La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Seminari di Studio: Etica e Dipendenze Le dipendenze da sostanze Brunella Occupati Uso di sostanze stupefacenti e gravidanza Prato 8 novembre 2014 AZIENDA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Seminari di Studio: Etica e Dipendenze Le dipendenze da sostanze Brunella Occupati Uso di sostanze stupefacenti e gravidanza Prato 8 novembre 2014 AZIENDA."— Transcript della presentazione:

1 Seminari di Studio: Etica e Dipendenze Le dipendenze da sostanze Brunella Occupati Uso di sostanze stupefacenti e gravidanza Prato 8 novembre 2014 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CAREGGI FIRENZE SOD Tossicologia Medica CENTRO DI RIFERIMENTO REGIONALE DI TOSSICOLOGIA PERINATALE

2 CONTATTO CON SOSTANZE STUPEFACENTI NELLA POPOLAZIONE GENERALE (15-64 anni) Dipartimento Politiche Antidroga 2013 Pr e v al e n za %

3 Cannabis (79,44%) USO DI SOSTANZE ALMENO UNA VOLTA NEGLI ULTIMI 12 MESI 4,96% (circa consumatori) Fonte: Studio GPS-DPA 2012 – Dipartimento Politiche Antidroga Eroina (1,01%) Cocaina e/o crack (2,02%) Stimolanti (1,21%) Allucinogeni (0,40%) Altre sostanze (2,42%) Consumatori di più sostanze (13,51%)

4 Concentrazioni di sostanze stupefacenti nelle acque reflue Sostanza (dosi die/1000 ab) Consumi 2012Consumi 2013Differenza Eroina Cocaina Cannabis Ecstasy Amfetamine Metamfetamine Ketamina (grammi die) Fonte: Studio AquaDrugs – Dipartimento Politiche Antidroga – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

5 Percentuale Nuovi utenti in trattamento presso i Servizi per le tossicodipendenze per classi di età, in Italia (dati 2012) ed in Europa (dati 2011) Nel 2013: soggetti con dipendenza da sostanze stimati in Italia di cui (35.8%) in trattamento Fonte: Flusso SIND e schede ANN - Ministero della Salute; Bollettino Statistico EMCDDA ,1%

6 ABUSO DI SOSTANZE Nel 2013: soggetti con dipendenza da sostanze stimati in Italia di cui (35.8%) in trattamento Maggior interessamento delle donne nella popolazione giovanile 2500 – 3000 gravidanze / anno in donne che fanno uso di sostanze stupefacenti Il 70 – 80% delle gravidanze giungono a termine POLIABUSO 50-70%

7 COMPLICANZE OSTETRICHE ABS Distacco di placenta Parto pretermine COMPLICANZE NEONATALI Prematurità Basso peso alla nascita Microcefalia SIDS Case Reports relativi a difetti congeniti Non è stato identificato uno specifico pattern di malformazioni dopo abuso di cannabis in gravidanza USO DI CANNABIS IN GRAVIDANZA Hatch EE e Bracken MB, 1986; Fried PA e Smith Am, 2001; Gray TR et al 2010

8 USO DI EROINA IN GRAVIDANZA COMPLICAZIONI OSTETRICHE Aborto spontaneo Morte intrauterina Ritardo di crescita Insufficienza placentare Parto prematuro Prematura rottura delle membrane Emorragia post-partum COMPLICAZIONI NEONATALI Basso peso alla nascita Prematurità Depressione respiratoria Mortalità neonatale Sindrome Astinenziale Neonatale (SAN) Sindrome da aspirazione del meconio Infezioni (Schardein JL., 2000)

9 USO DI EROINA IN GRAVIDANZA OVERDOSE: morte fetale da asfissia ASTINENZA: morte fetale parto pretermine NECESSARIA STABILIZZAZIONE CON TERAPIA AGONISTA

10 METADONE (ADEC: C 1999) La dose del farmaco deve essere determinata individualmente e deve condurre al benessere tossicologico E’ preferibile la somministrazione frazionata. La riduzione della dose di metadone può essere effettuata entro il terzo trimestre di gestazione Deve essere sempre moderata e graduale (non più di 2 mg ogni 7-10 giorni circa), senza mai raggiungere la sospensione Ricordarsi che con l’aumento del volume corporeo i livelli plasmatici del farmaco si riducono Drastica riduzione dei rischi ostetrici e neonatali Attualmente la comparsa di sindrome d’astinenza è stimata intorno al 55-94% dei neonati esposti a oppioidi in utero (Siddappa R et al. 2003; Berghella V et al, 2003; Arlettaz R et al, 2005; Johson RE et al, 2003)

