La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE I.C. BURLANDO Analisi a cura del Dirigente Scolastico 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE I.C. BURLANDO Analisi a cura del Dirigente Scolastico 1."— Transcript della presentazione:

1 QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE I.C. BURLANDO Analisi a cura del Dirigente Scolastico 1

2 Obiettivo del Questionario L’Istituto Comprensivo “Burlando”, attraverso la compilazione di un questionario di autovalutazione da parte delle famiglie, si pone l’obiettivo di verificare, monitorare e migliorare nel tempo gli standard qualitativo-funzionali raggiunti e, al tempo stesso, acquisire le informazioni necessarie per orientare al meglio l’attività didattico-formativa della scuola, tenendo conto dei suggerimenti e delle aspettative dei genitori. 2 Analisi a cura del Dirigente Scolastico

3 Struttura del Questionario Analisi a cura del Dirigente Scolastico 3 Il Questionario prevede complessivamente 27 domande, articolate secondo blocchi logici, utili ad individuare degli:  INDICATORI DEL RAPPORTO SCUOLA-FAMIGLIA  INDICATORI DI QUALITA’ DELL’OFFERTA FORMATIVA  INDICATORI DEL LIVELLO DI ACCOGLIENZA/INTEGRAZIONE  INDICATORI DEL LIVELLO DI APPRENDIMENTO  INDICATORI DEI SERVIZI OFFERTI  GIUDIZIO COMPLESSIVO

4 Dati riepilogativi Analisi a cura del Dirigente Scolastico 4 La partecipazione delle famiglie complessivamente è stata superiore al 61%, anche se non omogenea per tutte le scuole di ordine e grado.

5 Motivi che hanno guidato la scelta Analisi a cura del Dirigente Scolastico 5 Tra i motivi prevale la “vicinanza”, ma anche la “qualità dell’insegnamento” è stata determinante.

6 Indicatori rapporto Scuola-Famiglia Comunicazione efficace e chiara Analisi a cura del Dirigente Scolastico 6 Le famiglie sono soddisfatte della comunicazione (oltre il 75%): rimangono tuttavia ancora spazi di miglioramento. COMUNICAZIONE SCUOLA-FAMIGLIA efficace e chiaranon sempreinadeguatanon risponde INFANZIA GIOVINE ITALIA3360,00 INFANZIA BURLANDO2010, ,00 PRIMARIA GIOVINE ITALIA117362,000,00 PRIMARIA BURLANDO62150, ,000,00 SECONDARIA RUFFINI69301,002,00 SECONDARIA BURLANDO1881, ,003,00 TOTALE GENERALE319964,003,00 75,59 %22,75 %0,95 %0,71 %

7 Indicatori rapporto Scuola-Famiglia Disponibilità Presidenza e Segreteria Analisi a cura del Dirigente Scolastico 7 Il giudizio sulla disponibilità della Presidenza e della Segreteria è soddisfacente.

8 Indicatori rapporto Scuola-Famiglia Partecipazione assemblee e riunioni Analisi a cura del Dirigente Scolastico 8 Le famiglie partecipano attivamente alle riunioni, assemblee e colloqui della scuola: le poche defezioni sono dovute a motivi di lavoro.

9 Indicatori rapporto Scuola-Famiglia Comitato Genitori Analisi a cura del Dirigente Scolastico 9 La nascita del Comitato Genitori è stata accolta positivamente dalle famiglie, anche se con qualche distinguo a seconda dell’ordine della scuola.

10 Indicatori servizi offerti Servizio prescuola e doposcuola Analisi a cura del Dirigente Scolastico 10 La domanda è stata rivolta alle famiglie che usufruiscono dei servizi aggiuntivi, con l’obiettivo di monitorarne la qualità: i risultati presentano una livello qualitativo soddisfacente, ma migliorabile

11 Indicatori di qualità dell’offerta formativa Progetti inseriti nel POF Analisi a cura del Dirigente Scolastico 11 L’obiettivo è di monitorare e verificare la qualità dell’offerta formativa del POF attraverso il giudizio espresso dalle famiglie. Il dato complessivo è soddisfacente, tuttavia occorre considerare con attenzione il dato de 67% circa della Secondaria, anche se inficiato da un elevato numero di non risposte (21% circa).

