La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Regione Marche Servizio Politiche Sociali FAS Marche 2007-2013 Intervento 6.1.2.1 Contributi in c/capitale per acquisto di immobili nuovi o per costruzione,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Regione Marche Servizio Politiche Sociali FAS Marche 2007-2013 Intervento 6.1.2.1 Contributi in c/capitale per acquisto di immobili nuovi o per costruzione,"— Transcript della presentazione:

1 Regione Marche Servizio Politiche Sociali FAS Marche Intervento Contributi in c/capitale per acquisto di immobili nuovi o per costruzione, ristrutturazione, adeguamento e riqualificazione di strutture socio- educative e socio-assistenziali DGR n del 09/11/2009 DDPF n. 166 del 03/12/2009

2 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Finalità LR 20/2002; LR 9/2003 Acquisto Costruzione/ampliamento; Ristrutturazione/adeguamento; Riqualificazione Per tutte le strutture previste dalla:

3 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Soggetti beneficiari Ammissibile l’attuale territorio regionale; Il soggetto richiedente deve essere titolare di un diritto sul terreno o sulla struttura. Enti Locali ed IPAB (singole o associate) Ex IPAB (trasformate) Enti del 3° settore (iscritti) Enti religiosi (riconosciuti) Soggetti gestori di strutture a totale partecipazione pubblica

4 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Contributi 50% delle spese ammissibili massimale: € ,00 Cumulabile con altri contributi pubblici (di fonte nazionale o comunitaria) fino al 90% del costo totale – Escluso il cumulo con altri contributi regionali Disponibilità attuale € ,00 Disponibilità totale ~€ ,00 – Ipotizzabili scorrimenti di graduatoria

5 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Decorrenza spese Dal 01/01/2007 Al 31/12/2013 Termine di conclusione degli interventi Come da accordo di programma

6 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Spese Ammissibili Art. 4 del bando !!! – … I Servizi erogati presso la struttura oggetto del contributo debbono essere conformi ai requisiti strutturali ed organizzativi previsti dalla L.R. 20/2002 e dalla L.R. 9/2003, e relativi regolamenti di attuazione, come successivamente integrati e modificati. Tale stato è accertato dall'autorizzazione al funzionamento autorizzazione, rilasciata ai sensi della L.R. 20/2002 o dalla L.R. 9/2003 e relativi regolamenti attuativi, L’autorizzazione deve essere priva di prescrizioni in relazione ai requisiti strutturali

7 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Presentazione delle domande (1) Il richiedente redige la domanda di ammis-sione (All. C e D) Invio richiesta all’ATS entro il 30/06/2010 Relazione del coordinatore di ATS – Attenzione all’art. 7 lettere h, j e l Realizzazione della graduatoria di ATS

8 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Presentazione delle domande (2) Emanazione della Deliberazione del Comitato dei Sindaci entro il 29/10/2010 contenente: – l’elenco delle domande ricevute relative a progetti: – La relazione del coordinatore accompagnata da: parere della Commissione Tecnico Consultiva Dichiarazione del rappresentante della Regione – la graduatoria d’Ambito, che comprende i progetti: – l’elenco dei progetti esclusi Il coordinatore dell’Ambito Territoriale trasmette alla Regione Marche entro il 18/11/2010 – la deliberazione del Comitato dei Sindaci – Le domande di contributo approvate (allegato C) – La scheda-relazione (allegato D)

9 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Presentazione delle domande (3) Gli elaborati tecnici non vanno inviati in Regione

10 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Vincoli Rispetto dell’accordo di programma Vincolo di destinazione ventennale registrato presso la conservatoria con beneficiario la Regione Marche Previsione a termine dei lavori di autorizzazione priva di prescrizioni in ordine ai requisiti strutturali i beneficiari privati – utilizzano come massimale il prezziario ufficiale della Regione Marche – Producono fidejussione per le richieste di pagamento

11 Regione Marche Servizio Politiche Sociali Pagamenti subordinati al trasferimento alla Regione delle relative somme da parte del Ministero dello sviluppo economico nelle seguenti ipotesi: – a rendicontazione delle spese sostenute per la progettazione utile per l’individuazione dell’esecutore dei lavori; – a rendicontazione degli stati di avanzamento lavori, in tre momenti: 30%, 60% e 90% delle spese per lavori; – a rendicontazione del saldo finale.


Scaricare ppt "Regione Marche Servizio Politiche Sociali FAS Marche 2007-2013 Intervento 6.1.2.1 Contributi in c/capitale per acquisto di immobili nuovi o per costruzione,"

Presentazioni simili


Annunci Google