La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."— Transcript della presentazione:

1

2

3 USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale – Tomo 1 Tradotto da Vincenzo Bamonte Revisione Alborghetti Evi Carlo

4 USI – Unione Spiritica Italiana Obiettivo generale: Presentare Dio come Intelligenza suprema e causa prima di tutte le cose. Modulo III DIO

5 USI – Unione Spiritica Italiana Sommario Tomo - 1 Modulo – III Cap. 1 - Esistenza di DIO Cap. 2 - Prove dell’esistenza di DIO Cap. 3 - Attributi della divinità Cap. 4 - La provvidenza divina DIO

6 USI – Unione Spiritica Italiana Modulo III - Cap. 4 La provvidenza divina Obiettivi specifici dello studio: Esporre la Provvidenza Divina. Spiegare come si realizza l’azione della Provvidenza di Dio verso le creature.

7 USI – Unione Spiritica Italiana Chiarimenti di Allan Kardec ne “La Genesi”: “La Provvidenza é la sollecitudine di Dio verso le sue creature. Egli è in ogni luogo, vede tutto, presiede anche le più piccole cose. La sua azione di Provvidenza consiste in questo.” Concetto di Provvidenza Divina KARDEC, Allan. La Genesi. Traduzione di Guillon Ribeiro, 50. Ed. Rio de Janeiro: FEB, 2006, Cap. 2, item 20, p. 73

8 USI – Unione Spiritica Italiana KOOGAN/HOUAISS. Enciclopedia e dizonoario illustrato. Direção geral, Abrahão Koogan; supervisão editoral, Antônio Houaiss. 4. ed. Rio de Janeiro: SEIFER, (s.f.) Attento, premuroso,affettuoso, zelante: sollecitudine materna. Impegno, interesse, attenzione: tratta il caso con sollecitudine. Definizione di sollecitudine

9 USI – Unione Spiritica Italiana L’azione provvidenziale di Dio nella visione poetica di Emmanuel* può essere scorta nelle varie situazioni quotidiane,della nostra vita, sia nel, dominio della natura come nel pensiero umano. L’azione della Provvidenza Divina... * XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia divina. Dallo Spirito Emmanuel. 11. Ed. Rio de Janeiro: FEB, 2005, Item: Divino amparo, p

10 Manifestazioni della Provvidenza Divina... USI – Unione Spiritica Italiana - É “l’Infinito Amore, che cerca di estinguere le condizioni inferiori dell’Umanità.” - É “l’Amore Infinito, che cerca di sopprimere le deprimenti situazioni della natura.” Nel campo del Pensiero: Nel dominio della Natura: XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia Divina. dallo Spírito Emmanuel. 11. Ed. Rio de Janeiro: FEB, Item: Divino amparo, p

11 USI – Unione Spiritica Italiana Nel dominio della Natura: XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia Divina. Cateratte coprono gli abissi. Fonti alimentano la terra arida.

12 USI – Unione Spiritica Italiana Nel dominio della Natura (cont.): XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia Divina. Astri rischiarano il cielo notturno. Astri rischiarano il cielo notturno. Fiori valorizzano piante spinose. Fiori valorizzano piante spinose.

13 USI – Unione Spiritica Italiana Nel campo del Pensiero: XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia Divina. Padri trasfigurati in geni di tenerezza. Professori che allontanano le ombre dell’ignoranza.

14 USI – Unione Spiritica Italiana Nel campo del Pensiero (cont.): Medici che guariscono malattie. Anime generose che soccorrono le necessità. XAVIER, Francisco Cândido. Giustizia Divina

15 USI – Unione Spiritica Italiana Risposta degli Spiriti KARDEC, Allan. Il Libro degli Spiriti.Traduzione di Evandro Noleto Bezerra. Ed. especial. Rio de Janeiro: FEB, Questão 963. Dio si occupa personalmente di ogni uomo? Non è Lui troppo grande e noi troppo piccoli, perché ogni undividuo in particolare abbia qualche importanza ai Suoi occhi? L.S.: Domanda N° 963 “Dio si occupa di tutti gli esseri che ha creato, per quanto piccoli essi siano. Niente è troppo piccolo per la sua bontà.”

16 USI – Unione Spiritica Italiana L.S.: Domanda N°964 Dio ha bisogno di occuparsi di ogni nostro atto per ricompensarci o punirci. Ma la maggior parte di questi atti non sono per Lui insignificanti ? Risposta degli Spiriti “Dio ha le sue leggi che regolano tutte le vostre azioni.” [...] KARDEC, Allan. Il Libro degli Spiriti. Traduzione di Evandro Noleto Bezerra. Ed. especial. Rio de Janeiro: FEB, Questão 964.

