La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto mobilità studenti classe 4 L ITE PESENTI Cascina (Pisa) DD n. 2485 18/06/2013 e DD n.5873 16/12/2013 graduatoria progetti ammessi a finanziamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto mobilità studenti classe 4 L ITE PESENTI Cascina (Pisa) DD n. 2485 18/06/2013 e DD n.5873 16/12/2013 graduatoria progetti ammessi a finanziamento."— Transcript della presentazione:

1 Progetto mobilità studenti classe 4 L ITE PESENTI Cascina (Pisa) DD n /06/2013 e DD n /12/2013 graduatoria progetti ammessi a finanziamento Regione Toscana Accounting practices in a business Pratiche di contabilità in un’azienda Economia aziendale –inglese

2 Prerequisiti The balance sheet and its changes (prospetto del patrimonio e i suoi cambiamenti) Double entry booking (la partita doppia, registrazioni su attività e passività, costi e ricavi) Depreciation and disposal of fixed assets (ammortamento e vendita delle immobilizzazioni) Final accounts: trading account, profit and loss account (bilancio: stato patrimoniale e conto economico) Business documents: invoice, statement of account,cheque (fattura, estratto conto, assegno) Partnership forms (tipologie di aziende) A.S. 2012/13 e 2013/14 creazione prerequisiti in moduli periodici per saper comprendere e usare il lessico specifico di economia aziendale in contesti di comunicazione in grado di svolgere le attività laboratoriali del soggiorno mobilità.

3 Come Metodologia didattica clil Prof.Pierotti (dnl ): moduli di economia aziendale in lingua inglese - esercitazioni contabili in problem solving (operativo applicativo) Prof. Meini (inglese): comprensione del testo tecnico attraverso modalità di lettura (orientativa e selettiva/specifica) e mappe mentali per l’elaborazione del lessico (mediazione) Clil acronimo di content and language integrated learning insegnamento di una materia curricolare attraverso una lingua diversa da quella usata IL CLIL è una metodologia. La lingua straniera è solo veicolare.

4 DURANTE ATTIVITA’ DI MOBILITA’ IN GALLES LOCALITA’ ABERGELE 18/03/2014-1/04/2014 Alloggio presso famiglie locali a cura della Conlan Consultancy and Language local organizer per la logistica e organizzazione delle varie attività nelle scuole statali per attuare il progetto Workshop Training you: the language of accounting con Ms. Shipley: sulla base di un glossario di termini di economia aziendale (direct costs, net profit (utile netto), gross profit (utile lordo etc.) in attività di gruppi business and gruppi accountants simulare uno scenario in gioco di ruolo: la simulazione ha inizio dopo il primo anno di attività commerciale: I titolari della azienda visitano i rispettivi commercialisti: fanno domande e ottengono risposte sulle operazioni finanziare effettuate. Workshop a Abergele College con il tutor Emma Modinas: sistema computerizzato di contabilità per inserire dati per registrazione fatture clienti

5 The language of accounting with scenarios and role plays with Ms. Karen Shipley

6 DURANTE ATTIVITA’ DI MOBILITA’ IN GALLES LOCALITA’ ABERGELE 18/03/2014-1/04/2014 Visita studio commercialisti Harold Smith Chartered Accountants di St. Asaph e intervista a Mr. Barry Shields : come si dieventa commercialisti in Galles, le origini e la struttura della loro azienda, l’anno finanziario, come organizzano la contabilità delle aziende clienti, problemi etici con i clienti, la routine lavorativa ecc. Visita all’Università di Glyndwr: Incontro con il docente Mr. Kelvin Leong: workshop su Cost –Volume-Profit Analysis con studio pratico di casi: ipotetica azienda Pizza Hat con variazioni di calcolo di costi e profitto in conto economico Visita alla scuola di Abergele comprehensive school Emrys Ap Iwan (vedi lettera di invito) e incontro con studenti stessa età:17-18:evento sportivo (partita di calcio) con gli studenti organizzata dai prof. di educazione fisica dopo un iniziale incontro di presentazione.

7 Glyndwr University Workshop with Mr. Kelvin Leong

8 Dopo Semplici schede per l’autovalutazione e la valutazione delle attività svolte:cosa mi ricordo meglio del lavoro svolto? Cosa mi ha colpito in particolare? Cosa mi ha aiutato o ostacolato, quando? Perché? Quali strategie penso di avere usato? L’attività è stata: interssante, difficile, lunga … in particolare mi è piaciuto, non mi è piaciuto, vorrei approfondire,vorrei cambiare o evitare … Griglia di valutazione del comportamento: puntualità, rispetto delle regole in famiglia ospitante, cooperazione nelle attività, rispetto dell’ ambiente e strutture (a cura dei docenti accompagnatori) Griglia di valutazione dell’ interazione orale (a cura docente di inglese)

9 Obiettivi raggiunti 1.Potenziamento dell’abilità di interazione in lingua quotidiana per bisogni sociali 2.Apprendimento del lessico specifico in lingua del settore tecnico economico in contesti extrascolastici (ambienti sociali e lavorativi) durante il soggiorno per svolgere un dato compito o attività, usando strategie, conoscenze e abilità al fine di acquisire competenze 3.Saper comprendere in un altro codice linguistico documenti di contabilità e testi tecnico professionali per svolgere attività commerciali 4.Saper lavorare in team in modo cooperativo e costruttivo per affrontare le problematiche (social skills), favorire le iniziative e rafforzare comportamenti sociali responsabili. 5. Saper individuare e utilizzare strumenti di comunicazione e di team working più appropriati per intervenire in contesti professionali. 6. Sviluppo atteggiamento di apertura verso le diversità per arricchimento della personalità e superare gli stereotipi.

10 Punti di forza ( feedback dei partecipanti) Diverso ambiente di vita e apprendimento che stimola l’interesse e la motivazione a interagire e ad apprendere Organizzazione buona sia dal punto logistico che di insegnamento- apprendimento in attività varie svolte in maniera molto intensa. Molta esposizione alla lingua parlata incentivata dalla sistemazione in famiglia Attività rispondenti ai bisogni comunicativi e formativi degli alunni con preparazione linguistica la mattina alle attività laboratoriali specifiche o di breve stage del pomeriggio, nelle varie istituzioni scolastiche e professionali. Punti di criticità(feedback dei partecipanti) CULTURE SHOCK :impatto con mentalità e atteggiamenti sociali differenti Scarsa interazione e opportunità di confronto con coetanei locali ; soprattutto interazione con persone adulte per la natura del progetto orientato sul mondo lavorativo-professionale piuttosto che scolastico e non prevede scambio classe Visita alle scuole finalizzata alle attività laboratoriali di progetto e non c’e stata possibilità di” viverle” ed assistere alle lezioni con gli studenti. punti di forza e punti di criticità

11 t Thank you for your attention


Scaricare ppt "Progetto mobilità studenti classe 4 L ITE PESENTI Cascina (Pisa) DD n. 2485 18/06/2013 e DD n.5873 16/12/2013 graduatoria progetti ammessi a finanziamento."

Presentazioni simili


Annunci Google