La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico."— Transcript della presentazione:

1 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 1 / 18 Presentazione Tecnologie e Strumenti DSS Nella Gestione dei Processi Industriali Marco Boero Softeco Sismat SpA, Genova

2 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 2 / 18 Softeco Sismat SpA Soluzioni e Sistemi Realizzazione di progetti “mission-critical” Industrial Solutions & Services Industrial Solutions & Services Soluzioni integrate per IT center Information Technology Services Information Technology Services Utilities Utilities : Prodotti e soluzioni per Aziende MultiUtility Infomobility – Soluzioni per la mobilità integrata Infomobility – Soluzioni per la mobilità integrata Soluzioni per il Trading di Energia Elettrica e Gas Soluzioni per il Trading di Energia Elettrica e Gas

3 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 3 / 18 DSS: l’Esperienza Softeco soluzionicomponenti Sviluppo di soluzioni e componenti DSS in architetture di –Supervisione & Controillo –Gestione Workflow –Assessment & Action Planning settori applicativi Differenti aree e settori applicativi –Supervisione e Controllo di processi industriali manifatturiero, petrolchimico, … –Supervisione e Gestione di grandi Utilities Reti di distribuzione elettrica Reti di telecomunicazione –Gestione delle reti di trasporto traffico, trasporto pubblico, merci –Ambiente gestione delle risorse idriche

4 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 4 / 18 DSS: Tecnologie e Strumenti Content / Knowledge Modelling –Metodologie/tool OO (eg UML, …) –Semantic Modelling (ontologies) –Procedural Knowledge (eg rule-based) Tool di analisi e valutazione –GIS (eg MapInfo, Arcview, Geomedia, …) –Simulazione (traffico, reti telco, …) Planning e decision making –Metodologie knowledge-based (eg rule-based) –Ottimizzazione (modelli specifici; eg route planning) –Architetture Multi-Agente (eg JACK, JADE, soluzioni custom Java-based) Collaboration, Workflow Management –Architetture Web-Based (J2EE, JINI, ASP, Portal Servers, …) –Architetture Peer-to-Peer (eg JAXTA, PeerWare) –WorkFlow Mgmt (eg ZOPE) Comunicazione / Localizzazione –GSM, GPRS, Wi-Fi (IEEE ) –GPS Sistemi Stand-alone Sistemi Distribuiti Mobilita’

5 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 5 / 18 Esempio 1 : interazione Operatore - Sistema AAMI - Auto-Adaptive Multimedia Interfaces: strumenti di supporto all’interazione “auto-adattativa” –molteplici canali e media per il rendering dell’informazione –stato del processo –operatore –tipo di informazione Middleware e framework riusabili –integrazione in ambienti SCADA e di S&C Processo Caso applicativo –AAMI in ambiente di gestione di reti di distribuzione elettrica –Cliente: ELSAG Bailey dati, testi, immagini, voce,... normale, perturbato, crisi, emergenza, … allarmi misure comandi … task, attivita’, preferenze, … allarmi, misure, comandi, …

6 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 6 / 18 Esempio 1 : interazione Operatore - Sistema Mapping flessibile tra informazione e modalita’ di rendering: –Migliore adattamento possibile dell’interfaccia allo stato corrente (task/stato/operatore). –Filtraggio dell’informazione rispetto a urgenza e condizioni dell’operatore –Garanzia che i parametri di presentazione ( forma, posizione, modalita’ ) siano adeguati al tipo di informazione e al contesto.

7 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 7 / 18 Esempio 1 : interazione Operatore - Sistema AAMI Adaptation Matrix

8 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 8 / 18 Esempio 1 : interazione Operatore - Sistema Architettura Multi-Agente –Task di “adattamento” distribuiti tra diversi Agenti Process Model Agent Operator Agent Media Agent Cognitive Resolver / Media Allocator Agent Presentation Agent –Collaborazione tra agenti per adattare al meglio il rendering dell’ informazione al contesto operativo Process Model Agent Rendering Interface Presentation Agent Media Agent [Array] Rendering Process Supervision & Control System Information Stream Human Factors Rules DB Operator Agent Cognitive Resolver / Media Allocator Agent

9 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 9 / 18 Esempio 2 : Gestione distribuita delle Emergenze nel Traffico Coordinamento dei piani di intervento –es. incidenti, blocchi della circolazione, … Applicazione su aree territoriali vaste –molteplici Centri di Monitoraggio & Supervisione Modello di decisione e coordinamento –centralizzato/gerarchico vs. distribuito/eterarchico Caso applicativo –Nodo autostradale di Francoforte –4 Centri interessati: – HLSV (Road Authority della Regione Assia) – Citta’ di Francoforte – Autorita’ dei Trasporti della Regione Rhein-Main – FRAPORT (Aeroporto di Francoforte) –Cliente: HLSV

