La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I programmi per EpiInfo: istruzioni per l’uso Incontro dei referenti e coordinatori regionali PASSI Roma, 7 Maggio 2008 Gianluigi Ferrante.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I programmi per EpiInfo: istruzioni per l’uso Incontro dei referenti e coordinatori regionali PASSI Roma, 7 Maggio 2008 Gianluigi Ferrante."— Transcript della presentazione:

1 I programmi per EpiInfo: istruzioni per l’uso Incontro dei referenti e coordinatori regionali PASSI Roma, 7 Maggio 2008 Gianluigi Ferrante

2 Obiettivo In questa sessione daremo istruzioni pratiche per utilizzare i Pgm (file sintassi) di EpiInfo appositamente scritti per analizzare i dati di sorveglianza PASSI

3 Premessa Prima di procedere con qualsiasi operazione sarà necessario controllare che si abbia installata sul PC l’ultima versione di EpiInfo (versione 3.4.3). Qualora si abbia una versione precedente, si dovrà provvedere alla disinstallazione di quest’ultima ed all’installazione della più recente (scaricabile dal sito:http://www.epiinfo.it)http://www.epiinfo.it

4 Strumenti per l’analisi (Kit di analisi regionale PASSI)  Dataset Regionale PASSI  Piani di analisi particolareggiati per ogni sezione del questionario  Pgm (file sintassi) EpiInfo già pronti per l’uso  Bozza del Rapporto (da personalizzare)

5 Dataset A breve sul sito saranno messi a disposizione per il download i dataset regionali con i relativi kit di analisi:www.passidati.it  si accede con Nome Utente + password  sono scaricabili con meccanismi automatici  sono completi (a parte alcune limitazioni imposte dal Garante della Privacy, ininfluenti per la realizzazione dei rapporti)  saranno disponibili non appena completata la pulizia dei dati  la chiusura (messa online) dei dataset avverrà su base regionale  contengono già alcune variabili di uso comune a varie sezioni  i dataset regionali contengono già i pesi

6 Procedure operative: le cartelle Per standardizzare l’uso dei PGM dobbiamo condividere alcune semplici regole 1.Usare il disco C: 2.Creare una cartella Passi nel disco C: (c:\passi) 3.Creare una cartella Passi2007 nella cartella appena creata (c:\passi\passi2007) 4.Crearvi una cartella Routeout (c:\passi\passi2007\routeout)

7 Procedure operative: le cartelle

8 Procedure operative: rinominare il dataset Al momento del download il dataset regionale sarà nominato nel seguente modo: PASSI2007REG_codice regione.MDB Ad esempio il dataset della regione Campania avrà il seguente nome: PASSI2007REG_150.MDB Perché i PGM funzionino correttamente sarà opportuno rinominare il dataset, cliccando una sola volta sul nome del file e cancellando il suffisso “_codice regione”

9 Procedure operative: rinominare il dataset Ad esempio in Campania il nome originario del dataset scaricato sarà: PASSI2007REG_150.MDB E dovrà diventare: PASSI2007REG.MDB NB: nel rinominare il dataset è fondamentale fare attenzione a non lasciare spazi tra le varie lettere. Un semplice spazio di troppo potrebbe impedire il corretto funzionamento del PGM.

10 Procedure operative: posizionare il dataset nella directory giusta Una volta rinominato il dataset, quest’ultimo dovrà essere posizionato nella cartella C:\Passi\Passi2007

11 Cartella “Kit analisi regionale” Come già accennato in precedenza, sul server passidati.it sarà disponibile per il download una cartella con il KIT DI ANALISI REGIONALE (PGM, PdA e Bozza di Report), per ogni singola sezione del questionario PASSI. Questa cartella può essere posizionata in qualsiasi directory del PC, ma per comodità vi consigliamo di metterla sempre in: c:\passi\passi2007

12 Cartella “Kit analisi regionale” Cartella principaleSottocartelleFile Kit analisi regionale Variabili comuni PGM Salute percepita PGM – PdA – BOZZA REPORT Attività fisica PGM – PdA – BOZZA REPORT Fumo PGM – PdA – BOZZA REPORT Alimentazione PGM – PdA – BOZZA REPORT Alcol PGM – PdA – BOZZA REPORT Sicurezza stradale PGM – PdA – BOZZA REPORT Rischio cardiovascolare PGM – PdA – BOZZA REPORT Pap test PGM – PdA – BOZZA REPORT Mammografia PGM – PdA – BOZZA REPORT Colon retto PGM – PdA – BOZZA REPORT Vaccinazioni PGM – PdA – BOZZA REPORT Salute mentale PGM – PdA – BOZZA REPORT Sicurezza domestica PGM – PdA – BOZZA REPORT Socio anagrafica PGM – PdA – BOZZA REPORT

13 Procedure operative: i PGM File Access x EpiInfo: PASSI2007REG.MDB

14 Procedure operative: i PGM Dovrà essere lanciato solo la prima volta e prima di far correre i PGM delle altre sezioni un PGM denominato “variabili comuni.pgm” Importa i dati così come ce li fornisce MPA e li salva in una nuova tabella "passi_analisi“ Crea un certo numero di variabili utili nella maggior parte delle sezioni (le così dette variabili comuni).

15 Procedure operative: i PGM Tutti gli altri pgm servono per analizzare le varie sezioni e salvano in PASSI2007REG una nuova tabella con il nome del sezione (es: fumo) Ogni pgm produce un file dei risultati (o file di output in formato.htm) nella cartella Routeout Per ogni sezione avremo uno specifico PGM che produce una specifica tabella dentro il progetto passi2007 ed uno specifico file di output (htm) nella cartella Routeout

16 File di output e Report

17 Come inserire i dati nei grafici Con un doppio click sul grafico da modificare ci apparirà il foglio dati associato al grafico in cui potremo inserire o modificare i dati


Scaricare ppt "I programmi per EpiInfo: istruzioni per l’uso Incontro dei referenti e coordinatori regionali PASSI Roma, 7 Maggio 2008 Gianluigi Ferrante."

Presentazioni simili


Annunci Google