La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stato Avanzamento Progetti ACI Il percorso, i progetti, i risultati Milano, 20 giugno 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stato Avanzamento Progetti ACI Il percorso, i progetti, i risultati Milano, 20 giugno 2014."— Transcript della presentazione:

1 Stato Avanzamento Progetti ACI Il percorso, i progetti, i risultati Milano, 20 giugno 2014

2 Indice 2 Il percorsoQuadro sinottico dei progettiI primi risultatiProssimi passi

3 3 Il percorso Area prioritaria di intervento “Interoperabilità e standard” Bando di invito a presentare proposte di collaborazione interistituzionali per la digitalizzazione dei processi e delle procedure e per il miglioramento dell’accesso e della fruizione dei servizi pubblici Elaborazione, test ed esercizio del modello di calcolo del dividendo dell’efficienza e avvio area condivisa on line su RL2 I primi risultati dei progetti dagli Stati di Avanzamento pervenuti Enti ACI

4 A partire dal 27 gennaio 2012 si sono firmati 14 Accordi attivate 13 Cabine di Regia per il monitoraggio e il controllo degli Accordi stessi approvati 12 progetti esecutivi per un totale di 449 Enti coinvolti 4 Il percorso A partire dal 13 aprile 2012 è stato effettuato lo start-up del dividendo dell’efficienza presso 12 Enti è stata completata la prima fase rilevazione dell’AS IS presso 10 Enti sono pervenuti 13 Stati di Avanzamento Lavori per il 50% delle attività completate I FASE II FASE

5 Quadro sinottico dei progetti I contenuti trasversali 5 Realizzare un sistema di Pubbliche Amministrazioni integrato e sincrono, nel quale le attività back office dei vari attori pubblici siano pienamente integrate con le attività di sportello erogate dal front- office, a vantaggio dei cittadini e delle imprese PERCHE’: l’esigenza Realizzare progetti per la reingegnerizzazione, la digitalizzazione e la standardizzazione di processi e procedure allo scopo di favorire azioni di semplificazione e migliorare l’accesso e la fruizione ai servizi pubblici CHE COSA: gli obiettivi Reingegnerizzazione dei sistemi informativi (riorganizzazione processi interni) Ridefinizione sistemi già esistenti per la gestione documentale e il workflow dei processi relativi ai flussi documentali Semplificazione di flussi informativi attraverso soluzioni di dematerializzazione Realizzazione di middleware per condivisione di applicazioni e basi dati tra gli uffici BACK OFFICE Livello 1: solo informativo Livello 2: interazione a una via Livello 3: interazione a due vie Livello 4: transattività Livello 5: pro-attività e customizzazione FRONT-OFFICE Sistemi web-oriented con architetture SOA, quali realizzazione di web service o integrazione di basi dati informative eterogenee FRONT-OFFICE AVANZATO COME: Gli ambiti di collaborazione

6 6 Quadro sinottico dei progetti I contenuti dei progetti – back office Sistema di gestione documentale/archiviazione informatica Comune di Parabiago Comune di Varese Comune di Vigevano Comunità Montana Valle Sabbia Provincia di Brescia Provincia di Milano Riuso piattaforma GIT (Gestione Intersettoriale del Territorio) Comune di Monza Comune di Vigevano Reingegnerizzazione e informatizzazione di procedure di servizi comunali Comune di Bergamo Comune di Corbetta Comune di Mantova Comune di Vigevano Comunità Montana Valle Sabbia Comunità Montana Valtellina di Tirano Provincia di Brescia Provincia di Lecco Integrazioni a vari livelli di banche dati di tipo amministrativo, anagrafico, tributario, cartografico, catastale Comune di Bergamo Comune di Monza Comune di Parabiago Comune di Varese Comune di Vigevano Comunità Montana Valle Sabbia Provincia di Como Provincia di Lecco Aggiornamento DBT Comune di Corbetta Comunità Montana Valle Sabbia Comunità Montana Valtellina di Tirano Anagrafe estesa sovracomunale Comune di Parabiago Provincia di Como

