La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetti di comunicazione ed educazione ambientale e programmi comunitari di supporto finanziario: Lo strumento finanziario LIFE+ Fabrizio Tollari Area.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetti di comunicazione ed educazione ambientale e programmi comunitari di supporto finanziario: Lo strumento finanziario LIFE+ Fabrizio Tollari Area."— Transcript della presentazione:

1 Progetti di comunicazione ed educazione ambientale e programmi comunitari di supporto finanziario: Lo strumento finanziario LIFE+ Fabrizio Tollari Area Politiche Ambientali e Sviluppo Sostenibile ERVET 5° Seminario del sistema INFEA Emilia-Romagna giugno 2009

2  LIFE+ è il principale meccanismo di finanziamento comunitario destinato ad assicurare l’attuazione pratica delle politiche ambientali.  Il programma LIFE si suddivide in tre componenti: Politica e Governance ambientale (Climate Change, Acqua, Aria, Suolo, Ambiente urbano, Rumore, Sostanze chimiche, Ambiente e Salute, risorse naturali e rifiuti, foreste, innovazione, approcci strategici, governance, ong) Informazione e Comunicazione (Comunicazione e campagne “awareness raising”) Natura e Biodiversità Obiettivi direttive Birds and Habitat e Biodiversità)  LIFE+ finanzia progetti dimostrativi fino ad un massimo del 50% del budget totale di progetto. Il budget complessivo previsto per LIFE+ è di 2,1 miliardi di euro per il periodo Un possibile strumento finanziario per progetti di comunicazione ed educazione ambientale: LIFE+ 2

3 3  Lo strumento LIFE+ è attualmente regolato da uno specifico regolamento (Regolamento CE/614/2007), il quale ne stabilisce anche le misure ammissibili e il programma strategico pluriennale  Il programma strategico pluriennale individua gli obiettivi principali e i settori di azione prioritari  I bandi per la presentazione di proposte LIFE vengono pubblicati con cadenza tendenzialmente annuale. Richiedo-no (come gli altri programmi di finanziamento), la preparazione di proposte strutturate sulla base di un format dettagliati predisposti  In corrispondenza del bando, la Commissione Europea indica alcune priorità nell’ambito del programma strategico  A livello nazionale, viene richiesta al Ministero competente la definizione di una serie di priorità, collegate allo sviluppo di politiche o atti normativi o piani/programmi nazionali.  Le priorità influenzano la selezione dei progetti. Le opportunità di co-finanziamento LIFE+

4 4  Gli obiettivi collegati con il tema della comunicazione e dell’educazione ambientale sono da collegarsi alla componente “informazione e comunicazione”  Obiettivo individuato per la componente: garantire un flusso di informazioni regolare ed efficace al fine di fornire la base per le decisioni politiche in materia ambientale, e produrre informazioni sullo stato e sulle tendenze evolutive dell’ambiente accessibili ai cit-tadini.  Settore di azione prioritario per la componente stabilito dal Regolamento : diffondere informazioni, eco-labelling, sensibiliz-zare e sviluppare competenze specifiche su questioni ambientali, inclusa la prevenzione degli incendi boschivi. Obiettivi e priorità inerenti l’educazione ambientale

5 5  Nell’area “informazione e comunicazione” la priorità indicata dal Ministero dell’Ambiente per l’anno 2009 fa riferimento al tema dell’educazione ambientale, in particolare secondo le finalità descritte nel decreto 11/4/ “Piano di azione nazionale per il GPP”.  Obiettivo specifico nazionale per il bando 2009: “...si intende realizzare un forte coinvolgimento del mondo della scuola nell’approfondimento della conoscenza del patrimonio naturale…”, “Accanto agli strumenti tipici dell’educazione ambientale informale indirizzata a studenti, si ritiene necessario dare un forte impulso allo strumento dell’educazione ambientale informale con la promozione sul territorio nazionale di campagne di comunicazione e di sensibilizzazione sul corretto rapporto dei cittadini, e in particolare dei giovani, con l’ambiente per favorire una conoscenza e un approccio ai temi con un profilo non ideologico e non dottorale.”, “… realizzazione di campagne specifiche dedicate a singoli temi di competenza del Ministero, con particolare at-tenzione alla valorizzazione delle aree naturali protette e alla sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti. In relazione a quest’ultimo punto, il Ministero intende favorire la generalizzazione del principio delle 3R (Raccolta, Riutilizzo, Riciclo) attraverso un’azione volta ad innescare un vero e proprio cambiamento culturale”., “…dare attuazione alla Strategia Nazionale per la Produzione e il Consumo Sostenibile e a quella degli Acquisti Verdi…” Decreto 11/4/ Piano d’azione nazionale GPP in attuazione L.296/06 art.1, comma 1126 Una priorità nazionale per il 2009

