La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISPETTORI SANITARI ASSOCIAZIONE NAZIONALE L’ANIS nasce a Livorno nel novembre del 2002 per volontà di un gruppo di dipendenti (Dirigenti Medici,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISPETTORI SANITARI ASSOCIAZIONE NAZIONALE L’ANIS nasce a Livorno nel novembre del 2002 per volontà di un gruppo di dipendenti (Dirigenti Medici,"— Transcript della presentazione:

1

2 ISPETTORI SANITARI ASSOCIAZIONE NAZIONALE

3

4

5 L’ANIS nasce a Livorno nel novembre del 2002 per volontà di un gruppo di dipendenti (Dirigenti Medici, Veterinari e Tecnici del settore della Prevenzione) del Ministero della Salute, che ravvisano la necessità di riunire in un’unica associazione, tutte le professionalità che operano nel delicato settore della prevenzione e vigilanza sanitaria a tutela della salute della collettività

6 L'A.N.I.S. è un'organizzazione autonoma, apolitica e senza fini di lucro, che riunisce e rappresenta sul piano nazionale gli Ispettori Sanitari di qualsiasi ordine e grado, comunque denominati, che svolgono compiti di prevenzione e vigilanza igienico-sanitaria

7 SCOPI E FINALITA’ DELL’ASSOCIAZIONE Tutelare gli interessi professionali degli iscritti Esercitare ogni funzione finalizzata al potenziamento ed alla migliore organizzazione dell'attività professionale degli appartenenti alle categorie rappresentate, al fine di garantire alla collettività la più efficace tutela della salute pubblica Promuovere ogni iniziativa tendente a migliorare la preparazione tecnica del personale rappresentato, nonchè a conseguire una giusta posizione giuridica e una adeguata valorizzazione professionale Curare e promuovere iniziative di studio e di approfondimento dei problemi scientifici, tecnici, applicativi e normativi inerenti i compiti dell’Ispettore Sanitario Esercitare un'azione di coordinamento e di collegamento tra le categorie Proporre agli Organismi competenti, le riforme ritenute necessarie al miglioramento dei servizi di vigilanza igienico-sanitaria Assistere gli iscritti dell’Associazione nei loro rapporti con l’Amministrazione da cui dipendono

8 FUMO DI TABACCO EFFETTI DANNOSI SULLA SALUTE RELATORE: Dott. Piero NOZZOLILLO Dirigente medico del Ministero della Salute

9 12 ottobre 1492 SCOPERTA DELL’AMERICA 1570 NICOLO’ TORNABUONI IMPORTA IL TABACCO IN ITALIA 1700 NASCE LA SIGARETTA 1880 INVENZIONE DELLA MACCHINA PER LA PRODUZIONE INDUSTRIALE DI SIGARETTE LE ORIGINI DEL TABACCO

10 SPECIE: Nicotiana tabacum e N.rustica GENERE: Nicotiana FAMIGLIA: Solanacee ORDINE: Personate SOTTOCLASSE: Dialipetale CLASSE: Dicotiledoni REGNO: Vegetale

11 COMBUSTIONE DEL TABACCO IL FUMO DI TABACCO E’ UNA MISCELA ETEROGENEA DI SOSTANZE GASSOSE E CORPUSCOLATE, ORIGINATE DAL PROCESSO DI COMBUSTIONE DELLE FOGLIE CONFEZIONATE PREVALENTEMENTE SOTTO FORMA DI SIGARETTE E SIGARI

12 COMPONENTI DELLA COMBUSTIONE 1)NICOTINA 2) MONOSSIDO di CARBONIO 3) IRRITANTI e OSSIDANTI 4) CANCEROGENI

13 NICOTINA 1560 JEAN NICOT de VELLEMAIN CONTENUTO IN UNA SIGARETTA DI 1gr.: 10-20mg. ASSORBIMENTO 10%: 1-2 mg. DOSE MORTALE: 60mg. In unica somministrazione

14 DIPENDENZA NON E’ UN VIZIO NON E’ UN’ABITUDINE E’ UNA VERA E PROPRIA TOSSICODIPENDENZA L’O.M.S. DEFINISCE IL TABAGISMO UNA MALATTIA

15 ASTINENZA DOPO 2 ORE DALL’ULTIMA SIGARETTA: DESIDERIO DI FUMARE MAL DI TESTA, IRRITABILITA’ IRREQUIETEZZA, ANSIA MIALGIE DIFFICOLTA’ DI CONCENTRAZIONE IPOTENSIONE, BRADICARDIA AUMENTO DELL’APPETITO E/O PESO

