La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giuseppe Airò Sistema Notifiche Telematiche Penali (SNT) Seminario ANM - Roma, 5 dicembre 2014 Verso il Processo Penale Telematico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giuseppe Airò Sistema Notifiche Telematiche Penali (SNT) Seminario ANM - Roma, 5 dicembre 2014 Verso il Processo Penale Telematico."— Transcript della presentazione:

1 Giuseppe Airò Sistema Notifiche Telematiche Penali (SNT) Seminario ANM - Roma, 5 dicembre 2014 Verso il Processo Penale Telematico

2 OBBLIGATORIETÀ delle notifiche via PEC Art. 1 L. 228/2012 che modifica art. 16 co. 9 DL 179/12 ( al di là dei limiti del sistema ) E’ SIGNIFICATIVA INGRESSO per SETTORE PENALE nel mondo Digitale Slide 2

3 a valore legale  SNT è attivo, a valore legale, presso il Tribunale e la Procura di Torino, con soddisfazione  Per Tribunali e le Corti di Appello entrata in vigore dal  In molte sedi è in corso la fase di sperimentazione  Gravi difficoltà per inadeguatezza di strumenti e blocchi configurazione certificati firme remote (ARUBA) Ano  Anomalie determinate da diversità tra nome utente ed indirizzo di posta; reiterati blocchi e malfunzionamento del server attivazione firme remote per profili contrattuali. A Monza da 1 mese stiamo configurando!  Sperimentazione condizionata da problemi interpretativi su soggetti ricompresi nell’obbligo (a pochi giorni dal 15.12!!!!)  Il richiamo ai procedimenti dinanzi ai tribunali e alle corti di appello e una lettura sistematica fanno ipotizzare che siano esclusi solo GdP e Cassazione. Sin’ora la lettura era diversa e nessuno ha chiarito TERZO EVENTO NAZIONALE CAF Slide 3 Verso il Processo Penale Telematico

4  Soggetti destinatari: “ persone diverse dall’imputato ” salvo domicliazione c/ difensore  Sostituisce tutte le ipotesi di notifiche con mezzi tecnici idonei  Problemi dati sensibili ex art. 16 co. 5 DL 179/12  Problema deposito in cancelleria in caso di mancato recapito addebitabile a difensore  Utilizzo fax ancora possibile casi di urgenza (per convalide arresti = meglio con PEC )  Mancato funzionamento del sistema quando è addebitabile al difensore ?  Modalità di notifiche con diversi mezzi tecnici idonei crea problemi per ufficio e difensore  Normativa non chiara su:  Dati sensibili (che senso ha per difensore?)  Deposito in cancelleria (l’avvocato nulla sa e gli uffici stanno studiando prassi garantiste)  Imputato domiciliato (modificare art. 148 co. 2 bis inserendo ipotesi) Slide 4 Verso il Processo Penale Telematico

5  E’ un sistema web-based intuitivo e un applicativo stand-alone : semplice e flessibile, in grado di gestire, monitorare e controllare il flusso di informazioni e documenti legati al processo di notificazione/comunicazioni Si adatta a tutti i contesti  Positivo è il gradimento degli avvocati perché semplifica il loro lavoro  Velocizza, semplifica e riduce costi rispetto a procedura a mezzo U.G. o fax  Preferibile alla PEC perché garantisce archivio, gestione e controllo dei flussi  Consente la condivisione tra utenti e di intervenire anche in tempi diversi  Semplifica e agevola il controllo sulla regolarità anche in fase di udienza Slide 5 Verso il Processo Penale Telematico

6  Sistema rudimentale non integrato nei registri e nei gestori documentali in uso  In sostanza è Sistema di trasmissione posta, sganciato da SICP e documentali Stessa DGSIA dice che è transitorio perché si sta sviluppando altro  Costringe a duplicare operazioni defaticanti e inutili  Non consente gestione comunicazioni - in entrata e uscita- e quindi pieno dialogo con Uffici, UNEP, FF.PP. etc … e cioè uso diffuso e proficuo  Impone creazione di PEC dedicate a ricezione e trasmissione comunicazioni non di sistema con aggravi in termini di gestione e archiviazione  Sistema in alcuni passaggi lento  Tutti gli uffici lamentano formazione e strumentazione adeguate  Assenza di funzionalità per gestione deposito in cancelleria  Assenza di informazioni chiare e precise ad es. su completamento per tutti gli uffici, comunicazioni e Unep Slide 6 Verso il Processo Penale Telematico

7 INTEROPERABILITA’ Ma non è chiara la struttura prevista e tempistica  1) DGSIA -consapevole di questi limiti- ha già previsto un progetto di MEV per integrare la funzione della notifica del provvedimento all’interno di SICP. Riprende le modalità già utilizzate in civile – GL.PEC - Ma non è chiara la struttura prevista e tempistica !  2) Per gestori documentali in uso che prevedono la funzione PEC (TIAP) è in lavorazione il collegamento al ReGIndE per dare alle notifiche lo stesso valore legale di SNT e GL.PEC  Il documento creato digitalmente (in SICP e AeD o Gestore) viene avviato a notifica, recuperando i dati da registro e implementando documentale, appena in uso o ove già in uso, senza ripetere operazioni defaticanti e inutili  Slide 7 Verso il Processo Penale Telematico

8 MIGLIORAMENTI  Quale sistema alternativo alle notifiche ordinarie potrà avere valore aggiunto solo se : 1) implementate comunicazioni e gestione del flusso di uscita ed entrata; 2) se gli atti da notificare agli indagati/imputati si potranno inviare a UNEP direttamente dal sistema o dal gestore documentale ed essere poi restituiti in formato elettronico  Slide 8 Verso il Processo Penale Telematico

9 GIA’ si può fare qualcosa subito ove esiste GSU? Come?  1) Pretendere : sviluppo dei progetti informatici di UNEP (già in uso il sistema GSU web?? Cosa consente? Prospettive a breve termine?). Ultimo manuale prevede “ Monitoraggio comunicazione UNEP ” e parla di integrazione con GSU. Prospettive? Il referente nazionale SNT lo conferma: L’UG quando scarica la notifica su GSU la rende visibile anche su SNT. Se poi scansiona la relata la cancelleria potrebbe visualizzarla!!!!  2) Vincere le resistenze da parte degli UNEP con dotazioni adeguate, formazione, assistenza e piena collaborazione organizzativa con gli uffici: l’integrazione con UNEP dovrebbe essere già possibile ma gli Uffici lamentano assenza di mezzi, formazione e assistenza  3) Implementare comunicazioni con indirizzi Mondo Giustizia  Slide 9 Verso il Processo Penale Telematico

10 Slide 10 Verso il Processo Penale Telematico

11 Solo un sistema (SNT o altro) meno limitato, integrato con registri, documentale e GSU Web, esteso alle comunicazioni, in entrata e in uscita, soprattutto tra Uffici e UNEP, renderebbero il servizio efficiente e fruibile per tutti Slide 11 Verso il Processo Penale Telematico


Scaricare ppt "Giuseppe Airò Sistema Notifiche Telematiche Penali (SNT) Seminario ANM - Roma, 5 dicembre 2014 Verso il Processo Penale Telematico."

Presentazioni simili


Annunci Google