6 6  Taglia non piccola, con un budget che può esseresuperiore al milione di euro;  Co-finanziamento previsto al 50% (75% per il life Natura);  Durata del progetto variabile da 2 a 5 anni;  Carattere di transnazionalità non strettamente necessario, tranne nei casi in cui la cooperazione transnazionale è fondamentale rispetto all’obiettivo di protezione ambientale;  Quota limitata del budget dedicabile all’assistenza esterna (non può essere superiore al 35% del totale)  Numero di partner non eccessivo (numero ottimale da 4 a 6) Caratteristiche generali di un progetto LIFE+

7 7  Viene incoraggiata la partecipazione degli enti locali  Il progetto deve essere: Dimostrativo: dissemina approcci e metodologie che sono o nuovi o di difficile applicazione nel contesto di progetto; Innovativo: definisce una tecnica od un metodo nuovo che non è mai stato sperimentato e che fornisce benefici ambientali se comparato con la buona pratica corrente;  Il progetto non può finanziare investimenti: infrastrutture,acquisti di brevetti o di terreno;  Il progetto finanzia ciò che è previsto nel budget per la sola durata del progetto. Criteri con cui costruire un’idea di progetto LIFE+

8 8 In un progetto LIFE+ devono essere incluse quattro tipologie di azioni:  Azioni preparatorie: servono a costruire il framework che consente di definire le regole da applicare nella successiva fase  Azioni per lo sviluppo del progetto: sono le azioni cuore della proposta  Azioni di disseminazione e comunicazione: il progetto deve obbligatoriamente contenere un set di azioni significative per la disseminazione dei risultati di progetto  Azioni per la gestione e il monitoraggio (di norma sotto la responsabilità del beneficiario): nel monitoraggio devono essere valutati l’efficacia del progetto e il beneficio ambientale indotto Tipologie di azioni da includere in un progetto LIFE+

9 9 Come procedere per la costruzione di una proposta progettuale?  Analisi del bando (elementi chiave)  Raccolta della documentazione  Definizione dell'idea progettuale  Creazione della partnership  Stesura della proposta progettuale e del programma di lavoro  Presentazione della proposta La costruzione di una proposta progettuale

10 10 Per la presentazione di una proposta LIFE+ occorre definire obiettivi e idee chiare, per compilare in modo adegua-to la documentazione richiesta. In particolare  Timesheet e cronoprogramma;  Definizione precisa del contesto legislativo di riferimento e del feedback a livello europeo della proposta;  Definizione attenta dell’audience di progetto;  Analisi di rischi ed opportunità del progetto;  Valorizzazione del progetto una volta terminato;  Output precisi: “Deliverables del progetto”  Momenti chiave: “Milestones” (nomina del gruppo tecnico, conferenza finale…) LIFE+: Elementi di compilazione

11 11  I programmi di finanziamento comunitari sono suscettibili di sostenere la realizzazione di progetti di comunicazione e educazione ambientale  Possono essere di interesse per il tema i programmi di finanziamento gestiti direttamente dalla Commissione Europea, legati allo sviluppo di tematiche specifiche (ad es. eco-innovazione, energia) oppure specificatamente dedicati al sperimentare nuovi approcci e strumenti di politica ambientale.  In particolare, LIFE+ è lo strumento finanziario che da molti anni sostiene i progetti dimostrativi nel campo ambientale, con una componente specifica dedicata al tema dell’informazione e della comunicazione ambientale.  In collegamento anche con le priorità annuali per LIFE+ espresse a livello UE e a livello nazionale, si configura la maggiore o minore opportunità di costruire proposte progettuali da presentare alle call in uscita per poter essere co-finanziate (50%)  Le proposte progettuali su sviluppano genericamente secondo una sequenza di fasi progressive e tramite la preparazione degli opportuni strumenti e della necessaria documentazione. Conclusioni

12 12 Risorse web  Pagine web della Commissione Europea  Pagine web Ministero dell’Ambiente Documenti  Regolamento (CE) N. 614/2007 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 maggio 2007 riguardante lo strumento finanziario per l’ambiente (LIFE+)  LIFE+ invito a presentare proposte 2009  LIFE+ invito a presentare proposte National annual priorities for Italy 2009  Guide for evaluation  Guide for applicants  Technical and financial application forms Risorse e documenti

13 13  Il sito web LIFE+ della Commissione Europea contiene un database con i dettagli di tutti i progetti finanziati nel corso degli anni (http://ec.europa.eu/environment/life/project/Projects/index.cfm).http://ec.europa.eu/environment/life/project/Projects/index.cfm  Dal database è possibile recuperare i dettagli dei progetti “Information & communication” finanziati Da dove iniziare?

