La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le reti per i pazienti oncologici Costruire la cultura di Rete Giovanni Ucci Sezione Lombardia Dipartimento Oncologico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le reti per i pazienti oncologici Costruire la cultura di Rete Giovanni Ucci Sezione Lombardia Dipartimento Oncologico."— Transcript della presentazione:

1 Le reti per i pazienti oncologici Costruire la cultura di Rete Giovanni Ucci Sezione Lombardia Dipartimento Oncologico

2 ROL 4 – Managed Care Network WP2: Integrazioni tra le reti (REL, RCP) Coordinatore : Dr.Giovanni Ucci Cure Simultanee: un percorso di integrazione.

3

4 Cancer designated center for integrated Oncology and Palliative Care

5

6

7 Integrare le persone Il Paziente La famiglia I professionisti – Medici Oncologi Ematologi Palliativisti MMG – Infermieri – Psicologo – Assistente sociale Il volontariato

8 Le cure simultamnee come strumento di integrazione: L’esperienza di Lodi

9

10 Essenziale il ruolo dello psicologo per avvicinare visioni divergenti.

11 Progetto cure simultanee Lodi (da marzo 2013) Iniziale presa in carico ambulatoriale congiunta; – Colloquio/i congiunti oncologo/ematologo, palliativista, psicologo, case manager per esplicitare al paziente ed ai familiari le finalità del percorso di cura proposto; – Riferimento telefonico H24 dell’UOCP; – Eventuali controlli ambulatoriali/ricoveri ospedalieri programmati; Attivazione del percorso di assistenza domiciliare o di Hospice quando la situazione clinica lo necessita.

12 I° Caso: DFS, M, anni 70 Forte fumatore, cardiopatico. 25/8/14: ricovero in rianimazione per insufficienza respiratoria da sindrome da ingombro mediastinico; 26/8/14: diagnosi di SCLC, inizia chemioterapia con rapido miglioramento; 11/9/2014: dimesso a domicilio in autonomia in Cure Simultanee; Esegue ancora 2 cicli di chemioterapia; Decede a domicilio il 29/10

13 II°Caso: DA, M, anni 70 Cardiopatico (ex IMA), HBSAg+; Settembre 2013 LnH Follicolare G2, Stadio IV, FLIPI alto; Da ottobre 2013 a Febbraio 2014 R-COMP x6 con VGPR; Aprile, recidiva rinofaringea fortemente sintomatica: riprende chemioterapia R-Benda x3con beneficio soggettivo ma rapida progressione; Luglio DHAP di salvataggio senza risultato; Agosto ancora sintomatico: si propone un percorso palliativo esclusivo;

14 II° Caso: DA, M, anni 70 Il paziente sente il parere di un centro di riferimento che propone trattamento chemioterapico con GEM-OX; Il paziente e la famiglia chiedono spiegazioni e pretendono un trattamento attivo; L’equipe oncologica è divisa, l’equipe di cure palliative in difficoltà; Si concorda per una monochemioterapia dichiarando lo scopo palliativo; da settembre 2014 due cicli con beneficio soggettivo temporaneo; Decede a domicilio il 12/10

15 Progetto cure simultanee Lodi (81 casi da marzo 2013)

16 Spunti di riflessione Integrare le reti è possibile se sono coinvolte strutture sanitarie della stessa azienda; Limitati i contatti con la rete sociosanitaria; Coinvolgere maggiormente il MMG sarebbe importante ma è complesso.

17 Le strutture accreditate a Lodi 19 strutture accreditate per ADI di cui 5 per ADI-CP – Fondazione Santa Chiara Lodi – Azienda speciale di servizi Casalpusterlengo (LO) – Gruppo FINISTERRE (Gerenzano –VA) – Cooperativa Sociale ALEMAR – Onlus (Vigevano – PV) – Camedi srl Milano

18 Presa in carico a domicilio a Lodi (01/01-31/10/2014)

19 Provenienza dei casi (01/01-31/10/2014)

20 Accessi in PS (01/01-31/10/2014)

21 Spunti di riflessione Integrare le reti possibile se coinvolte strutture sanitarie della stessa azienda; Limitati i contatti con la rete sociosanitaria; Coinvolgere maggiormente il MMG sarebbe importante ma è complesso.

22 PDT D.M. PDT BPCO PDT I.A. TAO FOLLOW UP… SINDR. METAB. SCREENING SCOMPENSO CARDIACO ADI ADP

23 In un percorso complesso ed emotivamente coinvolgente gestito da specialisti ospedalieri, il ruolo del MMG diventa dipendente


Scaricare ppt "Le reti per i pazienti oncologici Costruire la cultura di Rete Giovanni Ucci Sezione Lombardia Dipartimento Oncologico."

Presentazioni simili


Annunci Google