La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Servizio Nazionale di Valutazione A.S. 2011/2012 SEMINARIO PROVINCIALE -Brindisi 26 aprile 2012 Presentazione Maria G. Lotti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Servizio Nazionale di Valutazione A.S. 2011/2012 SEMINARIO PROVINCIALE -Brindisi 26 aprile 2012 Presentazione Maria G. Lotti."— Transcript della presentazione:

1 Servizio Nazionale di Valutazione A.S. 2011/2012 SEMINARIO PROVINCIALE -Brindisi 26 aprile 2012 Presentazione Maria G. Lotti

2 LE MODALITA’ ORGANIZZATIVE Chi fa – che cosa

3 9 maggio SCUOLA PRIMARIA Prima giornata - Entro le 9.30 : -alla presenza del D. S. e dell’ Osservatore E. -apertura dei plichi, etichettatura fascicoli della prova di lettura e di italiano, consegna fascicoli ed elenchi alunni di II ai somministratori; /10.45 :prova preliminare di lettura classe II (due minuti) ;prova di italiano classe II (45 minuti) /12.30 : consegna fascicoli ed elenchi,prova di italiano classe V (75 minuti effettivi ) PROVE PRIMO CICLO

4 11 maggio 2012 SCUOLA PRIMARIA Seconda giornata - Entro le 9.30 : apertura dei plichi, etichettatura fascicoli della prova di matematica di II e di V e del questionario studente, - consegna fascicoli ed elenchi di seconda ai somministratori; /10.45 :prova di matematica classe II (45 minuti); - 10,45/11,00 : Pausa; /13.00 consegna fascicoli ed elenchi,prova di matematica classe V (75 minuti);- - questionario studente (30 minuti) PROVE PRIMO CICLO

5 10 maggio 2012-SCUOLA secondaria I grado - Entro le 9.30 : apertura dei plichi, etichettatura fascicoli, consegna fascicoli ed elenchi ai somministratori; /11.00 : prova di ITALIANO (75 minuti effettivi); /11.15 :pausa ; /13.15 :prova di MATEMATICA (75 minuti); - questionario studente (30 minuti) PROVE PRIMO CICLO

6 -16 maggio 2012 – SCUOLA secondaria II grado -Entro le ore 9,00: apertura dei plichi,etichettatura, consegna fascicoli ed elenco studenti ai somministratori o all’ O.E.; -ore 9,00-10,45 :prova di ITALIANO (90 minuti effettivi); -10,45-11,00: Pausa; -11,00-13,15: prova di Matematica (90 minuti); e Questionario studente(30 minuti).

7 E’ responsabile di tutto il processo: pone in essere le direttive per il coinvolgimento operativo dell’ufficio di segreteria e della Funzione Strumentale o referente per la valutazione d’Istituto per: Registrazione dell’ I.S. presso il sito INVALSI e l’iscrizione allievi( dati alunni e classi, dati di contesto) Inizio Operazioni :il 09/011/2011 Acquisizione risposta dell’avvenuto controllo della verifica dei file da parte dell’INVALSI : ancora in corso. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

8 Controlla sul sito dell’INVALSI a partire dal 16/04/2012 e fino al 8/05/2012 se nell’ I. S. sono state estratte “classi campione” nelle quali sarà inviato un osservatore esterno. Lo comunica al personale docente interessato. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

9 Predispone il controllo del materiale per la somministrazione, materiale che l’INVALSI provvede a far recapitare entro il 24 aprile presso la sede principale dell’ I. S.( tuttavia…) Segnala eventuali mancanze nel materiale (entro il 04/05 /’12 su apposito modulo on-line) assicurandosi che i plichi restino integri e sigillati. Dispone la custodia del materiale acquisito. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

10 Nomina in tempo utile un docente somministratore per ogni classe e per ogni prova. Fornisce ai somministratori il materiale informativo predisposto dall’Invalsi e già pubblicato. Individua e predispone i locali adeguati per il giorno della somministrazione e per la custodia del materiale. Il giorno della prova sovrintende all’ apertura dei plichi e alla etichettatura dei fascicoli (possibile delega).

11 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PER LE CLASSI NON CAMPIONE Incarica i docenti di classe e di disciplina, alla correzione delle prove e alla compilazione delle schede risposta(collaborano anche i somministratori). Fornisce il manuale per la correzione delle prove e per la compilazione delle schede-risposta. Organizza affinchè le prove vengano corrette entro il 15 maggio sulla base delle griglie di correzione predisposte dall’INVALSI

12 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Solo le schede risposta- studente relative a tutti gli studenti di tutte le classi che hanno partecipato al SNV di ciascuna scuola (escluse eventuali classi campione) devono essere confezionate in una scatola da consegnare al corriere incaricato dall’INVALSI del ritiro. Dal 15/5/2012 al 09/06/2012.

13 IL DIRIGENTE SCOLASTICO I fascicoli delle prove resteranno a scuola e saranno a disposizione per successive analisi e riflessioni da parte dei docenti.

14 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PER LE CLASSI CAMPIONE Dispone che entro il 18/05/2012 con modulo on-line (accesso con codice meccanografico e password utilizzata per l’iscrizione al SNV) vengano scaricate le maschere per l’inserimento delle risposte degli allievi delle classi campione (quest’ultima operazione sarà a carico dell’osservatore esterno )

15 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PER LE CLASSI CAMPIONE Nomina i docenti somministratori e i docenti che correggeranno le prove (solo risposte aperte – le risposte chiuse vengono riportate sul modulo risposta dall’osservatore) Individua i locali idonei alla somministrazione Il giorno della prova presiede all’apertura e alla consegna dei plichi e controfirma con l’osservatore il verbale relativo a queste operazioni (in caso di suo impedimento dovrà individuare un delegato).