14 14 European Week of Waste Reduction The main objective of the European Week of Waste Reduction (EWWR) project is to reduce the amount of munici-pal waste generated in Europe by involving all the players concerned in awareness programmes. The project will be an awareness campaign to mobilize European society on the problems of waste. It will build on the experience of French waste reduction campaigns (which were launched in 2004 within the framework of a national plan for prevention of waste production) and aims to sensitise and mobilise Europeans on the need to reduce the amount of waste that everyone produces daily. The specific objectives of the project are as follow: - To contribute to the execution of long-lasting waste reduction campaigns; - To present and explain the waste strategy and the policies of the EU and Member States on waste prevention and reduction; - To raise the awareness of the greatest number of people, and highlight what is at stake in terms of sustainable development, notably the impact of consumption patterns on climate change; - To simplify and illustrate the concept of waste reduction. Expected results: - To help stabilise the production of household and assimilated waste in European countries for ; - To broaden the quantitative and qualitative coverage of EWWR (geographically and regarding stakeholder types); - Increase participation in key events; - Disseminate communication tools and information (including through media coverage); - Raise awareness on waste reduction challenges and solutions and develop a network. The project will include a qualitative and quantitative assessment of changes in behaviour with regards to waste re-duction as a means of assessing the impact of the EWWR. Project Partners: ARC (Agència de Residus de Catalunya), Spain; ACR+ (Association of Cities and Regions for Recycling and sustainable resource management), Belgium; IBGE-BIM (Institut Bruxellois pour la Gestion de l’Environnement – Brussels Instituut voor Milieubeheer), Belgium Lipor (Intermunicipal Waste Management Service of Greater Oporto), Portugal Total Budget: 2,146, € (Life Contribution: 1,073, €) Alcuni esempi di progetti finanziati dall’ultimo bando

15 15 Climate Change Community Response Portal The project aims to: - Raise awareness about global climate change and its implications for Finland; - Communicate to the general public in an understandable way scientific information on global warming, its impacts and possible adaptation and mitigation responses at the community level; - Offer guidance to local decision-makers, especially at municipal and regional levels, on integrating climate change information into their planning and decision-making processes; - Assist Finnish municipalities and regions in fulfilling their national and EU responsibilities for sustainable devel-opment, including the achievement of greenhouse gas emission reduction targets; - Improve the adaptation capacity of Finland's environment and society in order to avoid the adverse effects of cli-mate change, and even to realise potential benefits from global warming; - Enhance networking between key national institutions that work to disseminate climate change information and to raise awareness; - Create a common platform for different institutions to deliver climate change information in an integrated manner to various target groups and the general public. Expected results: - Heightened awareness about the implications of climate change among the main target groups; - Enhanced understanding of scientific information about climate change, its impacts, and options in Finland for mitigation and adaptation; - Improved capability on the part of decision-makers to integrate information on climate change into their planning and decision-making processes; - Improved networking among the key national institutions that provide information related to climate change, and a common platform for delivery of this information to target groups and the general public. Project Partners: Finnish Environment Institute (SYKE), Finland; Helsinki University of Technology (YTK), Finland Total Budget: 1,987, € (Life Contribution: 990, €) Alcuni esempi di progetti finanziati dall’ultimo bando

16 16 Raising Awareness on Climate change and Energy Savings for teachers, families and stakeholders. The objectives are: - To raise awareness of climate change and its impacts, and of mitigation and adaptation strategies, particular in relation to a sample of different urban environments in Italy, and their cultural context (e.g. north, south, coastal, inland). The awareness-raising campaign will target school teachers, families and local stakeholders; - To make citizens and especially families more aware of possibilities for environmentally-friendly lifestyles and consumption habits and to encourage them to experiment in their daily lives with actions that will help reduce carbon dioxide emissions; - To improve local environmental governance by promoting and supporting a bottom-up participatory model that gathers local stakeholders (families, teachers and local administrators) and encourages them to share perspectives on climate change mitigation and adaptation. The information and communication campaign at the heart of the project will consider teachers and families as strategic information multipliers. The information and communication campaign will be strengthened through a family-tutoring scheme and a participation model that allows the public to participate more in environmental decision-making processes. The campaign is expected to reach 400 teachers directly, and thus, indirectly, a further students. In addition, a minimum of 245 families will be involved. Communication actions targeted at the general public will reach visitors to the participating cities during a series of four-day exhibitions. The campaign will also reach listeners to national and local radio campaigns; and up to people through a local media dissemination campaign. A network dissemination action using the Europe Direct network will reach a further people across Europe. Project Partners: Istituto di Biometeorologia (CNR-IBIMET), Italy; Istituto Agrario di San Michele all'Adige, Italy; Comune di Modena- Settore Ambiente, Italy; EURO-NET, Italy; Universita degli Studi di Bari-Facoltà di Scienze Politiche, Italy Total Budget: 1,161, € (Life Contribution: 573, €) Alcuni esempi di progetti finanziati dall’ultimo bando


Scaricare ppt "Progetti di comunicazione ed educazione ambientale e programmi comunitari di supporto finanziario: Lo strumento finanziario LIFE+ Fabrizio Tollari Area."

Presentazioni simili


Annunci Google