La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO DI LUNGA DURATA NON TRATTATO E’ ASSOCIATO IN ETA’ PEDIATRICA AD UN PROFILO DI RISCHIO ATEROSCLEROTICO L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO DI LUNGA DURATA NON TRATTATO E’ ASSOCIATO IN ETA’ PEDIATRICA AD UN PROFILO DI RISCHIO ATEROSCLEROTICO L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO."— Transcript della presentazione:

1 L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO DI LUNGA DURATA NON TRATTATO E’ ASSOCIATO IN ETA’ PEDIATRICA AD UN PROFILO DI RISCHIO ATEROSCLEROTICO L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO DI LUNGA DURATA NON TRATTATO E’ ASSOCIATO IN ETA’ PEDIATRICA AD UN PROFILO DI RISCHIO ATEROSCLEROTICO Cerbone M, Di Mase R, Di Pinto R, D’Onofrio G, Moracas C, Salerno M Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali Università Federico II, Napoli

2 DEFINIZIONE: condizione biochimica caratterizzata da aumentati livelli di TSH in presenza di normali concentrazioni di FT4 Cooper et al. Lancet 2012, Biondi et al. Endocr Rev 2008, Duntas et al. Thyroid 2007 IPOTIROIDISMO SUBCLINICO IPOTIROIDISMO SUBCLINICO IN ETA’ PEDIATRICA Ipotiroidismo subclinico e rischio cardiovascolare: L’ IS si associa ad aumentato rischio di patologia coronarica negli adulti Mancano dati in età pediatrica GESTIONE IN ETÀ PEDIATRICA: Assenza di dati sugli effetti a lungo termine di un IS non trattato e di eventuali benefici di una terapia con levo-tiroxina

3 CLINICIBIOCHIMICI BMI (adiposità totale) Profilo lipidico (CT, TG, C-LDL, C-HDL) Vita/Altezza (WHtR) (adiposità viscerale) Indice aterogenico (IA) (CT/C-HDL) Rapporto TG/C-HDL Omocisteina FATTORI DI RISCHIO CARDIOVASCOLARE STUDIATI CRITERI DI INCLUSIONE CRITERI DI ESCLUSIONE TSH compreso tra 4.5 e 10 mU/L per ≥ 2 anni Presenza di patologie croniche e/o sindromi genetiche Assenza tiroidite autoimmune Farmaci interferenti con la funzione tiroidea Assenza di gozzo e sintomi da ipotiroidismo Storia di irradiazione nella regione del collo Adeguata ioduria Elevati livelli di TSH allo screening neonatale Normale peso corporeo Familiarità per malattie cardiovascolari precoci CRITERI DI INCLUSIONE ED ESCLUSIONE OBIETTIVO E DISEGNO DELLO STUDIO OBIETTIVO E DISEGNO DELLO STUDIO OBIETTIVO: Valutare fattori di rischio cardiovascolare clinici e biochimici in bambini con IS

4 PROFILO LIPIDICO p= CT/C-HDL E TG/C-HDL p=0.01 p=0.001 OMOCISTEINA RISULTATI RISULTATI PARAMETRI CLINICI ED ORMONALI IS (n:49) CONTROLLI (n:49) p value SESSO (M/F)27/22 ns ETÀ (anni) 8.5±0.59.7±0.5 ns ALTEZZA (SDS) 1.1±0.11.3±0.1 ns BMI (SDS) 1.2±0.11.0±0.08 ns TSH (mU/L) 6.28± ±0.1 < FT4 (pg/ml)1.32± ±0.02ns WHtR

5 TSH MEDIODURATA ISBMI βp-valueβ β WHtR0.24< ns0.71< C-HDL-0.22ns IA0.15ns TG/C-HDL0.08ns ns OMOCISTEINA0.009ns ns C-HDL - DURATA DELL’ISCT/C-HDL – DURATA DELL’IS OMOCISTEINA - DURATA DELL’IS TG/C-HDL - DURATA DELL’IS ASSOCIAZIONE TRA FATTORI DI RISCHIO CARDIOVASCOLARE, FUNZIONE TIROIDEA E BMI WHtR - LIVELLI MEDI DI TSH CORRELAZIONE IS E RISCHIO CARDIOVASCOLARE CORRELAZIONE IS E RISCHIO CARDIOVASCOLARE

6 L’IS idiopatico di lunga durata non trattato si associa a lievi alterazioni metaboliche pro-aterogeniche. Sebbene sia difficile definire il significato clinico di tali modifiche, i nostri dati suggeriscono che tali pazienti devono essere monitorati accuratamente per complicanze metaboliche. Ulteriori studi sono necessari per valutare se queste lievi alterazioni si modifichino in corso di terapia con levo-tiroxina CONCLUSIONI


Scaricare ppt "L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO DI LUNGA DURATA NON TRATTATO E’ ASSOCIATO IN ETA’ PEDIATRICA AD UN PROFILO DI RISCHIO ATEROSCLEROTICO L’IPOTIROIDISMO SUBCLINICO."

Presentazioni simili


Annunci Google