11 BUPRENORFINA (ADEC: C 1999) Derivato della tebaina con proprietà agonista-antagonista E’ approvata nella terapia della tossicodipendenza, ma NON nel trattamento delle donne in gravidanza Studi animali hanno dimostrato la sua sicurezza dal punto di vista teratogenetico Ancora controversi i dati sulla SAN (Jones HE et al., 2005; Kakko J et al., 2008; Bakstad B et al., 2009; Simmat-Durand L et al., 2009)

12 SINDROME DA DEPRIVAZIONE NEONATALE INSORGENZA: dopo 4 – 24 ore nella tossicodipendenza da eroina dopo 24 – 72 ore o più nel mantenimento con metadone GRAVITA’: correlata con: - prematurità (maggiore frequenza di convulsioni) - velocità di decremento della metadonemia nei primi giorni di vita DURATA: Breve negli esposti ad eroina Lunga (da 6 giorni a 8 settimane) negli esposti a metadone DIAGNOSI: Anamnesi materna Dosaggio metaboliti oppioidi nelle urine e nel meconio (indice di esposizione dalla 21 settimana di gestazione) Valutazione dei sintomi (Scala di Finnegan) (Boobis S e Sullivan FM., 1986)

13 SINDROME DA DEPRIVAZIONE NEONATALE Pianto acuto e inconsolabile Alterazioni del sonno Tremori Ipertono Mioclonie Convulsioni Disturbi della suzione Scialorrea Vomito proiettivo Diarrea Tachicardia Sudorazione Febbre Starnuti Congestione nasale La Sindrome Da Deprivazione Neonatale non trattata può portare a morte per: Perdita eccessiva di liquidi Iperpiressia Convulsioni Instabilità respiratoria (aspirazione, apnea) TERAPIA: Fenobarbital Morfina Metadone (Finnegan LP et al., 1975)

14 SINDROME DA DEPRIVAZIONE NEONATALE La Sindrome Da Deprivazione Neonatale non trattata può portare a morte per: Perdita eccessiva di liquidi Iperpiressia Convulsioni Instabilità respiratoria (aspirazione, apnea) TERAPIA: Fenobarbital Morfina Metadone Tintura di oppio EVITARE: Clorpromazina, Diazepam, Paregorico (laudano, per la presenza di diversi componenti fra cui alcol)

15 USO DI COCAINA IN GRAVIDANZA COMPLICAZIONI MATERNE Incidenti vascolari del SNC Ictus Convulsioni Tremori, labilità emotiva, paranoia, panico, allucinazioni Ipertermia Ipertensione Tachicardia, aritmie cardiache Infarto miocardico Scompenso cardiaco acuto COMPLICAZIONI OSTETRICHE ABS Ridotta crescita fetale Distacco di placenta Morte fetale Parto precipitoso Parto pretermine (Lange R.A. e Hillis D, 2001; Sprauve ME et al, 1997; Addis M et al, 2001)

16 USO DI COCAINA IN GRAVIDANZA COMPLICAZIONI FETALI E NEONATALI Prematurità Basso peso alla nascita Microcefalia SIDS Disfunzioni cardiovascolari (aumento PA e FC) Difficoltà all’alimentazione (enterocoliti necrotizzanti)‏ Emorragie, lesioni ischemiche del SNC (stroke neonatale) Convulsioni MALFORMAZIONI CONGENITE: Sistema Nervoso Centrale: microcefalia Cardio-vascolare: atresia, stenosi polmonare, difetti del setto interatriale ed interventricolare Apparato digerente: gastroschisi, atresie ileali Anomalie degli arti Apparato genito urinario: idronefrosi, ipospadia, ambiguità dei genitali, ritenzione testicolare Fetal Cocaine Syndrome (Crack Babies)? Chasnoff IJ et al, 1986; Little BB e Snell LM, 1991; Bateman DA e Chiriboga BA, 2000; Bandstra ES et al, 2001, Cheong JL, Cowan FM, 2009