16 EFFETTI DEL FUMO ATTIVO NEL 2000 I DECESSI IN ITALIA PER PATOLOGIE CORRELATE AL FUMO DI SIGARETTE SONO STATI (dati Ministero della Salute)

17 EFFETTI DEL FUMO PASSIVO 2800 DECESSI 87 MORTI IMPROVVISI DI LATTANTI INFEZIONI RESPIRATORIE ACUTE IN BIMBI DA 0 A 2 ANNI AFFEZIONI RESPIRATORIE CRONICHE IN BAMBINI DA 6 A 14 ANNI 2000 CASI DI MALATTIE ISCHEMICHE ANNO 2000: (dati Ministero della Salute)

18 DANNI ALL’APPARATO RESPIRATORIO OGNI INDIVIDUO INSPIRA ED ESPIRA: 15 – 20 VOLTE AL MINUTO – VOLTE AL GIORNO 7,5 – DI VOLTE ALL’ANNO > VOLTE NELLA VITA

19 FUMO E CANCRO DEL POLMONE 80% DEI TUMORI POLMONARI COMPARE NEI FUMATORI 1 FUMATORE DI 20 SIGARETTE/DIE HA 1 PROBABILITA’ SU 8 DI MORIRE DI CANCRO POLMONARE IL RAPPORTO DI RISCHIO TRA FUMATORI E NON FUMATORI E’ DI 25 A 1 IL RISCHIO DI AMMALARSI DI CANCRO POLMONARE E’ DEL 35-50% PIU’ ALTO NEI NON FUMATORI CHE CONVIVONO CON FUMATORI CIRCA NUOVI CASI OGNI ANNO DI CUI 1/3 NELLE DONNE OCCORRONO ALMENO 10 ANNI DI ASTINENZA DAL FUMO AFFINCHE’ IL RISCHIO DELL’EX FUMATORE RITORNI A LIVELLO DI QUELLO DEL NON FUMATORE

20 DANNI ALL’APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO AUMENTATO RISCHIO DI: 1) CORONAROPATIA E INFARTO 2) ANEURISMA AORTICO 3) ARTEROPATIA OBLITERANTE 4) MALATTIE CEREBROVASCOLARI GIA’ DOPO 1 SOLO ANNO DALLA CESSAZIONE DEL FUMO IL RISCHIO DI CARDIOPATIA ISCHEMICA SI RIDUCE DEL 50%

21 EFFETTI SULLA FERTILITA’ SULL’UOMO: DISFUNZIONE ERETTILE RIDUZIONE DELLA FERTILITA’ SULLA DONNA: MENOPAUSA PRECOCE RISCHIO DI ABORTO RITARDO DELLO SVILUPPO DEL FETO TUMORI DELL’UTERO E MAMMELLA

22 W.H.O. MINISTERO della SALUTE 31 MAGGIO GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO

23 TERAPIE DEL TABAGISMO SOSTITUTI DELLA NICOTINA CEROTTO TRANSDERMICO GOMMA DA MASTICARE SPRAY NASALE INALATORE COMPRESSE SUBLINGUALI TERAPIA FARMACOLOGICA: NON SOSTITUTIVI DELLA NICOTINA A BASE DI BUPROPIONE ANSIOLITICI (BENZODIAZEPINE) ANTIDEPRESSIVI VACCINO (sperimentale)

24 SUPPORTO PSICOLOGICO: TERAPIE DEL TABAGISMO INDIVIDUALE DI GRUPPO IPNOSI

25 TERAPIE DEL TABAGISMO TERAPIE ALTERNATIVE: AGOPUNTURA ELETTROSTIMOLAZIONE LASERTERAPIA AURICOLOTERAPIA FORZA DI VOLONTA’

26 CITAZIONI LA SIGARETTA E’ PROBABILMENTE IL SOLO PRODOTTO MANIFATTURIERO CHE UCCIDE IL SUO ACQUIRENTE SE E’ IMPIEGATO CORRETTAMENTE (Prof. Thomas ZELTNER) LA SIGARETTA E’ UNO STRUMENTO DI MORTE VERSO CUI LA NEUTRALITA’ NON E’ POSSIBILE (O.M.S.) LA MIGLIOR SIGARETTA E’ QUELLA CHE NON E’ MAI STATA FUMATA (Prof. A. BLASI) SMETTERE DI FUMARE E’ FACILISSIMO: IO CI SONO RIUSCITO ALMENO VENTI VOLTE (Mark TWAIN)

27

28


Scaricare ppt "ISPETTORI SANITARI ASSOCIAZIONE NAZIONALE L’ANIS nasce a Livorno nel novembre del 2002 per volontà di un gruppo di dipendenti (Dirigenti Medici,"

Presentazioni simili


Annunci Google