatori 01/02/2014 AC/AM - ANALISI CRITICITA' REL. A SOMMINISTRAZIONE CHEMIOTERAPICI - Predisposizione del sistema inform. COM.net per stampa integrata del diario medico e infermieristico 01/03/2014 AC/AM - A seguito di valutazione sull' andamento della spesa farmaci ad alto costo (da valut. scheda di budget 1 trim 2013) con scostamento significativo in alcuni rispetto alle previsioni - CONDIVISIONE DELLE PRESCRIZIONI DI FARMACI AD ALTO COSTO EV E AUTORIZZAZIONE FORMALE DEL RESP. DI STRUTTURA, FIRMA SU MODULO RMP E IDENTIFICAZIONE DEL DRUG DAY PER ALCUNI FARMACI PER RIDURRE GLI SCARTI .

43 Outline Indicatori di produttività e performance / PDTA
Presentazione della struttura Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

44 Indicatori in SDP > G3

45 Infezioni CVC correlate*
Dipartimento e Extra PICC % Nr/1000gg Dal 2007 al 2013 2145 4,45 0.45 Anno 2013 427 3,51 0.7 Dipartimento Hickmann % Nr/1000gg Anno 2013 19 15.79 1.02 *Maki D G et al: The Risk of Bloodstream Infection in Adults With Different Intravascular Devices: A Systematic Review of 200 Published Prospective Studies. Mayo Clin Proc. 2006;81(9):

46 Dato ricavato dall’invio IR
Stravasi Dato ricavato dall’invio IR Dipartimento 4 N° CT preparate* % Anno 2013 16077 17 0,10 *dati da sistema informatico COMNET

47 PDTA Polmone – Indicatori (2013- 2014)
Indicatore Ris. atteso Ris. Effett. Referente N. prime visite (2013) > * Barbieri % pazienti inseriti nel PDTA >80% ND Barbieri % pazienti discussi collegialmente > 80% ND Barbieri N e frequenza degli incontri interdisciplinari > 40/anno (sett) 44 (2013) Barbieri Tempo tra diagnosi ed inizio terapia medica < 21 gg 90% casi 91% (2012) Barbieri % RO terapia medica Dati medi letter. ND Barbieri *dati da sistema informatico COMNET

48 PDTA Mammella – Indicatori (2013-2014)
Indicatore Ris. Atteso /Ris.effett. Referente N. prime visite ~ 200 (2009) / >212* Piacentini N. totale pazienti nel PDTA ~ 300 (2009) / ND Piacentini Paz. con RE+ in OT adiuv per 5 aa > 80% / >90* Piacentini Paz. non ormono-responsive a cui viene offerta CT > 80% / >90* Piacentini Intervallo diagnosi-terapia medica Ia < 14 gg 90% casi / Piacentini Intervallo CH e ter. medica adiuvante < 6 sett 80% / Piacentini Impiego di schemi con antracicline in chemioterapia adiuvante >70% / ND Piacentini Pazienti con tumori >2,5 cm che ricevono terapia medica pre-CH >70% / 80, Piacentini DFS e OS per stadio LG ER 2009 / ND Piacentini *dati da sistema informatico COMNET

49 Numero di SCHEDE PDTA mammella per anno e per provincia di provenienza
2009 2010 2011 2012 2013 MODENA 457 410 391 446 398 REGGIO EMILIA 7 4 5 BOLOGNA 8 3 2 FERRARA 1 ALTRO FUORI REGIONE 29 28 27 14 20 TOTALE 504 450 453 472 432

50 PDTA Testa-collo – Indicatori (dal 2011)
Indicatore Ris.Atteso Ris. Effett. Referente N. prime visite (2012) Castagnoli N. totale pazienti inseriti nel PDTA (2011->) Depenni, Bertolini % lettere I visita complete 100% Depenni, Bertolini Intervallo tra diagnosi definitiva ed inizio terapia induzione < 21 gg in 80% Depenni, Bertolini % complicanze CT > G3 < 15% Depenni, Bertolini Controllo locoregion 3 aa >47% ,2 Depenni, Bertolini OS a 3 aa >70% ,7 Depenni, Bertolini *dati da sistema informatico COMNET

51 Indicatori di produzione
PDTA Testa-collo Indicatori di produzione

52 Distribuzione dei pazienti fuori provincia o fuori regione rispetto ai pazienti modenesi
Attrazione extra-regione 24% 2% 4% 58% 6% 1% 24% Attrazione intra-regione 17% altro

53 Outline Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio
Presentazione della struttura Clinical competence Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

54 CENTRO PER I TUMORI FAMILIARI DELLA MAMMELLA E DELL’OVAIO DI MODENA (CTF-MO) CENTRO HUB & SPOKE RICONOSCIUTO DALLA R.E.R. (DGR 220/2011) Dati di attività PAZIENTI SEGUITE (dal 1992 ad oggi) TOT PRESTAZIONI ESEGUITE Dal 1992 ad oggi TOTALE 1° VISITA 4.243 VISITE DI CONTROLLO 21.321 MAMMOGRAFIE 15.426 ECOGRAFIE TRANSVAGINALI 4.267 RM 11.129 MARCATORI TUMORALI (ca125-CEA) PRIMA VISITA COG 2.974 COG PRE-TEST 1.426 COG POST-TEST 1.288

55 Test Genetici Eseguiti n° 1961 (dal 1995)
20% 34%

56 Attività CTF - MO PAZIENTI ATTUALI TOT. 1.576 Classe ReR 2 281
Classe ReR 3 senza mutazione genetica 1.458 Classe ReR 3 con mutazione genetica 118 Ad oggi sono stati ricostruiti alberi genealogici

57 CTF-MO: previsione di attività 2014
FONTI DI INVIO PER CONSULENZA SPOKE: Screening di Popolazione Medico di Base Specialisti FONTI DI INVIO PER CONSULENZA HUB: Spoke di riferimento se ci sono i criteri per invio diretto all’HUB: Screening di Popolazione, Medico di Base e Specialisti Donne le cui famiglie siano già state valutate dall’HUB e nelle quali si sia evidenziata una mutazione genetica o sussistano i criteri per l’esecuzione del test. UNICA Segreteria 697 pazienti Valuta l’appropriatezza della chiamata e indirizza la donna ad una delle seguenti attività, organizzandole il relativo appuntamento CONSULENZA SPOKE CONSULENZA HUB CONSULENZA HUB PER ESECUZIONE TEST GENETICO 211 pazienti 304 pazienti 328 consulenze (2 prest. per paz.) 164 pazienti Pazienti inviati al proprio SPOKE 152 pazienti 131 Pazienti (80%) tornano al proprio SPOKE Pazienti che restano al nostro HUB 152 pazienti  Pazienti accolti in consulenza HUB e da indirizzare (o presso MO o presso altri SPOKE  Pazienti che restano presso AOU di Modena (HUB e SPOKE)  Pazienti che vengono inviati ad altro SPOKE 33 pazienti (20%)

58 Outline Presentazione della struttura Clinical competence
Organizzazione delle attività - interfacce Attività didattica, formativa e scientifica Ricerca clinica Dati di attività Azioni correttive e di miglioramento Indicatori di produttività e performance / PDTA Centro Tumori Familiari (CTF-MO) mammella e ovaio

59


Scaricare ppt "Outline Presentazione della struttura Clinical competence"

Presentazioni simili


Annunci Google