17 TERAPIA DI SUPPORTO NELL’ABUSO DI COCAINA: STABILIZZANTI DEL TONO DELL’UMORE: Gabapentin ANTIDEPRESSIVI: SSRI ANSIOLITICI E IPNOINDUCENTI: Benzodiazepine e analoghi TERAPIA DI GRUPPO-PSICOTERAPIA (NIDA, 2009)

18 ....a few hundreds of different psychoactive substances possibly available PIA/phenethylamines/MDMA-like drugs; amphet-type substances (fluoroamphetamine, PMA, 2C-T, 2C-B etc); 14 PIA derivatives: ‘fly’; NBOMe; indanes; benzofurans (5; 6-APB/APDB); ‘BenzoFury’ 220 synthetic cannabimimetics; incl: AM-2201; AM-2233; AKB-48F 30 synthetic cathinones; incl: mephedrone; methedrone; methylone; etc Novel stimulants; aminorex derivatives; 4,4-DMAR A few synthetic opiate/opioids, such as 4-fluorbutyrfentanyl; AH-7921; IC-26; MT-45; nortilidine; W15; W18 3 synthetic cocaine substitutes: RTI 111; RTI 121; RTI 126; ‘fake’ cocaine/gogaine (lidocaine+MPA+ephedrine) 64 tryptamine classical derivatives and 5 tryptamine derivatives such as 5-Meo-DALT; AMT; 5-Meo-AMT etc 126 psychedelic phenethylamines/stimulants from the Shulgin Index (2011); about 1,300 molecules being covered; including DMAA GABA-A/GABA-B agonists, incl: 3 GHB-like drugs: GHB; GBL; 1,4-BD; phenibut; baclofen 7 PCP-like drugs: PCP; ketamine; methoxetamine; PCE; 3-MeO-PCP; ethylketamine; 3-HO-PCP; diphenidine etc 2 piperazines: BZP; TFMPP 12 Herbs/plants/fungi/animals: Salvia divinorum; Mytragina speciosa/kratom; Tabernanthe iboga/ibogaine; Kava Kava; Psychotria viridis/Ayahuasca; hydrangea; Magnolia officinalis; Datura stramonium; psychedelic mushrooms; bufo; sponges; flies; etc 11 medicinal products: tramadol, oxycodone, and remaining opiates/opiods; anticonvulsants (gabapentin and pregabalin); antiseptics (benzydamine); DXM; prescribing psychotropics (phenazepam/Zinnie; methaqualone; venlafaxine; olanzapine; quetiapine/Qbomb); stimulants (ethylphenidate; camfetamine); antiparkinsonian /anticholinergics: selegiline; tropicamide); chloroquine; anitretrovirals/’whoonga’; xylazine 6 PIEDs: minikikke/super strength caffeine tablets; DNP; herbal testosterone boosters/Tribulus terrestris; melanotan; cognitive enhancers (aniracetam; piracetam)

19 NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE (NPS) Dal 2009, sono state segnalate al Sistema Nazionale di Allerta Precoce, dall’Osservatorio europeo e dai Centri collaborativi italiani, 372 molecole di cui: 110 cannabinoidi sintetici 56 catinoni sintetici 82 fenetilamine 5 piperazine, 14 triptamine, 5 ketamina e analoghi, 31 principi attivi di farmaci, 5 fentanili, 9 oppioidi, 8 analoghi azepanici, 3 analoghi della fenciclidina e altre 44 molecole di varia natura

20 CANNABINOIDI SINTETICI In Europa, i primi cannabinoidi sintetici sono stati riscontrati fin dal 2008 in diverse miscele vegetali, definite anche “herbal mixture” o “herbal blend”, e che venivano vendute come incensi o profumatori ambientali Il fenomeno dei cannabinoidi sintetici ha iniziato ad interessare anche l'Italia nel 2010 I primi cannabinoidi ad essere stati individuati sono stati il JWH-018 e il JWH-073 L’attività in vitro del JWH-018 e dei suoi analoghi risulta essere assai superiore a quella del Δ9-THC Effetti acuti: tachicardia, alterazioni della percezione, agitazione psicomotoria, perdita di coscienza, convulsioni


Scaricare ppt "Seminari di Studio: Etica e Dipendenze Le dipendenze da sostanze Brunella Occupati Uso di sostanze stupefacenti e gravidanza Prato 8 novembre 2014 AZIENDA."

Presentazioni simili


Annunci Google