12 Indicatori di qualità dell’offerta formativa Uscite didattiche Analisi a cura del Dirigente Scolastico 12 Le famiglie sottolineano l’importanza formativa delle uscite didattiche (oltre l’ 88%). Tuttavia, dalla lettura dei questionari, emergono alcune criticità e lamentele, anche se limitate a poche classi, circa l’assenza, ormai da diversi anni, di uscite didattiche.

13 Indicatori di qualità dell’offerta formativa Richiesta Didattica digitale Analisi a cura del Dirigente Scolastico 13 Le famiglie sono favorevoli alla Didattica digitale: l’indicazione molto forte (70 % circa) deve tenere conto anche di coloro (26% circa) che sono solo parzialmente favorevoli all’attivazione di forme di didattica digitale.

14 Indicatori di qualità dell’offerta formativa Progetti di continuità didattica Analisi a cura del Dirigente Scolastico 14 I progetti di continuità didattica sono ritenuti sufficienti. Il dato deve essere migliorato in quanto una percentuale di genitori ritiene i progetti adeguati solo in parte.

15 Indicatori di accoglienza/integrazione Accoglienza passaggio di scuola Analisi a cura del Dirigente Scolastico 15 La domanda ha lo scopo di verificare, attraverso le risposte dei genitori, se la Scuola si è resa parte attiva nell’accoglienza e nel favorire l’inserimento degli alunni nei diversi passaggi di scuola. La bassa percentuale di coloro che lamentano l’assenza di aiuto lascia intendere che, laddove ce ne sia bisogno, gli insegnanti e la Scuola nel suo complesso, sono presenti. Elevata la percentuale dei genitori che non hanno risposto.

16 Indicatori di accoglienza/integrazione Rapporto docenti alunni Analisi a cura del Dirigente Scolastico 16 Il rapporto docenti –alunni viene misurato dall’attenzione e dalla disponibilità mostrata dai docenti nei confronti degli alunni. Emergono nella scuola secondaria alcuni risultati non in linea con la media generale dell’Istituto (56% circa). 59,32%

17 Indicatori di accoglienza/integrazione Inclusione alunni BES Analisi a cura del Dirigente Scolastico 17 Le risposte della Scuola sul tema dell’inclusività verso gli alunni con bisogni educativi speciali nel loro complesso appaiono sufficienti, ma ancora migliorabili.

18 Indicatori di accoglienza/integrazione Accoglienza alunni stranieri Analisi a cura del Dirigente Scolastico 18 L’accoglienza verso gli alunni di famiglia non italiana è nel complesso percepita positivamente (circa 70%). Le buone percentuali si abbassano nella Scuola Secondaria, dove sembrerebbero emergere alcune criticità

19 Indicatori servizi offerti Strutturazione orario Analisi a cura del Dirigente Scolastico 19 La strutturazione dell’orario nella Scuola Primaria e Secondaria soddisfa più del 75% dei genitori: il dato è omogeneo in entrambi gli ordini.

20 Indicatori livello apprendimento Difficoltà nel lavoro scolastico Analisi a cura del Dirigente Scolastico 20 Il 70% dei genitori dichiara che i propri figli non hanno trovato difficoltà nel lavoro scolastico: osservando il dato disaggregato tra Primaria e Secondaria si nota una certa disomogeneità, 74% nella Primaria e 64% circa nella Secondaria. Da non trascurare il dato complessivo del 21% dei genitori che dichiarano che i propri figli hanno trovato qualche difficoltà.

21 Indicatori livello apprendimento Livello di preparazione raggiunto Analisi a cura del Dirigente Scolastico 21 E’ stato chiesto ai genitori di esprimere la propria soddisfazione sul livello di preparazione raggiunto dai propri figli. Nella scuola primaria si dichiara soddisfatto in tutte le materie oltre il 70% dei genitori, mentre nella Secondaria il 51% circa.

