La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quando conviene ripetere una biopsia prostatica ecoguidata? La risposta dall’analisi mutivariata Benecchi Luigi S. Folzani*, G. Ventrelli*, G. Bonali*,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quando conviene ripetere una biopsia prostatica ecoguidata? La risposta dall’analisi mutivariata Benecchi Luigi S. Folzani*, G. Ventrelli*, G. Bonali*,"— Transcript della presentazione:

1 Quando conviene ripetere una biopsia prostatica ecoguidata? La risposta dall’analisi mutivariata Benecchi Luigi S. Folzani*, G. Ventrelli*, G. Bonali*, D. Erriquez*, F. Cusmano*, Potenzoni Michele, Pieri Anna Maria, Destro Pastizzaro Carmelo, Martens Daniel, Arnaudi Roberto, Savino Antonio, Uliano Nicoletta, Pieri Istok, Prati Andrea, Potenzoni Domenico Urologia Ospedale Fidenza, Parma, PR * Radiodiagnostica Ospedale di Fidenza, Parma, PR

2 Background Repeat biopsy in patients with HGPIN (Kamoi and Babaian J Urol 2000) –prostate cancer in 10 of 45 patients with previous HGPIN Percent free PSA and transition zone density predected repeat biopsy better than PSA and PSA density (Djavan J Urol 2000) –820 men Percent free PSA is the best predictor compared with other PSA derivates ( Fowler J Urol 2000) –298 men underwent repeat biopsy –HGPIN was not a predictor of repeat biopsy Cancer detection 110 patients with a repeat biopsy (Jeffrey J Urol 2002) –31-38% 5 region biopsy (minimum of 13 cores) The detection rate decrease from 30% in the first biopsy to 7% after 6 biopsy sessions (Roehl and catalona J Urol 2002) Detection rate decrease from 19.5% in the second biopsy to 13.5 after 5 or more biopsy sessions. Rebiopsy with transition zone and lateral cores (Fink; Urology 2003) –34-66% prostate cancer 343 patients with a reapeated prostate biopsy (Lopez-Corona and Kattan J Urol 170, 1184, 2003) –nomogram with age, DRE, PSA, HGPIN, ASAP, PSA slope, Family history No increased prostate cancer incidence after negative multiple biopsies in men with increased PSA and/or abnormal DRE (Bill-Axelson J Urol 2003) –in 11 of 547 men was found prostate cancer at the Swedish Cancer Register after 5 years

3 Scopo dello studio Scopo del nostro studio è quello di valutare i fattori predittivi di positività istologica di una seconda serie di biopsie prostatiche in pazienti precedentemente sottoposti a biospia prostatica risultata negativa.

4 MATERIALI E METODI 1315 pazienti sottoposti a biopsie prostatiche (2001-oggi) Abbiamo sottoposto 357 pazienti ad una seconda serie di biopsie prostatiche per alterati valori del PSA o per irregolarità all'esplorazione digitale rettale o per riscontro di PIN ad alto grado o ASAP ad una precedente biopsia. Abbiamo utilizzato una sonda ecografica transrettale per eseguire in le biopsie prostatiche. Tutti gli esami sono stati eseguiti in anestesia locale ed in decubito laterale. Sporadicamente è stata eseguita anestesia generale. Le variabili predittive prese in considerazione sono state –il PSA, –la percentuale di PSA libero, –il PSA density –il PSA transition zone density, –l’età, –la DRE Le misurazioni del volume prostatico e del volume della zone di transizione sono state eseguite ecograficamente con sonda transrettale.

5 Results

6 Logistic regression Sample size = 168 –Cases with Y=0 = 123 (73.21%) –Cases with Y=1 = 45 (26.79%) --- Coefficients and Standard Errors –Variable Coefficient Std.Err P –%freePSA –PSA_transition_density –DRE –Constant Variables not included in the model: –PSA –PSA_density –eta --- Odds Ratios and 95% Confidence Intervals –Variable O.R. 95% CI –%freePSA to –PSA_transition_density to –DRE to Classification table –Actual group Predicted group Percent correct – 0 1 –Y = % –Y = % –Percent of cases correctly classified = %

7 Nomogram for predicting a positive repeat biopsy Total points Probability

8 CONCLUSIONI Dopo una o più serie di biopsie prostatiche negatite le variabili predittive di tumore della prostata sono risultate: –la percentuale di PSA libero, –il PSA transition zone density calcolato ecograficamente con sonda transrettale e –il dato dell’esplorazione rettale (DRE).


Scaricare ppt "Quando conviene ripetere una biopsia prostatica ecoguidata? La risposta dall’analisi mutivariata Benecchi Luigi S. Folzani*, G. Ventrelli*, G. Bonali*,"

Presentazioni simili


Annunci Google