La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO COOPERAZIONE ASSE 4 – APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PSR REGIONE CALABRIA 2007-2013 Titolo del progetto: “Rete itinerari gastronomici e cultura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO COOPERAZIONE ASSE 4 – APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PSR REGIONE CALABRIA 2007-2013 Titolo del progetto: “Rete itinerari gastronomici e cultura."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO COOPERAZIONE ASSE 4 – APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PSR REGIONE CALABRIA Titolo del progetto: “Rete itinerari gastronomici e cultura del gusto” OTTOBRE 2010 CAPO-FILA: COGAL MONTE PORO SERRE VIBONESI ( Regione Calabria IT) PRESIDENTE PAOLO PILEGGI

2 I GAL COINVOLTI NEL PROGETTO LAG: Co.G.A.L. Monte Poro Serre Vibonesi (CAL - ITALY) LAG:Sila Greca Basso Jonio Cosentino(CAL - ITALY) LAG: Valle Crati (CAL - ITALY) LAG: Alto Jonio Cosentino (CAL - ITALY) LAG: Terra dei Trulli e del Barsento (PUGLIA - ITALY) LAG:Savuto (CAL – ITALY) LAG: Innovaplus (MOLISE - ITALY) LAG: Larnaca District Development Agency ((CY) LAG: Development Agency of Ionian island S.A (GR) LAG: Imathia Development Agency S.A. (GR) LAG: DEVELOPMENT AGENCY OF LASSITHI (CRETE) LAG: Heraklion Development Agency (CRETE) LAG: Organization for the Development of Western ( Crete) LAG: Development Agency of Kilkis S.A. (CRETE ) LAG: Regional Development Agency of Florina (GR) LAG: Zakynthos Local Government Development Agency S.A. (GR) LAG:West Macedonia Development Company (ANKO) S.A. (GR) LAG.ADRACES Beira Baixa – Central Region of Portugal TOTALE GAL n. 18

3 POSIZIONE GEOGRAFICA DEI GAL

4 IL BACINO DEL MEDITERRANEO

5 L’ISOLA DI CIPRO

6 ADRACES Portogallo

7 INFORMAZIONI sulle caratteristiche territoriali di tutti I Gal TERRITORIO Area KMq Ab/Kmq POPOLAZIONE Men Woman Totale popolazioneMen-Woman

8 Motivazioni che sono all’origine dell’idea di progetto di cooperazione. Le motivazioni che riguardano il progetto di cooperazione transnazionale “Rete della cultura e delle tradizioni gastronomiche a sostegno dell’offerta turistica nell’area del mediterraneo”, poggiano essenzialmente sulla conoscenza dei territori di riferimento i quali condividono problematiche e potenzialità comuni in riferimento alle strategie da adottare per sostenere lo sviluppo locale.

9 OBBIETTIVO PRINCIPALE L’obiettivo principale è quello di sviluppare attività di reciproco interesse dei territori coinvolti nella cooperazione al fine di creare sinergie e interventi integrati nel settore della cultura gastronomica.

10 Obbiettivi operativi. 1.Mantenere e promuovere storia, cultura e gastronomia locale; 2.Sostenere l’identità locale attraverso la gastronomia e i suoi riferimenti culturali; 3.Valorizzare la gastronomia e i prodotti locali attraverso eventi a sostegno dell’offerta turistica; 4.Migliorare la qualità dei servizi secondo la richiesta e le tendenze della domanda turistica; 5.Coinvolgere la popolazione locale per sostenere il valore storico culturale dei sapori e della propria identità; 6. Sfruttare l’esperienza di progetti già realizzati con l’obiettivo di creare una rete permanente e coordinata.

11 Le attività principali a)Studio per la creazione di “itinerari del gusto e della cultura”; b)Guide e pubblicazioni sulla gastronomia, nonché sui percorsi eno-gastronomici espressioni vive della cultura e delle tradizioni del territorio locale ; c)Informazioni sul progetto alle Istituzioni e alle popolazioni sul valore della gastronomia, della cultura e delle tradizioni quale sostegno allo sviluppo locale; d)Attività di educazione alimentare e al consumo sostenibile rivolta agli studenti e alle famiglie con riferimento ai processi di prodotto evidenziando gli aspetti salutistici; e)Conferenza europea sulla “cultura gastronomica” (seminari, laboratori, divulgazione); f)Attivazione di un sito Web della gastronomia e dei percorsi (vino, prodotti tipici ecc); g)Organizzazione di eventi promozionali della cultura eno- gastronomica e delle tradizioni; h)Organizzazione di visite guidate per la conoscenza di giornali e riviste specializzate sul tema della gastronomia e ed in particolare delle tradizioni locali;

12 Risultati attesi e valore aggiunto che il progetto apporterà ai territori coinvolti maggiore capacità dell'imprenditoria locale dei territori interessati alla cooperazione attraverso la creazione di servizi e sinergie per il miglioramento della competitività al fine di aumentare il reddito; valore aggiunto ai territori interessati attraverso la promozione e valorizzazione dei prodotti tipici locali e il loro uso per menù tradizionali da inserire nei circuiti della commercializzazione su scala nazionale e internazionale; crescita dell'artigianato locale per il confezionamento dei prodotti locali e le attività tradizionali (legno, vimini, terre cotte, arte popolare ecc). sostegno al reddito e creazione di nuovo lavoro; mantenere le tradizioni della cultura e della gastronomia locale per creare opportunità imprenditoriali sopratutto tra i giovani.

13 Fasi Avvio attività pre- progettuali X X Avvio attività previste dal progetto concordato con i partners XX XXX Conclusione attività previste dal progetto X XX Organigramma

14 DIFFUSIONE DEI RISULTATI Sul sito web di euroconsulting group geie è collocata la specifica area che contiene tutte le informazioni che riguardano il progetto di cooperazione MEDEAT. GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "PROGETTO COOPERAZIONE ASSE 4 – APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PSR REGIONE CALABRIA 2007-2013 Titolo del progetto: “Rete itinerari gastronomici e cultura."

Presentazioni simili


Annunci Google