La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSE 1A A.S. 2014-2015 MATERIA:ITALIANO DOCENTE: PELLEGRINETTI ENRICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSE 1A A.S. 2014-2015 MATERIA:ITALIANO DOCENTE: PELLEGRINETTI ENRICA."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSE 1A A.S MATERIA:ITALIANO DOCENTE: PELLEGRINETTI ENRICA

2 DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE:1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: intero anno scolastico (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI IL SISTEMA E LE STRUTTURE DELLA LINGUA ITALIANA -Principali elementi di fonologia, ortografia e punteggiatura COMPETENZE -Saper usare correttamente la lingua italiana, individuando e correggendo i principali errori ortografici e sintattici ABILITA -Conoscere e applicare le strutture della fonologia, dell’ortografia e della punteggiatura

3 DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE:1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: intero anno scolastico (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)DISCIPLINA CONTENUTI LA MORFOLOGIA -Le parti variabili e invariabili del discorso -La formazione delle parole: cenni sulla struttura della frase semplice COMPETENZE -Padroneggiare gli strumenti espressivi e argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti ABILITA ’ - Riconoscere, analizzare e utilizzare correttamente le parti del discorso in messaggi scritti e orali adeguati e corretti

4 DISCIPLINA CLASSE DOCENTE PERIODO (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI IL VERBO -Coniugazione e sintassi del verbo COMPETENZE -Padroneggiare gli strumenti espressivi e argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti ABILITA ’ -Riconoscere il verbo e le sue funzioni nella frase -Distinguere, analizzare e usare correttamente il verbo DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE: 1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: intero anno scolastico (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)

5 DISCIPLINA CLASSE DOCENTE PERIODO (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI LE STRUTTURE DELLA COMUNICAZIONE -I vari tipi di testo -Il quotidiano COMPETENZE -Leggere, comprendere e interpretare testi di vario tipo -Produrre testi di vario tipo in base ai differenti scopi comunicativi ABILITA ’ - Riconoscere un testo e comprenderne il significato globale -Ascoltare in modo efficace DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE: 1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: intero anno scolastico (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)

6 DISCIPLINA CLASSE DOCENTE PERIODO (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI RIASSUMERE -La struttura del testo narrativo, divisione in sequenze e tipologia -Le tecniche del riassunto -Educazione letteraria: la fiaba e la favola COMPETENZE -Leggere, comprendere, interpretare testi di vario tipo -Acquisire interesse per la lettura di testi narrativi ABILITA ’ -Riconoscere la struttura di un testo narrativo -Riconoscere le caratteristiche di fiaba e favola DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE: 1°/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: ottobre/novembre/dicembre (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)

7 DISCIPLINA CLASSE DOCENTE PERIODO (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI DESCRIVERE -Il racconto, i personaggi e lo spazio -La descrizione oggettiva e soggettiva di: persone, luoghi, oggetti, ambienti COMPETENZE -Leggere, comprendere e interpretare testi scritti di vario tipo -Produrre testi di vario tipo ABILITA ’ -Saper elaborare descrizioni oggettive e soggettive di: persone, luoghi, oggetti, ambienti DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE:1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: gennaio/febbraio (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)

8 DISCIPLINA CLASSE DOCENTE PERIODO (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata) CONTENUTI RACCONTARE ED ESPRIMERSI -Elementi di narratologia: il narratore, fabula e intreccio -La focalizzazione: la cronaca, il diario, la relazione COMPETENZE -Acquisire un maggior interesse per la lettura di testi letterari -Ampliare il proprio patrimonio lessicale ABILITA ’ -Riconoscere la prospettiva temporale -Riconoscere ordine e durata della narrazione DISCIPLINA: ITALIANO CLASSE: 1A/1E DOCENTE: PELLEGRINETTI Enrica PERIODO: marzo, aprile, maggio (parte delle ore sarà dedicata alla programmazione curvata)

9 PROGRAMMAZIONE CURVATA Che cos'è ? La programmazione curvata di ITALIANO consiste nella scelta di argomenti che più si avvicinano all’ambito professionale e alle richieste di competenze e conoscenze che la Regione Liguria richiede per ottenere la qualifica Competenze -Padroneggiare gli strumenti espressivi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale nell’ambito enogastronomico -Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi

10 Obiettivi minimi del primo anno Abilità linguistiche Nella comunicazione orale (ascolto), lo studente deve almeno: -saper porgere attenzione; -saper cogliere l'argomento centrale di una comunicazione orale; -saper dedurre gli scopi dell'emittente.

11 Obiettivi minimi del primo anno Nella comunicazione orale (parlato), lo studente deve almeno: -saper organizzare i propri discorsi in modo sostanzialmente coerente; -avviarsi all'uso consapevole dei diversi registri linguistici; -avviarsi a esercitare un controllo sulla correttezza morfosintattica e lessicale del proprio discorso.

12 Obiettivi minimi del primo anno Nella comunicazione scritta (lettura), lo studente deve almeno: -saper adottare strategie diverse di lettura a seconda degli scopi (lettura globale, selettiva, approfondita, espressiva); -saper comprendere il messaggio complessivo di una comunicazione scritta; -saper individuare le principali connessioni tra gli argomenti; -saper riconoscere la tipologia testuale.

13 Obiettivi minimi del primo anno Nella comunicazione scritta (produzione di testi), lo studente deve almeno: -essere consapevole della differenza tra scritto e parlato; -saper progettare un testo in maniera coerente, seppure poco articolata; -padroneggiare le principali norme ortografiche e morfologiche; -avviarsi all’elaborazione di testi sintatticamente corretti;

14 -saper realizzare forme di scrittura diverse in risposta a indicazioni precise fornite dall'insegnante Riflessione sulla lingua. Lo studente deve almeno: -conoscere gli elementi della comunicazione e le funzioni linguistiche; -conoscere gli elementi di analisi grammaticale e sintattica affrontati durante l'anno scolastico.

15 Educazione letteraria. Lo studente deve almeno: -riconoscere i principali generi narrativi; -effettuare analisi testuali guidate.


Scaricare ppt "PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSE 1A A.S. 2014-2015 MATERIA:ITALIANO DOCENTE: PELLEGRINETTI ENRICA."

Presentazioni simili


Annunci Google