La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sono veramente tutte broncopolmoniti quelle diagnosticate per tali? Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sono veramente tutte broncopolmoniti quelle diagnosticate per tali? Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli."— Transcript della presentazione:

1 Sono veramente tutte broncopolmoniti quelle diagnosticate per tali? Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli

2 NATA da T.C. alla 39° settimana Peso alla nascita 3050 gr, lungh. 48 cm, c.c. 33 cm Apgar 8 a 3’ 9 a 5 ‘

3 ANAMNESI FAMILIARE :storia di atopia familiare ( zia materna rinite allergica e asma ). ANAMNESI FISIOLOIGICA : normale evoluzione dei fenomeni neonatali. Allattamento artificiale dalla nascita, svezzamento a sei mesi

4 ANAMNESI PATOLOGICA REMOTA : a 4 mesi ha febbre e tosse pertussoide, stimolazione tracheale positiva con tirage, nulla all’ascoltazione del torace. Poiché non ha terminato il ciclo di vaccinazione antipertosse, nel sospetto di tale patologia fa un ciclo di macrolide per 15 gg.

5 SIAMO A GENNAIO DEL 2013

6 Per una protrusione a livello dell’ ultima costa dell’emitorace di sinistra fa una radiografia del torace

7 Piccolo focolaio di addensamento broncopneumonico in medio campo polmonare dx, rinforzo della trama nel restante ambito

8

9 ALLA VISITA Condizioni generali buone Apiressia Non ha tosse Sat O2 98% FR < 30’

10 Fa terapia con amoxiclav alla dose di 50 mg/kg/die per 6 gg Aveva avuto sette giorni prima :febbre, raffreddore e tosse ( URTI ) In assenza (all’epoca )di altre ipotesi diagnostiche, come criterio “ex adiuvantibus “ Fare una terapia antibiotica in un setting ambulatoriale anche se non era chiara la diagnosi con una radiografia positiva è un peccato veniale

11 Per la stranezza del caso fa indagini ematologiche Leucociti 6500 mmc VES 1h = 6 CRP = 0.1 mg/L

12 RED FLAGS

13

14

15 MANIFESTAZIONI CLINICHE

16 Manifestazioni cliniche di una LRTI virale Wheeze tosse Febbre > 38.5°C Rientramenti toracici Fr normale o aumentata Iperinsufflazione toracica Rx evidenzia una iperinsufflazione o collasso a chiazze Collasso lobare nei casi più gravi

17 La tosse può mancare all’esordio nella polmonite da pneumococco. (Lancet 1991;338:928-30) Ma abbiamo un corteo di sintomi Febbre Condizioni generali scadute Irritabilità Dispnea Aumento della FR Ma abbiamo un corteo di sintomi Febbre Condizioni generali scadute Irritabilità Dispnea Aumento della FR

18 L’osservazione clinica può essere più indicativa dell’obiettività toracica. (JAMA. 1998;279:308-13) La frequenza respiratoria (da misurare a bambino tranquillo e per un minuto intero) può essere poco sensibile e poco specifica nei primi tre giorni di malattia. (Arch Dis Child. 2000;82:41-5)

19

20

21

22 ?

23 Se tutti i tre segni sono assenti la presenza di polmonite è molto improbabile

24

25 ESAMI DI LABORATORIO LEUCOCITI VES PCR LEUCOCITI VES PCR

26

27

28

29

30

31

32

33 Laboratory data in the various aetiological groups of children with CAP ParametriS Pneumoniae Batteri atipici N=48N=46 _________________________________________________________________ WBC (+8831) (+5404) Neutrofili (%) Linfociti (%) PCR (ug/dl) VES (mm/1h) _______________________________________________________ Principi N Expert Opin Pharmacother 2003;4:761-7

34 RADIOGRAFIA DEL TORACE

35

36 Considera anche che: a) se l’Rx risulta negativo in un bambino con segni clinici di BPM certa (cosa nota e possibile) aumenta la tua difficoltà. b) e se al contrario risulta positivo in un bambino senza segni di BPM aumenta la possibilità di una terapia antibiotica inutile. (Cochrane Database Syst. Rev. 2000;2.)

37

38

39 DOPO 15 GIORNI L’ESAME RADIOLOGICO E’ IMMODIFICATO

40 A QUESTO PUNTO INTRADERMOREAZIONE ALLA MANTOUX TEST DEL SUDORE CONSULENZA BRONCOPNEUMOLOGICA NEL SOSPETTO DI UNA MALFORMAZIONE POLMONARE

41 INTRADERMOREAZIONE NEGATIVA TEST DEL SUDORE NEGATIVO

42 CONSULENZA BRONCOPNEUMOLOGICA RMN CON E SENZA MEZZO DI CONTRASTO

43 RMN CON E SENZA MEZZO DI CONTRASTO ? Nella parte ventrale del lobo superiore di dx, in sede parailare,reperto da riferire in prima ipotesi diagnostica ad atresia bronchiale segmentaria associata a broncocele, sebbene non possiamo escludere l’ipotesi di malformazione adenomatosa

44 BRONCOSCOPIA ESCLUDE L’ATRESIA SEGMENTARIA DEL BRONCO

45 DIAGNOSI FINALE MALFORMAZIONE ADENOMATOSA CISTICA

46

47 S. Pneumoniae H. Influenzae Strepto. B Gram neg. CMV Listeria M. < 3 settimane3 settimane – 3 mesi Cl. Trachomatis VRS / Parainfl. S. Pneumoniae B. Pertussis Staph. Aureus Mycoplasma P. + Chlamydia

48


Scaricare ppt "Sono veramente tutte broncopolmoniti quelle diagnosticate per tali? Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli Dott. Luigi Cioffi PdF ASLNA2 Nord Pozzuoli."

Presentazioni simili


Annunci Google