22 Indicatori livello apprendimento I compiti a casa Analisi a cura del Dirigente Scolastico 22 I compiti a casa sono adeguati secondo l’80% dei genitori: il dato non è omogeneo tra Scuola Primaria e Secondaria, tuttavia anche nella Secondaria più del 74% dei genitori ritiene che siano adeguati.

23 Indicatori livello apprendimento Le verifiche Analisi a cura del Dirigente Scolastico 23 Le interrogazioni e le verifiche scritte vengono valutate diversamente dai genitori della Scuola Primaria e della Secondaria: il 62% dei genitori della Secondaria ritiene che le verifiche siano “regolari”, mentre il 25% circa le ritiene “frequenti”.

24 Indicatori livello apprendimento Le valutazioni Analisi a cura del Dirigente Scolastico 24 Le valutazioni sono espresse in modo chiaro ed efficace secondo oltre il 78% dei genitori, tuttavia il dato non è omogeneo fra scuola primaria e secondaria.

25 Indicatori di qualità dell’offerta formativa Frequentazione e uso laboratori Analisi a cura del Dirigente Scolastico 25 I genitori hanno manifestato la loro insoddisfazione circa lo scarso uso e frequentazione dei laboratori di cui la scuola è dotata. Anche a livello di suggerimenti manifestano la richiesta di un maggior numero di ore laboratorio informatico-scientifiche. Complessivamente il 19% circa ritiene non adeguato l’utilizzo dei laboratori, percentuale che sale ad oltre il 44% se si tiene conto anche di coloro che lo ritengono adeguato solo in parte.

26 Indicatori di servizi offerti Corso di inglese pomeridiano Analisi a cura del Dirigente Scolastico 26 Le risposte raccolte sono state complessivamente 63 su circa 75 partecipanti. Il corso pomeridiano, svolto dalla Italo-Britannica, ha ottenuto un giudizio tra il buono e l’ottimo da parte del 59% circa dei genitori. Il 28,57% dei genitori lo ha ritenuto sufficiente, mentre quasi il 13% insufficiente.

27 Attività Extracurricolari e non Suggerimenti Analisi a cura del Dirigente Scolastico 27 Sono stati anche attentamente letti i suggerimenti e le indicazioni che i genitori hanno voluto fornire con i questionari. Per quanto concerne le Attività Extracurricolari, si segnala l’interesse per filoni consueti di attività (sportive, teatro, musica). Si chiedono anche maggiori uscite sul territorio, presso altre scuole, visite ai musei e attività laboratoriali soprattutto di tipo informatico (uso PC). Le maggiori richieste riguardano il Teatro (con relativi laboratori) e l’Informatica. Vi sono anche alcune richieste per l’allargamento dell’inglese pomeridiano all’Infanzia e il potenziamento dei corsi di recupero per tutte le scuole

28 GIUDIZIO COMPLESSIVO Analisi a cura del Dirigente Scolastico 28 Non sono stati presi in considerazione i questionari dell’Infanzia, in quanto la maggior parte dei genitori non ha fornito risposta alla domanda. La tabella mostra come la qualità complessiva del servizio scolastico si attesti su giudizi medio alti (buono+ottimo al 71% circa). Resta un 17% di giudizio sufficiente. GIUDIZIO COMPLESSIVO insuff.sufficientebuonoottimo non risponde PRIMARIA GIOVINE ITALIA0,65%12,26%67,74%10,97%8,38% PRIMARIA BURLANDO0,00%20,78%51,95%15,58%11,69% SECONDARIA RUFFINI0,00%13,73%58,82%14,71%12,74% SECONDARIA BURLANDO3,57%21,43%53,57%10,72%10,71% MEDIA GENERALE1,06%17,05%58,02%13,00%10,87%

29 SINTESI QUESTIONARIO AUTOVALUTAZIONE Analisi a cura del Dirigente Scolastico 29


Scaricare ppt "QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE I.C. BURLANDO Analisi a cura del Dirigente Scolastico 1."

Presentazioni simili


Annunci Google