10 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 10 / 18 Esempio 2 : Gestione distribuita delle Emergenze nel Traffico Un modello distribuito –“negoziazione” on-line delle strategie di attivazione/disattivazione dei piani di intervento Peer-to-Peer –Interazione e collaborazione Peer-to-Peer Tutti i “nodi” decisionali ISM hanno identica architettura e funzionalita’

11 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 11 / 18 Esempio 2 : Gestione distribuita delle Emergenze nel Traffico Strategie di intervento: esempio Name and ID: Stra_1; 001, Problem: Congestion on A66 between A and B, Trigger: (Detector AB > treshold, Deactivation conditions = false

12 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 12 / 18 Remote ISM Nodes Esempio 2 : Gestione distribuita delle Emergenze nel Traffico Architettura di un Nodo ISM DB Manager DB Manager DBM- Editor Traffic & Mobility Data Wharehouse Traffic & Mobility Data Wharehouse Scenario Analysis System Scenario Analysis System ScASy GUI Traffic Control System Strategy Manager Strategy Manager ISM Server (Communication, Negotiation) ISM Server (Communication, Negotiation) Online ISM GUI Client

13 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 13 / 18 Esempio 2 : Gestione distribuita delle Emergenze nel Traffico Interfaccia dell’Operatore FRAPORT

14 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 14 / 18 Esempio 3: Collaborazione e Mobilita’ Supporto alla Collaborazione e Teamwork Squadre mobili sul territorio –Virtual Teams, Nomadic Teams, … Infrastruttura condivisa accessibile “anywhere, anytime” –comunicazione, contenuti e servizi Modelli di collaborazione e interazione –centralizzati vs. peer-to-peer

15 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 15 / 18 Esempio 3: Collaborazione e Mobilita’ Mobile Peer Global Virtual Content Space Global Virtual Workspace Member Space Shared Contents / Knowledge Shared Service Shared Contents / Knowledge Shared Service Shared Service Shared Contents / Knowledge Shared Service Shared Contents / Knowledge Shared Contents / Knowledge Mobile Peer Static Peer Virtual Community Space Resource Space Community Cabinet P2P Un’architettura P2P per il supporto alla collaborazione

16 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 16 / 18 Esempio 3: Collaborazione e Mobilita’ Architettura di un Peer Livello 1: P2P Comm. Middleware –publish/subscribe –ricerca/recupero contenuti –meta-dati, repository distribuito –accesso, autenticazione, sicurezza Livello 2: Teamwork Services –user / virtual community mgmt. –Team management –condivisione/gestione dei contenuti –supporto e gestione del workflow Livello 3: User Interaction Services –mobile, web –registrazione dinamica dei servizi –adattamento dinamico al tipo di terminale Communication level Advanced communication Distributed knowledge management and teamwork Application level Communication Channel Information Collection Services Information Analysis Services Store & Secure Services Workflow Management Services Teamwork Assistants User Interface Services Enabling Technologies Enabling Services Enable interaction P2P Communication Middleware User Interface Services Level 1 Level 2 Level 3

17 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 17 / 18 Esempio 3: Collaborazione e Mobilita’ Diverse soluzioni architetturali Communication Infrastructure (wired, wireless) Communication Infrastructure (wired, wireless) Backbone Peer mobile peer... Backbone Peer cabinet server Community cabinet server lightweight mobile peer Community cabinet server Community cabinet server Architettura Ibrida, infrastruttura telco lightweight mobile peer mobile peer lightweight mobile peer mobile peer with cabinet MANET : connettivita’ ad-hoc (eg Wi-Fi, Bluetooth, …) mobile peer static peer static peer mobile peer

18 ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico 18 / 18 Conclusioni Applicazione di metdologie / soluzioni / componenti DSS in ambito industriale –Attualita’ della “domanda” crescita della complessita’ nelle applicazioni e infrastrutture da governare –Un approccio “prervasivo” componenti embedded in un’architettura complessiva Offerta tecnologica –Ampia metodologie, strumenti; in alcuni casi, prodotti –Affidabilita’ e sostenibilita’ delle soluzioni Evoluzione verso sistemi sempre piu’ distribuiti –Modelli organizzativi e decisionali –Accessibilita’ “anywhere, anytime” –Mobilita’


Scaricare ppt "ENEA, Casaccia 23 Ottobre 2003 I Sistemi di Supporto alle Decisoni dalla gestione delle crisi e delle emergenze industriali a quelle di tipo informatico."

Presentazioni simili


Annunci Google