17 USI – Unione Spiritica Italiana Essere umano (Libero-arbitrio) (Libero-arbitrio) FelicitàFelicità InfelicitàInfelicità Attenzione(Misericordia)Attenzione(Misericordia) Leggi Divine (Giustizia) Leggi Divine (Giustizia) Azione della Provvidenza Divina verso gli uomini Le prove della vita sono anche attenzioni di Dio per tutti i suoi figli, che offrono loro benedette opportunità di progresso spirituale.

18 USI – Unione Spiritica Italiana Le Sagge raccomandazioni di Gesù* 19 Non accumulate tesori sulla terra dove ruggine e tarli consumano e dove i ladri scavano e rubano, 20 ma accumulate tesori nel cielo dove né tarlo nè ruggine consumano e dove i ladri non sfondano né rubano. 21 Perché, il tuo cuore va dove è il tuo tesoro. * Matteo, 6:

19 USI – Unione Spiritica Italiana I beni materiali, sono concessi in via transitoria da Dio per essere utilizzati dagli uomini per il loro progresso spirituale e, non accompagneranno lo Spirito quando verrà il momento del suo passaggio nel Mondo Spirituale. E’ bene non dimenticare che...

20 USI – Unione Spiritica Italiana Applicando le Sue Leggi e, curando che tutti gli esseri della creazione abbiano, il necessario per il loro progresso nelle condizioni evolutive in cui si trovano. Come si realizza l’azione provvidenziale di Dio verso le sue creature?

21 Attività In cinque gruppi

22 Gruppo 1 1.Leggere i sussidi della Guida e l’item 24 del capitolo II° de “La Genesi”; 2.Scambiare l’opinione sul testo letto; 3.Spiegare come avviene l’azione providenziale di Dio per estendere a tutte le creature la sua benevolenza. 1.Leggere i sussidi della Guida e l’item 24 del capitolo II° de “La Genesi”; 2.Scambiare l’opinione sul testo letto; 3.Spiegare come avviene l’azione providenziale di Dio per estendere a tutte le creature la sua benevolenza.

23 Gruppo 2 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare l’opinione del testo letto; 3.Spiegare come si manifesta l’azione provvidenziale di Dio tra gli esseri inferiori della creazione. 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare l’opinione del testo letto; 3.Spiegare come si manifesta l’azione provvidenziale di Dio tra gli esseri inferiori della creazione.

24 Gruppo 3 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare un’opinone sul testo letto 3.Spiegare come si realizza l’azione providenziale di Dio verso gli esseri umani. 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare un’opinone sul testo letto 3.Spiegare come si realizza l’azione providenziale di Dio verso gli esseri umani.

25 Gruppo 4 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare un’opinione sul testo letto; 3.Spiegare il modo con il quale procedere per usufruire dei benefici della Providenza Divina. 1.Leggere i sussidi della Guida; 2.Scambiare un’opinione sul testo letto; 3.Spiegare il modo con il quale procedere per usufruire dei benefici della Providenza Divina.

26 Gruppo 5 1.Leggere i sussidi della Guida ed il testo Evangelico annesso (Matteo, 6 :19-21 e 25-34; 2.Scambiare un’opinione sul testo letto; 3.Sottolineare e commentare i principali punti del brano Evangelico di Matteo, segnalato, riferiti all’azione providenziale di Dio verso le sue creature. 1.Leggere i sussidi della Guida ed il testo Evangelico annesso (Matteo, 6 :19-21 e 25-34; 2.Scambiare un’opinione sul testo letto; 3.Sottolineare e commentare i principali punti del brano Evangelico di Matteo, segnalato, riferiti all’azione providenziale di Dio verso le sue creature.

27 Risultati di studio

28 Spiegare come avviene l’azione provvidenziale di Dio per estendere su tutte le creature la Sua sollecitudine (zelo). Gruppo 1: Compito

29 Immaginiamo tutta la Natura immersa nel fluido Divino e s’impregni dei pensieri di Dio.In questo modo, non ci sarà nessun essere, per quanto minuscolo, che non sia saturato di questo fluido.In quel fluido,ogni vibrazione é immediatamente avvertita da Dio. Ecco il perché, Cristo disse che noi siamo in Dio, come Egli è in noi. Gruppo 1: Commenti

30 Spiegare come avviene l’azione provvidenziale di Dio tra gli esseri inferiori della creazione. Gruppo 2: Compito

31 Dio,attraverso le Leggi divine che reggono la Natura, elargisce anche agli esseri inferiori, lo stesso sostentamento necessario per il progresso della vita di ogni creatura. Gruppo 2: Commento

32 Vediamo i seguenti Brani Evangelici*... Vediamo i seguenti Brani Evangelici* [...] Considerate come crescono i gigli nel campo: essi non si affaticano, non filano; 29 [...] ma vi dico che neppure Salomone, in tutta la sua gloria, andò vestito come uno di essi. 26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, non mietono, non raccolgono nei granai, eppure il Padre vostro celeste li nutre. [...] * Matteo, 6: 26, 28, 29.