7 7 Quadro sinottico dei progetti I contenuti dei progetti – front office Fascicolo del cittadino e abilitazione controlli fiscali PA grazie a integrazione banche dati Comune di Bergamo Comune di Monza Comune di Parabiago Comune di Vigevano Provincia di Como Provincia di Lecco Standardizzazione modulistica e inoltro on line pratiche edilizie Comune di Corbetta Comune di Varese Comunità Montana Valle Sabbia Comunità Montana Valtellina di Tirano Timbro digitale Comune di Parabiago Provincia di Brescia SUAP Comune di Mantova Comune di Varese Comunità Montana Valle Sabbia Comunità Montana Valtellina di Tirano SUED Comune di Corbetta Comune di Varese Comunità Montana Valtellina di Tirano Pagamenti on line Comune di Parabiago Comunità Montana Valle Sabbia Comunità Montana Valtellina di Tirano Provincia di Milano Ampliamento front office cittadino Comune di Bergamo Comune di Mantova Comune di Vigevano Servizi mobile Comunità Montana Valtellina di Tirano Provincia di Lecco

8 Da SAL 8 I primi risultati Comunità Montana Valle Trompia costituzione del front-office e realizzazione sportello telematico SUAP integrazione procedura di pagamenti on line estensione topografica costituzione back office presso ogni singolo Comune attività di formazione, promozione, monitoraggio Comune di Vigevano Sviluppo di un’anagrafe dei soggetti, oggetti, relazioni ricognizione degli applicativi interni e definizione delle priorità di integrazione Sistema di gestione documentale scelta e reingegnerizzazione dei procedimenti da digitalizzare Attivazione di Reti Amiche Servizi di multe elevate dalla Polizia Municipale, servizi scolastici, certificazioni anagrafiche in corso di integrazione con i rispettivi gestionali in uso presso l’Ente

9 Da SAL 9 I primi risultati Comunità Montana Valtellina di Tirano in corso la realizzazione del CST federato tra Comunità Montana Valtellina di Tirano, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Provincia di Sondrio portale SUED e SUAP con servizio di pagamento mediante MAV pubblicazione sul portale cartografico provinciale del DBTL e della cartografia catastale di tutti i Comuni della Provincia portale tecnico con specifici applicativi per la gestione dei dati catastali, PGT, planimetrie e con modulo webgis UrbanTools per la gestione della numerazione civica, toponomastica e aggiornamento del DBTL bonifica del DBTL relativamente all’informazione “grafo stradale”, finalizzata all’implementazione dei servizi mobile Comune di Corbetta Servizio SUED Light costituzione Gruppo di Lavoro definizione Enti e procedure su cui attivare una prima sperimentazione e definizione della modulistica comune definizione flusso informativo e soluzioni software per la presentazione delle pratiche edilizie e la comunicazione di fine lavori Servizio definizione dell'accordo di collaborazione con CESTEC per DB delle certificazioni energetiche convenzione con Agenzia del Territorio definizione dell'accordo di collaborazione con DG Territorio di Regione Lombardia per l’aggiornamento del DBT

10 10 Prossimi passi Inoltro SAL e loro verifica da parte di Regione Lombardia Stato dell’arte: 6 Relazioni finali già pervenute e verificate 5 SAL per l’80% dei lavori già pervenuti 2 SAL per il 50% dei lavori Da fare: Inoltro AS IS/TO BE e loro verifica da parte di Regione Lombardia 10 rilevazioni AS IS completate 3 rilevazioni AS IS ancora da completare 6 rilevazioni TO BE già consegnate In rilascio l’applicativo on-line per il calcolo del dividendo dell’efficienza, in continuità con le Linee guida dematerializzazione Condivisione del documento di Linee guida dividendo dell’efficienza e del relativo applicativo con tutti gli Enti Locali SAL Dividendo dell’efficienza

11 Ente generico 11 Acquisizione documentazione Elaborazione pratica Comunicazione esito al cittadino Flusso procedimentale generico Ente X – Ente Y – Ente Z SCIA DIA CIA Certificati Normalizzazione dell’analisi di tempi e costi attraverso lo studio e il confronto dei workflow Flusso procedimentale specifico Condivisione e diffusione dei risultati tra gli Enti Facilitare la misurabilità di tempi e costi dei procedimenti amministrativi e la consistenza delle rilevazioni PERCHE’: l’esigenza COME: l’analisi e il confronto tra flussi di diversi Enti Prossimi passi Mappare i workflow di Enti diversi in termini di numero, tipologia di fasi e attività e tempi e costi di esecuzione CHE COSA: l’obiettivo


Scaricare ppt "Stato Avanzamento Progetti ACI Il percorso, i progetti, i risultati Milano, 20 giugno 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google