16 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Predispone il supporto necessario all’osservatore esterno: locale per l’apertura dei plichi e per il controllo dei materiali, predisposizione dei verbali e delle fotocopie, locale per la correzione e postazione internet per la trasmissione dei dati con personale di supporto, orari di apertura della scuola e dei docenti incaricati della correzione e coinvolti nelle operazioni con l’osservatore. N.B. la correzione delle prove avviene nella giornata stessa della somministrazione

17 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Allievi con bisogni educativi speciali Effettua la valutazione del singolo caso perché occorre coniugare : - le necessità dell’allievo con il regolare svolgimento della prova per gli altri studenti. - Per il rispetto del protocollo di somministrazione non può essere presente in classe il docente di sostegno / non può essere data lettura ad alta voce della prova. -La tipologia di disabilità(o DSA) deve essere segnalata sulla “scheda-risposta”dello studente ( codice 1,2,3,…). -Non compilano il Questionario studente. -Possono avere un tempo aggiuntivo di 30 minuti. -Nei 30 minuti aggiuntivi sono assistiti da altro docente.

18 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Allievi con bisogni educativi speciali Secondo le scelte operate dalla scuola, possono: 1. Non partecipare alle prove ed essere impegnati in altre attività (non compilare la scheda risposte e considerarli assenti alle prove); 2. Partecipare : - a una prova; - a tutte le prove; - con prove personalizzate della scuola ( non vanno inviate all’INVALSI); - utilizzare strumenti dispensativi e misure compensative ( tempo aggiuntivo max 30’ con apposito somministratore ); - svolgere le prove in locali differenti; - svolgimento delle prove in giorni differenti (solo codici 2,3,4) ( un giorno per italiano uno per matematica); -l’ INVALSI non garantisce l’ invio di prove Braille se richieste dopo il 31 marzo 2012.

19 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Allievi con bisogni educativi speciali Per le classi campione avvisare l’osservatore esterno della eventuale presenza di questi allievi nel momento in cui questi prende contatto con la scuola Visionare con cura l’apposita nota presente sul sito dell’INVALSI e notificarla ai docenti interessati

20 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Allievi di origine immigrata -Partecipano tutti gli allievi di origine immigrata anche se frequentanti da meno di un anno scolastico e tutti con le stesse prove degli altri alunni- esiti -Globali -degli allievi autoctoni -di prima generazione - di seconda generazione -gli esiti degli alunni di recentissima immigrazione non concorrono ai risultati né globali né degli altri allievi immigrati.

21 Ruoli strategici per la garanzia dell’affidabilità dei dati rilevati Il somministratore è responsabile della somministrazione degli strumenti d’indagine L’ osservatore è responsabile del controllo del rispetto delle procedure

22 IL SOMMINISTRATORE Docente della scuola preferibilmente di classe e/o disciplina diversa dalla prova prevista Conosce il manuale e le procedure ivi descritte Predispone con il D.S. l’etichettatura dei fascicoli (la mattina prima delle prove) e si accerta del numero dei fascicoli e degli elenchi degli alunni Somministra le prove seguendo le istruzioni E’ garante del rispetto del protocollo di cui è personalmente responsabile Compila il modulo di somministrazione

23 In particolare deve: Conoscere le procedure(appositi manuali) Prendere contatti preliminari con la scuola campionata assegnata Recarsi un’ora prima nella scuola assegnata per verificare locali e integrità dei materiali. Redigere apposito verbale (di consegna e apertura plichi) controfirmato dal Dirigente o da un suo Delegato Collaborare con il somministratore al controllo, alla predisposizione con etichettatura e alla distribuzione dei fascicoli e alla sorveglianza degli alunni Compilare verbale di somministrazione L’OSSERVATORE

24 Raccogliere il materiale e prenderlo in consegna Assistere alla correzione Registrare e inviare le risposte sul modulo on line Riconsegnare fascicoli, verbali e schede risposta al Dirigente Scolastico o a un suo Delegato e redigere apposito verbale controfirmato Farsi predisporre le fotocopie dei verbali sottoscritti e delle schede risposta

25 Solo per le classi campione gli osservatori esterni devono compilare le maschere elettroniche con le risposte degli allievi alle prove e al questionario studente (ove previsto). Le maschere elettroniche devono essere inviate all’INVALSI mediante upload sul sito dell’INVALSI stesso,secondo un calendario variabile per ordine di scuola. PER LE CLASSI CAMPIONE

26 IN SINTESI Soggetti coinvolti: Dirigente Scolastico e suo Delegato Uffici di segreteria Referente o F.S. per la Valutazione dell’I.S. Docenti di classe per le correzioni e le trascrizioni delle risposte sulle apposite schede (operazioni che per le classi non campionate vanno calendarizzate dal D.S. entro il 21/05/2012- operazioni da svolgere nella giornata stessa della somministrazione per le classi campione) Docenti somministratori che seguono letteralmente il protocollo per la somministrazione come da manuale disponibile a partire dal 18/04 sul sito INVALSI Osservatori

27 PROVE POSTICIPATE 16 maggio 2012:prova di lettura per la II primaria-prova di italiano per la II e V; 17 maggio :secondaria di I grado(I classe)-prova di Italiano, Matematica, Questionario studente; 18 maggio:Matematica per la II e V primaria; Questionario studente per la V; 18 maggio:II sc.second. II°-Italiano, matematica,Questionario studente


Scaricare ppt "Servizio Nazionale di Valutazione A.S. 2011/2012 SEMINARIO PROVINCIALE -Brindisi 26 aprile 2012 Presentazione Maria G. Lotti."

Presentazioni simili


Annunci Google