33 Spiegare come si realizza l’azione provvidenziale di Dio verso gli esseri umani. Gruppo 3: Compito

34 Provvedendo ai bisogni necessari per tutte le situazioni, senza con ciò, dimenticare di assolvere invariabilmente l’ordine legale dell’ Universo, ogni suo figlio, deve assumersi, responsabilità e prendere risoluzioni da se stesso. Gruppo 3: Commento XAVIER, Operai della vita eterna. Dallo Spirito André Luiz. 31. ed. Rio de Janeiro: FEB, Cap. 9, p. 172.

35 Spiegare, come dobbiamo comportarci per usufruire, nel giusto modo, dei benefici della Provvidenza Divina. Gruppo 4: Compito

36 Praticando il bene, sviluppando le virtù e, combattendo le imperfezioni stiamo, certamente, edificando il Regno di Dio divenendo, ogni volta di più, meritevoli della misericordia divina. Gruppo 4: Commenti Ogni giorno, della reincarnazione, è unico.Rispecchia un’opportunità di crescita spirituale di cui il vantaggio dipende dalla nostra volontà, e dal nostro sforzo.

37 Dobbiamo lavorare per avere lo stretto necessario, perciò, non dobbiamo preoccuparci del bere, del mangiare e del vestire, più di ciò che ci occorre... Se Dio veste l’erba dei campi con ammirevole bellezza, che non tesse e non fila, cosa non farebbe il Padre Celestiale in beneficio degli esseri intelligenti della Creazione? Gruppo 4: Commenti (cont.)

38 Isolare e commentare i punti principali dei suesposti brani Evangelici di Matteo,che sottolineano l’azione provvidenziale di Dio verso le sue creature. Gruppo 5: Compito

39 Dobbiamo accumulare beni o tesori imperituri, immortali, che non siano soggetti al disfacimento causato dagli elementi della natura (tarli e ruggine) o rubati dai ladri. Quei tesori sono: virtù morali e conquiste intellettuali. Gruppo 5: Commenti (cont.)

40 Dobbiamo lavorare per avere lo stretto necessario senza preocuparci, più del dovuto, di bere, di mangiare e di vestire... Perciò, se Dio veste l’erba dei campi con ammirevole bellezza, che non tesse e non fila, cosa non farebbe mai il Padre Celestiale per il beneficio degli esseri intelligenti della Creazione? Gruppo 5: Commenti

41 * Matteo, 6: L’unico modo di ottenere la vera felicità è, in primo luogo, cercare il Regno di Dio e, tutto il resto, ci sarà concesso in abbondanza. Gruppo 5: Commenti (cont.)

42 Se non cercassimo il Regno dei Cieli, saremmo prigionieri delle espiazioni previste dalla “legge, causa/effetto”. Nel tal caso, continueremo a reicarnarci, in una spirale successiva di sofferenze. Gruppo 5: Commenti (cont.)

43 L’inquietudine mostra un’imperfezione spirituale e,in ugual misura manca di fede.Essere prudenti é uma cosa. Essere inquieti o “stressati” è molto differente. L’uomo “stressato” è sempre afflitto (ha sempre lo spirito...ammalato). Gruppo 5: Commenti (cont.)

44 Valutazione dello studio

45 Concetto di Provvidenza Divina La Provvidenza Divina é la sollecitudine (zelo,attenzione) di Dio verso le sue creature.

46 Come si realizza l’azione providenziale di Dio verso le sue creature? Applicando le Sue Leggi e, curando che tutti gli esseri della creazione abbiano, il necessario per il loro progresso nelle condizioni evolutive in cui si trovano.

47 USI – Unione Spiritica Italiana Messaggio finale... Ogni giorno è una lezione che deve essere letta nel libro della vita, analizzata ed assimilata, in seguito, per il profitto dell’apprendimento, ed il “non preoccuparsi per il giorno dopo”, poiché l’oggi è quello che merita attenzione ed esame, essendo il momento di studiare la lezione che ci è stata assegnata. Il “domani” appartiene a Dio con le conseguenze dei nostri atti. “Ad ogni giorno, bastano suoi mali!”

48 USI – Unione Spiritica Italiana


Scaricare ppt "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."

Presentazioni simili


Annunci Google